Tag Villi intestinali

Perché si atrofizzano i villi?

Per inciso i germ-free, sono ottenuti mantenendo in ambiente sterile i topi dopo la nascita, ma questi sono molto minuti, fragili e deboli, se non si inocula un microbiota non sopravvivono. Recentemente sono stati fatti anche trapianti di microbiota, mettendo il microbiota di un topo magro in uno obeso, questo inizia a dimagrire.

Il succo di carciofo di Gerusalemme (Topinambur)

Le fibre solubili sono caratterizzate da composti quali beta-glucani, pectine, gomme naturali, inulina, olisaccaridi. La loro caratteristica (solubilità) è quella di assorbire acqua già nello stomaco (aumentandone fino a 100 volte il volume iniziale) e di fermentare nell’intestino, con lo scopo di nutrire la flora batterica buona e le cellule colonociti (le cellule che compongono l’epitelio dell’intestino).

L’arteriosclerosi ed i carboidrati insulinici 

Un altro aspetto importante riguarda la produzione delle lipoproteine Vldl (seguito dell’assunzione dei carboidrati), che sono generate dal fegato, al fine di stipare il grasso negli adipociti. Queste Ldl restano più tempo a contatto con il glucosio e si ossidano di più delle loro colleghe, create dai villi intestinali (chilomicroni) e quindi si attaccano più facilmente alle pareti.

Latte e formaggio di mandorla

Con lo yogurt che con il kefir si otterrà anche del siero (la parte liquida del risultato finale della nostra fermentazione). Si tratta di un prodotto anch’esso ricco di probiotici che non va assolutamente scartato. Il siero può essere bevuto così com’è o aggiunto alle spremute di frutta fatte in casa; una parte lo si può tenere da parte e riutilizzarlo per una nuova fermentazione (a tale scopo si può anche tenere una parte dello yogurt o del kefir ottenuto).

Farine raffinate e zucchero

La dieta tradizionale dei Maori era:  - più ricca di calcio di un fattore 6,2 (ovvero 6,2 volte più ricca di calcio)  - più ricca di fosforo di un fattore 6,9  - più ricca di magnesio di un fattore 23,4  - più ricca di ferro di un fattore 58,3  - più ricca di vitamine ed altre sostanze vitali liposolubili di un fattore 10 (le vitamine A, D, E e K sono liposolubili)

× Sono qui per aiutarti