I prebiotici effetti terapeutici

Riducono il rischio di malattie infiammatorie intestinali e di cancro al colon; infine, quando i batteri intestinali benefici utilizzano i prebiotici, generano una serie di sottoprodotti, per esempio gli acidi grassi a catena corta, che servono da nutrienti per le cellule intestinali

La salute รจ conoscenza di Sรฉ

I prebiotici sono componenti della dieta non digeribili che producono effetti benefici sui batteri intestinali, stimolandone selettivamente crescita e attivitร .

Questa definizione coincide con quella di fibra alimentare data nel 1976 da H.C. Trowel: una famiglia di composti di origine vegetale accomunati dallโ€™essere costituiti da macromolecole non digeribili, in quanto non idrolizzabili dagli enzimi dellโ€™intestino umano.

Il concetto si รจ poi evoluto fino allโ€™attuale descrizione di una sorta di citoscheletro vegetale, una sostanza inerte che puรฒ essere sottoposta a fermentazione da determinati batteri ma non scissa dagli enzimi digestivi, ragion per cui risulta inassimilabile.

Perchรฉ una sostanza possa essere definita come prebiotico deve rispettare cinque requisiti:

essere di origine vegetale, appartenere a un determinato insieme di molecole complesse (in realtร  molto eterogeneo), non venir digerita dagli enzimi digestivi, essere parzialmente fermentabile dai batteri del colon ed essere osmoticamente attiva.

I prebiotici, a differenza dei probiotici, non sono organismi vivi ma alimenti funzionali che ยซfacilitanoยป il metabolismo. In quanto tali, potrebbero essere considerati lโ€™opposto degli antibiotici.

Vengono descritti scientificamente come ingredienti non digeribili benefici per lโ€™organismo grazie alla loro azione stimolante della crescita e dellโ€™attivitร  di uno o piรน ceppi batterici nel colon, con conseguente diminuzione del numero dei microrganismi potenzialmente patogeni, e miglioramento generale della salute.

Piรน concretamente, i prebiotici stimolano il sistema immunitario; favoriscono il proliferare dei batteri benefici del microbiota intestinale e ostacolano quello dei patogeni; facilitano e incoraggiano lโ€™assimilazione di determinati minerali come il calcio e il magnesio.

Favoriscono la sintesi di alcune vitamine; attenuano sensibilmente diversi disturbi digestivi, per esempio flatulenza e gas, e insieme aiutano a mantenere lโ€™equilibrio intestinale; migliorano il normale transito intestinale contrastando lโ€™insorgere di stitichezza e dei suoi indesiderabili effetti secondari.

Riducono il rischio di malattie infiammatorie intestinali e di cancro al colon; infine, quando i batteri intestinali benefici utilizzano i prebiotici, generano una serie di sottoprodotti, per esempio gli acidi grassi a catena corta, che servono da nutrienti per le cellule intestinali e hanno effetti molto positivi sullโ€™intestino in generale.

Sono prebiotici le fibre alimentari, i frutti oligosaccaridi, lโ€™inulina e i galattosaccaridi. In tutti i casi possono trovarsi naturalmente nei cibi oppure essere aggiunti artificialmente, trasformandoli in alimenti funzionali.

La fibra alimentare, dal momento che non interviene nei processi metabolici dellโ€™organismo, non รจ propriamente un nutriente. Svolge perรฒ importanti funzioni fisiologiche, come favorire la peristalsi intestinale e le contrazioni muscolari che permettono il transito del cibo lungo il tratto digerente.

Includere unโ€™adeguata quantitร  di fibre nella nostra dieta puรฒ prevenire o attenuare problemi quali: stitichezza, con tutti i suoi indesiderabili effetti secondari; malattia diverticolare, che comporta la comparsa di diverticoli o piccole tasche sulle pareti del colon.

Obesitร , associata a innalzamento della pressione arteriosa, cardiopatia ischemica, diabete e vari tipi di cancro; tumori al colon e al retto; diabete mellito, associato a un maggior rischio di incidenti cardiovascolari.

Insufficienza renale e ipercolesterolemia, a sua volta collegata a incidenti cerebrovascolari e occlusione delle arterie con conseguente rischio di infarto, problemi renali o coronarici.

Una dieta sana deve includere fra i 25 e i 30 g di fibre ogni giorno, provenienti da verdure, legumi, cereali e frutta (fresca, secca o disidratata).

I dieci alimenti contenenti piรน fibre, e quindi prebiotici, sono (su una porzione di 100 g) i fagioli bianchi (25,5 g), le fave (19 g), i fichi secchi (17 g), le prugne secche (17 g), i piselli (16,7 g), il purรจ di patate (16,5g), i ceci (15 g), le mandorle (14 g), le lenticchie (12 g) e i pistacchi (11 g).

Altri alimenti ricchi di fibre sono, in ordine decrescente: nocciole, mais, datteri, arachidi, cotogne, spinaci, bietole, noci, olive, banane, cavolo e verza, fagiolini verdi e carote, fichi e fichi fioroni, pere, porri, kiwi, cavolfiore, albicocche e prugne fresche, mele e arance.

I simbiotici, somma di prebiotici e probiotici I prebiotici costituiscono un substrato fondamentale, una sorta di ยซalimentoยป per i probiotici.

La loro unione รจ detta simbiotica, ossia benefica per lโ€™organismo in quanto determina lโ€™aumento di numero e speranza di vita dei microrganismi vivi che colonizzano lโ€™apparato gastrointestinale a partire da alimenti e integratori.

Un esempio di questa simbiosi sinergica รจ costituito da una dieta con una buona percentuale di fibra alimentare, poichรฉ una dieta povera di fibre puรฒ causare alterazioni nellโ€™ecologia del microbiota intestinale e diminuzione della popolazione di Lactobacillus e quindi un aumento di batterio di in grado di scindere gli acidi biliari secondari in composti cancerogeni come il metilcolantrene.

Bibliografia: Intestino secondo cervello Le rivoluzionarie scoperte scientifiche sulla microflora intestinale

Modificato Francesco Ciani

Alessia Vescillo
Alessia Vescillo
Leggi Tutto
Non ci sono parole per descrivere la professionalitร  di Francesco. รˆ un grandissimo naturopata ma non solo. Grazie a lui e grazie al suo essere un ottimo iridiologo, sono riuscita a scoprire molte cose sul mio stato psicofisico e mentale. Ciรฒ che lo contraddistingue รจ la sua immensa umanitร  e solaritร . Francesco รฉ davvero una persona speciale, c'รฉ sempre ogni volta che ne ho bisognoย โค๏ธย consiglio anche tutti i suoi ottimi integratoriย ๐Ÿ”ฅ๐ŸŒ๐Ÿ’• per ritrovare la serenitร  del corpo e della mente.โค๏ธ

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato.