Carenze nutrizionali di Iodio

L’80% delle donne con dolori muscolari da fibromialgia ottengono un notevole miglioramento di questo sintomo con la sola integrazione dello iodio.

Fibriomialgia, ovaio policistico, bromismo, tumore al seno​

Nei vari organi, ghiandole e tessuti in cui manca lo iodio si possono creare dei noduli, ingrossamento, disfunzione, tessuto fibroso, disfunzione dell’organo/tessuto, e anche dolore. La carenza di iodio nelle ovaie e nel seno può causare dolore, può causare anche ovaio policistico. Anche nei muscoli la carenza di iodio oltre ai sintomi già citati può causare dolore, e quindi dolore, debolezza (disfunzione del tessuto muscolare) tessuto fibroso, noduli ritroviamo i sintomi della fibromialgia.

Le donne che conosco che soffrono di fibrocisti al seno mi dicono che quando assumono lo iodio per questo problema (e per contrastare anche il conseguente dolore al petto) sentono scomparire anche i dolori muscolari (dei sintomi che per loro erano di secondaria importanza). L’80% delle donne con dolori muscolari da fibromialgia ottengono un notevole miglioramento di questo sintomo con la sola integrazione dello iodio.

prevenzione seno

Ovviamente lo iodio non può curare tutti i casi di fibromialgia, alcuni dei quali hanno una origine meccanica, la compressione delle vertebre della spina dorsale. La fibromialgia è essenzialmente una diagnosi da cestino della spazzatura, un po’ come il mal di testa, dal momento che posso avere il mal di testa per colpa di un tumore cerebrale, perché ho ricevuto una botta in testa … fibromialgia significa che si hanno dei muscoli che fanno male, ma bisogna andare al di là del sintomo e capire perché fanno male, ed una delle possibili cause è la carenza di iodio.

Allora si può assumere iodio assieme a dei cofattori, ovvero vitamina B2 e B3, DMG Gold, che aiutano ad assorbire lo iodio e a trattenerlo, e si vedrà che molto del dolore scomparirà piuttosto rapidamente. Le dosi giornaliere raccomandate (negli USA) sono indicate solo per evitare il gozzo, e non per andare incontro ai bisogni del resto del corpo, delle singole ghiandole, organi e tessuti menzionati in precedenza, ed il sistema sanitario non menziona il problema delle sostanze che causano il gozzo perché essendo simili allo iodio si sostituiscono ad esso inibendone l’assorbimento: cloro, fluoruro, bromo .

I composti del bromo li hanno messi nel pane al posto dello iodio e li ritroviamo nelle bevande analcoliche. È il caso di controllare sul dizionario il significato dalla parola “bromismo”; molti dei nostri ragazzi soffrono di bromismo . Ci sono paesi nei quali i ragazzini bevono anche 4/5 di queste bevande al giorno, che contengono un olio vegetale brominato.

Uno dei problemi che può causare il bromismo è il comportamento schizoide, e poi vi chiedete perché i ragazzini che vanno a scuola hanno comportamenti paranoidi e si uccidono a vicenda e uccidono i professori. Nella scuola di mio figlio 14 distributori automatici vendono quasi esclusivamente bevande brominate e molti ragazzi ne bevono anche 3 al giorno. L’integrazione di iodio può eliminare piano piano (nel giro eventualmente di 3-4 anni) fino al 90% del tessuto fibroso che si è formato nel seno (in questo lo iodio molecolare I2 è più efficace dello ioduro). 

Durante l’allattamento il seno cattura più iodio che non la tiroide

Il trattamento con lo iodio del tumore benigno al seno è accompagnato dalla riduzione del volume del seno e remissione dei sintomi della malattia.

Una bassa assunzione di iodio causa uno stato iper-estrogenico (il quale a sua volta riduce la capacità di assorbimento dello iodio). L’ipotiroidismo è associato con livelli di estrogeni liberi che arrivano fino all’80%-90%, quando i valori normali sono tra il 40 e il 60%. L’ipertiroidismo è associato a livelli di estrogeni liberi del 20% circa. L’ormone della tiroide induce la globulina di legamento dell’ormone sessuale. C’è una interazione di fondo tra gli estrogeni ed i livelli di iodio nel corpo umano, gli estrogeni inibiscono l’assorbimento dello iodio.

Quando si somministra iodio a cellule di tumore si induce apoptosi, lo iodio combatte il tumore, elimina l’immortalità delle cellule tumorali, significa che somministrando iodio le cellule tumorali ricevono il segnale che è il loro momento di morire.

http://www.helpmythyroid.com ci sono articoli sulla ricerca sullo iodio che sta conducendo nella sua clinica privata ed in particolare ci sono tre articoli che spiegano come ripristinare tale funzione. Si tratta degli articoli intitolati:
vitamin C”, “fibromyalgia” , “sodium iodide symporter”. Il primo metodo consiste nella somministrazione di 3 grammi di esteri – vitamina C .

Il secondo nella somministrazione di alte dosi di iodio. Il terzo nella somministrazione delle vitamine B2 e B3.Ci sono differenti modi di restaurare la funzionalità del sistema di trasporto e siamo adesso in grado di documentare che ciò è possibile.

E qui entra in gioco anche il fluoruro contenuto nei dentifrici e negli integratori che purtroppo ancora si danno ai bambini, con grave danno per la salute.
Intossicazione da bromo che causa disturbi del sistema nervoso e gastro-intestinale, nonché di tutti i tessuti, gli organi, le ghiandole che hanno bisogno di iodio.

Rossella Sisto
Rossella Sisto Manager Ancona
Leggi Tutto
Francesco è una persona fantastica, preparata e veramente competente, mi ha cambiato la vita, lo consiglio a chiunque!! 🎯

Newsletter Updates

Inserisci la tua email se desideri iscriverti alla newsletter

Leave a Reply

Siamo chiusi dal 15/08/ al 20/08 

× Sono qui per aiutarti