Tag spinaci

Cosa mangi con la TMM

Il sistema più efficace per allenare il corpo a bruciare i grassi e per ridurre l’esposizione ai danni dei radicali liberi è limitare l’apporto di carboidrati netti nella dieta. La riduzione dei carboidrati netti è un aspetto cruciale della TMM, non solo perché il glucosio è un carburante “spurio” che produce un eccesso di ROS, ma anche perché il consumo troppo elevato di carboidrati netti sopprime la combustione dei grassi.

Verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde aiutano a invertire proprio il corso delle malattie legate alle proteine, come gotta, malattie ai reni, calcoli renali e biliari, malattie della cistifellea, epatite C, linfedema, danni al tessuto connettivo, osteopenia, osteoartrite e molte patologie cardiache

La chelazione farmacologica e quella naturale

Qual è allora il rimedio suggerito dalla dottoressa Campbell? Un rimedio semplicissimo: succhi (fatti in casa, possibilmente con un estrattore) di frutta e verdura. Personalmente ho acquistato una centrifuga ed ho preparato il succo di ogni sorta di frutta e verdura fresca, sperimentando anche associazioni decisamente gustose come arancia carota e mela, ananas banana e arancia, arancia zucca e mela, limone arancia e pera.

× Sono qui per aiutarti