Insulina e vecchiaia precoce

L’insulina è un ormone antico presente nella maggior parte delle forme biologiche, dai vermi e le mosche agli esseri umani. Il suo ruolo primario nel corpo umano è governare la conservazione delle sostanze nutritive:

è un sistema per conservare l’energia accumulata in tempi di abbondanza e utilizzarla per compensare la scarsità di cibo nei momenti di magra. In termini più specifici, il compito dell’insulina è contribuire alla conversione dei carboidrati eccedenti in grassi.

insulina

L’insulina svolge anche una duplice funzione nel processo d’invecchiamento. Se il tuo corpo percepisce che il cibo abbonda, l’insulina invia il segnale di “via libera” alla riproduzione e tutti i processi biologici cessano di concentrarsi sulla tua sopravvivenza e si orientano verso la creazione di una nuova vita.

Risultati immagini per invecchiamento precoce

Viceversa, se il corpo percepisce che il cibo scarseggia, si attivano meccanismi di protezione e rigenerazione che assicurano la sopravvivenza della nostra specie anche in tempi di carestia per adempiere all’imperativo biologico della riproduzione.

In generale, quanto più sono bassi i livelli medi d’insulina, tanto più spiccata è la sensibilità dei recettori dell’insulina e tanto più lento è il processo d’invecchiamento.

Risultati immagini per lunga vita

Infatti, secondo gli studi condotti sulle persone più longeve del mondo, i bassi livelli d’insulina e un’elevata sensibilità dei recettori dell’insulina sono associati al prolungamento della vita.

Dr. Joseph Mercola “Trasforma il grasso in energia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *