Francesco Ciani Naturopata di Segnale

Master in Medicina Nutrizionale Funzionale

In vendita!

MetaClear 60 cps

40,00 IVA Inclusa

Conf. da 60 cps

Disponibilità: 5 disponibili

Sostiene tutte le fasi della detossicazione.

Efficacia di un multicomponente nutraceutico per la normalizzazione dei parametri funzionali epatici con NAFLD: studio clinico randomizzato in doppio cieco.

  • Sostiene la fase I: modula la formazione di metaboliti intermedi fornendo i cofattori degli enzimi coinvolti
  • Favorisce la fase II: fornisce elementi di coniugazione
  • Sostiene la fase III: escrezione con la bile o l’urina delle tossine processate
  • Fornisce zinco, rame, manganese, selenio per neutralizzare i radicali liberi prodotti durante la fase I
  • Epigallocatechina gallato (Camellia sinensis): antiossidante
  • Carciofo (Cynara scolymus): sostiene il fegato
  • Citrato di potassio, di sodio e di calcio: con la loro azione alcalinizzante favoriscono l’eliminazione delle tossine (Fase III)
  • Colina: viene trasformata in fosfaditilcolina e impedisce che trigliceridi e colesterolo si accumulino nel fegato
  • Citrato di zinco: sostiene un normale metabolismo acido-base
  • Vitamine B6, B9 e B12 in forma attiva
  • Uso1 – 2 compresse al giorno
  • Stipsi ostinata insieme al Probactiol HMO Combi

MetaClear® contiene la colina che contribuisce al mantenimento della normale funzione epatica, al normale metabolismo dell’omocisteina e dei lipidi. MetaClear® contiene anche la vitamina E, la vitamina C e il selenio che contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Cibi che aiutano la detossificazione epatica: crucifere (cavoli, broccoli, broccoletti, bruxelles), radicchio, rughetta, indivia belga, carciofi, proteine nobili (carne grass-fed, pesce pescato, uova free-range o bio)

Ingredienti

Ingredienti per 2 compresse Forma/componenti Quantità %RI
Vitamina A Palmitato di retinile 125 µg 16%
Vitamina B1 Mononitrato di tiamina 2,1 mg 191%
Vitamina B2 Riboflavina 2,4 mg 171%
Vitamina B3 – Niacina Niacinamide 11,7 mg 73%
Vitamina B5 – Acido pantotenico Pantotenato di calcio 9 mg 150%
Vitamina B6 Piridossal-5-fosfato 3 mg 214%
Vitamina B12 Metilcobalamina 25 µg 1000%
Vitamina C Ascorbato di magnesio 66,67 mg 83%
Vitamina D3 Colecalciferolo 25 µg 500%
Vitamina E Acetato di D-alfa-tocoferile 17,01 mg 142%
Biotina 33,30 µg 67%
Folato L-metilfolato di calcio (Metafolin®) 134 µg 67%
Rame Citrato di rame 0,33 mg 33%
Manganese Citrato di manganese 0,83 mg 42%
Molibdeno Molibdato di sodio 33,3 µg 67%
Selenio L-selenometionina 25 µg 45%
Zinco Citrato di zinco 3,3 mg 33%
Estratto di foglie di carciofo (Cynara scolymus L.) 75 mg
Cinarina 3,75 mg
Polifenoli Min 25 mg
Estratto di foglie di tè verde (Camellia sinensis (L.) Kuntze) 50 mg
Catechine 10 – 15 mg
EGCG (Epigallocatechina-3-gallato) 8 mg
Caffeina 2 – 3 mg
Estratto di semi di cardo mariano (Silybum marianum (L.) Gaertn.) 100 mg
Silimarina 80 mg
Estratto di melograno (Punica granatum L.) 100 mg
Estratto di foglie de crescione (Nasturtium officinale R. Brown) 100 mg
N-acetil-L-cisteina 150 mg
Colina Colina bitartrato 83 mg
Acido alfa-lipoico 50 mg
Cisteina L-cisteina cloridrato 5 mg
Glutathione (ridotto) L-glutatione 10 mg
Glicina L-glicina 400 mg
Lisina L-lisina cloridrato 35 mg
Treonina L-treonina 35 mg
Citrato di potassio 214 mg
Taurina 100 mg
Solfato di sodio 50 mg

Contiene anche:

  • Idrossipropilcellulosa,
  • Cellulosa microcristallina,
  • Fosfato bicalcico,
  • Acido stearico,
  • Carbossimetilcellulosa sodica reticolata,
  • Biossido di silicio,
  • Sali di magnesio degli acidi grassi

Quali alimenti è bene prediligere?

. Frutti come mele e frutti di bosco, agrumi

. Spezie come curcuma, coriandolo,

. Tisane a base di tarassaco, ortica, crescione, tè verde

. Verdure amare come cicoria, bieta, cardi

. Cibi ricchi di Colina come carne e uova

. Crucifere quali broccoli, cavolfiori, cime di rapa

Le crucifere sono ricche di potenti composti epatoprotettori ed anti-ageing quali il diindolilmetano (DIM) il sulforafano e il selenio.

Si consiglia anche di assumere cibi fermentati 2-3 volte a settimana, in quanto estrogeni, progesterone e testosterone circolano dagli organi riproduttivi al fegato, attraverso l’intestino e tornano in circolazione, in quella che è chiamata circolazione enteroepatica; è quindi fondamentale che il tratto digestivo sia “pulito” per mantenere livelli adeguati di ormoni riproduttivi (Gorbach SL 1984).

Ottima Associazione con Nutrimonium HMO,

Relazione Scientifica PDF

Ti potrebbe interessare…

Carrello