Tag Probiotici

fegato disbiosi

Fegato e disbiosi

Una scarsa assunzione con l’alimentazione di colina (di cui è ricco il tuorlo d’uovo, ma anche le noci), così come una ridotta capacità dell’organismo di metabolizzarla possono portare a diversi problemi di salute a carico di vari organi, tra i quali il fegato. La quantità di colina necessaria all’organismo umano dipende quindi dallo stato della microflora intestinale, ed anche dal suo patrimonio genetico, come si può leggere nell’articolo The nutrigenetics and nutrigenomics of the dietary requirement for choline, pubbblicato su Prograss in molecular biology and translational science 2012;108:159-77, autori Corbin KD, Zeisel
Read More

Micobatteri e malattie

I batteri amici producono una vasta gamma di composti antibatterici e antimicotici, che uccidono direttamente alcuni agenti patogeni. Essi producono anche sostanze che regolano il sistema immunitario del corpo; stimolano il sistema immunitario, quando necessario, e lo calmano quando sono presenti attività auto-immuni.
Read More

Metabolismo digestione degli zuccheri e pH 

ornando alla digestione della frutta, quando è che posso avere fastidi? Semplice: abbiamo visto che i carboidrati NON vengono digeriti in ambiente acido (stomaco), dopo l'azione dell'amilasi salivare, passano lisci ... a meno che non abbia mangiato prima proteine complesse, che riconosciute come tali dall'intestino, questi le blocca nello stomaco chiedendo lo sfintere pilorico.
Read More

Prebiotci e Probiotici

Il primo è Novel probiotic candidates for humans isolated from raw fruits and vegetables (“Nuovi candidate come probiotici per gli esseri umani isolati da frutta e verdura fresca”) , che mostra come il 35% dei batteri che producono acido lattico isolati in frutta e verdura fresca possono sopravvivere all’acidità dello stomaco e quindi arrivare vivi nel nostro intestino.
Read More

Cuore alimentazione grassi e colesterolo

Anche il fatto che latte e burro siano associate con un’aumentata mortalità da cardiopatia coronarica sarebbe forse da interpretare: quale latte? Da quali allevamenti? Da quali mucche? Alimentate ad erba e lasciate libere di pascolare, o alimentate a mais (possibilmente transgenico), vaccinate, ingravidate continuamente in maniera innaturale, per non parlare degli ormoni che negli Stati Uniti si somministrano per aumentare la produzione del latte?
Read More
× Sono qui per aiutarti