Che cos’è questo «qualcosa»?

È l’AnimA, naturalmente, che non vuole essere ridotta a rapporti umani

Faccia, Vuoto, Donna, Attendere, Tempo Di Attesa

a influenze, a eventi fortuiti, o al dominio del tempo, al «Prima è accaduto questo, poi quest’altro», come se la vita potesse essere abbracciata dalla formula «Da una cosa ne discende un’altra».

E non vuole essere ridotta nemmeno all’intervento inatteso della fortuna.

Depressione, Schizofrenia

Di qui le costruzioni e ricostruzioni (e decostruzioni di ciò che è noto), di qui i travestimenti e le negazioni da parte di una mente obsoleta e ignorante; queste manipolazioni servono al mentale a preservare la visione romantica attraverso una versione romanzata dei fatti, tra false vittorie e successi, rilegandoti a sensi di colpa o fallimenti.. che non sono coerenti con il personale percorso della propria Coscienza dal momento che si è scelto di discendere qui.

Le «falsificazioni» appartengono alla categoria dei disturbi fittizi, cioè di comportamenti che non sono «reali, autentici o naturali».

Visualizzazione Finestra, Seduta, In Casa, Ragazza

Nella forma estrema indicano «la tendenza incontrollabile alla menzogna patologica».

Dal momento che si sceglie di perseguire una vita che fuori dal proprio percorso Animico/Spirituale, usando i travestimenti e le invenzioni , le stesse assumono la forma prevalentemente fisica di malattie che portano l’interessato a farsi ricoverare senza una vera plausibile necessità “inizialmente”, allora il disturbo viene chiamato sindrome di Münchausen, o sindrome dell’intestino irritabile e così via …

Francesco Ciani

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

Ritrovare la fiducia grazie al Tramonto

Tutti viviamo esperienze che ci rendono diffidenti. In qualche misura, è una reazione utile per la sopravvivenza. Un’eccessiva ingenuità può gettare le fondamenta per un grande tradimento. La fiducia incondizionata, anche quando per esempio è riposta in un medico animato dalle migliori intenzioni, può essere pericolosa per la salute.

tramonto, unione, 5 lelementi

Tuttavia, dopo aver subito un tradimento traumatico – per esempio se il tuo compagno o la tua compagna frequenta un’altra persona o un socio d’affari ti deruba – l’evento può portarti a diffidare di chiunque. Peggio, può compromettere la tua fiducia in te stesso e nella tua capacità di giudizio.

Per motivi analoghi, se ti hanno detto che ti sei ammalato perché il tuo sistema immunitario è impazzito e ti sta attaccando, magari a un qualche livello perdi fiducia persino nel tuo corpo.

Tramonto, Albero, Dawn, Sun, Natura, Al Tramonto, Sera

Per di più, se hai ricevuto un’informazione errata perché – come nel caso di molte malattie – il vero colpevole è un virus o un batterio, puoi anche perdere fiducia nei tuoi sensi interiori. Questi colpi emotivi creano ferite nell’Anima e nel corpo. Intralciano la tua capacità di credere intimamente di poter superare la malattia e recuperare la tua salute (Unità interiore).

Un modo semplice ma profondamente efficace di guarire queste ferite è osservare il tramonto con Consapevolezza. Verso la fine della giornata, soffermati a guardare il calare del sole (non direttamente il sole, che può nuoce agli occhi).

Tramonto, Barca A Vela, Barca, Mare, Nave

Oppure, se vivi in un quartiere con palazzi che ti ostacolano la visuale, rivolgi un pensiero consapevole al sole all’ora del tramonto. Se di solito a quell’ora sei incollato allo schermo del computer, predisponi un promemoria che ti ricordi di spostare la tua attenzione mentale sul tramonto. Quando il sole cala, è probabile che tu avverta un senso di perdita, come se un amico si stesse allontanando … con la promessa di ritornare l’indomani.

È questo l’elemento che fa risuonare questa tecnica in profondità: tu guardi calare l’oscurità con l’assoluta, irremovibile certezza che la luce tornerà. Eseguire questo esercizio almeno tre volte a settimana cambierà – in meglio – il tuo modo di esperire la vita.

Tropicale, Estate, Tramonto, Beach, Palme, Isola

Per trarne maggiori benefici, metti la mano sul tuo Cuore e respira dolcemente in modo ritmico e rilassato, ascoltati. Il mattino seguente, quando il sole appare all’orizzonte, anche se in quel momento stai dormendo, il tuo corpo si sintonizzerà sui ritmi della Terra e potresti anche sentire il Tuo Cuore AvvisarTi

Dentro di te scatterà la consapevolezza che, come promesso, il tuo amico è ritornato. Il sole è sorto ogni giorno della tua vita. E continuerà a farlo per tutto il tempo che rimarrai qui sulla Terra.

Persona, Umano, Gioia, Tramonto, Sun, Arancione

Entrando in connessione con questa verità, con la certezza che il sole non ti deluderà mai, la tua Mente, imparerà di nuovo ad avere fiducia nella propria Vita e nell’AnimA che Sei sempre stato/a, l’energia della tua Guarigione che è la tua stessa Comprensione di TE.

Francesco Ciani Personal Experience

L’ Amore

Nell’amore non siamo così unici come ci piacerebbe credere. Pare che la gente abbia stili amorosi molto simili.

Dicendo stili amorosi, mi richiamo ai modelli usati nelle ricerche sull’amore.

Il concetto generale di «amore» viene distribuito in vari contenitori, come cura altruistica responsabile (agape), solidarietà pratica (pragma), intimità erotica (eros), e così via.

l'Amore, unione, completezza,

C’è anche l’aspetto di «mania», il sentimento ossessivo, tormentato che è tipico dell’amore romantico. Dobbiamo assolutamente indagare sul perché di questa eccezione. Nella mania amorosa, e solo in essa, sembra darsi come un’indipendenza del cuore. Questo amore è qualcos’altro!

La «mappa amorosa» è uno degli espedienti con i quali la psicologia cerca di dare conto dei misteri dell’invasamento amoroso.

Ciascuno di noi cresce in un ambiente familiare in cui determinati tratti danno piacere, soddisfano bisogni, accentuano la vitalità. Tali tratti formano uno schema, una mappa, ed è di questa che ci innamoriamo quando una persona che sembra possederne gli attributi attraversa la nostra strada.

amore, completezza, unione, sessualità, integrazione, conoscenza

«Crescendo, questa mappa inconscia prende forma e ne emerge a poco a poco una proto-immagine dell’innamorato o innamorata ideali pertanto, molto prima che il nostro vero amore ci passi accanto a scuola, al supermercato o in ufficio, noi ci siamo già costruiti alcuni elementi base del nostro innamorato o innamorata ideale».

Per gli junghiani, la mappa amorosa possiede tratti fortemente individualizzati, perché a provocare l’innamoramento e la sensazione che si tratti di una chiamata del destino è una complessa immagine che portiamo nel cuore. Quanto più l’immagine è ossessiva e irresistibile, più ci innamoriamo pazzamente, il che intensifica la convinzione che sia il destino a volerlo.

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Gli junghiani chiamano questo fattore archetipico, che distorce la mappa in direzione di una particolare persona, con il nome di Anima e Animus, cioè una parte di Te ci si riconosce a specchio.

Anima e Animus sono le parole latine che indicano l’AnimA (lato femminile del Sé) e lo Spirito (lato maschile del Sé);

pertanto, anche ammesso che il nostro cuore si innamori di un’immagine infantile composita, a strutturare la nostra mappa, permeandola con l’esperienza del miracolo e del mistero, c’è sempre una configurazione ignota.

fondersi, ritrovarsi, Anima, coscienza, orgasmo spirituale,

Ecco perché, direbbero gli junghiani, l’amore è così travolgente.

Ti stende al tappeto mentre ti solleva al settimo cielo, fuori da questo mondo. L’esperienza dell’amore romantico trascende ogni condizionamento, pretende devozione al di là di ogni vincolo.

Per Platone, la «mania» era possessione da parte degli dèi, nella fattispecie di Afrodite e di Eros romantico. L’amore romantico ha un sapore di fatalità, di destino, di karma. «Sei quella/o che aspettavo», «Gli altri/le altre non contano», «Sei l’unica/o», «Ho cercato tanto, e finalmente eccoti qua…», «Sei la mia buona stella».

Romanticismo, Amanti, Felice, Uomo, Donna, Amore

Questa attrazione fatale, detta impersonalmente reazione biochimica e attribuita a feromoni subliminali, possiede una sua forza autonoma che trascende genetica e ambiente. Tale sensazione, non importa se sia o non sia delirante, conferma in maniera convincente l’interpretazione junghiana dell’amore romantico.

C’è attorno al fenomeno un qualcos’altro che ha un fine e un senso e un alone di avventura e di mistero.

Per gli junghiani, mamma e papà sono proiezioni di AnimA e Animus. Se anche li imitiamo e imitiamo il loro stile amoroso, non siamo fotocopie. Le fantasie abbelliscono la mappa, anzi diciamo pure che la disegnano. «L’amore romantico è inesorabilmente legato alle fantasie»: sono gli studi empirici sull’amore a sostenerlo.

Cuore, Amore, Romanticismo, San Valentino, Armonia

Essenziale per l’amore romantico è l’idealizzazione, non l’imitazione; non la replicazione del noto, bensì l’aspettativa dell’ignoto.

Nello specchio della somiglianza vediamo soltanto la faccia del nostro gemello “l’altra parte di me” separata dentro ma riflessa nell’altro nello specchio della mania amorosa, vediamo qualcosa che è radicalmente altro, la faccia che non riusciamo a trovare, che non conosciamo e che sembra richiedere gli spasmi dell’amore romantico.

Margherita, Cuore, Fiori, Cuore Di Fiore, Primavera

La mappa amorosa può spiegare le cose visibili, come i fianchi morbidi, le automobili e i cammelli, di potere ecc, ma l’amore si innamora anche di «qualcos’altro», che è invisibile. Diciamo: «Lui/lei ha un non so che»; «Il mondo intero cambia, quando c’è lui/lei». Come pare abbia detto Flaubert: «Lei era il punto di luce sul quale convergeva la totalità delle cose». Questo sulla mappa non c’è.

Se mai volessimo la prova lampante dell’esistenza del daimon che chiama, basta che ci innamoriamo una volta. Le fonti razionali dell’ereditarietà e dell’ambiente non sono abbastanza ricche da far scaturire il fiume in piena dello spasimo romantico.

Cuore, Herzchen, Amore, Romanticismo, Fortuna

Lì ci sei tutto intero, in nessun’altra occasione ti senti altrettanto sopraffatto dall’importanza del tuo essere e dal destino; in nessun’altra occasione ogni tuo gesto si rivela più chiaramente ispirato da un demone.

l’amore romantico potrebbe essere «concepito come una forza o un espediente per aiutare a creare o a potenziare il sé e l’individualità nel ritornare Uno». Le teorie psicodinamiche devono situare la chiamata dell’amore dentro il «sé» personale.

Palloncino, Cuore, Amore, Romanticismo, Cielo

Ecco perché lo stile della mania amorosa rimane escluso dalle altre mappe dell’amore. La chiamata si cristallizza in quella persona la cui faccia ci chiama a ciò che ci sembra il nostro destino.

Quella persona diventa una divinità esteriorizzata, padrona del mio fato, signora della mia AnimA, come dicono i romantici, demoniaca e angelica insieme, alla quale devo aggrapparmi, dalla quale non posso separarmi, non perché io sia troppo debole e fragile, ma perché lei, la chiamata, è troppo forte. È ovvio allora che sono tormentato, possessivo, dipendente, sofferente. Il daimon sta facendo a pezzi la mia mappa amorosa.

Giorno Di San Valentino, San Valentino, Amore, Caffè

Noi, però, possiamo leggere le ricerche più aggiornate come prove a conferma dell’autonomia del daimon.

Il suo fuoco illumina precisamente il compagno o la compagna che ci vogliono per me, nel bene o nel male, a breve o a lungo termine, convincendomi che questa altra persona è l’unica e la sola e che questo evento è unico e irripetibile per acquisire Consapevolezza di Me e tornare ad essere completo da dentro, al di là che l’esperienza finisca. L’AnimA ha percorsi che la mente potrebbe non accettare.

Rose, Fiori, Red, San Valentino

Gli altri stili amorosi tracciati nelle ricerche (condivisione, cura, solidarietà, intimità libidica) sono meno selettivi, meno personali. Non si ostinano su questa particolare persona che incarna l’immagine che mi porto nel cuore. La mania amorosa vede ciò che è già contenuto nell’AnimA prima di venire al mondo.

Il filosofo spagnolo Ortega y Gasset dice che gli innamoramenti sono rari, se pensiamo a come è lunga la vita.

L’innamoramento è un evento raro e fortuito, che colpisce a una profondità incredibile. Quando accade, accade esclusivamente per la singolarità dell’oggetto:

Rose, Blu, Fiore, Bloom, Romanticismo, Floreali, Fresco

quella persona, non un’altra. Non gli attributi e le virtù, non la voce o i fianchi o il conto in banca, non proiezioni residue di precedenti fiamme o modelli familiari trasmessi da una generazione all’altra: semplicemente, l’unicità di questa persona che l’occhio del cuore ha veduto fra tante. Se manca quel senso di scelta fatale, il romanticismo non scatta.

Perché questo tipo di amore non è un rapporto personale o una epistasi genica, ma più probabilmente un’eredità demonica, insieme dono e maledizione degli antenati invisibili. Un analogo senso del destino, anche se meno improvviso e meno ardente, e un’analoga devozione possono caratterizzare l’innamoramento per un luogo e addirittura per un lavoro, oltre che per una persona.

Coppia, Baciare, Mentire, Relax, Insieme, Felicità

Non riusciamo a lasciarlo, dobbiamo rimanerci finché l’esperienza non è chiusa, e celebriamo riti devozionali per tenerlo vivo. Si crea lo stesso incantesimo, mi viene la stessa sensazione di poter vivere con te per tutta la vita, e il mio «te» può essere una persona, un luogo, un lavoro. E c’è la stessa sensazione che qui sia chiamata in gioco non solo la mia vita o la mia morte.

Morte è una parola troppo pesante e incompatibile per associarla alle intense vibrazioni dell’amore romantico; ma l’amore romantico più di tutti riverbera del senso dell’eterno e insieme della brevità e fragilità della vita, come se sulla passione romantica fossero sempre sospesi l’ombra e il respiro della morte, con il suo richiamo a un altrove che è «oltre» e senza confini.

Spiaggia, Sabbia, Paesaggio, Marine, Natura, Ambientale

Si affrontano rischi pazzeschi.

E quando la letteratura unisce gli amanti romantici, unisce anche il loro amore con la morte. L’occhio del cuore che «vede» è anche l’occhio della morte che vede al di là dell’apparenza visibile fino a un invisibile cuore. E la autentica rivelazione si ha quando cadiamo in preda all’amore, perché allora siamo aperti a mostrare chi più autenticamente siamo, lasciando intravedere il genio della nostra AnimA.

Strada, Foresta, Stagione, Autunno, Caduta, Panorama

Dice la gente: «Sembra un altro: deve essere innamorato». «È innamorata: non sembra più lei». Quando l’amore smuove il cuore, si percepisce un qualcos’altro, nell’oggetto idoleggiato, che la lingua della poesia cerca di catturare. L’incontro tra amante ed essere amato avviene da cuore a cuore, come l’incontro tra scultore e modello, tra mano e pietra. E un incontro di immagini, uno scambio di immaginazioni.

Quando ci innamoriamo, incominciamo a immaginare al modo romantico, veementemente, sfrenatamente, follemente, gelosamente, con intensità possessiva, paranoide.

Coppia, Facendo Fuori, Giovane, Persone, Donna, Uomo

E quando immaginiamo intensamente, incominciamo a innamorarci delle immagini evocate davanti all’occhio del cuore: come quando iniziamo un progetto di
lavoro, organizziamo una vacanza, prepariamo una nuova casa in un’altra città, portiamo avanti una gravidanza…

Le nostre immagini ci attirano sempre più totalmente dentro l’impresa avventata. Non riusciamo a venir via dal laboratorio, non smettiamo più di comperare altro equipaggiamento, di farci dare dépliant, di immaginare nomi. Siamo innamorati perché c’è l’immaginazione.

Mani, Amore, Coppia, Insieme, Dita, Persone, Umano

Liberando l’immaginazione, perfino i gemelli identici si liberano della loro identicità per comprendere sé stessi e ritrovarsi , comprendersi e unirsi di nuovo da dentro, per ricordare poi che eravamo già completi cosi come il Sole e la Luna erano già presenti in noi da sempre.

L’Amore è sovrapposizione di Coscienza.

James Hillman “Il Codice dell’Anima” modificato Francesco Ciani

AnimA viaggio e integrazione

Viaggio e introspezione

Nei personaggi che abbiamo scelto come esperienze discendendo su questo piano olografico, con le loro storie inverosimili, è chiaro che l’AnimA vuole avere la meglio; è come se quelle invenzioni, quei travestimenti, quelle negazioni cercassero di dirci:

Luna, Hue, Astronomia, Natura, Tramonto, Sunrise, Notte

«Io non sono i tuoi beneamati dati di fatto. Non permetterò che la mia stranezza, il mio mistero, siano inseriti in un mondo di fatti. Allora il Mentale deve inventare su chi sono io un’illusione che sia più vera delle cosiddette realtà sociali o ambientali.

Oltretutto, io non dico bugie, non invento niente: la fabulazione è un fenomeno spontaneo. Non mi si può accusare di mentire, perché le storie che mi vengono fuori su me stesso non sono propriamente verbo mio», ma una spinta interiore dell’esperinza Animica su questo piano “temporale”.

Delicate Arch, Tramonto, Pietra, Formazione, Arenaria

A questo proposito, il tedesco ha una parola molto adatta: Doppelgänger.

Si aggira su questa terra un personaggio che è il mio gemello, il mio alter ego, la mia ombra, un altro me stesso, una mia immagine, che a volte sembra starmi al fianco, il mio altro sé. Quando parliamo da soli, quando ci rimproveriamo, ci esortiamo da soli alla calma, forse ci stiamo rivolgendo al nostro Doppelgänger, al nostro gemello, ma non in un’altra famiglia in un’altra città, bensì qui, nella stessa stanza.

Dente Di Leone, Semi, Fiore, Natura, Impianto, Estate

Gli Inuit hanno una lingua a sé per parlare dell’altra anima, sia essa interna, contenuta nel medesimo corpo, o esterna, un’anima che viene e va, si ferma un attimo e poi ci lascia, abita gli oggetti, i luoghi, gli animali.

Gli antropologi che condividono la vita con gli aborigeni australiani hanno chiamato questa seconda anima l’anima-boscaglia. Accenni a questa doppiezza, a questa misteriosa duplicità della vita si trovano nelle fiabe, nelle poesie del poeta persiano Rûmî, nelle storie Zen.

Bolle D'Aria, Immersioni Subacquee, Subacquea, Colpo

Ci sono due uccelli sull’albero, uno mortale e uno immortale, fianco a fianco, e il primo cinguetta e costruisce il nido e svolazza; l’altro guarda e veglia.

Le nascite gemellari sono spesso considerate di cattivo auspicio, una sorta di minaccioso errore, la presenza su questa terra dei due uccelli, l’umano e il fantasma, questo mondo e l’altro. I gemelli letteralizzano il Doppelgänger, esponendo alla vista contemporaneamente il visibile e l’invisibile.

Donna, Bella, Ragazza, Mentire, Foglie, Autunno

Di qui i racconti dell’uccisione (sacrificio) di uno dei due per il bene dell’altro: Caino e Abele, Romolo e Remo. Il gemello ombra, immortale, ultraterreno, che libera il campo affinché quello mortale possa entrare appieno in questa vita.

L’unione o l’integrazione emisferica, la fusione tra Yin e Yang, tra Sole e Luna, avviene a questa Consapevolezza come integrazione tra visibile e invisibile, tra il lato maschile del Sé “Spirito” e lato Femminile del Sé “AnimA”, con la propria Mente ed esperienza. Cosi come nel mito fra Hermes ed Afrodite

Il codice dell’AnimA Hillman modificato Francesco Ciani

L’unione Alchemica

Falla avvenire dentro di TE per poterla materializzare fuori come estensione di ciò che sei veramente

Tutto quello che è possibile percepire, tutto ciò che chiamiamo Vita, Esistenza, Realtà, Manifestazione, tutto quello a cui possiamo dare un nome, è iniziato da un singolo evento.

Farfalla, Blu, Black, Insetto, Grande, Primavera

Abbiamo quello che possiamo chiamare l’Infinito

a cui diamo un’accezione femminile – anche se non esiste accezione femminile o maschile Oltre, ma esiste solo qui – e che in Arajat ha come codice Kharel, che contiene ogni cosa.

Lei è sempre esistita “AnimA, ma il suo Respiro era sempre uguale.
Si dice che a un certo punto, il suo desiderio di non sentirsi più sola fu sentito da Lui.

Eagle, Aquila In Volo, Librarsi, Uccello, Natura, Calvo

Lui è Him, a cui diamo un’accezione maschile, “Spirito”

sempre con la precisazione già ricordata, che come ogni altra cosa è contenuto in Lei. Ma non la guardava. Lui ha sentito questo desiderio, ed è come se in un momento senza tempo avesse aperto gli occhi, guardandola. In quel momento, ogni cosa ha preso vita.

Se vogliamo dare una sequenza temporale, a ciò che in realtà non ce l’ha, potremmo dire che Lei, quando Lui l’ha guardata, ha iniziato a Scaldarsi, a provare Calore, a Vivere veramente. È stato il primo cambio di stato, in assoluto, dell’Infinito. Si dice allora che Lei abbia espresso a Lui il desiderio di vederlo; gli ha chiesto di mostrarsi.

Via Lattea, Universo, Persona, Stelle, Cerca, Cielo

E poi, gli ha chiesto: “E come sono io?”

Come avviene per l’AnimA, infatti, puoi vedere tutto tranne te stesso, e questa è anche la ragione per cui essa è qui in Viaggio. Se potete osservare qualcosa dall’esterno, quello non siete voi, poiché ai siete ciò che guarda, e ciò che guarda vede tutto, tranne se stesso.

Him, allora, amandola, entrando in un rapporto di totale appartenenza “Ermafrodito”, come entrare uno dentro l’altra e sentendo questo suo desiderio, ha creato uno spazio nel quale potesse manifestare Lei e darle una forma rappresentata, attraverso cui Loro due potessero entrare in relazione, in infiniti modi di amarsi.

Fratelli, Fratello, Sorella, Bambini, Ragazza, Ragazzo

Stiamo parlando di qualcosa di infinitamente profondo, talmente tale che e inimmaginabile partendo dal parametro dei corpi fisici.

(Fabio Ghioni modificato)

Consapevolezza del Sè Armonia del Benessere

“Dalla teoria alla pratica dell’essere consapevole e presente”

Domenica 28 dalle ore 10,00 alle ore 18,30 (pausa pranzo al sacco) Via Sorelle Morelli 19, 61032 Cuccurano di Fano (PU) costo del Workshop € 30,oo

Come creiamo le nostre esperienze, come il passato non compreso o integrato interferisce nella creazione della realtà che viviamo ora nel presente, che cosa ostacola il cambiamento o la realizzazione della coscienza superiore .

Primavera, Fiori Di Ciliegio

Tutti i partecipanti potranno osservare e sperimentare quanto è stato anticipato nelle varie conferenze tenute dai due relatori che insieme condurranno questo work shop.

L’Esperienza è necessaria affinché la Tua Vita sia e manifesti ciò che Sei come diretta e sincera espressione della tua AnimA, inconsapevolmente o consapevolmente scelta.
Un work shop di osservazione e risveglio delle tue abilità delle tue risorse interiori del il tuo intelletto;

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

Come rompere i limiti mentali, ogni resistenza e paura che possa frenare, limitare il tuo cammino, la tua creatività, la tua logica.

Un nuovo mondo apparirà ai tuoi occhi, un nuovo modo di percepire la realtà, un nuovo modo di affrontare la vita con una intelligenza libera da vecchi schemi emotivi, nella libertà di poter usare le proprie forze per avanzare ed evolversi, con la saggezza di chi conosce ed è e non solo sa, imparare ad emozionarti e riconoscersi nei tuoi Riflessi .. (Modificazione della Virtualità)

Team, Motivazione, Lavoro Di Squadra, Insieme, Gruppo

Tutto è già presente in te, nelle diverse forme del tuo Corpo sono già insite le emozioni principali del destino, le tue risorse, le sincronicità della tua esistenza.

Ciò che sei lo hai già scelto, sarà il tuo “futuro” .

Via Lattea, Universo, Persona, Stelle, Cerca, Cielo

La consapevolezza è quel fenomeno che accade quando ti spogli di ogni modello di te, è il processo di ciò che hai compreso, vissuto, sperimentato da ogni punto di vista, e ti libera da ogni condizionamento.

Essere Consapevoli significa fluire nel Presente nell’integrità del proprio essere, fuori dagli schemi di identificazione con tutto ciò che non sei, osservatori e osservati di un infinito presente che tu chiami Vita o Destino perturbando l’esperienza nel modo migliore possibile.

Via Lattea, Galaxy, Notte, Cielo, Stelle, Universo

Essere consapevoli significa essere in pace con le proprie origini ed essere in pace con se stessi per essere liberi di scegliere.
Scegliere di scrivere il presente con le proprie mani, quel presente creativo dove ogni idea diventa sentimento ed ogni sentimento Realtà!

Vi Aspettiamo per un Abbraccio, Simonetta Jivan Vincenzi & Francesco Ciani

Bambini, Fratelli, Fratello, Sorella, Amore, Bambino

FRANCESCO CIANI : Naturopatia, Iridologia dinamica, Asse Intestino – Cervello, Cronoriflessologia (Met. Calligaris) MicroDosi (Met. Eugenio Martinez Bravo), Relatore “Consapevolezza del Sè”, Aromaterapia, Pranoterapia, Integratori Alimentari Pre/Probiotici, Piante Officinali, PSC® “Cellule Staminali Vegetali”, Intolleranze, Problem & Solving, PSYCH-K®, Fiori di Bach, Servizio di Cosmesi.

SUCCESS CLUB PROFESSIONAL

Francesco Ciani Tel 0721-824500
E-mail: successclubprofessional@gmail.com Blog: https://successclubprofessional.com/

Bambini, Sorelle, Carino, Divertimento, Ragazze

SIMONETTA JIVAN VINCENZI : Laurea in Filosofia, Diploma in Comunicazione, Respiro Circolare Consapevole, Conduce pratiche di Meditazione e Mindfulness da 10 anni, Costellazioni Familiari Sistemiche (Bert Hellinger)e Counselor Sistemico Scuola Attilio Piazza, in possesso di Primo e Secondo livello Reiki, Vice Presidente Associazione Culturale Meditamondo

Per iscrizioni: Simonetta +39 328 1760671 – info@meditamondo.it Francesco WathzApp + 39 3492246570 – succcesclubprofessional@gmail.com

Goccia, Splash, Raccogli Gocce, Acqua, Liquido, Bagnato

Tecniche per la Guarigione e Comprensione

Guardare oltre le stelle

Non è inconsueto che l’Anima di una persona venga ferita dalle avversità o da situazioni stressanti, fisiche, emotiva, organiche ecc., specialmente se quella persona combatte da anni contro una malattia del mistero. È per questo che L’Universo (che è un’estensione della Coscienza) ha donato alla nostra Anima un dispositivo di sicurezza.

Galassia Di Andromeda, Via Lattea, Collisione, Spazio

La maggior parte della tua Anima è dentro di te, qui, sulla Terra. Ma lassù nell’etere, oltre le stelle, c’è memoria dell’essenza della tua anima. A prescindere da ciò che accade nella tua vita terrena, l’essenza della tua anima rimane al sicuro perchè immortale. Il corpo è un cappotto che se va perduto, puoi comunque continuare la tue esperienza di Vita in altri contenitori (corpi) spalmati nel tempo e nello spazio.

Sono molti i modi in cui le persone si perdono qui sulla Terra.

Via Lattea, Stelle, Notte, Cielo, Panorama, Deserto

L’anima può subire prarassitaggi nel corso della vita, o addirittura perdere dei pezzi del proprio contenitore. Le ferite – fisiche o emotive, derivanti da vite passate, dal lavoro o dall’infanzia – inducono le persone a cercare la propria Anima. Anche le dipendenze assumono forme e proporzioni diverse e possono rubare l’Anima di una persona.

Esistono dipendenze dall’alcol e dalle droghe, ma anche dal cibo, dal gioco d’azzardo, dalla considerazione negativa di sé, da spiriti e molte altre. La dipendenza è un veleno che porta le persone ad allontanarsi talmente tanto da se stesse che diventano quasi senz’anima.

Via Lattea, Galaxy, Notte, Cielo, Stelle, Universo

Tuttavia tu non potrai mai perderti completamente. Hai sempre la capacità di ricongiungerti con la tua Anima con la tua Mente e il tuo Spirito , parti della stessa Coscienza dentro di TE.

Non devi più tormentarti per cercare quel senso di completezza fuori di te.

Tu sei già Completo solo non lo ricordi e ti identifichi con la vita che pensi di vedere e vivere fuori, la stessa credenza ti sta sperando da te stesso.

Delicate Arch, Tramonto, Pietra, Formazione, Arenaria

Per integrare la tua Anima, soffermati ogni sera a contemplare il cielo. Prima entra in comunione con le stelle: l’Anima ha un legame telepatico diretto con le stelle. Lascia risuonare per qualche istante la luce e la meraviglia della loro esistenza.

Prima entra in comunione con le stelle: l’Anima ha un legame telepatico diretto con le stelle. Lascia risuonare per qualche istante la luce e la meraviglia della loro esistenza.

Cane, Lupo, Yelp, Luna, Albero, Notte, Cielo Stellato

Poi sposta l’attenzione allo spazio che si estende oltre le stelle, dentro di TE, immagina che tu vieni da lassù, in un luogo in cui non esiste la sofferenza, ma non eri completa eri solo uno Spirito.

È il luogo che alcuni chiamano Cielo, Dio, la Luce o Infinito.

Forse queste parole ti evocano associazioni spiacevoli e preferisci non dare un nome a quel luogo, perché tu li non eri completa, in ogni caso ricorda che una parte di te ricorda di aver scelto di incarnarsi per divenire Uno, per non morire mai più, per comprendere e superare la dualità imposta discendendo in un corpo finito, e lasciando il corpo divenire Infiniti, in quel santuario ed è invulnerabile alle avversità della vita tu Sei lì, si proprio Tu nel tuo Cuore.

Stelle, Cielo Stellato, Galaxy, Notte Cielo Stelle

Sappi che quando varcherai la soglia, quella è la tua destinazione. Pensa dentro di te: “la casa a cui appartengo e un giorno ci tornerò con affetto è già dentro di me, come essere infinito e completamente integrato e Cosciente, nel mio Cuore e nella mia Vita.” 

Dedica tutto il tempo che desideri a questo esercizio. L’obiettivo è ripeterlo e rafforzarne l’effetto. quello di allargare l’Universo e le stelle dentro di TE, Adesso!!!

Sfondo, Natale, Decorazione, Holiday, Celebrazione

Puoi guardare le stelle anche solo tre minuti ogni sera e sentire che la tua Anima si rinvigorisce in modi sorprendenti.

Francesco Ciani

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

Esprimi la creatività

L’arte può essere estremamente benefica per lo stato meditativo, perché favorisce il senso di padronanza e ha effetti catartici. Ma c’è un altro aspetto della creatività che devi conoscere per trarne il massimo beneficio:

creatività bambini

quando crei, diventi l’osservato e l’osservatore, impregni la stanza e l’ambiente della tua Vitalità in ogni dettaglio, e in ogni tuo Respiro e sarà un esperienza emozionale che ricorderai per sempre, semplicemente perché Sei Uno, quando scegli di manifestarti in ciò che Sei veramente. Quando dipingi.

Quando scrivi, leggi e ti ascolti, ti osservi; quando canti o suoni uno strumento musicale e ti riconosci in ogni nota. La mente non pensa.. ma crea ogni tua espressione creativa, quale essa sia.

creatività bambini

Anche se nessun altro essere umano vede o ascolta ciò che fai, il tuo gesto creativo non svanirà mai nel nulla. La creatività non muore. Ha una forza tutta sua che vive oltre ed è scritta nell’universo.

Quando riesci a essere consapevole della Creatività e ti osservi nello scolpire, danzare o cucire, quei gesti assumono un nuovo significato.

L'immagine può contenere: 3 persone, persone sul palco e persone che ballano

La prossima volta che ti siedi al tavolo per disegnare – o che inventi un modo originale per impacchettare la merenda che i tuoi figli porteranno a scuola – immagina la tua AnimA che ti applaude.

Fare qualcosa di bello, utile o terapeutico (o tutte e tre le cose) è un atto divino che si imprime su questo piano terreno dove ricorderai lentamente chi e cosa sei veramente.

AnimA e Sogno

Gli esseri umani vivono in un perenne stato di sogno.

Sognano quando il cervello dorme, ma anche quando è sveglio.

Hanno saputo creare un grande sogno esteriore, il “sogno della società”, costituito da innumerevoli sogni personali” familiari e di comunità.

Alberi Di Ciliegio Giapponese, Fiori, Primavera

Questo sogno esteriore possiede una grande quantità di regole che sono state inculcate fin dalla nascita.

Abbiamo così imparato come comportarci in una data società, cosa credere, cosa è bene e cosa è male, bello o brutto, giusto o sbagliato.

Matrimonio, Fiore, Fiori Viola, Bouquet Di Fiori

Non abbiamo scelto queste credenze e queste regole ci siamo nati e le abbiamo apprese secondo un processo di “addomesticamento” in cui le informazioni sono passate dal sogno esteriore a quello interiore, andando a formare il nostro personale sistema di credenze.

A questo punto non c’è più bisogno di “istruttori” esterni giacchè diventiamo noi stessi i nostri giudici.

Fiore, Purple, Bella, Bellezza, Bloom, Fioritura

Tutto ciò che crediamo su noi stessi sul mondo rientra in quel sogno interiore, che tuttavia ci è giunto dall’esterno e che ci impedisce di vederci per come siamo veramente.

“Siamo nati nella verità, perchè siamo i costruttoti del nostro personale universo, ma siamo cresciuti nelle menzogne più grandi della storta dell’umanità è quella della nostra imperfezione”

– Don Miguel Ruiz – modificato Francesco Ciani

Percorso di AnimA

Anime che sono passate per la valle degli sforzi e delle complicazioni, ma poi sono risorte con nuove lezioni di vita.

Anime che hanno navigato le profondità della pigrizia e della sofferenza, veleggiato sull’oceano delle paure, ma anche del coraggio. Anime forti, anime docili.

AnimA arcobaleno

Anime che si sono perse nel labirinto degli ostacoli, sono rimaste intrappolate in avvolgenti ragnatele e incatenate nella prigione delle loro paure, ma che hanno saputo trovare il cammino verso casa. Anime coraggiose.

Anime sensibili, delicate e ispiratrici.

Perché una buona parte della loro forza è costituita dalla sensibilità dei loro sguardi, dalla delicatezza dei loro atti, e dalla profondità della loro interiorità.

anima a specchio

Anime che hanno trasformato le loro ferite aperte in cicatrici, ora segni di tutti gli eventi vissuti e superati, delle battaglie a cui hanno partecipato, crescendo e camminando a testa alta.

Con la forza di volontà, tutto è possibile.

L’arte di vivere non sta nell’eliminare i problemi, bensì nel crescere nonostante questi. Queste ferite, oggi cicatrici, brillano in quanto testimoni della capacità che queste anime hanno impiegato per trasformare le situazioni difficili e dolorose in grandi successi.

Non esiste cicatrice che non contenga bellezza.

Cadono Le Foglie, Acqua, Natura, Foglie, Colorato

Nelle cicatrici sono sotterrate storie personali, dolori, paure, speranze interrotte … Come dice lo scrittore e cantante Marwan, le cicatrici sono le cuciture della memoria, quei punti imperfetti che curano le ferite, ma che ci fanno anche male, il segno che ci permette di non dimenticare mai quelle lesioni nonostante il tempo.

Le cicatrici fanno parte dell’armatura delle anime forti; il coraggio e la resilienza sono lo scudo; l’amore e la bontà sono l’antidoto per curare le ferite.

Uomo, Pioggia, Pioggia Neve, Da Solo, Sigaretta

Dalla sofferenza nascono le anime più forti. Anime pazienti, anime persistenti, che hanno cercato il sorriso dopo ogni lacrima, l’alternativa ad ogni problema, l’opportunità in ogni crisi.

Anime giganti, nonostante siano quasi invisibili.

Perché la loro grandezza sta nella capacità di recuperarsi, qualità grandiosa, ma allo stesso tempo invisibile. Anime eroiche che sono riuscite a vedere la luce nelle tenebre, l’arcobaleno nella tempesta.

Anime che, quando hanno capito di non poter cambiare le persone, le circostanze o le cose, hanno deciso di cambiare il loro atteggiamento per affrontare la sofferenza.

Autunno, Viale, Via, Foglie, Albero, Natura, Forest

Anime perspicaci. Anime che, lungo la loro traiettoria, hanno incontrato sé stesse, hanno scelto di conoscersi e di essere la loro migliore compagnia. Anime profonde.

Anime maestre

da loro si possono imparare importanti lezioni e si può parlare a proposito dell’abisso delle difficoltà. Queste anime fanno nascere in noi la volontà di superarci e continuare a lottare, perché con loro, i ricordi dolorosi si trasformano in un dono per aiutare gli altri.

Anime apprendiste

Pier, Molo, Ocean, Mare, Acqua, Modo, Prospettiva

Usano tutte le cose brutte della vita come supporto per crescere e progredire, per evolversi nonostante le tormente. Hanno scoperto l’abilità di reinterpretare le diverse prospettive.

Anime ricolme di bellezza, con magiche sfumature. 


Aquila D'Oro, Eagle, D'Oro, Natura, Uccello, Selvatici

Anime disposte ad aiutarci quando ne abbiamo bisogno, perché nessuno come loro sa quanto intenso può diventare un sentimento. 
Anime intelligenti.

Dalla sofferenza nascono le anime più forti. Oggi sono grato finalmente dopo ferite ed uragani di ogni genere di poter riunire in me ciò che siamo da sempre.

Fonte: lamenteemeravigliosa.it fisicaquantistica.it modificato Francesco Ciani