Sale dell’Himalaya fine

5,00

Conf. da 1 Kg

Descrizione

L’Oro della Terra

Per la vita umana il sale è fondamentale quanto l’acqua. L’assenza di uno di questi due elementi, infatti, rende impossibile la sopravvivenza. Per il sale valgono le stesse osservazioni formulate a proposito dell’acqua.

Le virtù del sale per l’organismo umano qui descritte sono sempre legate all’acqua perché, in termini biochimici e biofisici, le caratteristiche fondamentali  di quello si manifestano solo in combinazione con questa.

La soluzione idrosalina cristallina è proprio la matrice energetica che permette alla vita di formarsi e di esistere.

Quando più avanti esamineremo più a fondo le proprietà del sale, ci riferiremo a u sale che ha mantenuto le sue caratteristiche originali:

il sale integro, inalterato e naturale, rimasto così come era rimasto all’atto della sua cristallizzazione sulla terra, milioni di anni fa.

L’importanza dell’acqua e del sale per la vita

  • Il sale e l’acqua son ola materia prima della vita.
  • Nel corpo umano sono presenti entrambi gli elementi acqua e sale.
  • Dall’interazione tra l’acqua salsa, la nostra soluzione idrosalina, e la luce solare derivano le complesse combinazioni molecolari che costituiscono le vitamine e le proteine.
  • Le ceneri prodotte dalla cremazioni delle spoglie umane sono sale puro.
  • Il vocabolo latino “sal” evoca la parola “sole”. Il termine celtico “Hall” ha una marcata assonanza con “heil”, che sta per curare, e “Schall” che sta per vibrazione.

Nessun pensiero e nessuna azione senza sale

Il nostro corpo ha bisogno di sale per compiere ogni minima azione, ha bisogno cioè che gli elementi che esso contiene siano disponibili in forma ionizzata. Il compito delle fibre nervose, è per l’appunto trasmettere gli stimoli ricevuti dalle cellule sensoriali come impulsi cerebrali, che trasmesse ai muscoli, fanno reagire questi ultimi adeguatamente.

Quando gli ioni di potassio a carica positiva escono dalla fibra e gli ioni di sodio a carica positiva non vi entrano, perché di dimensioni eccessive, si crea sulla membrana una tensione elettrica tale per cui il lato esterno assume una carica positiva ed il lato interno una carica negativa.

Nel momento in cui una cellula nervosa viene stimolata, la membrana inverte repentinamente la sua polarità  e diventa impermeabile agli ioni di sodio.

In un millesimo di secondo la tensione elettrica si trasforma, liberando con ogni impulso nervoso un’energia di 90 millivolt:

le sensazioni vengono così tradotte in pensieri e azioni. Senza gli elementi contenuti nel sale, il potassio e il sodio, non un pensiero, né tanto meno un’azione sarebbero possibili.

Solo per bere un bicchiere d’acqua sono necessari milioni di ordini, ovvero impulsi. Per prima cosa c’è il pensiero, il quale altro non è che una frequenza elettromagnetica, la cui generazione e successiva trasmissione, come comando ai muscoli e agli organi deputati a eseguirlo, dipendono interamente dalla presenza del sale.

Spesso il sale da cucina include anche dei conservanti per i quali non esiste l’obbligo  di denuncia

carbonato di calcio, carbonato di magnesio, E535, E536, E 540, E 550, E 551, E 552,  E 553b, E 572 e idrossido d’alluminio, i quali servono a migliorare la cospargibilità del sale.

PDF

SALE HIMALAYA COMPLETO

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sale dell’Himalaya fine”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…