Categoria Fiori di Bach

Irradia l’Anima

dal Tuo Interno

Recupera la Consapevolezza del Tuo Sè Grazie ai Fiori

“l’apprendimento della lezione, rende inutile il dolore”

Olio, Bottiglia, Timo, Fiore, Vetro, Vicino, Cosmetici

La malattia non è né una crudeltà in sé, né una punizione, ma solo esclusivamente un correttivo, uno strumento di cui la nostra anima si serve per indicarci i nostri errori, per trattenerci da sbagli più gravi, per impedirci di suscitare maggiori ombre e per ricondurci sulla via della verità e della luce, dalla quale non avremmo mai dovuto scostarci …

Edward Bach

“Fiori di Luce” Benoit provengono dalla Lucania

Zinnia, Compositi, Asteraceae, Hummel, Insetto

Gli antichi lucani possedevano dei culti dedicati a Mamete, dio della luce, delle Acque e dei luoghi di vita delle piante … tutti elementi che determinano il potenziale energetico della Essenze madri dei Fiori di Bach Benoit.

Luce, Acqua e Terra: è questo il laboratorio attraverso il quale le energie possono essere vincolate nei 10 ml di Rimedio, e che dovranno riequilibrare lo stato di squilibrio energetico dell’uomo.

I Fiori di Bach Benoit nascono in questa Luce, in questi Luoghi e con queste Acque.

Pansy, 400 – 500, Fiore, Primavera, Vicino, Viola

L’esclusività rispetto a tutte le preparazioni presenti sul mercato, sta nel fatto che i Fiori di Bach Benoit sono preparati, tutti e 38, con il metodo solare (auspicato ma non attuato dallo stesso Bach). Di questi, ben 10 derivano da piante monoiche dicline, non conosciute botanicamente da Bach, che contengono sia le energie dei fiori maschili che dei fiori femminili.

I Fiori di Luce Benoit: essenze di energie diverse, astri, sole, luoghi e acque luminose, piante, fiori .. energia della terra e dell’uomo preparatore, capace di racchiudere tutto questo, grazie alla sapienza e alla pazienza, nel 10 ml di Rimedio.

Dente Di Leone, Rugiada, Natura, Fiore, Impianto, Macro

Il processo di macerazione dei Fiori di Bach Benoit si svolge esclusivamente nei giorni a cavallo del plenilunio. L’esclusività è anche data da:

Macerazione di fiori e infiorescenze in acqua di roccia; esposte  in pieno sole, nel luogo di raccolta, per 4 ore insieme al preparatore;

Stabilizzazione con quantità uguali di brandy attivo (circa 40° alcoolici);

Conservazione in antiche tende di legno, al buio e all’asciutto, per un intero anno solare, lontano da sorgenti sonore, onde elettromagnetiche ed ogni altro tipo di radiazione.

× Sono qui per aiutarti