Tag steatosi epatica

Ciliegie

Le donne ottengono particolari benefici dalle proprietà depurative di questi frutti: le ciliegie, infatti, rimuovono le tossine dall’utero e dall’apparato riproduttivo femminile e contribuiscono a ridurre fibromi e cisti ovariche.
Read More

Mango

Mangiato prima di andare a letto, i suoi composti fitochimici, insieme agli aminoacidi come la glicina, la glutammina e la cisteina combinati al fruttosio e al glucosio, raggiungono il cervello e reintegrano rapidamente i neurotrasmettitori esauriti, il che consente a molti insonni di avere finalmente un sonno ristoratore.
Read More

Tarassaco

Se hai uno dei seguenti sintomi, prova a introdurre il tarassaco nella tua vita. Problemi circolatori, ritenzione idrica, linfonodi ingrossati, accumulo di peso, orticaria, fegato pigro e/o stagnante, distensione e/o crampi addominali, reflusso gastrico, intossicazione del sangue, congestione, costipazione, cisti epatiche, digestione difficile, disfunzioni del fegato, milza ingrossata, eccesso di muco, pre-steatosi epatica, pressione alta, appendicite, infiammazione alla cistifellea, allo stomaco, all’intestino tenue e/o al colon, reazioni all’istamina, insufficienza digestiva.
Read More

Aloe Vera 

Il suo effetto antinfiammatorio ricostituisce l’appendice e l’ileo, una porzione importante del tratto intestinale perché è qui che si produce la vitamina B12 quando l’apparato digerente funziona a dovere. Ma non è tutto: nel risanare l’ileo, l’aloe vera fornisce una forma altamente biodisponibile di vitamina B12, aumentando la produzione di questa sostanza.
Read More
× Sono qui per aiutarti