La digestione

Nella digestione avviene qualcosa di molto simile a quello che avviene nella respirazione.

Clessidra, Tempo, Ore, Orologio, Egg Timer

Attraverso la respirazione noi accettiamo il mondo circostante, lo assimiliamo e ci liberiamo di ciò che non è assimilabile. Lo stesso avviene nella digestione, però il processo digestivo penetra più a fondo nella concretezza del corpo.

Il respiro è dominato dall’elemento aria, la digestione dall’elemento terra, è quindi più materiale.

Orologio, Sveglia, Tempo, Vecchio, Numeri, Ore

A differenza dalla respirazione, alla digestione manca un ritmo preciso. Il ritmo tipico della respirazione perde nell’elemento terra la sua chiarezza e nitidezza.

La digestione ha anche un’analogia con le funzioni cerebrali, perché il cervello (ovvero la coscienza) elabora e digerisce le impressioni non materiali del mondo (perché l’uomo non vive dì solo pane).

Acne, Pori, Pelle, Foruncolo, Femminile, Viso, Skincare

Nella digestione dobbiamo elaborare gli elementi materiali di questo mondo.

La digestione comprende quindi:
1. accettazione del mondo esterno sotto forma di impressioni materiali 
2. distinzione tra ciò che è ” digeribile ” e ciò che è ” indigeribile ” 
3. assimilazione di sostanze digeribili 
4. eliminazione delle sostanze non digeribili

Succo Di Carota, Succo, Carote, Succo Di Verdura

Prima di occuparci più da vicino dei problemi che possono presentarsi nella digestione, è utile gettare uno sguardo al simbolismo della nutrizione.

Nei cibi che l’uomo preferisce o rifiuta, è già riconoscibile una grande quantità di cose (dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei!).

Ginger, Tè Allo Zenzero, Bevanda Calda, Drink

È un buon esercizio acuire l’occhio e la coscienza in modo tale che siano in grado di riconoscere anche nei processi più abituali e quotidiani i rapporti che si celano dietro alle manifestazioni, che non sono mai casuali.

Quando una persona ha fame di qualcosa di preciso, questa è l’espressione di una ben precisa affinità ed è quindi in ultima analisi un’informazione precisa sulla persona stessa.

Pane, Prosciutto, Max Stretto, Uovo, Fritto, Cibo

Se qualcosa ” non è di suo gusto “, questa antipatia è esattamente interpretabile, allo stesso modo di una decisione in un test psicologico.

La fame è il simbolo del voler avere, del voler introdurre, è espressione di una certa determinata bramosia. Mangiare è il soddisfacimento di questo desiderio attraverso l’integrazione, attraverso l’assunzione e la soddisfazione dello stimolo della fame.

Spaghetti, Tagliatelle, Pomodori, Pasta, Antipasto

Se qualcuno ha fame d’amore senza che questa fame venga adeguatamente saziata, essa si manifesta di nuovo nel corpo come fame di cose dolci.

Fame di dolci e ghiottonerie è sempre l’espressione di una non saziata fame d’amore. Il doppio significato della parola dolce diviene evidente quando parliamo di dolce fanciulla.

Lasagne, Tagliatelle, Formaggio, Pomodori, Teglia

E si usa anche dire che si vorrebbe mangiare dì baci una persona.

Amore e dolci sono strettamente legati.

La ricerca di dolci di certi bambini è un indizio chiaro del fatto che non si sentono sufficientemente amati. I genitori protestano subito quando si sentono dire queste cose, affermando che per i loro figli loro ” fanno tutto “.

Insalata, Fichi, Formaggio, Formaggio Di Capra

Ma ” fare tutto ” e ” amare ” non sono necessariamente la stessa cosa.

Chi spilluzzica e mangia dolciumi, ha fame d’amore e ha bisogno di essere saziato. Esistono anche genitori che rimpinzano i loro bambini di dolciumi e in questo modo fanno capire che non sono disposti a dare amore ai figli e quindi glielo offrono come surrogato allo stesso livello.

Fichi, Vigliacco Rosso, Frutta, Dolce, Frutti Di Fico

Le persone che pensano molto e svolgono un lavoro intellettuale hanno bisogno e desiderio di cibi salati e genuini.

Le persone molto conservative preferiscono alimenti in scatola o conservati, specialmente prodotti affumicati, e gradiscono il tè forte, che bevono amaro (in generale, cibi che trattengono acido tannico).

Tagliatelle, Raw, Colorato, Cibo, Carboidrati

Chi predilige un cibo ben aromatizzato e piccante mostra di avere il desiderio di nuovi stimoli e nuove impressioni.

Sono persone che amano le provocazioni, anche quando sono difficili da sopportare e da digerire. La situazione è totalmente diversa nelle persone che mangiano cibi leggeri: niente sale, niente spezie.

Sfondo, Baker, Cottura, Cucina, Culinaria, Cultura

Sono persone che evitano tutte le sensazioni nuove.

Temono le provocazioni del mondo, hanno paura di ogni confronto. Questa paura può arrivare sino alle creme e alle pappe dei malati di stomaco, della cui personalità parleremo più a fondo tra breve.

Sono cibi da bambini, e questo mostra chiaramente che il malato di stomaco regredisce alla situazione indifferenziata dell’infanzia, quando non si deve decidere né prendere posizione e si può persino rinunciare alla masticazione del cibo (che presenta un suo lato aggressivo).

Verdure, Carota, Cibo, Sano, Dieta, Verde, Nutrizione

Una paura eccessiva delle lische simbolizza la paura delle aggressioni.

La paura dei noccioli è paura dei problemi – si va malvolentieri al nocciolo delle cose. Questo gruppo di persone ha un gruppo opposto: i macrobiotici. Costoro vogliono ad ogni costo arrivare al nocciolo delle cose e di conseguenza sono aperti nei confronti dei cibi duri.

Stomaco, Salute, Dieta, Dessert, Mangiare, Pancia

La situazione è a un punto tale che rifiutano anche gli aspetti non problematici della vita:

anche nei cibi dolci vogliono qualcosa da mordere con forza e decisione. In questo modo i macrobiotici tradiscono una certa paura dell’amore e della tenerezza, hanno cioè qualche difficoltà ad accettare l’amore.

Fragole, Ciotola, Estate, Frutta, Prima Colazione

Ci sono persone che portano a un punto tale la loro ostilità ai conflitti che alla fine vengono nutrite per via endovenosa – e questa è senza dubbio la forma più sicura di vita vegetale priva di conflitti e di responsabilità personali.