Osteoporosi, disbiosi e glutine

Nell’articolo Scientific evidence for health effects attributed to the consumption of probiotics and prebiotics: an update for current perspectives and future challenges si fa cenno all’esistenza di diversi studi che mostrano come l’integrazione di probiotici e probiotici aiutino a prevenire e/o a curare diversi problemi di salute, tra i quali anche l’osteoporosi, le malattie periodontali, le cavitazioni.

Burnout, Depressione, Depresso, Solitario, Solitudine

Nell’articolo Gut Microbiota as a Target in the Pathogenesis of Metabolic Disorders: A New Approach to Novel Therapeutic Agents , leggiamo che:

Dal momento che i disordini metabolici aumentano drammaticamente, diventa sempre più importante identificare i fattori ambientali che influiscono negativamente sul controllo del metabolismo. Il microbiota intestinale (…) è uno di questi potenziali fattori. Recentemente si sono raccolte le prove delle associazioni tra un’alterazione della composizione del microbiota intestinale e l’obesità, il diabete e l’osteoporosi. (…)

Angel, Persona, Mistico, Cascata, Umano, Fantasia

Il microbiota dell’intestino gioca ruoli critici nel controllare l’immunità, l’assorbimento del cibo, l’accumulazione dei grassi, la produzione di acidi grassi a catena corta, la trasmissione dei segnali relativi all’insulina, e la regolazione della massa ossea.

Nell’articolo Mechanisms underlying the effects of inulin-type fructans on calcium absorption in the large intestine of rats si fa cenno all’effetto positivo dell’assunzione di inulina, oligofruttosio e frutto oligosaccaridi sull’assorbimento del calcio, anche grazie all’aumentata produzione di acidi grassi a catena corta da parte dei batteri intestinali.

Stomaco, Salute, Dieta, Dessert, Mangiare, Pancia

Nell’articolo Prebiotic and Probiotic Regulation of Bone Health: Role of the Intestine and its Microbiome leggiamo che:

L’osso è un organo rispetto al quale da tempo si sa che viene regolato dall’intestino attraverso l’assorbimento del calcio, il minerale chiave dell’osso. Tuttavia è chiaro che la modulazione del’intestino e del suo microbioma può incidere sulla densità e la robustezza dell’osso in una varietà di modelli animali (pesce zebra, pollo, roditori) e negli uomini.

Occhio, Malato, Blu, Red, Dolore

Questo viene dimostrato in studi in cui si rimuove il microbioma con un trattamento antibiotico (…) così come in studi in cui si modulano l’attività e la composizione del microbioma per mezzo di prebiotici e/o probiotici.

Anche l’articolo Effects of the gut microbiota on bone mass indica che

Beach, Repubblica Dominicana, Caraibi, Estate, Mare

Recenti studi dimostrano che il microbiota intestinale è anche un regolatore della massa dell’osso e viene proposto che l’effetto del microbiota sulla massa ossea sia mediato dagli effetti del sistema immunitario, che a sua volta regola l’osteoclastogenesi. (…) Qui facciamo una rassegna delle conoscenze attuali sul possibile ruolo del microbiota intestinale nella regolazione del metabolismo dell’osso.

A questo punto passiamo ai primi studi che mostrano come l’intervento con prebiotici e probiotici non è solo un’ipotesi come Diet, gut microbiome, and bone health sul cui abstract leggiamo:

Pancia, Cuore, Amore, Ragazza, Relax, Rilassarsi

Diversi prebiotici che raggiungono il basso intestino hanno portato ad una [positiva] alterazione del microbioma intestinale che si suppone aumenti la fermentazione delle fibre per produrre acidi grassi a catena corta. Questi cambiamenti sono correlati positivamente con un aumento della frazione di calcio assorbita negli adolescenti e con un aumento delle misure di densità e di robustezza ossea in modelli animali.

Ma non tutte le forme di osteoporosi sono causate da una “normale” forma di disbiosi, perché a volte il fattore scatenante è una forma di SIBO (proliferazione batterica nel piccolo intestino), nel qual caso i normali probiotici posso creare persino maggiore sconforto.

Verdure, Una Sana Alimentazione, Cucina, Cibo, Mangiare

Vedi l’articolo Current views on the etiopathogenesis, clinical manifestation, diagnostics, treatment and correlation with other nosological entities of SIBO , spiega che quando i batteri fisiologici sono rimpiazzati da batteri patogeni che risalgono dal grosso intestino, il sistema digestivo funziona male e ci possono essere complicazioni sistemiche (ovvero a carico di tutto il corpo) come l’osteoporosi e l’anemia macrocitica. Inoltre affermano gli autori che

Cibo, Salmone, Teriyaki, Di Pesce, Mangiare, Piatto

L’infiammazione interferisce con l’espressione dei geni responsabili per la produzione e secrezione del muco, e quindi viene postulata una correlazione tra SIBO e fibrosi cistica, sindrome dell’intestino irritabile e dolore addominale cronico. (…) Una tipica manifestazione clinica della SIBO comprende meteorismo, enterectasia [dilatazione dell’intestino], fastido addominale e diarrea.

Tra le condizioni che possono concorrere alla manifestazione di una forma di SIBO gli autori indicano tra l’altro anomalie congenite ed anatomiche del sistema digestivo, disturbi della motilità intestinale o deficit immunologici.

Di Pesce, Di Cattura, Scatola, Mercato, Pesca, Cibo

Infine è da rimarcare il possibile legame con l’intolleranza al glutine, sia quella celiaca (che è ben nota da tempo) che quella non celiaca, come possiamo leggere nell’areticolo Risk of low bone mineral density and low body mass index in patients with non-celiac wheat-sensitivity:

a prospective observation study (“Rischio di bassa densità minerale e bassa massa corporea in pazienti con sensibilità al grano non celiaca: uno studio di osservazione prospettica”).

Carote, Verdure, Broccoli, Carota, Cibo, Vitamine

Come è noto da tempo la vitamina D è importante per il trattamento e la prevenzione dell’osteoporosi, vedi per esempio gli articoli The role of vitamin D in osteoporosis e Vitamin D: important for prevention of osteoporosis, cardiovascular heart disease, type 1 diabetes, autoimmune diseases, and some cancers (“La vitamina D: per la prevenzione dell’osteoporosi, patologie cardiovascolari, diabete di tipo 1, malattie autoimmuni, ed alcuni tipi di cancro”) .

Purtroppo le raccomandazioni correnti per quanto riguarda i dosaggi della vitamina D, appaiono spesso troppo basse per dare risultati concreti.

Tempeh, Insalata, Vegan, Cibo, Fresco, Vegetale

1066 British Journal of Nutrition, 2015 Dec 28;114(12):1993-2015, autori Martinez RC, Bedani R, Saad SM; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26443321.
1067 Hormone and Metabolic Research 2016 Jun;48(6):349-58, autori Ejtahed HS, Soroush AR, Angoorani P, Larijani B, Hasani-Ranjbar S; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27203411.
1069 Bone. 2005 Nov;37(5):728-35, autori Raschka L, Daniel H; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16126464..
1069 Current Osteoporosis Report 2015 Dec;13(6):363-71, autori McCabe L, Britton RA, Parameswaran N; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26419466.
1070Trends in Endocrinology and Metabolism 2015 Feb;26(2):69-74, autori Ohlsson C, Sjögren K; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25497348.
1071 Current Osteoporosis Repprts. 2015 Apr;13(2):125-30, autore Weaver CM; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25616772..
1072 Advances in Medical Sciences 2015 Mar;60(1):118-24, autori Miazga A, Osiński M, Cichy W, Żaba R; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25657082.
1073 BioMed Central Medicine. 2014 Nov 28;12:230, autori Carroccio A, Soresi M, et al.; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25430806.
1074 Maturitas 2015 Mar;80(3):329-32, autori Brincat M, Gambin J, Brincat M, Calleja-Agius J; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25660912.
1075 Southern Medical Journal 2005 Oct;98(10):1024-7; autore Holick MF; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16295817.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *