Ferro Oligoelemento

Viene usato per l’anemia ferropriva, quindi soltanto in quei casi di anemia in cui, che è dovuta alla mancanza di ferro, quindi da un cattivo assorbimento del ferro

Ferro oligoelemento: (Fe2+, Fe3+,Fe4+)

Viene usato per l’anemia ferropriva, quindi soltanto in quei casi di anemia in cui, che è dovuta alla mancanza di ferro, quindi da un cattivo assorbimento del ferro, dagli  alimenti, visto che è presente a volontà, in quasi tutti gli alimenti.

I problemi sono: Anemia Ferropriva. Sull’Anemia c’è un discorso da fare: “prima di tutto non è una malattia”, ci si specula e anche troppo sopra, perché non vuol dire che i valori del ferro sono bassi, e la persona è anemica, quasi sempre, è anemica ma sta bene, le persone adulte vegetariane sono tendenzialmente considerate anemiche ma non vuol dire, che sono malate, anche perché una persona vegetariana può stare benissimo,

La donna in gravidanza è normalmente anemica, e anche questo non è una malattia, dopo il ciclo mestruale la donna ha problemi di anemia, che poi si riequilibra in pochi giorni.

Ma la donna ha l’organismo strutturato per compensare tutto questo, per l’assimilazione del ferro sul cibo c’è molto da dire perché: l’organismo normalmente assimila solo il 10% del ferro contenuto nei vegetali, e il 20% da carni “dalle proteine animali” viene assimilato, però a volte l’organismo rifiuta il ferro se questo viene somministrato da solo dall’esterno, venendo così eliminato;

Per questo il ferro è molto meglio associarlo con altri oligoelementi, il ferro viene assimilato dall’organismo se è in associazione al rame, (dove c’è carenza di rame provoca anemia), e al Cobalto.

Più che dosare ferro agli anemici va dosato FERRO – RAME – COBALTO, per favorire l’assorbimento di questo minerale.

Agli anziani è sufficiente mangiare della frutta secca, oleosi, le mandorle, nocciole, perché dentro troviamo tanti minerali in combinazione adatti x essere assorbiti, attenzione ad una corretta masticazione per essere assimilati!! La prima assimilazione e digestione avviene in bocca, impastarli bene prima di deglutirli.

ASSOCIAZIONE MIGLIORE : ferroramecobalto, altri elementi utili per l’assorbimento del ferro sono la Vit. B6 l’Acido Folico B9,  L’acido folico è stato isolato nel 1945, negli spinaci, contengono molto ferro ma non è un ferro disponibile, “poco disponibile” perché è legato agli Ossalati, quindi è poco assimilabile, tra l’altro i folati “Vit. B9” sono molti importanti per l’assorbimento, e l’intestino usa solo in parte l’Acido Folico o B9, il 50% il resto viene eliminato attraverso la bile, e l’urina.

La carenza di acido Folico viene seguita attentamente in gravidanza perché, una sua carenza è causa di spina bifida, di placenta previa,di emorragia post parto, conseguenze abbastanza gravi,

L’acido Folico viene comunque attivato dalla Vit. C, quindi se si mangia una bistecca perché contiene del ferro, della Vit. B12, Acido Folico B9, devo metterci del succo di limone, per poter utilizzare tutti questi nutrienti, 

Acido Folico B9 lo troviamo nei legumi, nella foglia, nelle patate nella carne, nel Lievito di birra;

la B6 contenuta nella frutta fresca, nella verdura e lievito di birra, sono tutti nutrienti che si legano fra di loro e sono importanti, devono essere presenti, con Ferro, rame cobalto, vit. c e gruppo b, abbiamo risolto il problema,

La vit. C la ritroviamo in tutta la frutta, verdura rossa, prezzemolo, e frutta gialla, lenticchie fresche e parmigiano invecchiato anche oltre i 60 mesi in caso di anemie e legumi, il tuorlo d’uovo, contiene moltissimo ferro e il cacao anche, molte vit.

Del gruppo B, il radicchio verde, è molto ricco di ferro, e germe di grano ovviamente, il ferro aiuta anche la risposta immunitaria, interagisce beneficamente anche sul Sistema Immunitario, lo potenzia, in caso di intossicazioni cellulari, e per favorire la stessa respirazione cellulare.

In assenza della Vit. C: Ritardo della Crescita, Leucorree, Convalescenze a seguito di ferite chirurgiche, Dismenorree, Infezioni Frequenti, Reumatismo Infiammatorio, Favorisce la produzione di emoglobina e di globuli rossi e viene assorbito in parte dall’intestino.

Assicura che l’ossigeno giunga alle cellule dei muscoli e degli organi, garantendo che l’intero organismo mantenga un buon livello di vitalità. È utile nei casi di debolezza, esaurimento e mancanza di energia; stimola le funzioni del fegato, della milza, dell’intestino e del midollo osseo.

Sostiene in particolare l’attività del sistema immunitario: se nella composizione del minerale di cui fa parte prevalgono i Silicati e se prevalgono gli Ossidi.

Psiche: il ferro agisce stimolando fortemente il soggetto, infondendo in lui dinamismo, costanza, volontà, spirito di affermazione ed entusiasmo. Inoltre, detto minerale attiva gli istinti aggressivi, senza i quali l’individuo non si sente motivato nella sua vita di tutti i giorni. Anche la sincerità e l’onestà vengono rafforzate.

Spirito: il Ferro infonde sicurezza; libera la coscienza da immagini dolorose e sgradite; rende il soggetto vigile e sviluppa in lui la capacità di riflettere. Esso, inoltre, facilita la rielaborazione di fatti ed impressioni, aiutando in tal modo a chiudere cicli di eventi lasciati incompleti.

Katharina Weyland
Katharina Weyland
Coach
Leggi Tutto
Con Francesco ho trovato un professionista di eccellenza che mi ha risolto ogni problema che si è presentato e manifestato sul livello fisico, ma sopratutto anche sul livello energetico e mentale. Ho già consigliato a varie persone di cercare il suo consiglio se vogliono veramente risolvere un disturbo.

Newsletter Updates

Inserisci la tua email se desideri iscriverti alla newsletter

Leave a Reply

× Sono qui per aiutarti