I carboidrati sono salubri?

Se non ci si libera dalla dipendenza da zuccheri raffinati, qualunque tipo di dieta e/o di integrazione intraprese per qualsiasi obiettivo sono destinate a fallire

Relazione tra sintomo e causa

I carboidrati, detti anche glucidi o idrati di carbonio, sono molecole formate da atomi di carbonio, idrogeno ed ossigeno. Dal punto di vista nutrizionale (zuccheri semplici, amido e fibre) si trovano naturalmente in moltissimi alimenti di origine vegetale e si suddividono in semplici e complessi.

Benchรฉ gran parte dei carboidrati complessi rilascino il loro carico di zuccheri semplici in modo piรน lento durante la digestione, ciรฒ non basta per definirli salubri, sicuri ed essenziali nel funzionamento biologico del nostro corpo.

Il Glucosio e Chetoni sono necessari per mantenere nel tempo una certa flessibilitร  metabolica. In altre parole, รจ necessario fare i conti con le quantitร  presenti nei vari tipi di alimenti.

Ad esempio, a causa dellโ€™elevato contenuto di carboidrati, i cereali, le patate e i legumi, poco importa se biologici o integrali, sono al centro di un ampio dibattito medico โ€“ scientifico in quanto presentano alcune caratteristiche:

provocano sbalzi glicemici e insulinemici, a cui segue lโ€™aumento di stress ossidativo, infiammazione, disordini ormonali, neurologici e del sistema immunitario[813].

Curioso il fatto che possono persino annullare i benefici degli antiossidanti, tra cui anche le vitamine C ed Vit E [814]. Sono produttori di glicotossine e acrilammide, sostanze cancerogene che si sprigionano durante la cottura al forno o durante la tostatura, che riguarda in particolare cereali, patate e caffรจ, a partire dai 120ยฐ/130ยฐ di calore.

Possono indurre dipendenza, che รจ stata paragonata allโ€™effetto della cocaina[815]. Attraverso vari meccanismi, tra cui quello dellโ€™insulina, i carboidrati piรน โ€œgettonatiโ€ della dieta mediterranea stimolano lโ€™aumento dellโ€™omocisteina e la deplezione di micronutrienti essenziali in persone giovani e sane.

Da qui puรฒ derivare un progressivo deficit che riguarda 4 diverse aree[816]: funzionamento enzimatico – ad esempio, puรฒ rallentare lโ€™efficienza del sistema immunitario e di altri sistemi, compreso quello metabolico per la conversione a fini energetici delle riserve di grasso (difficoltร  a dimagrire).

Sintesi di molecole endogene (ad es. SAM-e, glutatione, serotonina, melatonina, fosfatidilcolina e altre), che possono diventare insufficienti.ย 

I processi metabolici di eliminazione di alcune molecole (tra cui: adrenalina, estrogeni, istamina) causando o peggiorando ipertensione, ipotiroidismo, PCOS, intolleranze, allergie, emicranie; metabolismo del colesterolo e dei sui derivati[817].

Lโ€™eccesso di zuccheri non solo aumenta la produzione di radicali liberi, ma riduce anche la biodisponibilitร  di micronutrienti che hanno un ruolo centrale nella regolazione epigenetica.

Infatti, unโ€™ampia gamma di studi sottolinea lโ€™importanza dellโ€™apporto di micronutrienti nella prevenzione dello sviluppo e del peggioramento della sindrome metabolica, del diabete, dell’ipertensione e nelle malattie infiammatorie intestinali[818].

I consigli dietetici che vanno per la maggiore, nonostante le evidenze contrarie, non fanno altro che sottolineare a spron battuto lโ€™importanza di unโ€™alimentazione ricca di carboidrati e amidi, senza considerazione per gli effetti a lungo termine e i meccanismi biologici che sostengono la vita dellโ€™uomo e dei suoi organi.

Esistono sufficienti prove scientifiche per affermare che alcune categorie di alimenti โ€œsaniโ€, letteralmente, โ€œcorrodonoโ€ la salute, in modo asintomatico e fin da giovani, talvolta generando persino dipendenza biochimica.

A livello neurobiologico, infatti, le basi neurali di preferenza dello zucchero e della ricompensa dolce sono piรน robuste di quelle della cocaina (Ahmed SH et al. 2013 PMID: 23719144), e se non ci si libera dalla dipendenza da zuccheri, qualunque tipo di dieta e/o di integrazione intraprese per qualsiasi obiettivo sono destinate a fallire.

recensioni
Antonella Furio
Antonella Furio
Coach del Benessere Cogeleto (GE)
Leggi Tutto
Scrivo col cuore queste parole di gratitudine nei confronti di Francesco Ciani Naturopata di Segnale, persona fantastica solare ed entusiasta, innamorato della sua missione che svolge con molta dedizione trasmettendo motivazione alle persone, credo a tutte, anche perchรฉ mi รจ stato consigliato da unโ€™amica alla quale ha risolto diversi problemi e anche lei lo adora! Mi sono rivolta a lui per uscire da una dipendenza di psicofarmaci ansiolitici( xanas). Che assumevo da 25 anni per problemi di insonnia soprattutto e anche di ansia lieve โ€ฆ tutti mi dicevano che sarebbe stato impossibile togliermi questi farmaci! รˆ bene con lui ci sono riuscita in due mesi! Ho seguito alla lettera i suoi consigli come Naturopata, spiegandomi tutti i passi che avrei dovuto comprendere e superare perchรจ non รจ un medico, ma una persona che lavora con coscienza e conoscenza dellโ€™essere umano in ogni sua espressione. Mi sono impegnata moltissimo e adesso finalmente sto molto meglio anche se non ancora al 100%. Ho risolto il mio problema di insonnia che poi derivava dallโ€™intestino, (molto pigro) con la fantastica procedura di fare sport a digiuno e colazione abbondante salata, alimenti a rotazione, con burro ghee e tutti i suoi rimedi per rieducare lโ€™Asse Intestino Cuore Cervello! Ve lo raccomando vivamente e cercherรฒ di parlare di lui con quanta piรน gente possibile! Grazie Carissimo Francesco! ๐Ÿ™๐Ÿ’™๐ŸŒˆ

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *