Udito sapersi ascoltare

Le orecchie ci ricollegano alle nostre origini e costituiscono uno dei segni dell'immortalitร  e della saggezza (Buddha = Illuminazione). Per estensione, le orecchie sono la rappresentazione della nostra capacitร  d'ascolto

Le orecchie e le loro malattie

Le orecchie sono gli organi dell’udito e ci servono per captare, ricevere e poi trasmettere, codificandoli, i messaggi sonori che giungono. Sono in relazione con il principio dell’Acqua “Rene” e per estensione con le nostre “Origini ed Equilibrio”.

Gli auricoloterapeuti vi ยซleggonoยป la forma di un feto rovesciato e secondo gli orientali da esse รจ possibile vedere se la persona รจ ciรฒ che viene

definita ยซun’anima vecchiaยป, ossia qualcuno ยซche non sta vivendo la sua prima vitaยป. Il suono ยซcreatoreยป รจ stato la prima manifestazione nel nostro universo.

Violino, Violinista, Musica, Classico, Melodia, Suono

Le orecchie ci ricollegano alle nostre origini e costituiscono uno dei segni dell’immortalitร  e della saggezza (Buddha = Illuminazione).

Per estensione, le orecchie sono la rappresentazione della nostra capacitร  d’ascolto, d’integrazione, d’accettazione di ciรฒ che proviene dall’esterno, in quanto possono servire ad ascoltare come pure a intendere.

Bambino, Sole, Girasoli, Campo, Felice, Infanzia

I problemi delle orecchie, ronzii, acufeni, sorditร  parziali, selettive o totali costituiscono il segno che proviamo difficoltร  a intendere (oppure che rifiutiamo) ciรฒ che avviene intorno a noi.

Se la sorditร  ha una lateralizzazione destra รจ in relazione con il simbolismo materno, se ha una lateralizzazione sinistra, con il simbolismo paterno.

รˆ stato per esempio il caso di un bimbo, che scatenava in continuazione otiti all’orecchio destro.

Ebbene, sua madre aveva la tendenza a gridare troppo e il bambino non sopportava quelle grida incessanti.

(Michel Odoul modificato)

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *