Tag permeabilità intestinale

Asse Intestino – Cervello

Il ruolo della permeabilità intestinale e dell’infiammazione nel controllo biologico e comportamentale dei soggetti alcol-dipendenti, mostra una aumento della permeabilità intestinale negli alcolisti, permeabilità che permette alle endotossine (ed eventualmente anche a caseomorfine e gluteomorfine) di penetrare nel circolo sanguigno.

Approfondimento sui micobatteri

I micobatteri della tubercolosi e quello della lebbra formano tubercoli, ovvero strutture nelle quali il sistema immunitario cerca di contenere l’infezione e di circondarla. Strutture conglomerate di vari tubercoli sono dette tubercolomi, e quando osservate ai raggi X sono facilmente confuse con delle formazioni tumorali.

Sfoghi sulla Pelle

L'eccesso di sostanze clandestine lasciate passare da un intestino permeabile finisce nel fegato, che rappresenta l'ultimo ns baluardo, prima del torrente circolatorio. Il fegato ha una elevata selettività, ma una scarsa capacità, quindi non ce la fa a sopperire alla quantità di sostanze non trattenute dall'intestino.

Vaccino disbiosi microbioma

Perché tutti dovrebbero sapere che le proteine del complemento C2 e C4 hanno a che fare con il Lupus, la C3 con infezioni fatali, la C5 è 6 con la meningite, la C1 con l'edema angioneurotico. Ovviamente non esiste nessun screening di cautela. Secondo aspetto. Queste proteine purificate da sole sono scarsamente immunogeniche.

Ponfi e arrossamenti cutanei

Eviteremo i gonfiori, gli arrossamenti, ma, con il tempo, potremo essere colpiti da artrite reumatoide, sclerosi multipla, SLA, etc. Con il Serplus abbiamo risolto importanti casi di reazioni avverse al cibo, esempio dermatiti cistiche per assunzione di zuccheri, allergie a pollini, rush cutanei, etc.

Sclerosi multipla – Alzheimer – Celiachia

L’articolo Possible gluten sensitivity in multiple system atrophy (“Possibile sensibilità al glutine in atrofia sistemica multipla”) discute del possibile contributo di una sensibilità al glutine non celiaca nell’insorgere dell’atrofia sistemica mutlipla, una malattia neurodegenerativa caratterizzata parkinsonismo e insufficienza del sistema autonomo (cardiovascolare, urinario)

Asse Intestino cervello

la dottoressa Campbell-McBride, nel suo libro La Sindrome Psico-Intestinale spiega nel dettaglio come una dieta a base di alimenti preconfezionati, farine raffinate, zucchero possa contribuire fortemente alla creazione di una disbiosi intestinale, che è causa a sua volta sia di disturbi fisici che mentali.
× Sono qui per aiutarti