Liberare l’AnimA

Da tutto ciò che la reprime nel Corpo, nello Spirito, nella Vita che Sei davvero

Pensavo una cosa che mi butta fuori di testa: se io sento di essere io e tu senti di essere io, io e te siamo la stessa cosa? Cioè, l’io vero è un io unico? Si, come l’Aria è una e l’AnimA è una in Tutti!

L'immagine può contenere: testo e natura

Mi spiego meglio: se togliamo tutte le cose non reali che ci circondano, tra le quali anche molte di quelle che ci frullano nella testa, l’io più profondo è uguale per tutti!

Esperienza di Anime come quella cosa davanti allo specchio

Nessuna descrizione della foto disponibile.

se ti metti davanti allo specchio e ti fissi, piano piano il tuo corpo scompare e tutto comincia a diventare luminoso… cominci a vedere tanti punti luminosi che si espandono e alla fine vedi solo luce gialla… non senti più nemmeno i suoni… poi, mano a mano che ti rilassi, cominci a sentire una forte emozione che parte all’altezza della bocca dello stomaco e sì espande ovunque.

L'immagine può contenere: testo e natura

Succede anche quando fissi una persona davanti a te: prima vedi l’aura semplice semplice, ma se continui a fissarla e poi stacchi piano piano, tutto comincia a brillare… lo faccio sempre. Prova… è carino… magari è solo un effetto ottico, ma ti distacca un po’ dai casini…

Occorre sottolineare che l’AnimA è sede dell’atto di volontà e lo può esprimere attraverso gli archetipi della Coscienza per modificare il futuro momento per momento ricreandolo a proprio piacere.

Fiore, Dettaglio, Macro, Natura, Impianto, Giardino

Ciò pone in risalto l’esistenza del libero arbitrio che l’Uomo con AnimA possiede, essendo egli stesso parte di Dio

Oltre a questo, spicca subito in evidenza il fatto che l’AnimA può creare l’onda che andrà a modificare drasticamente il futuro dell’essere umano anche al di fuori della sfera delle probabilità.

Arrossire, Pietre, Foresta, Abito Bianco, Foglie Verdi

Nel momento in cui viene posta la questione dell’identità, l’AnimA si stacca e acquisisce Coscienza di Sé. In quell’istante si denomina e prende forma perché, archetipicamente, la forza creatrice è nel Verbo e la creazione altro non è che l’atto di volontà della Coscienza dell’AnimA.

L’AnimA si esprime per archetipi, non per fonemi. Comunica con il Corpo tramite la mediazione della Mente che fa da interprete. Va da sé che la traduzione spesso non è perfetta, tanto che a volte si riscontra l’incapacità della Mente di trasformare alcune sequenze di archetipi in semplici espressioni verbali.

Argilla, Arte, Pentola, Ceramica, Fatto A Mano

Le varie fasi PNLA (programmazione Neurolinguistica Animica)

1. Si inizia ottenendo lo stato di meditazione trascendentale più profondo che mente umana possa progettare.
2. Si attiva la connessione con l’AnimA.
3. Si verifica tramite le domande di controllo se si ha di fronte la vera essenza dell’AnimA, poi si misurano la tensione delle corde vocali della Persona e la sua frequenza d’emissione vocale in Hz.

Farfalla, Blu, Morfo, Insetto, Natura, Ala


4. Si chiede all’AnimA se è d’accordo con la situazione attuale, nella quale i parassiti, arconti, spiriti, esperienze lesive di ogni genere, lesive “fisiche o emotive, che resistono o persistono spadroneggiano sull’Uomo.
5. La si riprogramma raccontandole il nostro punto di vista e facendole comprendere che il parassita mira all’eliminazione del libero arbitrio della Coscienza, cosi come i vari sistemi gerarchici sull’uomo.

Panorama, Tramonto, Sky, Nuvole, Natura, Panoramica

6. Si verifica che abbia compreso quanto esposto.
7. Si crea un’ancora di allarme di parassitaggio da esperienze deleterie, all’interno dell’inconscio della persona.
8. Si verificano le sue intenzioni per il futuro.
9. Si chiude l’ipnosi e si verifica che la persona abbia coscienza di ciò che è stato detto.
10. Si aspetta di vedere quello che accade in seguito.

Masca, Tenerife, Isole Canarie, Burrone Masca, Rock

Alla domanda del punto numero quattro l’AnimA di solito risponde, come ho già accennato, in modo non interventista ed è proprio in quell’occasione che la riprogrammazione deve prendere la piega che riporto di seguito descrivendo un esempio tipico.

L’ipnologo o in meditazione trascendentale, con voce calma e pacata, dice all’AnimA: “Gli Esseri o Spiriti, a questo pianeta fanno stare male il contenitore che ti ospita e, di conseguenza, anche tu non puoi stare bene.

Un Paio Di, Giovane Coppia, Amore, Bacio, Baci

Dette epserienze, o meglio alcuni di loro, hanno deciso di utilizzare la tua energia per costruirsi un’immortalità che non appartiene loro, come tu ben sai.

Il loro progetto è quello di prenderti e di chiuderti in una gabbia, nella quale ti utilizzeranno sempre e solo come fonte d’energia. Tu non potrai più andare in nessun luogo, non potrai più fare nulla, non potrai più essere quello che sei.

Loro ti spegneranno quando vorranno, per sempre, e non ci sarà più l’Uomo

Ragazza, Bambino, Bambini, Ritratto, Carino, Infanzia

L’unico motivo per cui sei stata creata e l’unica attività che ti interessa è conoscere le cose dell’universo. Loro non ti faranno più conoscere nulla, ti negheranno l’unica cosa che vuoi fare, ti negheranno lo scopo per cui esisti.

Questo è quello che loro vogliono fare. Vuoi che questo accada?”

Monaco, Buddha, Acqua, Zen, Pietre, Via, Fascio Di Luce

L’AnimA viene così riprogrammata nel vero senso della parola: acquisisce nuovi elementi per comprendere la Mappa che le appartiene. Allora sente il bisogno di comunicare la sua solidarietà e le difficoltà che trova nell’eliminare i vari parassiti: in parole povere dice che non lo sa fare.

Prima di quel momento, nei confronti dei parassiti si esprimeva in modo completamente diverso: sosteneva che erano negativi per l’Uomo, ma che non poteva fare di meglio che tentare di continuare ad esistere.

Cascata, Arcobaleno, Spruzzo, Acqua, Flusso, Persona

Alcune, per giunta, si esprimevano in tono apparentemente molto commiserevole verso i parassiti: “E se poi li mando via… loro muoiono…” Di fronte a questo nuovo dato di fatto, ha invece luogo la presa di coscienza e, di conseguenza, il tentativo di prendere una decisione.

L’AnimA interviene solo se le si fa ben comprendere che, se non lo facesse, sarebbe bloccata per sempre, schiava da questi Esseri che schiavizzano l’Uomo in ogni modalità possibile che sia fisica che mentale.

Niagara Falls, Cascata, Alimentazione Dell'Acqua, Acqua

A questo punto il compito della riprogrammazione è comunicarle che, se vuole, può eliminare i parassiti. E vero che non sa come farlo, ma ciò non è importante: basta che decida e potrà fare qualunque cosa desideri.

Quando avrà compiuto quest’azione liberatoria, continuerà a non sapere come c’è riuscita. Non sarà in grado di descrivere come e perché le cose hanno funzionato, perché non c’è un meccanismo o una regola da seguire:

l’unico aspetto che conta è la volontà e, se questa è reale, la cosa semplicemente funziona

Avventura, Altitudine, Zaino, Salita, Esplorazione

Si deve insistere molto sull’importantissima tecnica “della vibrazione”: si comunica all’AnimA che ne esiste una particolare che è in grado di produrre il distacco dei parassiti e da ogni esperienza deleteria, che porta alla separazione, alla morte e sofferenza.

Ogni tipo esperienza alienante ne ha una specifica, che pare sia lievemente differente da persona a persona e da parassita a parassita. La vibrazione che eliminano questi Esseri lse li vogliamo chiamare così sono molto differenti tra di loro.

Matterhorn, Svizzera, Montagna, Alpi, Natura, Europa

La persona connesso alla propria AnimA, si dice che deve vibrare alla frequenza giusta (non gli si devono fornire altre indicazioni, l’AnimA sa perfettamente come si fa, anche se non sa di saperlo) e che lo deve fare quando se la sente: a casa, con calma, quando lo desidera.

Si chiarisce che la vibrazione funzionerà solo se l’AnimA lo vorrà realmente. All’uscita dallo stato meditativo interiore dove il respiro e il battito sono all’unisono “sincronici”.

Raccolta Fiori, Margherite, Bambina, Bambino, Natura

Questa è un’ulteriore conferma dell’avvenuto contatto con l’AnimA: quando si è “dialogato” con lei accade quasi sempre, a testimonianza che lo stato di rilassamento interiore ha toccato profondità mai raggiunte e che l’Inconscio profondo ne è stato il vero palcoscenico.

soggetto torna a casa e, a un certo punto, mette in atto la “vibrazione”. La prima volta questa non funziona quasi mai: sembra che l’AnimA faccia una serie di prove. Da quel momento in poi a fare la differenza è l’esperienza, la voglia di ciascuna persona di liberarsi.

Acqua, Estate, All'Aperto, Mare, Relax, Calma, Casual

Chi ha deciso di liberarsi si libera; chi invece è titubante, non fa altro che prestare il fianco a tutto ciò che lo parassita, il quale fa in tempo a correre ai ripari mettendo in atto strategie differenti per rimanere fortemente legato
alla Persona.

Questo è stato riscontrato nelle ulteriori ipnosi regressive effettuate su persone nei quali il ricorso alla vibrazione non aveva avuto successo.

L’ELIMINAZIONE

Viaggio, Vacanze, Avventura, Vacanza, Palloncino

“… Stasera voglio provare a fare qualcosa per staccare questo parassita. Mi metto seduta tranquilla, nella mia camera, a gambe incrociate. Chiudo gli occhi e lentamente mi concentro e respiro profondamente.

Cerco di trovare la calma, la pace interiore, di uscire dall’agitazione di questi ultimi giorni, che so non dipendere da me, ma essere indotta da lui. Seguo la reazione, rilasso il corpo completamente, entro sempre più in profondità.

Aurora, Polar Lights, Le Luci Del Nord, Aurora Borealis

Ed ecco che inizio a sentire una vibrazione che mi percorre tutta; dapprima leggera come un fremito, poi man mano più forte. È un brivido che attraversa il corpo intero e improvvisamente fa svanire ogni angoscia, ogni pesantezza.

Rimango cosi per un po’. Poi, senza cambiare posizione e quasi senza muovermi, inizio a parlare con l’AnimA, perché so che in questo momento mi sta ascoltando, può sentirmi e capire ciò che le dico.

Iceberg, Antartide, Polare, Blu, Ghiaccio, Mare

Parlo con l’energia, parlo con la vibrazione che sento di tanto in tanto muoverti ancora; ma soprattutto, ora uso le parole: è importante emettere questi suoni e imprimerli nell’AnimA.

“Devi capire che dobbiamo fare qualcosa. E giunto il momento di fare qualcosa, dobbiamo fare qualcosa. Lo so che tu vorresti solo tornare di là, ma è difficile che accada nella situazione in cui siamo. Se vuoi farlo, e in fretta, bisogna che noi si agisca.

Parco Nazionale Di Yellowstone, Wyoming, Panorama

Lo so che per te il tempo non conta nulla, ma devi considerare che qui è importante

Più tempo guadagniamo e più possiamo fare delle cose, e diventare migliori, e passare di là, ma passarci in modo diverso, con più consapevolezza.

Dobbiamo proprio agire… ORA!” Le ho spiegato che dovevamo provare a fare qualcosa insieme, in quel momento, per mandare via quello che ci disturbava. Che si poteva farlo. Di rammentare che lei sapeva cosa doveva fare, e che era tempo di attuarlo.

Bella Donna, Giovane, Femminile, Stile Di Vita, Sano

Le ho spiegato che non avevamo nulla da perdere e quindi valeva la pena di provare. Provare e vedere cosa succedeva nel ritornare una cosa sola integrata, riunire la Mente, il mio Spirito e la Mia AnimA come una cosa sola capace di modificare la Virtualità esterna gustando e godendo infinitamente la Vita in ogni infinita manifestazione già presente.

Donna, Giovane, Pioggia, Stagno, Cambogia, Ragazza

(Canter PH., The therapeutic effects of meditation, BMJ, 2003, 326: 1049-1050) 
Maharishi, da cui si ricaverebbero dati di tipo medico-fisiologico estremamente interessanti (nella prima immagine a seguire: Indicazioni Fisiologiche di Profondo Riposo Attraverso la Meditazione Trascendentale. American Psychologist 42 – 1987. Science 167 – 1910. American Journal of Physiology 221 – l97l) (nella seconda: Aumentata Tranquilla YigtTanza Attraverso la Meditazione Trascendentale. Science 16l – 1970. Scientific American 226 – 1972. American Journal of Physiology 221 – 191| . Electroencephalographya nd Clinical Neurophysiol ogy 35 – 1973 ) . (testo Modificato)

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

Raccogli la frutta


La raccolta della frutta è una delle forme di meditazione più potenti. È un gesto sacro che esprime rispetto e gratitudine verso la Madre Terra per il miracolo del cibo (si chiama Fitoalimurgia).

raccogliere frutta

Anche se la fai un’unica volta nella vita, puoi rivivere l’esperienza ripetutamente, solo con il pensiero, per attivare la guarigione del corpo. Ogni singolo frutto che sta ancora sull’albero è un cibo vivente che è connesso, tramite le radici dell’albero, all’acqua vitale nelle profondità del suolo.

Ha con sè tutta un’esperienza dal microclima a come meglio a supportato batteri e virus, ti aggiorna e informa il tuo sistema immunitario.
Se vai in un frutteto dove ciascuno raccoglie la sua mela, per esempio, quando tocchi la mela sull’albero le tue cellule risuonano all’unisono con la natura radicata del frutto e un senso di pace si diffonde attraverso il tuo corpo.

raccogliere la frutta

Per di più, compiendo i gesti del raccolto, quando ti allunghi e ti disponi per raggiungere i frutti, e ti pieghi o ti chini per raccoglierli, assumi spontaneamente pose salutari: questi stiramenti naturali sostituiscono qualunque esercizio ginnico ideato dall’uomo.

La gioia nel tuo cuore e nella tua Anima diventa tutt’uno con la posizione fisica della raccolta, rendendola straordinariamente terapeutica. Raccogliendo frutti di bosco, o anche fiori selvatici, ottieni lo stesso effetto benefico.

raccogliere frutta

Fin dagli albori del genere umano, la raccolta dei frutti di bosco è stata una celebrazione dell’abbondanza. Quando seguiamo questa tradizione millenaria, quella antica celebrazione della vita si riaccende nella nostra Anima e favorisce la guarigione.

Quando raccogli fragole, more, lamponi, mele o pesche, medita su tutti i mesi di sviluppo che hanno portato a questo momento. Prima la pianta ha avuto origine in forma di seme o trapianto radicale, poi è cresciuta fino a produrre dei frutti.

Mirtilli, Vendemmia, Raccogliere, Frutti Di Bosco

Nel momento in cui ha raggiunto la maturità, non ha cominciato a dare frutti ogni mese dell’anno, ha invece sviluppato un ritmo stagionale.

Immagina l’albero o l’arbusto o la vigna nel suo stato dormiente, quando sembra che non accada nulla; poi visualizza le foglie che spuntano di nuovo, le gemme, i coltivatori che se ne prendono cura, i fiori che sbocciano e gli insetti impollinatori che si posano.

Ciliegie, Ciotola, Frutta, Delizioso, Rosso, Dolce

La nostra vita è scandita da cicli stagionali molto simili. Quando ti focalizzi sui ritmi della natura, attivi la fiducia nella tua Anima e senti che tutto il tuo impegno per vivere all’insegna del bene darà i suoi frutti.

Tuttavia non sei solo

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

La tua vita è un percorso obbligato in cui hai scelto per comprendere aspetti di cui sei il protagonista. Puoi scegliere una nuova direzione. Puoi cambiare gli eventi. Per dirlo in altri termini: quando la nostra Anima arriva sulla Terra

Animale, Primate, Scimmia, Noia, Scimpanzé, Ritratto

per propria scelta nel divenire Uno (integrazione del Sé) possiamo decidere di interpretare un certo ruolo e non allontanarci mai dal Copione …

oppure possiamo usare il nostro libero arbitrio per scrivere la nostra parte. Non tutto è già scritto. In realtà, tutto deve ancora accadere, contemporaneamente sussistono molte infinite possibilità …

Abbiamo tutti la possibilità di uscire dallo stampo. Possiamo determinare il nostro destino. La Tua AnimA è qui per guidarci nei nostri processi decisionali, per sfruttare al meglio il nostro libero arbitrio. È qui per intercettare i problemi comprenderli, scemarli e offrirci delle opportunità.

Cuore, Amore, Dolore, Emozioni, Emozione, Solitudine

Sei qui (è il termine più adatto) perché non si possiede o si acquisisce AnimA, lo si è ANIMA

per aiutarci a crescere, a cambiare e a gestire gli eventi che la vita porta sul nostro cammino. Sei qui per aiutarti a vedere la luce a ricordare che Sei Luce, guidarti e tirarti fuori dall’oscurità dalla quale, per esperienza si comprenderà per differenza che Sei Altro.

Cuore, Carta, Pastelli, Figura, Giorno Di San Valentino

Comunque tu voglia visualizzare o immaginare la tua parte “Spirituale” o come desideri chiamarla è indifferente, solo noi diamo un etichetta alle cose; siamo esseri luminosi o altre creature straordinarie che appartengono alla tua visione interiore.

La tua AnimA


ha lo scopo di soddisfare, comprendere, ogni aspetto della dualità, comprendere ogni nostro pensiero e desiderio, di aiutarci essenzialmente a svolgere il grande lavoro di riunire parti di Sé, parti della stessa coscienza in noi, sia che si tratti di guarire il nostro corpo da una malattia, ritrovarci con la nostra AnimA o aiutare altre persone bisognose.

Cuore, Herzchen, Amore, Romanticismo, Fortuna

Lo fa da millenni. Ecco il segreto: chiediti qual è il modo giusto di chiedere, per Essere ciò che Sei, aperto e collaboratore di te stesso.

Francesco Ciani Personal Experience

David Servan ha sconfitto il cancro (al cervello)

David Servan, che da psichiatra “classico” si è convertito all’uso di metodi naturali

nell’affrontare i problemi psicologici e mentali, come documenta nei suoi libri precedenti Guarire e Vivere senza ansia, ha sconfitto una forma di tumore al cervello da cui era afflitto.

Asparagi, Verde, Asparagi Verdi, Tempo Di Asparagi

Nel suo libro Anti cancro (Sperling & Kupfer, 2008) egli racconta la sua vicenda e non spiega solo per mezzo di quali tecniche e terapie ha sconfitto quel male, da molti a torto giudicato incurabile, ma fornisce anche una ricca appendice bibliografica in cui cita, a sostegno delle sue affermazioni, centinaia di articoli scientifici pubblicati su riviste scientifiche ufficiali.

Occhio, Iris, Cerca, Focus, Verde, Da Vicino, Macro

Dal sito macrolibrarsi (presso il quale potete ordinare questo ed altri libri che trattano di medicina naturale) traggo la seguente presentazione del libro.

Un medico che si ammala scopre più a fondo cos’è la sofferenza e cosa vuoi dire “guarire”: ne è interessato in prima persona, non può più ritirarsi in una zona neutra e asettica. (…)


David Servan.jpg

Con questo nuovo libro, il grande neuroscienziato svela di aver vinto per ben due volte un tumore al cervello, spiega quali sono i risultati dei suoi studi su come rendere ancora più efficaci le difese del nostro sistema immunitario nel prevenire e nel combattere questa malattia.

Tossine, alimentazione, emozioni e attività fisica sono i cardini di questo metodo anticancro che costituisce la nuova frontiera della scienza e della ricerca.

Interessanti anche alcuni commenti e recensioni scritti sul medesimo sito macrolibrarsi da parte dei lettori di cui riporto alcune righe:

Recensione per Anticancro scritta da: Elia

Foresta, Percorso, Mistica, Rocce, Fairytale

Diciamo che questo libro lo si dovrebbe regalare ad ogni medico di base, contiene un riassunto formidabile di ottimi consigli sotto ogni aspetto, mentale, fisico e spirituale. (…) Non è un libro solo per chi non sta bene. Lo consiglio a tutti veramente.

Recensione per Anticancro scritta da: Luca

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

(…) scritto in modo molto comprensibile. L’utilità del contenuto è straordinaria e può essere di aiuto per iniziare realmente un nuovo stile di vita e comunque per aver un’opinione diversa su certi automatismi del nostro quotidiano… da leggere e rileggere

Commento di Maurizio

Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera

Tutto quello che ho letto in un anno di malattia è contenuto in questo libro in modo ordinato e scientifico facile da comprendere e di applicazione immediata, c’è pure un grande contenuto umano e chi è in quella barca si immedesima immediatamente con l’autore, assolutamente indispensabile per chi è colpito da questa malattia!

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__anti_cancro.php.

AnimA integrazione emisferica

L’AnimA nella sua capacità di fare l’impossibile è infinitamente più potente della medicina moderna.

Corpo e mente da soli non possono dissolvere un esercito di cellule cancerogene, mentre la sostanza spirituale che si può definire anima, combinata con le risorse dello spirito, della mente e del cuore, può elevarsi ad altezze potremmo dire mistiche.

Risultati immagini per Anima guarigione
Di solito ci insegnano ben da piccoli di prendere posizione, saperci destreggiare in questo mondo e concentrare i sensi sul mondo esterno, con la sua realtà tattile e fisica, o a fidarci delle esperienze personali soggettive.

Abbiamo investito anni nell’adorazione della mente, producendo idee e mezzi sempre migliori per il nostro benessere esteriore (…), così l’anima è di-ventata una minaccia alla stabilità della nostra vita fisica e mentale.

From:  2° TESI Francesco Ciani (Epilessia Male Oscuro dell’Anima)

Uscire dalla gabbia esercizi

Esercizi

Studia i sette principi che ti permettono di diventare un sognatore in stato di veglia, e applicane uno ogni giorno della settimana. Qui di seguito ti presento un’esemplificazione di come potresti metterli in pratica già dalla prossima settimana.

Persone, Donna, Esercizio, Fitness, Fare Jogging

1. Domenica: il tempo non esiste.

Oggi trascorri del tempo all’aperto, in mezzo alla natura, guardando in alto. Immagina che il cielo non finisce mai, la stessa ragione ci dice che l’universo è infinito. Se continua per sempre, allora è già completo, per quanto tale asserzione ci appaia misteriosa.

E assolutamente compiuto. In un universo completo, il tempo è solo un mezzo di cui l’umanità si serve per cercare di organizzare i giorni e la realtà. L’eternità è per sempre, senza tempo.

Yoga, Esercizio, Fitness, Donna, Salute, Forza, Corpo

Ora che cosa puoi fare tu?

Puoi liberarti degli assilli legati al tempo, all’invecchiamento, al comportamento schematico, agli orari e alla fretta. E così perfetto l’universo in cui ci troviamo! Fermati e godilo. Una vita che dura circa novant’anni è esattamente uguale a un sogno che dura circa otto ore.

Questa concezione del tempo non l’ho inventata io. Einstein l’ha formulata in termini matematici e già i filosofi degli albori della storia tramandata l’avevano avanzata. La Bibbia è piena di riferimenti all’eternità.

Surfing, Ragazza, Femminile, Surfer, Tavola Da Surf

La tua vita nella forma deve essere onorata e apprezzata, non calcolata e compartimentata. Supera la schiavitù del tempo e vivi pienamente nel presente, l’unico tempo di cui disponga: nell’Ora, l’unità di funzionamento della vita.

2. Lunedì: causa ed effetto non esistono

Oggi dedica del tempo a comprendere che cosa significhi essere. Non sei un fare umano, ma un essere umano. Mentre nella forma vigono rapporti di causa ed effetto, l’assenza di forma è acausale, proprio come il tempo che trascorri sognando. I pensieri vanno e vengono, indipendenti l’uno dall’altro.

Gambe, Finestra, Auto, Strada Sterrata, Relax, Donna

Puoi superare causa ed effetto sintonizzandoti sulla tua invisibile umanità. Non hai bisogno di continuare a fare il lavoro in cui ti sei specializzato, solamente perché da ragazzo trent’anni fa hai deciso di intraprendere un certo corso di studi o un tipo di apprendistato.

Non hai bisogno di continuare a farti governare dall’idea che le decisioni del passato ti impongono di fare quello che fai attualmente. Puoi essere un creatore, che non si fa guidare nella vita da regole ormai consunte.

Persone, Donna, Ragazza, Yoga, Jas, Fisica, Fitness

Puoi essere qualsiasi cosa scelga, checché ne dicano gli altri, e indipendentemente da ciò che hai fatto o non fatto in passato. Se è una cosa che puoi immaginare, puoi anche esserla, e l’immaginazione, il pensiero, non è soggetto alle limitazioni delle leggi di causa ed effetto.

Oggi lunedì impegnati a non essere l’effetto di nulla, ma il creatore di ciò che immagini di essere. Per questo non hai bisogno di farti aiutare da un consulente; basta che armonizzi la tua forma ai pensieri e ti dia poi il permesso di essere.

Immagine correlata
3. Martedì: non esistono né inizio né fine

Oggi esercitati a vivere come se tutta l’eternità fosse riassunta in questa giornata. Tutto è sempre qui e ora. Senza il fattore temporale in quest’esperimento metafisico, oggi e un milione di anni si equivalgono.

Sei eterno e la tua essenza invisibile non può morire.
Con questa consapevolezza tutte le inezie meschine della vita pratica diventano insignificanti. Anche il tuo attaccamento a cose che in realtà non puoi mai possedere diminuirà in misura significativa.

Bella Donna, Giovane, Femminile, Stile Di Vita, Sano

Questo martedì mattina guardati nello specchio e di ad alta voce: « Non sono la mia forma. Sono molto più divino di una mera forma». Il fatto che possa andare e venire nel corpo che sogna, libero da restrizioni di tempo, ti prova che la dimensione del pensiero non è cosa da temere, ma al contrario da godere.

Oggi martedì vivi ogni istante come se fosse l’eternità che in effetti è, gustando tutto ciò che c’è da apprezzare in ogni momento. Fattene un’abitudine, a cominciare da quest’oggi.

Donna, Giovane, Pioggia, Stagno, Cambogia, Ragazza

Ogni momento, colto per se stesso. L’eternità per se stessa. E sii paziente e comprensivo verso i tuoi pensieri di paura.

Placa i tuoi timori; dà loro importanza, per il fatto che ti avvisano di quello che ritengono costituisca un pericolo, ma invitali a sperimentare con te almeno oggi, per saggiare il tuo nuovo modo di pensare, sicurezza e amore.

Immagine correlata
4. Mercoledì: ogni ostacolo è un’opportunità

Oggi accogli ogni comportamento sgradevole da parte di altri nei tuoi confronti come un’opportunità di ricordare a te stesso che stanno rivolgendosi solo alla tua forma.

Sappi che non possono attingere alla tua divinità a meno che non scelga tu stesso di dividerla con gli altri, e allora, forse per la prima volta, sarai in grado di vedere la divinità degli altri, dietro la forma esteriore che sta comportandosi in modo spiacevole.

Bello, Donna, Faccia, Giovane Donna, Ritratto

Usa gli ostacoli, le seccature, come un’opportunità per entrare in contatto con la tua interiorità. Oggi, vedi quante volte puoi accettare quella che sarebbe stata una reazione aggressiva dentro di te, trasformandola in una cosa positiva per te e gli altri esseri divini.

Usa questi incidenti come occasioni per praticare e sperimentare un’ osservazione di ciò che succede nel mondo della forma, scevra da giudizi.

Donna, Bella, Ragazza, Mentire, Foglie, Autunno

Metti da parte i giudizi nei confronti di te stesso e, degli altri e invece osserva quel che senti e lascia che questi sentimenti ti liberino. In questo modo alla fine scoprirai frutti positivi o opportunità in ciò che prima lasciavi che fosse un ostacolo all’armonia della tua vita.

Oggi mercoledì stai diventando sognatore in stato di veglia, che trasforma gli ostacoli in opportunità in questa vita, così come fai nei sogni.

Risultati immagini per uscire dalla gabbia mentale
5. Giovedì: crei tutto ciò di cui hai bisogno per il sogno

Come sognatori durante la veglia, dentro di noi siamo consapevoli che quando moriremo la nostra coscienza continuerà a vivere in una nuova dimensione e che tutto quello che avremo esperito nella condizione di veglia ci apparirà un’illusione.

Così proprio come nel corpo che sogna, tutto ciò di cui abbiamo bisogno per il sogno della vita lo creiamo noi, persino le persone che ci sembrano sgradevoli:
sono nella nostra vita perché ce le abbiamo messe noi.

Ragazza, Ritratto, Donna, Giovani, Faccia, Pelle

E hanno delle importanti lezioni da impartirci. Oggi concentrati sulla domanda: «Perché ho creato questo nella mia vita?». Prenditi la responsabilità di ogni aspetto della tua vita, dal momento che l’hai creato tu.

Dedica il giovedì a sperimentare questa nuova intuizione su te stesso. Reagisci oggi come se ogni cosa che ti capita l’avessi provocata tu stesso, proprio come hai creato ciò che hai sognato ieri notte.

Sunrise, Tramonto, Cielo, Crepuscolo, Alba, Mattina

Tutto ciò che ci accade è in qualche modo un riflesso dei pensieri che coltiviamo.

Quando sarai veramente consapevole di creare ogni aspetto della tua vita quotidiana, allora imparerai a liberarti della disarmonia o a scoprire il messaggio che contiene.

Quando non avrai più bisogno di imparare come fare i conti con la disarmonia nella tua vita, cesserai di crearla e susciterai invece amore e armonia, dovunque tu sia.

Oggi è il giorno per mantenere continuamente presente alla tua coscienza questa verità.

Immagine correlata
6. Venerdì: le reazioni sono vere, i personaggi sono illusioni

Oggi è in giorno in cui librarsi in senso trasformativo. Esamina il modo in cui reagisci ai personaggi e agli avvenimenti che crei nella tua vita.

Ricordati che tutti i sentimenti che provi, rabbia, gioia, paura, stress, felicità, sono assolutamente reali, proprio come quando nei sogni in cui sei inseguito e hai il fiato grosso, il respiro affannoso è reale anche se è creazione tua.

Coppia, Baciare, Romanticismo, Uomo, Donna, Amore

Le tue reazioni sono l’elemento fondamentale che determina la qualità della tua vita.
Oggi studia il modo in cui reagisci alle cose esterne di tua creazione, concentrandoti sul modo in cui le elabori con il pensiero. Le tue reazioni alla vita sono determinate dal tuo modo di pensare.

Oggi invece dell’avvenimento o della persona coinvolta, comincia a prendere in considerazione le tue reazioni autolesioniste.

Tramonto, Bacio, Coppia, Amore, Romanticismo, Romantico

Immagina di svegliarti da un sogno e di rimanere sconvolto per tutto il giorno perché uno dei personaggi del sogno non si era comportato come avresti voluto. In realtà sei sufficientemente saggio da dire:

«Era un sogno» e riprendere la tua vita oppure esamini il sogno in quanto riflesso e rivelatore di te stesso. Oggi puoi usare la stessa strategia e rifiutarti di farti immobilizzare dalle azioni di chicchessia.

Risultati immagini per uscire dalla gabbia mentale
7. Sabato: l’unico modo per sapere che si sogna è svegliarsi

Oggi puoi fare un esercizio di risveglio spirituale; ciò equivale a morire mentre si è ancora vivi e considerare da questa differente prospettiva quello che ritenevi di dover fare per migliorare la tua vita.

Comincia con il comprendere che tutto ciò che esperisci è pensiero. Il biscotto che vuoi mangiare, ma che non ti farebbe bene, è un pensiero.

Albero, Tramonto, Incredibile, Bella, Mozzafiato

La rabbia nei confronti del tuo partner o dei bambini perché si rifiutano di comportarsi in un certo modo è solo un pensiero. Ti stai risvegliando e ora sei in grado di vedere con chiarezza che tutte le tue azioni sono in realtà reazioni a costruzioni della tua mente.

Dalla nuova prospettiva che adotti quest’oggi sei distaccato dal corpo e osservi come ti comporti in una varietà di situazioni. Come un attore sul palcoscenico vedi il corpo attraverso le movenze e i ruoli che gli hai creato e sai di non essere esclusivamente forma fisica.

Alberi Di Ciliegio Giapponese, Fiori, Primavera

Per un giorno sei invisibile e inaccessibile ai sensi e puoi quasi ridere di te stesso che agisci in modo tanto sciocco da finire per immobilizzarti attraverso il pensiero.

Come un essere che si risveglia sai che puoi trasmettere all’esterno solo ciò che hai dentro di te, e qualsiasi cosa sia è determinata da pensieri.

Se oggi trasmetterai rabbia e odio non dipende da qualcosa fuori di te, ma da ciò che hai dentro. Pensieri amorevoli e armoniosi producono amore e armonia da dare agli altri, indipendentemente da ciò che ricevi.

Immagine correlata
Pensieri disarmonici di odio producono l’odio e la rabbia che poi trasmetti all’esterno. Entrambi riflettono le tue idee sul mondo. In questa vita, nella dimensione di veglia, non puoi dare ciò che non hai.

Oggi per tutto il giorno osserva ciò che dai all’esterno e renditi conto che l’unico modo per mantenere una salda presa su quell’illusione che è la vita è di risvegliarsi a un’altra dimensione e considerare tutte le tue azioni da quella nuova prospettiva.

Strada, Foresta, Stagione, Autunno, Caduta, Panorama

Così termina la settimana in cui ogni giorno facciamo uno sforzo per diventare sognatori in stato di veglia.

Sapendo che abbiamo solo dei momenti da vivere, non mesi o settimane, possiamo cominciare a usare questa consapevolezza per rendere la nostra vita quotidiana uno stato di veglia senza limiti come quello che sperimentiamo quando sogniamo.

Tieni sempre presente alla mente queste tre parole e pensa alla saggezza che contengono. Dal Principe della Pace: «Come pensi, sarai».

(Wayne W.)

A Se stessi con Amore

Alla parte più SACRA di Sè Stessi

Oggi mi libero dalle catene di un mondo costruito dalla mente ;
Oggi mi libero dalla paura di Amare e di essere amato ;
Oggi mi libero dalla sofferenza del passato, accogliendo con Amore il dolore che mi ha permesso di rivelare me stessa/o ;

Via Lattea, Stelle, Notte, Cielo, Panorama, Deserto

Oggi mi libero dalla tunica nera dei pensieri, involucri di stoffa , freddi e logoranti che annebbiano il colore luminoso del mio Essere ;
Oggi mi libero dal pregiudizio verso chiunque e qualunque cosa incontro nella vita, accettando la bellezza molteplice dell’Universo;

Oggi mi libero dalle difese che hanno irrigidito il mio Amare

Delicate Arch, Tramonto, Pietra, Formazione, Arenaria

Oggi mi libero dalle cerniere cucite sul cuore che mi hanno impedito di aprirmi verso l’altro, verso quella parte di me con cui necessitavo riconciliarmi, riconoscere;
Oggi mi libero dalla visione distorta della solitudine;

Oggi mi libero da tutte quelle voci che hanno affollato la mia anima, disperdendomi nel caos logico della razionalità cieca e calcolatrice;
Oggi mi libero dalla tortura mentale; dalla disperazione, dall’assenza di calore, da tutte le immagini scure che spegnevano l’emozione del cuore;

Risultati immagini per amare integrazioni x se stessi
Oggi mi libero dai Segreti di tutte le storie che hanno fatto soffrire i miei antenati;
Oggi mi libero dal disordine emozionale causato dall’incomprensione, dalla superficialità da una sola visione della vita;

Oggi mi libero dalla diversità, dall’estremismo, dal pessimismo, dall’incapacità di sorridere, dalla debolezza che non mi ha permesso di reagire;
Oggi mi libero dallo sguardo con cui ho osservato il cielo, senza apprezzarne la sua presenza nel mio cuore, tutto, vasto, immenso e così VERO !;

Tramonto, Papavero, Retroilluminazione, Fiori, Campo

Oggi e proprio oggi mi libero dai legami non armoniosi con la Vita

Oggi mi libero dall’ansia verso il futuro causato da un passato che ho permesso di insediarsi nel mio unico momento vero: il presente !

Oggi mi libero da ogni tipo di parassita che alberga nella mia mente e nel mio corpo, sia fisico, che emozionale, che spirituale, senza cedere mai più la mia Energia Vitale, bensì usandola per guarire Adesso ora ogni tipo di ferita, passata, presente e futura;

Tramonto, Barca A Vela, Barca, Mare, Nave

Oggi mi libero dalla incapacità di apprezzare tutto il bello e l’eterno che incontrano i miei occhi umani e il mio divino Cuore ;

Oggi mi libero da tutte le ferite che ho inferto al cuore per l’ennesima volta poiché non ho scelto per il mio bene e per il mio amore , pensando che la mia felicità derivasse da chi avevo accanto, pensando che l’altro avesse un valore superiore al mio, e che non fossi degna di un Amore vero, proprio, autentico e Illimitato .

Barca, Barca A Remi, Lago, Acqua, Paesaggio, Pesce

Oggi mi Guardo, curo le mie ferite mentali e ritorno a vedermi Intera, Forte, Semplice, profonda, finalmente Mia e unita al tutto e a tutti, c’è sempre una parte di me che appartiene agli altri, dove io mi rifletto. E’ un appartenere e non un possesso.

E’ come un odore che sento dentro me, fatto dello stesso odore di colui/colei che mi ha partorita.. AnimA.

Immagine correlata
Oggi viaggio, mi concedo la meraviglia di stupirmi dinanzi ad un fiore, di trasformare i miei vecchi pensieri in Abbracci che parlano il linguaggio del presente momento:

ti abbraccio adesso sentendo fra noi tutta la potenza del corpo che esprime sensazioni d’Anima, immediate, istintive, piene di un Amore che sa trascendere il corpo e unirci fino a toccare il nostro Comune e Immenso Amore.

Coppia, Facendo Fuori, Giovane, Persone, Donna, Uomo

Oggi mi inebrio di Allegria, che deriva dalla mia gioia Interiore, che deriva da un qualcosa che non voglio più definire: C’è, Esiste, Pieno, Soffice, Delicato, Tutti i colori dell’Universo racchiusi senza confini espressi sulla tavolozza dell’Anima, in cento attimi, con mille mani, con mille sguardi di luce . . .

So che questa meraviglia che mi afferra le mani è “il mio vero Sè ” mentre cado e mi riporta a camminare, come se la caduta non fosse mai esistita. Che meraviglia!

Natura, Mondo Animale, Tigre Di Bengala Bianca, Tigre

Oggi svuoto il fardello che mi trascino nell’esistenza: dentro ci sono ricordi meno belli e altri straordinari, dentro ci sono le pietre che premevano sul cuore affogandolo di mare scuro, della sofferenza d’Anima.
Queste sono le tracce dei miei antenati che da infiniti mondi mi chiedono aiuto, di

Liberarmi per poter liberare quella traccia che sanguina, note di una musica sorda, per poter ritornare ad udire la MIA sonora musica d’ANIMA.

Spirale, Strudel, Zigarrengalaxie, Orsa Maggiore

Oggi vivo il raggio di sole che riscalda la mia casa, il tetto come il camino sempre acceso della fiamma d’amore, che illumina le candele del mio tempio che ricordano l’amore verso chi non c’è più, ma che sento nel mio cuore perennemente, nel corpo temporale alberga AnimA che è Atemporale.

Oggi vedo la tua presenza, ed è per questo che ti ho cercato, forse per vederti nel mio cammino, per abbracciarmi, per acquietare il Bisogno che ho di me.

Immagine correlata

Nostalgica è l’emozione di chi come me sapeva che presto saresti entrato, in silenzio, sussurrando alla mia pelle piccoli canti che celebrano la sacralità del corpo, la divinità che fra quei tratti dimora, nel profondo.

Oggi ti cerco in un altro modo, come un bimbo che ti osserva per la prima volta, con la gioia di chi scopre ogni giorno una cosa nuova, e di questa esulta fino all’inverosimile. Oggi ho bisogno di scriverti mentre sei di là a leggermi, senza voce . . .

Frattale, Spirale, Astratto, Sfondo, Viola, Infinito

Tutto d’un fiato ci assaporiamo le lacrime che hanno impreziosito il nostro vivere, e saltiamo su cuscini di nuvole per amare e quindi guarire la TERRA su cui viviamo . . .
Così tocchiamo ogni creatura che respira questa umanità, raccolta nel nostro animo, nella Storia.

Sento che oggi, ora, adesso che ti scrivo ( che fuori spunta un tiepido sole) è una MERAVIGLIOSA GIORNATA; è PACE tra le corolle di una rosa di Maggio come anche nel mio cuore è VITA mentre mi avvicino al silenzio del tuo essere qui, prima a un passo da me, ora dentro il loto del mio spirito a illuminare il tragitto dell’esistenza.

Coppia, Uomo, Donna, Ragazza, Guy, Amore, Persone, Mare

Oggi è Cura, è Salute, è Appartenenza del Corpo e elevazione dello Spirito.
Oggi è questo il mio dirti Grazie, proprio a te che mi sorprendi con i tuoi segnali, con le tue mani dolci, con quel tuo modo di seguirmi, di accompagnarmi verso la Missione che hai affidato a me . . .

l’esperienza Consapevole della Vita che pulsa dentro di me, in ogni suo riflesso che si apre dal Cuore dove esisto veramente.

Fiore, Macro, Dimenticare, Gocciolamento, Acqua

Oggi queste lacrime scivolano sul raggio di sole su cui cammino, versandosi nella rugiada di ogni mio mattino, ove tutto Ricomincia.

Oggi sono LIBERA, oggi MI MUOVO, oggi RINGRAZIO, oggi BENEDICO, oggi L’ESISTENZA mi sposta i capelli e mi bacia una guancia, oggi il vento ha compiuto un gesto d’Amore per me, senza chiedermi nulla, solo per Amore!

Immagine correlata

OGGI SENTO CHE TUTTO CIO’ CHE MI ACCADE E’ PER AMORE ED E’ IL FRUTTO DI CIO’ CHE SCELGO .

OGGI SENTO CHE L’UNIVERSO SI MUOVE “PER AMORE” nelle nostre vite.
Gli errori, gli incontri che hanno causato sofferenza, le cadute, l’immobilità, il pessimismo è una parte della medaglia che l’universo ci mostra per AMORE,

Rose, Fiore, Bloom, Impianto, Fiore Rosa, Red, Autunno

perché tutto è Uno, affinché possiamo spingerci verso l’altra ed essenziale parte che dobbiamo riscoprire di noi, ciò che rende il nostro occhio capace di vedere INTERAMENTE, senza più escludere una parte.

Oggi vedo tutto Ciò che mi compone esternamente come internamente . . .
OGGI ti sto incontrando mentre muovo le dita sulla mia Anima . .

Coppia, Amore, Rapporto, Romanticismo, Umano, Romantica

OGGI so che PER AMORE SI INIZIA A VIVERE . . . SI SCOPRE LA MAGIA DEL PRESENTE .

PER AMORE SONO NATA e le difficoltà sorgono PER AMORE . . .
IL “PER AMORE” E’ UN CAMMINO CHE PERMETTE LA GUARIGIONE . .

Palloncino, Cuore, Amore, Romanticismo, Cielo

Scrivimi sul cuore la parola AMORE e quando l’ultima lettera avrà completato il tuo Nome, lasciami un fiore a terra, sulla tua terra su cui sei nata, così comprenderò che sei passata di qui per AMARTI, PER AMARE TUTTI, PER AMORE !

Grazie, oggi so chi sei, e mi riconosco, sento la presenza dal cuore mentre mi innalzo in volo in questa Vita, LIBERA in Alto dove Osano le Aquile.

Risultati immagini per amare integrazioni x se stessi
( Francesco Ciani Naturopata)

Di cosa sono fatte queste connessioni?

L’Arte di Vivere

Quando esaminiamo le connessioni tra forma e forma possiamo spiegare chiaramente la natura dei legami.
Ma quando ci spostiamo sul terreno dell’immaterialità, non possiamo più affidarci ai sensi e dobbiamo usare l’intuizione per sapere quali legami uniscano pensieri e forma, e pensieri e pensieri.
Colori, Polvere, Colore, Holi, Ritratto, Blu, Ragazza

Ci sono tre possibilità; il pensiero può essere

1) energia che risuona nell’universo;
2) onde invisibili, che vibrano così rapidamente che ci è impossibile percepirle o misurarle;
3) parte di campi morfogenetici simili a quelli magnetici che circondano gli appartenenti a una specie.
Acquerello, Ritratto, Carattere, Ragazza, Donna, Fiori
Tuttavia, nonostante tutte le speculazioni e le ricerche e molti libri dedicati all’analisi della questione, non c’è ancora accordo su che cosa sia il pensiero e come si trasmetta. Propongo quindi di passare dall’analisi alla sintesi.
L’analisi è una forma di violenza intellettuale con cui suddividiamo o smembriamo un oggetto da studiare, cerchiamo dei modelli, delle costanti, tentiamo di inquadrarlo da un punto di vista scientifico, e alla fine lo definiamo creando una formula.
Risultati immagini per connessione persone
La sintesi è un modo di riunire, di portare insieme tutto, a cominciare da ciò che è più ovvio. I pensieri sono senza forma, esistono nell’universo.

Noi, esseri umani, partecipiamo al processo.

Non abbiamo bisogno di una formula che ci dica che esiste un collegamento tra il pensiero e tutto ciò che facciamo.
Acero, Legno, Le Foglie, Ramoscello, Foglia, Struttura
Sappiamo che non possiamo conservare i pensieri in un contenitore. I pensieri sono in qualche modo parte del mondo invisibile, che esiste per quanto ci sia celato.
Reshad Feild, nel suo romanzo intellettualmente molto stimolante, The Invisible Way (La via invisibile), presenta questo breve dialogo:
« Capisco cosa dici, John », rispose Nur. «C’è stato un tempo in cui potevo vedere quell’altro mondo. Ogni idea era una forma che si poteva capire, invece che vedere con gli occhi.»
Caduta, Autunno, Red, Stagione, Boschi, Natura, Foglie
Le parole di Reshad Feild alludono a un mondo che ci è sconosciuto, perché viviamo quasi esclusivamente nella forma; si riferiscono al mondo delle idee, del pensiero: a questa cosa, amorfa, senza estensione, chiamata pensiero, che insieme ha origine dall’individuo ed è l’individuo.

Il pensiero è all’esterno e all’interno allo stesso tempo.

E dovunque. Energia? Forse. Una risonanza? Può essere. Una concatenazione di campi morfogenetici? E possibile. Invisibile? Sicuramente sì. Qualcosa cui non possiamo sfuggire? Assolutamente!
Risultati immagini per connessioni amorose
Prova a non pensare, anche solo per pochi istanti, e vedrai che il pensiero è qualcosa cui sei inesorabilmente vincolato.
Una volta che accetti l’idea che il pensiero possa esistere al di fuori di te, sei sulla buona strada per comprendere la sincronicità. Il collegamento tra eventi apparentemente indipendenti è allora in realtà il collegamento tra pensieri, l’essenza dell’universo, quest’energia che vibra e che non possiamo vedere né definire.
Donna, Uomo, Coppia, Mantenere, Trust, Passione
Analogamente, la connessione tra i tuoi pensieri e quelli di un altro diventa più facilmente inquadrabile, ipotizzando che il pensiero sia energia che scorre liberamente nell’universo, non solo all’interno di un individuo.
Quando ci sintonizziamo sulla dimensione del pensiero quelle apparenti coincidenze sembrano possedere un che di elegantemente appropriato. Alla domanda: «Di che cosa sono fatti questi collegamenti?», rispondo semplicemente;  «Sono pensieri».
Lampadina, Lightbulb, Luce, Energia, Energia Elettrica
I pensieri, considerati come energia, non si collegano tra loro per coincidenza, ma perché noi siamo insieme la loro fonte e parte del pensiero universale. La facoltà di essere pensati e di creare pensiero ci rende possibile istituire qualsiasi collegamento tra pensieri.
A mano a mano che ci risvegliamo a questa possibilità le coincidenze cessano di sorprenderci. Finiamo per aspettarcele.
Pansy, 400 – 500, Fiore, Primavera, Vicino, Viola
E poi, trasformazione! Siamo in grado di crearle a volontà. Riconoscere la sincronicità nella nostra vita ci permette di coltivare il nostro collegamento divino al mondo invisibile e senza forma.
Grazie a tale nuova consapevolezza compiamo i primi passi nel cammino di risveglio spirituale e ci rendiamo conto che possiamo utilizzare la facoltà di pensare e di essere pensati per trasformare e dirigere la nostra vita.
(Wayne W.)

Contrazione muscolare nelle spalle

Malattia Espressione dell’AnimA

La contrazione dei muscoli sia nelle spalle che nella parte superiore della schiena è in stretto rapporto con i problemi di sovraccarico nella zona delle vertebre lombari.
 
Persona, Donna, Giovane, Bello, Spalla, Pelle, Indietro
 
Tutto ciò che carichiamo ( o lasciamo che altri carichino) sulle nostre spalle, finisce infatti col far pressione sul bacino.

A causare i dolori sia della schiena che delle spalle non sono affatto i pesi, che portiamo consapevolmente e volentieri,

ma gli obblighi che inconsapevolmente e senza ammetterlo ci vengono imposti.
Immagine correlata
Se accettiamo una responsabilità, siamo anche in grado di sopportarla.

Se decidiamo consapevolmente di caricarci sulle spalle un peso sia reale che simbolico, non abbiamo problemi nel trasportarlo, anche se è obiettivamente pesante.
 
Pizzo, Abbigliamento, Donna, Spalla, Nozze, Abito Da
 
Ma le cose di cui non vogliamo assumerci la responsabilità e non vogliamo accettare, diventano rapidamente insopportabili. Chi, per scelta, si è sobbarcato per molto tempo e con consapevolezza una responsabilità o un peso, ha spalle forti e muscoli allenati.
 
Chi al contrario è inconsapevolmente riluttante, porta il proprio fardello con maggiore difficoltà, ha muscoli tesi e spalle doloranti perché sottoposte a un evidente logoramento.

Libertà, Viaggio, Escursioni A Piedi, Insieme, Amici
 
Il compito consiste nel renderci conto del sovraccarico che grava su di noi, nel confrontarci con ciò che abbiamo dovuto prendere su di noi sia in modo consapevole che inconsapevole, e con ciò che ci schiaccia e ci opprime.
 
Solo allora diventa possibile decidere consapevolmente se sia necessario continuare a portare quel peso o se sia opportuno liberarcene, poiché è diventato insopportabile e ci fa vivere malamente.

Ci si può liberare solo di ciò che si conosce veramente.

Immagine correlata
Le braccia :

Le braccia sono divise in due parti dall’articolazione del gomito, che separa il braccio vero e proprio dall’avambraccio. Il braccio simboleggia la forza è la potenza e costituisce la nostra armata (75) personale.
 
I bambini indicano il loro bicipite, cioè il muscolo flessore del braccio superiore, quando vogliono dimostrare la loro forza per imporsi sugli altri.
 
Femminile, Ragazza, Signora, Sexy, Bellezza, Sessuale
 
L’avambraccio ci permette di agire, poiché in esso sono presenti tutti i muscoli preposti al movimento delle mani.
 
Ai gomiti, come articolazioni-cerniera, compete ogni possibilità di movimento: essi consentono di avvicinare e prendere ciò che desideriamo. Avere le braccia lunghe significa in tedesco avere molta influenza sugli altri.


Gli arti superiori inoltre riflettono la nostra capacità di resistenza.

Coppia, Innamorato, Supporto Mano Mano, Spiaggia, Mare
 
Le braccia esprimono quindi la nostra forza, la nostra flessibilità e la nostra mobilità in rapporto al mondo, rivelando il modo, in cui noi prendiamo in mano la nostra vita e affrontiamo gli altri.
 
I rapporti umani sono condizionati dalle braccia, che sono veri e propri tentacoli che muoviamo verso il mondo e i suoi abitanti. Le braccia sane sono proporzionate al corpo e sono tanto agili quanto forti, affidabili e mobili, energiche e dolci.

Risultati immagini per contrazione muscolare spalla
Possono colpire con violenza e abbracciare affettuosamente, possono tener stretto o tenere a distanza, essere generose e reggere una situazione in modo decisivo:
 
possono tendersi per prestare aiuto, laddove occorra, e possono lasciar morire di fame. Chi non è preso sul serio, viene preso tra le braccia e in tal modo rimandato all’infanzia.
 
Tramonto, Bacio, Coppia, Amore, Romanticismo, Romantico
 
Se le braccia non corrispondono a questo ideale, ci rivelano molte cose sulla personalità della persona.
 
Le braccia pesanti e muscolose danno un’immagine di forza e di potenza, però appaiono anche gravi e niente affatto agili; possono mancare di delicatezza e talvolta anche di tatto.

Risultati immagini per imporsi sugli altri
Creano sugli altri un’impressione di massiccia rigidità e specialmente quando la persona cammina, penzolano lungo i fianchi in modo triste e un po’ sinistro.
 
I possessori danno l’impressione di non trovarsi a loro agio con le loro potenti braccia, che se hanno compiuto qualche sforzo, si gonfiano in modo impressionante. I muscoli di chi pratica il body-building rientrano in questo discorso.
 

Risultati immagini per cordialità
Le braccia deboli e poco sviluppate costituiscono il polo opposto

esprimono infatti l’incapacità di abbracciare la vita e di prenderne possesso. A causa della loro impotenza, riescono malamente a tener fermo quello di cui hanno bisogno, a trattenere quello che per loro è importante e a tenere a distanza quello che non sopportano.
 
Summerfield, Donna, Ragazza, Tramonto, Crepuscolo
 
Spesso a tutto ciò si aggiungono le mani fredde, che dimostrano quanto privo di calore e di cordialità sia il rapporto di questi soggetti con il mondo.
 
Le braccia sottili e robuste, che ricordano le zampette di un ragno, sono tipiche di esseri energici, talvolta addirittura molesti, e sono strettamente connesse alla problematica del trattenere. In loro c’è una tendenza alla rigidità e una carente flessibilità.
 
Assomigliano a tenaglie, che tendono ad afferrare o addirittura a torcere. I movimenti dolci e teneri sono loro assolutamente sconosciuti.

Mal Di Schiena, Massaggio, Dolore, Stress, Mano, Spalla
 
Le braccia grosse ma deboli appaiono agli occhi degli altri goffe e addirittura inette. Sono pigre e rivelano poca gioia di vivere e scarsa mobilità:
 
il carico che devono sostenere, aggravato dal fardello della vita, è per loro troppo pesante. Si muovono solo a fatica e mancano, oltre che di dinamismo e di energia, anche di agilità.
 
Fisioterapia, Massaggio, Indietro, Relax, Mani, Pelle
 
(75) Armee significa in tedesco esercito, Arm braccio: le due parole sono formate dallo stesso suffisso Arm (N. d. T.).

Domande

1. Cosa grava su di me e cosa mi opprime? Cosa mi tormenta?
2. Che cosa ho caricato su di me silenziosamente ma di malavoglia?
3. Che cosa per protesta?
3. Quali doveri e quali responsabilità incombono su di me?
4. Cosa voglio portare?
5. Cosa devo sopportare? Cosa non vorrei più (sop)portare?
(Dott. Rudiger Dahlke)

Cifosi, lordosi e lo scapolo impenitente

Malattia Linguaggio dell’AnimA

La vicinanza degli opposti, che è apparsa chiaramente nei problemi ai dischi intervertebrali, si manifesta con pari evidenza nei portamenti viziati.
 
Cifosi e lordosi rappresentano infatti le due facce della stessa medaglia. La cifosi è un fenomeno che caratterizza i bambini piegati, e talvolta già spezzati dalla vita (che anche da adulti conserveranno le stesse caratteristiche).
 
Mossa, Donna, Uomo, Corpo, Mal Di Schiena
 
La sincerità del sintomo, che salta agli occhi di qualsiasi osservatore, è una vera e propria spina nel fianco per gli educatori, che non vogliono accettare i risultati del loro lavoro e non si stancano affatto di ripetere sempre le stesse ammonizioni:
 
«Stai dritto!», «Petto in fuori, pancia in dentro!», Un valido allenamento porta sempre a risultati sicuri e col passare del tempo i bambini possono rinunciare al modello compensatorio della cifosi e indossare i panni della «lordosi» o del «piccolo ufficiale».
 
Fotografo, Macchina Fotografica, Fotografia, Lente

Si può rompere la schiena a qualcuno senza bisogno di toccarla materialmente.

Per domare un cavallo, è necessario piegare la resistenza della sua colonna: analogamente, anche la schiena di un uomo domato diventa docile e flessibile, ma non è più in grado di fargli affrontare la vita a testa alta e di seguire i propri interessi.

Risultati immagini per lordosi
Un individuo piegato spiritualmente non può essere che curvo e di fatto anche insincero, poiché non starà eretto di fronte alla vita.
 
Il dialetto tedesco, per definire questa situazione, si serve dell’immagine del ciclista, che flette la propria schiena per poter procedere nel modo più efficace. Questa immagine è propria di chi ha rinunciato a vivere e si incurva verso l’alto per camminare con gli occhi rivolti in basso.
 
Ragazzo, Facepalm, Bambino, Gioventù, Esasperato
 
Anche altre situazioni, come quella dell’adulatore non del leccapiedi, rivelano comportamenti ugualmente opportunistici, a cui è comune la mancanza di un comportamento retto e soprattutto di una autentica linea di condotta.

Si tratta di persone volubili, incapaci di procedere in modo giusto e corretto.

Nel loro essere spiritualmente prostrati incarnano una regressione nel tempo e ci ricordano la condizione dei primi uomini che non avevano ancora assunto la posizione verticale.
 
Montagna, Sentiero, Cielo, Nuvole, Orizzonte, Paesaggio
 
Probabilmente si tratta di una regressione che non li offende, anche se noi ripensiamo tanto malvolentieri ai tempi oscuri del nostro comune passato.

La lordosi è, come abbiamo già detto, il vicino polo opposto.

Il suo nome(73) è già una precisa indicazione sullo stato della schiena. Se la cifosi porta in sé l’immagine di una persona che con i suoi problemi ai dischi intervertebrali è curva e umiliata, la lordosi è il simbolo del piccolo borghese chiuso a uovo e immerso nella vita quotidiana.
 
Il suo bacino tende in avanti per equilibrare la deformazione della colonna e, per dare un’impressione in un certo qual modo eretta, questo individuo deve ritrarre al massimo il proprio petto.


Risultati immagini per lordosi
Il risultato è il portamento a punto interrogativo (?), emblema della sua esistenza.

 
Mentre il gobbo si inchina di fronte a tutti, per non urtare gli altri, chi è affetto da lordosi tenta di fare tutto nel migliore dei modi allo scopo di suscitare negli altri una buona, cioè rispettabile impressione. Sfruttano all’estremo l’elasticità della colonna vertebrale e veleggiano nella vita.
 
Albero, Viale, Retroilluminazione, Sun, Campo, Via
 
L’atteggiamento sbagliato più raffinato, perché più difficile da riconoscere e capace di suscitare un effetto di grande rispettabilità, si ritrova nella figura dello scapolone.
 
Irrigidito, dritto come un fuso, il modello dello «scapolone» racchiude in sé contemporaneamente l’idea della rettitudine e di un portamento eretto e senza macchia, sostenuto da un petto rigonfio di orgoglio ma sempre sulle difensive e  visto che un tale atteggiamento non è naturale ma finalizzato alle apparenze, è lecito sospettare che dietro di esso, rintanata nell’ombra, si nasconda segretamente ricurva una persona affetta da lordosi, servile.
 
Risultati immagini per lordosi
 

I bambini vinti, educati a questo portamento, ne costituiscono un esempio triste, i soldati spesso un esempio comico.

Più duro è l’addestramento, «migliori» sono i soldati.
 
L’allenamento mira fondamentalmente a formare dei «servitori» della volontà e a rompere loro la schiena. «Sguardo a sinistra!», «Sguardo fisso!», «In piedi, in silenzio!», «Riposo!» e così via.
 
Foresta, Percorso, Nebbioso, Isola Di Cumberland
 
Sono richieste abnegazione incondizionata e obbedienza cieca e si insiste su questi punti fino a provocare nel ragazzo il cambiamento desiderato. Il soldato del resto non deve né pensare né curarsi dei propri interessi; se infatti ponesse in discussione le idee di un generale o di un politico, metterebbe in gioco la propria vita.
 
Deve agire in base agli ordini impartiti da un estraneo, senza neanche riflettere. Riceve tutte le istruzioni necessarie: dalla direzione verso la quale guardare fino al modo in cui muovere ciascuna delle proprie vertebre.
 
Foresta, Percorso, Alberi, Vicolo, All'Aperto
 
Un soldato scelto, che ha interiorizzato questo ideale, viene orgogliosamente chiamato «macchina da guerra».
 
Ma per diventare una macchina è necessario annullare la propria volontà, cioè accettare incondizionatamente le indicazioni di una guida estranea.

Immagine correlata
La spina dorsale viene educata e raddrizzata attraverso una serie ferrea di comandi, e poiché né il nemico né il proprio comandante si lascerebbero impressionare alla vista di soldati gibbosi, questi vengono allenati ad essere rigidi come pali.
 
Gli ordini, ingenui e primitivi, che vengono impartiti in proposito sono i seguenti: «Attenti!», «Petto in fuori!», «Presentatarm!», Assumere un tale portamento in battaglia è semplicemente assurdo, ma lo scopo dell’addestramento non è formare dei soldati, bensì delle marionette abituate all’obbedienza cieca.
 
Luce Del Sole, Foresta, Modo, Percorso, Serata
 
Che le persone che ricevono una tale educazione si sentano demoralizzate, va da sé. Un’educazione che costringe l’allievo ad acquisire le caratteristiche di un robot sottomesso, malleabile e disposto ad annullare i propri pensieri, ha come obiettivo il conseguimento della proverbiale obbedienza dei cadaveri.
 
Il portamento di chi è affetto da lordosi, che fa da contrappunto agli altri tre atteggiamenti estremi di cui abbiamo parlato, si avvicina quindi a quello dei soldati nella misura in cui viene represso interiormente da un’energia instabile.
 
Amore, Coppia, Romanticismo, San Valentino
 
Gli uomini hanno volutamente creato questo personaggio ideale che ha come qualità principali la rettitudine e la duttilità. Gli eroi «buoni» dei film irradiano la loro onestà e la loro forza interiore di uomini pronti a combattere per i propri diritti.
 
Anche i soldati possono appartenere a tale categoria: ci vengono in mente, a questo proposito, il guerriero Arjuna, l’eroe della Bhagavad Gita, Pallade Atena o l’ideale di guerriero degli sciamani, che è così orgoglioso da non inchinarsi di fronte a nessuno e così umile da non permettere, a nessuno di inchinarsi di fronte a lui.
 
Arrow, Destinazione, Gamma, Bullseye, Sport, Obiettivo
 
L’immagine più bella di questo portamento mi sembra quella del maestro di Tai – chi, che grazie alla sua agilità riesce a catturare un uccello.
Rimanendo in silenzio in posizione eretta chiede al volatile di posarsi sulla sua spalla.
 
L’uccello si posa, perché nel coraggio avverte che non c’è affatto bisogno di aver paura. Quando però cerca di riprendere il volo, non vi riesce.

Il maestro, rispettoso della volontà dell’animale, lo lascia libero con un movimento fluttuante.


Immagine correlata
 

Affinché l’uccello possa ritrovare la sua libertà, il maestro deve opporgli resistenza.

 
La nostra escursione, iniziata in una nursery, ci ha portati alla formazione di guerrieri coscienti, ci ha aiutato a comprendere che nei comportamenti estremi della colonna vertebrale ci troviamo di fronte ad un unico tema, che si avvolge attorno all’asse: da un lato un atteggiamento interiore mobile come una banderuola e privo di rigidità, dall’altro coraggiosa rettitudine.
 
Dardo, Destinazione, Hits, Occhio Di Bue, Accuratezza
L
‘espressione «danni al portamento» è veramente significativa in questo contesto, perché ci dimostra che una posizione, se non idonea al soggetto, è necessariamente nociva.

Domande a quanti soffrono di cifosi:

1. Mi piego attraversando la vita? Di chi temo i colpi, chi calpesto? Di cosa ho paura?
2. Per chi o per che cosa mi piego?
3. Cosa mi aspetto da ciò? Dove voglio arrivare con questo?
A quanti hanno la lordosi:
1. Cosa è vuoto nella mia vita?
2. A chi voglio dimostrare qualcosa?
3. Quali colpi temo, di fronte a cosa voglio essere elastico?
A quanti sono rigidi come pali:
1. Da dove nascono le mia efficienza e la mia obbedienza?
2. Cosa mi accade quando assumo esteriormente un certo atteggiamento?
3. Quali motivi sono alla base del mio orgoglioso portamento?
(73) Il termine tedesco per lordosi è Hohlkreuz, che letteralmente potrebbe essere tradotto croce cava o concava (N. d. T.).
 
(Dott. Rudiger Dahlke)