Reflusso e acido gastrico

10 maniere per potenziare i livelli di acido gastrico

L’acido gastrico è di importanza fondamentale per la disinfezione e l’uccisione dei batteri cattivi e per l’ottimizzazione della digestione delle proteine.

Quando il corpo è incapace di produrre abbastanza acido gastrico, si verifica una digestione inadeguata ed una proliferazione dei microbi. Uno dei principi più importanti (e spesso sottostimato) per il mantenimento della salute consiste nell’ottimizzazione del livello di acidità gastrica.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è stomaco-disbiosi.jpg

Il normale volume del succo gastrico è 20-100 mL con un range del pH compreso tra 1,5 e 3,5. A causa della scala logaritmica utilizzata per misurare il PH c’è una differenza significativa tra un pH di 1,5 ed un pH di 3,0 o 3,5. Per una corretta digestione delle proteine il pH dovrebbe essere nel range 1,5-2,2.

Le 7 funzioni principali dei succhi gastrici

1. Sterilizzazione del cibo: Ogni volta che consumiamo del cibo, batteri ed altri microrganismi vengono assunti col cibo (anche se il cibo è stato cotto o pastorizzato). I succhi gastrici aiutano a neutralizzare i cattivi invasori che non vogliamo che entrino nel nostro organismo (1 , 2).

peso, disbiosi acidità

2. Digestione delle proteine: L’acido gastrico è necessario per iniziare il processo di scomposizione [digestione] delle proteine. Avete mai marinato la carne nell’aceto?

Pancia, Stomaco, Ragazza, Donna, Dieta, Peso, Perdita

L’aceto non è assolutamente acido quanto dovrebbe esserlo il vostro stomaco, eppure, col tempo, inizia a digerire la carne. È quello che dovrebbero fare i vostri succhi gastrici in una maniera molto più veloce.

3. Attivazione della pepsina: La pepsina è un enzima proteolitico [che disgrega le proteine] che è necessario affinché il nostro corpo possa metabolizzare efficacemente le proteine. I succhi gastrici attivano la pepsina a partire dalla sua forma inattiva detta pepsinogeno.

Torta, Cappuccino, Ceramica, Caffè, Coppa, Dessert

4. Attivazione del fattore intrinseco: I succhi gastrici aiutano ad attivare il fattore intrinseco che è una glicoproteina prodotta nello stomaco e che è necessaria per l’assorbimento della vitamina B12.

5. Stimolazione del rilascio della bile e degli enzimi: I succhi acidi aiutano a stimolare il rilascio della bile da parte del fegato e della cistifellea, e degli digestivi pancreatici da parte del pancreas.

6. Chiusura dello sfintere esofageo: I succhi gastrici sono un importante fattore che innesca la contrazione dello sfintere esofageo (appena al di sopra dello stomaco) la cui chiusura protegge il morbido e delicato tessuto dell’esofago dai potenti acidi dello stomaco.

7. Apertura dello sfintere pilorico: I succhi acidi contribuiscono ad attivare l’apertura dello sfintere pilorico che permette al cibo di spostarsi dallo stomaco al piccolo intestino.

I problemi causati dalla bassa acidità di stomaco:

Stomaco, Salute, Dieta, Dessert, Mangiare, Pancia

Quando il corpo è incapace di produrre abbastanza succhi gastrici, non riesce a digerire le molecole delle proteine e i minerali essenziali (3). Queste molecole delle proteine parzialmente digerite arrivano nel piccolo intestine e creano uno stress notevole per il pancreas che è costretto a produrre enzimi in misura sufficiente a metabolizzare correttamente le proteine.

Se questo succede frequentemente, si finisce per svuotare le riserve del pancreas e per causare stress e irritazione alla barriera intestinale.

Verdure, Carota, Cibo, Sano, Dieta, Verde, Nutrizione

Inoltre, se le molecole di proteine non vengono metabolizzate correttamente noi siamo incapaci di assorbire abbastanza aminoacidi, i quali a loro volta sono necessari per l’assolvimento di numerose funzioni vitali nell’organismo.

Questo può causare carenze di aminoacidi, difficoltà a guarire e danneggiamento di molte importanti funzioni del nostro organismo. (4)

La presenza di grosse molecole proteiche e la digestione incomplete irritano la barriera intestinale, causando la sindrome dell’intestino poroso

Senso, Domanda, Anatomia, Umano, Filosofia, Psicologia

Questo processo può innescare lo sviluppo di attività autoimmuni nel corpo. La cattiva digestione crea inoltre un ambiente che può facilitare lo sviluppo della proliferazione batterica nel piccolo intestine (SIBO), la proliferazione della Candida e lo sviluppo di infezioni parassitiche (5, 6).

L’inefficace digestione del cibo che assumiamo, porta ad un aumento dell’attività infiammatoria, la quale a sua volta priva di minerali essenziali e di anti-ossidanti ogni parte del corpo (8). Questa carenza di minerali porta ad una incapacità di produrre succhi gastrici e così si perpetua il circolo vizioso della cattiva digestione e dell’infiammazione cronica (7; 8).

12 Segni dell’ipocloridria:

Stomaco, Pancia, Perdere Peso, Perdita Di Peso, Donna

La condizione di ipocloridria (bassi livelli di acido cloridrico nello stomaco) causa una scarsa motilità digestiva e scarsa attività degli sfinteri.

Questo permette al cibo di restare più a lungo nello stomaco e di essere metabolizzato dai batteri che sono capaci di sopravvivere a causa dalla carenza di acidità nello stomaco. Il risultato di questa fermentazione batterica è la produzione di gas che può causare gonfiore, crampi allo stomaco, eruttazione, etc.

Donna, Corpo, Snello, Stomaco, Addome, Ragazza, Vita

Questi sono i segni e i sintomi più comuni dell’ipocloridria.
1) Gas ed eruttazione: Con poco acido cloridrico (HCL), questo avviene generalmente poco dopo un pranzo, nel giro di 60 minuti.

2) Reflusso acido:

Struttura, Schizzo, Onda, Giochi D'Acqua, Macro, reflusso gastrofageo

Questo problema è nella maggior parte dei casi causato da bassi livelli di acido (non da troppo acido) come spiegato in questo articolo: http://drjockers.com/10-steps-to-beat-acid-reflux-naturally/.

3) Gonfiore e crampi allo stomaco: Tutto questo è causato dalla produzione di gas a causa della fermentazione batterica nello stomaco. Ancora una volta, tipicamente si manifesta nel giro di un’ora dai pasti.

Donna, Ragazza, Femminile, Giovane, Bellezza, Modello

4) Cattivo alito cronico: Questo è dovuto ai metaboliti tossici prodotti dalla fermentazione batterica nello stomaco.
5) Cattivo odore del corpo: La scarsa produzione di succhi acidi porta ad una eccessiva proliferazione di microbi in tutto il corpo. Più sono i microbi e più vengono prodotte tossine puzzolenti..
6) Cibo non digerito nelle feci: Questo è ovvio, dal momento che non si è in grado di metabolizzare completamente il cibo che si ingerisce.

Donna, Punto Interrogativo, Persona, Decisione

7) Avversione alla carne: Molte persone con ipocloridria desiderano evitare la carne per evitare i problemi digestivi (descritti in precedenza). Specialmente la carne rossa, che è generalmente più dura da digerire e che quindi richiede una maggiore quantità di HCL rispetto alla carne bianca..

8) Stanchezza dopo i pasti: Se il processo digestivo deve essere due volte più faticoso, costerà molta energia, lasciandoci stanchi.
9) Sentirsi pieni ma ancora affamati: Siete pieni perché il cibo non sta lasciando lo stomaco, ma siete affamati perché non state assorbendo i nutrienti in maniera efficace.

Generi Alimentari, Frutta, Vegan, Soia, Cibo, Drogheria

10) Anemia cronica: Non state sanguinando eccessivamente, state assumendo abbastanza ferro attraverso a vostra dieta (o anche mediante integratori), eppure avete ancora una anemia che non risponde alle terapie (9).

11) Unghie deboli: Se le vostre unghie si spezzano, si scheggiano o si sfogliano facilmente, questo è un classico segno di carenze nutritive, specialmente di proteine, minerali e B12.

Vita, Bellezza, Scena, Veg, Veggies, Verdure, Squash

12) Nausea frequente: Siccome il vostro stomaco si riempie rapidamente, si può innescare spesso un riflusso di nausea.

Inoltre potreste essere più soggetti ad avvelenamento da cibo, perché meno acido producete e meno sarete in grado di sterilizzare il cibo che è arrivato nello stomaco.

Obesità, Salute, Alcool, Birra, Nutrizione, Sandwich

Vi siete mai chiesti come mai due persone possono mangiare lo stesso piatto, ed uno si ammala mentre l’altro no? Può dipendere dalla produzione di succhi gastrici.

Alcuni altri sintomi che di cui si può soffrire con l’ipocloridria sono i seguenti:

Zucca, Halloween, Nausea, Male, Indisposto, Vomito

gonfiore, eruttazione, flatulenza (gas), indigestione, diarrea, costipazione, fatica cronica, stanchezza surrenale, auto-immunità, prurito rettale, infezione da Candida, perdita di capelli nella donna, bruciore di stomaco, carenza di ferro e/o di vitamina B12, acne, pelle secca, forfora, unghie deboli, che si sfogliano e si rompono, intolleranze e/o allergie multiple agli alimenti.

Il test dell’acidità del bicarbonato di sodio

Bicarbonato Di Sodio, Calce, Cucina, Mangiare

Ingerire bicarbonato di sodio è un rimedio naturale utilizzato da molti anni per dare sollievo in caso di mal di stomaco. Il bicarbonato di sodio ha uno ione idrossido (OH-) che riduce l’acidità. Dal momento che ridurre l’acidità può dare conforto a qualcuno che soffre di reflusso acido, il bicarbonato è stato considerato una sostanza che aiuta in caso di sofferenza gastrica.

C’è un semplice test che potete fare a casa per verificare se avete abbastanza acido cloridrico nello stomaco. Si tratta di bere una soluzione col bicarbonato per creare una reazione chimica all’interno del vostro stomaco.

Acqua Minerale, Calce, Menta, Vetro, Drink, Freddo

Questa reazione avviene quando gli ioni (OH-) del bicarbonato e gli ioni idrogeno (H+) dell’acido cloridrico (HCL) si incontrano nello stomaco. Questo dovrebbe naturalmente causare la produzione del gas biossido di carbonio e la conseguente eruttazione.

Questo test è praticamente gratuito (a parte il costo di ¼ di cucchiaino da tè di bicarbonato) e quindi non c’è niente da perdere. Io raccomando di fare questo test perché è sicuro, non costa nulla e può essere eseguito molto facilmente.

Ginger, Limone Caldo, Tee, Limone, Neve, Succo, Freddo

Tuttavia anche questo test non è infallibile, ci sono molte variabili che non è possibile controllare. Per minimizzare le variabili estranee io raccomando di eseguire il test 3 mattine consecutive al fine di fare una media dei risultati.

Con questo metodo andremo alla ricerca di uno schema pattern dei risultati piuttosto che un unico “sì o no”. Inoltre, per aumentarne l’accuratezza è importante eseguire il test al mattino appena svegli, prima ancora di mangiare o di bere qualsiasi altra cosa.

Tè, Limone, Bevande, Limonata, Still Life, Teiera

Non ci sono studi scientifici che discutono questo metodo per dirci quando sia affidabile o inaffidabile. I risultati possono variare ampiamente su base individuale e quindi dipendono dalla vostra interpretazione di quello che vi succede quando lo eseguite. Ecco come fare il test:

Mescolate ¼ di cucchiaino da tè [misura anglosassone che corrisponde a 5 ml, per cui si tratta di circa 1,25 ml di bicarbonato] in 120-180 ml di acqua. Bevete l’acqua con bicarbonato. Controllate quanto tempo passa prima di fare un rutto, aspettando fino a 5 minuti. Se non avete eruttato entro 5 minuti questo è un segno di ipocloridria.

Tè, Ora Del Tè, Persona, Estate, Tea Party, Tè Freddo

La manifestazione di rutti ripetuti e precoci può essere dovuta ad una eccessiva acidità nello stomaco (ma non confondete queste manifestazione con i piccoli ruttini che derivano dall’avere ingerito aria mentre si beve la soluzione). Ogni rutto dopo i 3 minuti è una indicazione di ipocloridria.

Il test della “sfida” della Betaina cloridrato:

Clessidra, Tempo, Ore, Orologio, Egg Timer

Questo è un test molto affidabile che potete eseguire se avete i sintomi menzionati all’inizio e non risultate positivi al test del bicarbonato. Vi costerà un flacone di Betaina cloridratro (circa 20 euro), che tuttavia probabilmente vi servirà per restaurare i corretti livelli di HCL nel caso essi risultassero davvero bassi.
Per eseguire il test fate quanto segue:

1. Comprate la Betaina cloridrato con pepsina (noi usiamo Acid Prozyme)
2. Mangiate un pasto altamente proteico contenente almeno 180 grammi di carne (potete mangiare anche la verdura)
3. Nel mezzo del pasto (mai all’inizio) prendete una capsula di Betaina cloridrato 
4. Finite il pranzo e osservate quello che vi succede.
Possibili risultati:
1. Non notate niente: Se non notate nessuna differenza allora è molto probabile che soffriate di ipocloridria.
2. Vi sentite indigesti: Se notate bruciore, sensazione di caldo o pesantezza nel petto, questi sono segni che avete dei livelli adeguati di succhi gastrici.

Drosera, Lame Di Pesca,

É meglio fare questo test 2 o 3 volte per essere sicuri di non incorrere in un falso positivo. Ci sono 3 ragioni principali per le quali si può ottenere un falso positivo.

1. Non avete mangiato abbastanza: Se consumate un pasto con una quantità piuttosto bassa di proteine, non avrete bisogno di molto acido cloridrico e quindi l’integratore può causare un aumento eccessivo del livello dei succhi gastrici.

Stomaco, Salute, Vuoto, Completo, 3D, 3 D, Organo

2. Avete preso la capsula prima del pasto: Questo quasi sempre causa indigestione dal momento che il vostro corpo non è ancora pronto per ricevere l’integratore.
3. Avete un disfunzione dello sfintere esofageo: Alcuni individui possono avere un’ernia iatale o una scarsa attività contrattile dello sfintere esofageo che può causare un aumento di sintomi simili all’indigestione.

Mattina, Caffè, Coppa, Drink, Tavolo, Prima Colazione

Se possibile, è sempre bene fare un esame medico per essere sicuri di potere escludere queste condizioni prima di eseguire il test. 

Dopo 2-3 test positivi di seguito, iniziate a utilizzare l’integratore di HCL con il protocollo che fornisco in fondo a questo articolo insieme con le 10 maniere per potenziare I livelli di succhi gastrici.

(Traduzione dell’articolo 10 Ways to Improve Stomach Acid Levels del Dr Jockers)
http://drjockers.com/10-ways-to-improve-stomach-acid-levels/

Via Piave, 22, 61032 Fano PU, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *