Geranio O.E.

Geranio(Pelargonium graveloens – geranium robertianum)

Astringente e coagulante, è consigliato nella sindrome d’intestino irritabile ed emorroidi e come emostatico nelle ferite. Trova il suo utilizzo anche nelle mestruazioni troppo abbondanti e perdite vaginali eccessive.

Utile nell’ittero neonatale, crosta lattea, mughetto, stitichezza e quando stitichezza e diarrea si alternano.

Per uso esterno indicato per il profumo: sull’ombelico, sul petto, sulla pancia e direttamente sulla parte interessata (nel mughetto alcune gocce sul dito e frizionare dentro la bocca del bambino).

Ottimo per l’infiammazione del trigemino, afte, herpes zoster e labiale.

Al geranium robertianum – erba Roberta si attribuisce potenzialità nella cura anticancerogena 8studi attaulmente in corso).

Note Bibliografiche:

  • Ipoglicemia e i suoi sintomi (fame eccessiva, stanchezza … ).

  • Questo olio essenziale può aiutarvi a tenere sotto controllo sia il tasso di zuccheri nel sangue sia il peso.

  • Ottimo equilibratore ormonale e nervoso.

  • Molto conosciuto dai diabetici.

  • Dà buoni risultati anche in caso di affezioni cutanee, in particolare micosi e impetigine.

  • È antismagliature e compare spesso nelle formule anticellulite.

  • Può servire come trattamento aggiuntivo in caso di sanguinamento ecces­sivo (emorragia).

  • È anti pelle grassa, antiacne.

  • Contrasta la caduta dei capelli.

  • Anti-Spasmodico liberante – Tonico, tonico astringente, emostatico

  • Linfo/tonico, Flebo/tonico (stimola la circolazione venosa e linfatica)

  • Epato/stimolante, Pancreas/stimolante

  • Antinfettivo, antibatterico, Antimicotico

  • Anti-età cutaneo (antirughe).

  • Utile contro le macchie sulla pelle negli anziani.

  • Favorisce il rassodamento dei tessuti e della pelle.

  • Migliora il colorito.

  • È un potente emostatico che blocca i sanguinamenti e le emorragie, per esem­pio in caso di mestruazioni molto abbondanti o gengive che sanguinano.

  • È un buon tonico uterino, favorisce il parto.

Indicazioni:

  • Ferite, tagli, ulcerazione, smagliature (preventivo)

  • Emorroidi, emorroidi pruriginose

  • Micosi cutanei, vaginali, digestivi

  • Colite di origine nervosa, insufficienze epato/pancreatiche

  • Reumatismi osteoarticolari

  • Acne infettate

  • Impetigine: (med., infezione contagiosa della pelle, frequente nei bambini, caratterizzata da pustole giallastre che si trasformano in croste che successivamente cadono senza lasciare cicatrici)

  • Questo olio essenziale non cura il diabete e, se siete diabetici, non sostituisce in nessun caso le altre cure. Non interrompete o modificate mai la poso­logia del vostro antidiabetico perché le conseguenze potrebbero essere gravi.

Via Piave, 22, 61032 Fano PU, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *