Acidosi metabolica e infiammazione

Lo stato di acidosi metabolica si forma fondamentalmente per tre motivi: accumulo di acidi come lโ€™acido urico, sulfurico, fosforico e lattico che devono essere controllati dai sistemi tampone

La guarigione รจ prendersi cura di Sรฉ

Lo stato di acidosi si ha, come detto sopra, per un eccesso di acidi e/o per una carenza di sostanze basiche (bicarbonati) nel plasma e nei liquidi corporei.

Unโ€™alterazione anche minima del pH ematico in senso acidogeno รจ pericolosa per la sopravvivenza, quindi il corpo trasferisce gli acidi dal sangue al tessuto connettivo e libera minerali basici dai tessuti (es. le ossa) verso il sangue per riportare il pH nel range fisiologico.

Il trasferimento di acidi nel connettivo viene definito anche acidosi extracellulare e rientra nellโ€™acidosi metabolica. Lโ€™acidosi metabolica si differenzia dallโ€™acidosi respiratoria, in cui vi รจ una diminuita eliminazione di anidride carbonica.

Lo stato di acidosi metabolica si forma fondamentalmente per tre motivi: accumulo di acidi come lโ€™acido urico, sulfurico, fosforico e lattico che devono essere controllati dai sistemi tampone quali:

I bicarbonati, lโ€™emoglobina, i fosfati, i minerali basici prelevati dai tessuti (osso) e riversati nel sangue con perdita proporzionale degli stessi.

Questa situazione dipende molto dallโ€™alimentazione moderna e dallo stress; il surplus di acidi viene depositato nel tessuto connettivo, quindi nella matrice extracellulare.

Nella fase iniziale di acidosi ben compensata sono il sodio e potassio che si combinano con gli ioni H+ fornendo un buon sistema tampone mentre.

verdure miste

Se lโ€™acidosi persiste e si cronicizza, le riserve di calcio e magnesio diventano la seconda linea di minerali basici tampone con conseguente tendenza allโ€™osteoporosi e alla spasmofilia;

Perdita (vomito, diarrea, sudorazione eccessiva) o insufficiente apporto di sostanze alcaline, non volatili, come i bicarbonati, ma anche minerali a reazione basica come calcio, magnesio, potassio, sodio e zinco; malattie renali con ridotta capacitร  di eliminazione degli acidi.

Tra i sali piรน utilizzati a questo scopo citiamo: il potassio citrato che antagonizza gli effetti di un eventuale eccesso di cloruro di sodio, utile al normale funzionamento del sistema muscolare e nervoso; una sua carenza anche minima puรฒ dare crampi e spasmi;

prebiotici probiotici

Il magnesio citrato che modula gli effetti di una iperstimolazione delle cellule nervose da parte dello ione calcio, responsabile di un ipertono del sistema nervoso ortosimpatico e delle sue conseguenze sul cuore, sulla pressione arteriosa, sul ritmo veglia โ€“ sonno ecc.

Lo zinco citrato, importante in questo ambito perchรฉ ha un effetto antiossidante in quanto cofattore dellโ€™enzima superossidodismutasi e perchรฉ ha unโ€™azione tampone diretta antiacido, ma soprattutto perchรฉ riconverte il lattato prodotto dalle fibre muscolari in fase anaerobica.

Il lattato prodotto dalle cellule in modalitร  anaerobica viene successivamente re immesso nella circolazione del sangue dove giunge al fegato e, grazie allโ€™azione dellโ€™enzima lattato deidrogenasi,

problemi

Zinco dipendente, lo riconverte in piruvato che viene a sua volta convertito tramite gluconeogenesi in glucosio, il quale puรฒ essere riutilizzato dal muscolo per la produzione di energia o trasformato in riserva di glicogeno (ciclo di Cori).

Oltre a unโ€™adeguata alimentazione, a una corretta attivitร  fisica e alla gestione dello stress tramite tecniche meditative e di rilassamento, cardini principali di un corretto stile di vita, si puรฒ associare, qualora sia necessaria, una integrazione nutrizionale con prodotti nutraceutici.

Il termine โ€œnutraceuticoโ€ fu coniato nel 1989 da Stephen de Felice, presidente della Foundation for Innovation in Medicine, e viene usato per sintetizzare due sostantivi, nutrizione e farmaceutica.

infiammazione multipla

Sono quindi sostanze nutraceutiche quelle dotate di attivitร  farmaceutica oltre il semplice valore nutrizionale. Sotto questo nome si intendono integratori alimentari, singoli e multipli, prodotti erboristici e alimenti arricchiti.

Queste sostanze possono risultare utili nella prevenzione delle malattie da invecchiamento, favorire la longevitร  e limitare i fenomeni infiammatori.

Bibliografia: Inflammaging

PDF:ย Approfondimento nutrizionaleย 

ย 

Greta Guaitoli
Greta Guaitoli
Operatrice Olistica Modena
Leggi Tutto
Conoscere Francesco mi ha permesso di affrontare i disagi del corpo attraverso una chiave di lettura completamente nuova. Vecchie credenze, informazioni frammentate, enigmi irrisolvibili improvvisamente hanno cominciato a creare un filo conduttore. E questo filo conduttore ha fatto sรฌ che di fronte al mio "disagio" io fossi aperta e vigile, come una antenna che capta ogni segnale e ne comprende il senso. E ovviamente senza andare in paranoia. Grazie Francesco per ciรฒ che fai, che Dio ti benedica. ๐Ÿค—

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *