Carenza di Zolfo

Un possibile co-fattore di obesità, malattie cardiache, morbo di Alzheimer e sindrome da fatica cronica

Sebbene lo zolfo sia contenuto in uova, le cipolle, l’aglio, le verdure a foglie verde scuro come il cavolo e i broccoli, carne, frutta secca e frutti di mare, la dieta occidentale basata sul consumo di cereali sarà carente di zolfo, se poi le verdure e la frutta vengono dall’agricoltura intensiva, il suolo su cui vengono coltivate sarà povero di zolfo.

Vulcano, Vulcanismo, Caldo, Di Zolfo, Vapore, Islanda

Lo zolfo si può trovare anche nell’acqua potabile, ma le acque con basso residuo fisso presumibilmente ne contengono poca. Il fatto che le persone che bevono acqua con basso residuo fisso hanno una probabilità più alta di soffrire di malattie cardiache rispetto a quelle che bevono acqua più dura può dipendere da una minore assunzione di zolfo e di magnesio con l’acqua.

La fonte originaria dello zolfo sono le rocce vulcaniche, e le nazioni dove le eruzioni vulcaniche hanno arricchito il suolo di zolfo godono di basse percentuali di malattie cardiache e di obesità, ed elevata longevità.

Cibo, Cipolle, Aglio, Spezie, Erbe, Ingredienti, Red

Nel suo libro di recente pubblicazione, The Jungle Effect, la dottoressa Daphne Miller riporta che gli Islandesi hanno una bassa percentuale di depressione, nonostante vivano alle alte latitudini e che,

“Se paragonati ai nord americani, hanno percentuali circa dimezzate di casi di morte per attacco cardiaco e per diabete, obesità molto minore, e una maggiore aspettativa di vita. In effetti, la vita media di un Islandese è tra le più alte del mondo.”

Lampadina, Cipolle, Dieta, Sapore, Cibo, Aglio, Erbe

Mentre la dottoressa Miller propone che il fattore benefico possa essere l’alto consumo di pesce e l’associata alta assunzione di grassi omega-3, la sua interpretazione si scontra con il problema che gli Islandesi che si trasferiscono in

Canada e continuano a mangiare molto pesce non godono della stessa bassa percentuale di depressione ed attacco cardiaco. Il ruolo dello zolfo nella vulcanica isola del Nord-Europa potrebbe quindi essere centrale nello spiegare le insolite condizioni di salute ottimale dei suoi abitanti. Il suolo dell’islanda è stato massicciamente “fecondato” dalle eruzioni vulcaniche del tardo 1800, che costrinsero molte persone ad emigrare in Canada.

Lampadina, Lightbulb, Luce, Energia, Energia Elettrica

Per spiegare alcune funzioni del nostro organismo può essere di rilievo discutere di due molecole che contengono lo zolfo: la D3 solfatata e il colesterolo solfatato. La vitamina che si forma in seguito all’esposizione alla luce del sole è proprio la vitamina D3 solfatata, che è solubile nell’acqua, e quindi può essere trasportata direttamente nel flusso sanguigno (invece di dovere essere incapsulata all’interno del colesterolo LDL per il suo trasporto).

Anche nel latte (crudo) dei mammiferi troviamo la vitamina D3 solfatata,

ma la pastorizzazione del latte distrugge tale molecola. Scrive S. Seneff: Anche il colesterolo solfatato viene sintetizzato nella pelle, dove forma una parte cruciale della barriera che tiene lontani i batteri nocivi ed altri micro-organismi come i funghi.

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

Il colesterolo solfatato regola il gene per una proteina detta profilaggrina, interagendo come un ormone con il recettore nucleare ROR-alpha. La profilaggrina è il precursore della filaggrina, che protegge la pelle da organismi invasori.

Una mancanza di filaggrina è associata con l’asma e con l’artrite. Quindi il colesterolo solfatato gioca un ruolo molto importante nella protezione dall’asma e dall’artrite. Questo spiega perché lo zolfo è un elemento curativo.

Cipolla, Rosso, Giallo, Aglio, Alimentari, Verdure

Come la vitamina D3 solfatato, il colesterolo solfatato è anche solubile in acqua, ed anch’esso, a differenza del colesterolo, non deve essere incapsulato dentro il colesterolo LDL per essere distribuito ai tessuti. La vitamina D3 solfatata non è efficace nel trasporto del calcio ma ha un’azione preventiva nei confronti del cancro e delle malattie cardiache, e potenzia l’azione del sistema immunitario contro le malattie infettive.

Bruschetta, Pane, Baguette, Pomodori, Basilico, Cipolla

Secondo la Seneff il colesterolo solfatato invece può proteggere le cellule del grasso e le cellule dei muscoli dal danno dovuto all’esposizione al glucosio, un potente agente riducente, e all’ossigeno, un forte agente ossidante; in mancanza di colesterolo solfatato le cellule grasse e le cellule muscolari vengono danneggiate, incapaci di processare il glucosio fino al punto che le cellule del grasso non riescono più a cedere il grasso che esse stesse accumulano.

Per entrare un poco nei dettagli cito la Seneff:

Lo zolfo è un elemento molto versatile, dal momento che può esistere in diversi stati di ossidazione, che variano da +6 (nei radicali solfati) a – 2 (nell’acido solfidrico – detto altresì solfuro di idrogeno).

Risultati immagini per zolfo alimentare

Il glucosio, in quanto potente agente riducente, può causare un significativo danno da glicazione alle proteine esposte, che porta alla formazione di Prodotti Finali di Glicazione Avanzata Glicazione [Advanced Glycation End Products (AGE)] che sono estremamente distruttivi per la salute:

si crede che essi siano uno dei fattori più importanti che aumentano il rischio di sviluppare una malattia cardiaca. Io ipotizzo che, se lo zolfo (+6) è reso disponibile per il glucosio come un’esca, il glucosio verrà dirottato piuttosto verso la riduzione dello zolfo e non innescherà la glicazione di qualche vulnerabile proteina come la mioglobina. (…)

Pizza, Pasta, Cotto, Formaggio, Pomodoro, Fungo, Pepe

Questa spiegazione renderebbe conto dell’osservazione che una carenza di zolfo causa dolore muscolare ed infiammazione .

In base a dei ragionamenti ed all’analisi di processi fisiologici alquanto complessi da trattare, la Seneff considera che la sindrome metabolica sia correlata, oltre che dalla carenza di vitamina D (ed in genere ad una dieta squilibrata) anche alla carenza di zolfo.

Verdure, Organici, Cibo, Fresco, Aglio, Carote, Pepe

La sindrome metabolica indica un quadro che comprende i seguenti sintomi: insulino-resistenza, disfunzione del metabolismo del glucosio nelle cellule muscolari; eccesso di trigliceridi nel siero sanguigno; alti livelli di LDL, particolarmente del tipo più piccolo e denso (il peggiore), bassi livelli di HDL (il cosiddetto colesterolo “buono”), ridotto contenuto di colesterolo all’interno delle singole particelle di HDL, elevata pressione sanguigna, obesità.

Lo ione solfato del colesterolo solfatato è protettivo nei confronti dell’arteriosclerosi e S Seneff ipotizza che il radicale solfato sia essenziale per il processo che fornisce colesterolo ed ossigeno al muscolo cardiaco.

Verdure, Giardino, Vendemmia, Organici, Verde

Ho recentemente scoperto un articolo molto interessante in una pubblicazione del 1997 di FASEBnel quale si sviluppa una persuasiva teoria secondo la quale bassi livelli nel siero sanguigno di due molecole contenenti zolfo sono un segno caratteristico di una serie di condizioni patologiche.

Tutte queste malattie sono associate con il deterioramento muscolare, nonostante la presenza di una nutrizione adeguata. Gli autori per indicare questa situazione hanno coniato il termine “sindrome da basso CG”, dove “CG” sta per le iniziali dell’aminoacido “cisteina” ed il tripetide “glutatione” entrambi contenenti un radicale solforico “-S-H” che è essenziale per la loro funzione.

Non C'È Uomo, Cibo, Sano, Pepe, Vegetale, Cottura

Il glutatione viene sintetizzato a partire dall’aminoacido cisteina, dal glutammato e dalla glicina, e la mancanza di glutammato è parte del processo patologico come discuterò in seguito.

La lista delle condizioni patologiche associate con la sindrome da basso CG è sorprendente e molto rivelatrice: cancro, sepsi (avvelenamento del sangue), morbo di Crohn, colite ulcerosa, sindrome dell’intestino irritabile, sindrome da fatica cronica e sovraffaticamento atletico.

Seneff ipotizza anche che il colesterolo solfatato si importante per la corretta funzionalità non solo della pelle, ma anche di un’altra barriera, quella dell’intestino, e afferma che una dieta povera di grassi finisce per essere povera anche di questa forma di colesterolo, con ripercussioni sul sistema digestivo.

Ella afferma:


Risultati immagini per zolfo alimentare

Inoltre, se ho ragione sull’innesco dei raft lipidici da parte del colesterolo solfatato, allora la mancanza di colesterolo solfato compromette l’ingresso sia del glucosio che del grasso nella cellula muscolare.

Il glutatione, un potente antiossidante, è un’altra proteina contenente zolfo che risulta carente nella sindrome da basso GC, ed è ormai noto che la carenza di glutatione possa concorrere alla genesi di diverse patologie; l’assunzione di zolfo organico, vuoi come integratore vuoi sotto forma di alimenti ricchi di tale sostanza, potrebbe avere molti risvolti positivi.

La conclusione dell’articolo di S. Seneff è che:


Risultati immagini per zolfo alimenti

Lo stile di vita moderna cospira nell’indurre una deficienza di colesterolo solfatato e vitamina D3 solfatata. Siamo fortemente incoraggiati ad evitare l’esposizione al sole e a minimizzare il consumo di cibi che contengono colesterolo.

Siamo incoraggiati a consumare una dieta ricca in carboidrati e povera in grassi, come ho affermato precedentemente [34], che porta ad un diminuito assorbimento di colesterolo da parte delle cellule.

Olio D'Oliva, Condimento Per Insalata, Cucina, Oliva

Fortunatamente correggere queste insufficienze dietetiche a livello individuale è decisamente facile. Se semplicemente eliminate gli schermi solari e mangiate più uova, fate due cose che da sole possono aumentare notevolmente le vostre possibilità di vivere a lungo ed in buona salute.

 
905 http://www.westonaprice.org/vitamins-and-…/sulfur-deficiency, la traduzione integrale la trovate suhttp://scienzamarcia.altervista.org/zolfo.doc.
906 http://drdaphne.com/wordpress/writing/books/jungleeffect/.
907 Su tale argomento leggi anche Lo zolfo ed il metabolismo del glucosio;http://www.mednat.org/cure_natur/glicazione.htm.

Verruche delle piante dei piedi

Malattia Espressione dell’AnimA

Analogamente alla micosi dei piedi, le verruche non costituiscono una minaccia per il nostro corpo. Psicologicamente però possono esserlo molto.

Sviluppandosi nel piede, in particolare sulla pianta, sono causa di dolore e fastidio. La minaccia principale deriva nella loro origine misteriosa.

Zucca, Squash, Autunno Autunno, Azienda Agricola, Cibo

Come i serpenti o i ragni, che nelle nostre zone non mettono affatto in pericolo la nostra vita ma che per il loro significato simbolico sembrano a molti quanto mai minacciosi, anche la paura delle verruche è causata dalla loro valenza simbolica.

La verruca grossa, mostruosa e forse anche pelosa, è un simbolo tipico delle streghe cattive delle fiabe, un prodotto degli inferi o delle forze oscure. Anche le persone più razionali resterebbero sconvolte se una simile protuberanza spuntasse loro sul naso.

Ragazza, Donna, Carattere, Corpo, Viso, Giovane

Sebbene non rappresenti un’autentica minaccia e non faccia male a nessuno

anche la persona più razionale sente che la verruca ha la sua origine a un livello più profondo e ne dà un giudizio negativo, perché fa riferimento al mondo degli archetipi del male.


Risultati immagini per verruche ai piedi
Non ci si può neppure appellare al fatto che esse vengono dall’esterno e che piovono da sole sulle persone.

Troppo inequivocabilmente queste piccole protuberanze derivano dalla propria interiorità. Chi da sempre ha dovuto combattere le verruche, richiama oscure associazioni col porco muschiato, col rospo e perfino con la strega cattiva.

Persone, Ragazza, Bellezza, Viso, Sopracciglio, Ciglia

Varie terapie aiutano ad interpretare il significato delle verruche. La medicina tradizionale, che ha poteri limitati e poco raffinati e cerca di distruggerle bruciandole o estirpandole, presenta un’alta percentuale di insuccessi.

Sebbene sradicate completamente e senza tregua, le verruche spesso ricompaiono nello stesso posto, portando dal cupo regno delle ombre sempre lo stesso messaggio.
I metodi della medicina popolare sono sicuramente più vari e più efficaci.

Ragazza, Donna, Ritratto, Giovane, Viso, Bellezza

Hanno tutti un elemento in comune: l’approccio magico.

Le verruche vengono eliminate con un certo successo mediante un incantesimo notturno o una preghiera, in una notte di luna piena, dai cosiddetti «guaritori di campagna», attraverso le più diverse formule magiche: l’imposizione delle mani o altri piccoli rituali.

Risultati immagini per cura dei piedi verruche
I bambini, che già hanno un rapporto con le qualità magiche del denaro, possono essere guariti a volta attraverso una cifra adeguata.

Le verruche confrontano con i propri lati oscuri, ed è per questo che rispondono così bene a trattamenti occulti corrispondenti.

Biancheria Intima, Donna, Bellezza, Modello, Reggiseno

Se anche altre malattie rispondono a scongiuri e riti magici e in tal modo vengono risolte, è facile comprendere quanto fosse magica la medicina antica.

Se ci si interroga sul modo di liberarci dalle verruche e impedire che crescano, si ottengono precise indicazioni sul significato che esse hanno per ognuno di noi.

Per lo più impediscono di avere un aspetto immacolato ed è proprio la loro presenza sul volto che più disturba

Ragazza, Donna, Sexy, Biancheria Intima, In Posa

Inoltre per le verruche ai piedi dobbiamo chiederci in che misura stiamo inconsapevolmente muovendoci nell’occulto senza riconoscerne l’importanza, sebbene il dolore che proviamo ogni volta che posiamo un piede a terra ce lo faccia notare.

La soluzione dipende dalla consapevolezza. L’ammissione, attraverso riti magici, dell’esistenza dei lati d’ombra, è più efficace dei metodi aggressivi.

Bellezza, Donna, Ritratto, Faccia, Capelli, Femminilità

Il principio dell’omeopatia, che tratta ciò che è misteriosamente oscuro con metodi misteriosamente oscuri, ha successi maggiori e soprattutto più duraturi di quelli conseguiti attraverso la lotta allopatica contro il messaggio inviato dalla propria interiorità.

Oltre alla comprensione della manifestazione di inconsapevolezza come trattamento esterno è perfetto anche i Bagni Derivativi” e il Metodo Ruffini, trattamento dermatologico

Domande

Bellezza, Primo Piano, Arte, Ritratto, Donna, Giovane

 

1. In che misura le verruche mi disturbano o mi ostacolano?
2. Non posso stare in piedi e camminare senza dolore?
3. Deformano il mio aspetto esteriore, o meglio rivelano qualcosa che viene da dentro che non voglio vedere e che soprattutto non voglio che gli altri vedano?
4. Cosa ho nascosto quando la verruca è venuta fuori?
5. Di cosa mi vergogno e tengo nascosto, o di cosa mai mi sono vergognato o sentito in colpa per cose nascoste?
6. Quale ruolo ha in me il confronto con i lati oscuri della mia vita?
7. Sono consapevole del lato occulto della mia esistenza?

(Dott. Rudiger Dahlke Modificato)

Ipotiroidismo

Malattia espressione dell’AnimA

Al contrario dell’ipertiroidismo, nell’ipotiroidismo la quantità di ormoni tiroidei presente nel sangue è insufficiente. Le conseguenze che questa disfunzione comporta, in un rallentamento delle funzioni organiche e in una debolezza cronica.

 

Tiroide, Endocrino, Diabete, Ghiandola, Sindrome

La pressione diminuisce, lo stesso accade per la quantità di zucchero nel sangue, l’anemia fa la sua comparsa e il metabolismo funziona al minimo, la situazione che ne deriva è caratterizzata da un senso di stanchezza, di fiacchezza, di assenza generale di forze, a cui si aggiunge l’aumento di peso.

Inappetenza e costipazione si uniscono agli altri sintomi, mentre i capelli diventano secchi, ispidi e tendono a cadere. La pelle è mal irrorata, di conseguenza è fredda e tende ad ispessirsi. I tessuti sottocutanei assumono una consistenza spugnosa e solida che porta i medici a parlare di mixedema.

Scheletro Umano, Corpo Umano, Anatomia, A Raggi X

L’umore è a terra, il volto privo di espressione.

Le funzioni intellettive rallentate e la mente quasi addormentata, come in letargo, sono gli elementi più contrastanti con lo stato di veglia, di sovreccitazione e di paura che caratterizza i malati di ipertiroidismo.

Dieta, Contacalorie, Perdita Di Peso, Salute, Cibo

Coloro che invece soffrono di mixedema hanno una pelle dura, che permette loro di chiudersi alle pressioni del mondo esterno.

La pelle è male irrorata e di conseguenza fredda e spessa.

Le mani gelate, nel caso in cui arrivino a toccare materialmente un’altra persona in segno di saluto, fanno capire che non intendono avere alcun contatto caldo e cordiale. I piedi ghiacciati rivelano che l’energia che assorbono dalla terra è insufficiente, e se i piedi diventano freddi, la paura fa subito la sua comparsa.

Perdita Di Peso, Peso, Nutrizione, Scala

Una persona che non ha ancora trovato le sue radici, vive naturalmente in uno stato di panico totale.

Risultati immagini per ipotiroidismo  obesita
Queste caratteristiche mettono i malati di ipotiroidismo al polo opposto a quello occupato dai loro compagni di sventura, gli ipertiroidei.

Come tutti gli opposti, sono collocati sullo stesso asse, ma di fronte. Dove i soggetti ipertiroidei affrontano la vita bloccati dalla paura della morte e pervasi dal panico, i soggetti ipotiroidei al contrario sono indifferenti, come se non accadesse mai niente:
tutto li lascia freddi.

Dieta, Buone Intenzioni, Posate, Apple, Coltello

È come se fingessero di essere già passati a miglior vita. Il tema della morte, in un certo senso, li accomuna: ma mentre gli ipertiroidei la temono, questi la imitano, in ogni caso essa è al centro dei pensieri di entrambi.

Non sorprende poi molto che questi malati in realtà non si sentano a proprio agio nella loro pelle fredda e spessa. L’umore a terra e l’espressione spenta del volto, da cui traspare la mancanza di qualsiasi tipo di partecipazione, rivela definitivamente il loro stato. Il cuore, che batte a ritmo stanco e debole, mette in circolo un sangue che manca di sostanza.

Churros, Cottura, Cookies, Dessert, Pasticceria

Si tratta di una linfa vitale tenue, che contiene pochi trasportatori di energia (globuli rossi) e poco combustibile (zuccheri). La carenza di zuccheri indica che la loro vita manca di dolcezza.

Nessuna meraviglia che, visti dall’esterno, questi pazienti sembrino in tutto e per tutto distanti mille miglia dalla vita. In loro si esprime il ritiro senza condizioni da tutti i fronti dell’esistenza.

Uovo, Ingrediente, Cottura, Cucina, Cibo, Crudo

Il carattere di questa malattia si rivela nella sua torma estrema, il mixedema, con uno stato di morte apparente e una temperatura corporea al di sotto della norma, che può arrivare a ventitré gradi.

La vita è congelata, le funzioni vitali sono praticamente prossime a soccombere. Tutti i segni vitali sono scomparsi e i pazienti sono costretti a profondo stato di incoscienza: non possono più scaldarsi di fronte alla vita senza aiuto esterno. Di fatto, è solo grazie agli altri che possono essere riportati in vita. Queste situazioni estreme sono alla base dei racconti macabri dei sepolti vivi.

Cupcakes, Dessert, Glassare, Cibo, Torta, Sweet

I pazienti ipotiroidei non mostrano alcuna disposizione a partecipare il lo battaglia della vita e non evidenziano alcun tipo di interesse nei suoi confronti. Gli occhi stanchi e infossati contrastano con quelli accesi, pronti ad uscire dalle orbite dei loro partner ipertiroidei. La loro pigrizia e loro apatia priva di interessi si oppongono all’iperattivismo degli altri.

Gli uni non muovono un passo, gli altri si agitano senza mai raggiungere una meta. In questa situazione hanno in comune un tema da cui sono lontani in egual misura. Si tratta del loro posto nella vita. Tra il troppo poco in un caso, e il troppo nell’altro, si trovano entrambi a metà strada dalla vita.

Bolla Di Sapone, Frost, Neve, Bolla, Eiskristalle

Quanto i due poli siano in verità vicini, è dimostrato anche dalla medicina moderna, che con i suoi metodi terapeutici radicali di radioterapia e con interventi chirurgici trasforma non di rado l’ipertiroidismo in ipotiroidismo. Il funzionamento della tiroide deve essere stabilizzato attraverso l’assunzione di ormoni tiroidei, che accompagneranno i malati per tutta la vita.

Attraverso questa procedura i soggetti sperimentano lo stesso tema di base da due diversi punti di vista: mentre la terapia che la medicina tradizionale prescrive per l’ipotiroidismo è sostenuta dal principio della sostituzione e segue principi allopatici – (l’apatia del paziente è contrastata attraverso l’assunzione di ormoni tiroidei in grado di eliminarla) – l’irradiazione di iodio radioattivo va in una direzione quasi omeopatica.

Bolla Di Sapone, Cristalli, Eiskristalle, Congelare

I pazienti bevono iodio radioattivo, che si raccoglie nella tiroide e lo irradiano all’esterno.


Durante il trattamento i pazienti emanano radiazioni talmente radioattive che devono essere schermati. I radiologi quindi aggrediscono gli impulsi vitali aggressivi sprofondati nel corpo con aggressività ancora maggiore. Il materiale radioattivo è il materiale più attivo e quindi più vitale che conosciamo.

Apple, Caduta, Succosa, Cibo, Autunno, Frutta, Red

Prorompe dall’interno verso l’esterno, possiamo dire che si distrugga a causa della sua stessa mortale vitalità.

Il compito che i pazienti devono svolgere e la soluzione del tema ipotiroidismo consistono nel ripiegarsi su se stessi in modo consapevole, nel ridurre le attività al minimo indispensabile e nell’imparare a lasciarsi andare.

Roma, Lazio, Italia, Piazza San Pietro, Selfie, Donna

L’ «indifferenza» con la quale i soggetti affrontano ogni cosa deve trasformarsi in un consapevole: «Sia fatta la Tua volontà». Il compito non consiste nel lasciarsi scuotere da tutto, bensì nel chiedere pazientemente alla vita di indicare quale sia il proprio posto. Non la rassegnazione verso l’esistenza, ma il passaggio da un «Io voglio!» a un «Sia fatta la tua volontà!».

Mentre nell’ipertiroidismo la vita era affondata nell’ombra, qui lo stesso accade per la morte. È allora necessario lasciar morire tutto ciò che è vecchio, i vecchi modelli, i vecchi Programmi e tutto ciò che da tanto ormai è troppo stanco per vivere. Il malato di mixedema ha l’aspetto di un cadavere freddo, gonfio, esangue.

Elefante, Giovane, Abbeveratoio, Giovane Elefante

Deve trovare il coraggio di affrontare la morte, perché soltanto quando avrà imparato a morire potrà vivere. In una società moderna questo compito potrebbe sembrare errato: da sempre, però, esistono culture, ad esempio quella dell’Antico Egitto, dei Maya, dei lama tibetani, nelle quali la preparazione alla morte era considerata uno degli elementi più importanti della vita. I loro libri dei morti ci indicano questa strada.

Un’altra malattia causata da ipotiroidismo è il cretinismo, che determina fenomeni quali il nanismo e l’oligofrenia. In questo contesto, il compito che abbiamo sopra indicato diventa ancora più chiaro e si rivolge principalmente ai genitori. Per realizzare anche solo parzialmente l’ «io voglio», c’è bisogno di intelligenza: se questa manca, l’assoggettamento dell’ambiente alla propria volontà non è pensabile.

Donna, Silhouette, In Piedi, Finestra, Scena, Posto

I soggetti afflitti da cretinismo percepiscono il mondo istintivamente e non attraverso la loro ragione: sono fin dall’inizio degli emarginati. Inutili a fini sociali e costantemente bisognosi di aiuto, sono per gli altri un vero e proprio peso. Queste persone, volenti o nolenti, sono costrette a sopportare una situazione certamente umiliante, anche se quasi sempre più difficile per i genitori che per loro stessi.

L’unica soluzione possibile consiste nel tra-sformare l’umiliazione in umiltà. Anche la crescita limitata deve essere letta da questo punto di vista. Non si tratta chiaramente di interpretare il ruolo del «grande Zampanò» in questa vita, ma di inserirsi in una piccola cornice che fa parte di un grande mondo e di assumervi il proprio piccolo, modesto ruolo.

Donna, Ragazza, Libertà, Felice, Sole, Silhouette

Domande
1. Perché non posso essere più vitale? Che cosa mi porta a vivere solo di una fiamma esigua?
2. Per quale motivo ho bisogno di una pelle tanto spessa?
3. Cosa mi vuole dire il mio sovrappeso? Che cosa compensa in me?
4. Dove nascondo la mia energia vitale?
5. Come posso trasformare la mia rassegnazione in dedizione, il mio fatalismo in devozione?
6. Che cosa devo lasciar morire per diventare più vitale?
7. In che misura sono debitore nel conflitto con la morte?
8. Dov’è il mio posto, quello in cui potrei vivere e crescere?

(Dott. Rudiger Dahlke)

Eleuterococco

Pianta tradizionale cinese, coltivata in Cina, Siberia, Mongolia, Tibet

(Eleutherococcus senticosus. Acanthopanax senticosus Harms,)

Parti utilizzate: radice.

Coppia, Baciare, Mentire, Relax, Insieme, Felicità

Azione farmacologica: tonica, anti-depressiva, rilassante, immunostimolante

Come effetto simile al ginseng, d’utilità soprattutto per il mantenimento della salute.

Tramonto, Bacio, Coppia, Amore, Romanticismo, Romantico

Si consiglia di non assumere l’erba per un periodo superiore a 6 mesi, prima di assumerlo con altri farmaci, consultare il medico, anche se raramente ha causato disturbi o complicazioni.

Generalmente è consumato in forma di TM o in capsule. titolato allo 0,6% di eleutoroside E, metodo di determinazione HPLC, corrispondente a 1,4 mg di principi attivi pari ad una posologia di 5,6 mg/die di eleuteroside E.).

Uomo, Pensione, Disegno, Muscoli, Forte, Debole, Gesso

Fa parte inoltre di molti prodotti erboristici

consigliati per: dare tono all’organismo, migliorare il rendimento nello stato di esaurimento e debilitazione, o con deboli difese immunitarie.

Con particolare attività sui linfociti citotossici e cellule “natural killer” (Medizinisch – Molekularbiologische Forschungsgesellschaft mbH, Heidenberg, Germania, Flowcytometric studies with eleuterococcus senticosus extract as an immunomodulatory agent. Arzneimittel-Forschung 1987:37:1193-6)

Yoga, Forza, Persone, Donna, Meditazione, Fitness

Noto per: la sua attività adattogena, aumenta il rendimento fisico.

Il meccanismo d’azione è ancora da chiarire, sembra che agisco sull’asse ipotalamo/ipofisi/ghiandole surrenali, si pensa che eleuterococco possa determinare una stimolazione della funzionalità corticosurrenalica in condizioni di moderato ipocorticosurrenalismo (Pearce PT et al. Endocrinology 1982;29:567).

Leone, Maschio, Criniera, Ritratto, Re, Forza, Predator

Al Centro Russo di Addestramento

è stato dimostrato che l’assunzione di eleuterococco facilitava lo svolgimento dello stressante programma di addestramento, l’adattamento all’assenza di gravità ed il rigore del lavoro nello spazio (Gagarin JA- Adaption adaptogens 1977-2-128).

Braccio Di Ferro, Spiaggia, Forte, Bambini, Biondo

Tuttavia non deve: essere assunto con intenti “dopanti” da atleti professionisti, gli esperimenti hanno dato esiti negativi in questo senso. (Department of Health, Physical Education and Recreation, Old Dominion University, Norfolk, VA 23529-0196, USA. Effect of Eleuterococcus senticosus on submaximal and maximal ecercise performance. Medicine and Science in Sports and Exercise 1996:28:482-9)

Mare, Baia, Lungomare, Spiaggia, Bello, Vacanze, Greco

Può agire anche: come leggero ipoglicemizzante, le foglie possono, in rari casi, provocare reazioni allergiche.

Si consiglia: anche nella prevenzione delle malattie da raffreddamento ed infettive (Adaption and Adaptogens, Galanova L.K. Far Eastern Sci, Centre SSSR Akad. Nauk, Vladivostok 1977) (All-Union Conference on Human Adaptation to different Conditions, Siberian Branch SSSR, Akad. Med. Scien.. Novosibirsk 1977).

Controindicazione dichiarate: ipertensione arteriosa. Studi condotti hanno evidenziato aumento significativo delle cellule linfocitarie di tipo T.

Posologia: estratto secco 2000-3000 mg al giorno.

Moda, Bella Donna, Donna, Cappello, Copertura

Si consiglia di assumere la droga al mattino o/e nel primo pomeriggio perché produce effetti di stimolazione centrale d’entità modesta.

Sconsigliato per: i soggetti ipertesi e bambini sotto i 12 anni d’età. Si consiglia di non assumere l’euterococco in modo continuativo, ma in cicli intervallati da una sospensione temporanea.