Perdonare in pratica

L’Arte di Vivere

Mi sembra assolutamente evidente, e penso che lo sia per tutti, che quando preferiamo addossare colpe agli altri stiamo resistendo al perdono. Vivendo in un mondo che la pratica in ogni angolo del globo, coltiviamo la vendetta.

Quando leggiamo libri di pietà ci sembra che quello del perdono sia un principio commendevole, ma molto difficile da attuare nella vita pratica, perché viola il bisogno di «fare i conti», di rendere pan per focaccia.

Disperata, Triste, Depresso, Piedi, Le Mani, Piegato

Non ci rendiamo neppure conto che l’incapacità di perdonare deforma la persona, che cova dentro di sé rancore e odio.

Quando leggiamo per la prima volta di un individuo che ha commesso un atto di violenza efferato, la nostra reazione immediata è dire:

«Spero che uccidano quella canaglia!» Quando un altro ci fa un’ingiustizia tendiamo a dimenticare il precetto del perdono e a dirci: «Farò i conti», oppure: «Spero che sia punito».

Ragazza, Triste, Pianto, Piove, Gocce Di Pioggia

Per mettere in pratica l’insegnamento del perdono nella vita quotidiana è necessario accettare gli altri sei principi universali. Il perdono verrà automaticamente una volta varcato il cancello, quando favorisci la tua trasformazione personale e onori l’intelligenza che sta dietro ogni forma, compresa la tua.

Quando usi la facoltà di pensare per essere in armonia invece che in conflitto con il flusso di energia che è l’universo; quando smetti di ritagliarti un tuo mondo e vivi in unità con tutto il genere umano, cosciente che siamo tutti uniti da una divina intelligenza, tutti, anche chi non pensa e si comporta come vorremmo;

Immagine correlata
quando sai in cuor tuo che le cose a cui pensi si espandono e ti concentri su ciò che ami e di cui sei grato; quando ti liberi da ogni attaccamento e ti lasci vivere pienamente. Quando sai che quest’unica canzone è sincronizzata in ogni sua parte e funziona perfettamente.

Quando cominci a vivere e a pensare in questo modo e permetti agli altri di fare lo stesso, allora la capacità di perdonare verrà da sé. Verrà automaticamente e naturalmente, con la facilità con cui Nureyev faceva una piroetta dopo migliaia di ore di allenamento, o come Isaiah Thomas si avvita in verticale per fare canestro.

Timido, Sexy, Bella, Bionda, Donna, Sessuale, Femme

Nessuno può dire come questi due geni compissero i loro miracoli.

Ci riuscivano grazie all’intuito, sviluppato in anni e anni di esercizio. Per il perdono è lo stesso. Dopo aver praticato le lezioni della coscienza superiore, scoprirai che fra i principi universali quello del perdono è il più facile da applicare nella vita quotidiana.

Avverrà automaticamente. Se non succede ora, significa che devi fare più esperienza in altri campi della vita.

Immagine correlata
Non lamentarti di essere incapace di perdonare. Impegnati a vivere i principi d’armonia della coscienza superiore, e in poco tempo scoprirai che il perdono verrà da sé, senza alcuno sforzo.

Quando vedi qualcuno comportarsi con rabbia e spirito vendicativo, dando la colpa agli altri, perdonalo e sii aperto alla possibilità di aiutarlo a cambiare le scelte che compie, che nocciono a lui stesso e al prossimo. Comincerai ad aiutare gli altri a liberarsi dalla vendicatività e dal risentimento, e scoprirai che lo stesso succede a te.

Occhi Azzurri, Donna, Femminile, Trucco, Modello

Sarà come se stessi operando attraverso un pilota automatico, eseguendo un’azione nella quale ti sei esercitato per tanto tempo, senza pensarci coscientemente.

Ma fino a quando non scatterà questo moto di perdono automatico ecco alcuni modi per accelerare il processo.

(Wayne W.)