Meridiano del Cuore

Il Principio del Fuoco:

Come possiamo evincere dal nome, il Principio del Fuoco è come quello della fiamma, ciò che brucia dentro di noi. Questa fiamma è interiore, che si tratti dell’aspetto passionale di un individuo o del suo aspetto «luminoso», della sua chiarezza psicologica e intellettuale.

La luminosità, l’intelletto, l’intelligenza della mente come pure la spiritualità, dipendono da questo Principio.La visione limpida delle cose, la libertà di spirito, la potenza della

comprensione e la limpidezza di analisi appartengono al Fuoco. Esso dona, di conseguenza, la lucidità, ma all’opposto anche la soggettività.

La comprensione che abbiamo del mondo dipende dalla qualità del Fuoco.
Da esso derivano il piacere, la gioia, il felice appagamento. Il mondo delle emozioni
dipende dal Principio del Fuoco e la passione che suscita può talvolta trasformarsi in violenza, se è in eccesso.

È il Principio degli slanci, di origine emotiva, lirica o di altra natura. Dove è presente il lato passionale, è presente anche il Fuoco. L’ottimismo, l’entusiasmo, la facilità d’eloquio e d’espressione dipendono da esso, come del resto il nostro ardore, la nostra foga e la nostra disponibilità ad essere servizievoli.

IL MERIDIANO DEL CUORE (segno astrologico cinese del Cavallo)

Il Cuore viene associato all’Estate. Il suo meridiano favorisce l’adattamento degli stimoli

esterni alla condizione interna del corpo. Per questo è intimamente connesso all’emotività e regolarizza il funzionamento di tutto il corpo mediante la sua azione sul cervello e sui cinque sensi.

I Taoisti ritengono che sia «l’Imperatore» degli organi e dello psichismo. L’intelligenza e la
coscienza dipendono dal Cuore.

Esiste una relazione molto stretta tra il Cuore, il Maestro del Cuore (denominato anche «Primo Ministro») ed il cervello. Qualsiasi squilibrio del Cuore si riversa su tutti gli altri meridiani.

Esso controlla la distribuzione del sangue e regola il sistema vascolare. Poiché è in relazione con la lingua, permette di distinguere i sapori.

A livello fisiologico, questo meridiano corrisponde pertanto alla lingua e ai vasi sanguigni, si localizza fisicamente sulla fronte e viene individuato dal colorito. Sul piano psicologico, è associato alla coscienza, all’intelligenza, alla passione, alla vivacità, come pure alla violenza.

È l’amore, l’amore passionale, quello che brucia, che consuma. La sua ora solare di massima intensità si colloca tra le 11 e le 13 e termina il suo percorso sulla punta del lato interno di ogni mignolo.

(Michel Odoul)

Via Piave, 22, 61032 Fano PU, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *