Tag Metalli pesanti

Vaccino disbiosi microbioma

Perché tutti dovrebbero sapere che le proteine del complemento C2 e C4 hanno a che fare con il Lupus, la C3 con infezioni fatali, la C5 è 6 con la meningite, la C1 con l'edema angioneurotico. Ovviamente non esiste nessun screening di cautela. Secondo aspetto. Queste proteine purificate da sole sono scarsamente immunogeniche.

Enterosgel

Depurazione Enterosgel – disintossicazione durante malattie diarroiche• lega sostanze nocive nel corpo e li elimina per via naturale• rieduca l’immunità del Microbioma intestinale e della mucosa • non influenza la microflora naturale del tratto gastrointestinale• non riduce l’assorbimento di vitamine e…

Terra diatomacea

Tra i numerosi benefici della terra diatomacea vengono menzionati l’abbassamento della pressione sanguigna (per chi è iperteso), la rimozione di residui di farmaci, di metalli pesanti e pesticidi, per non parlare dei benefici per la pelle e per i polmoni.

Frutti di bosco

Non solo potenziano la vitamina B12, ma hanno anche il potere di invertire il corso delle anomalie lì presenti: lesioni, aree grigie, calcificazioni, depositi di metalli pesanti, macchie bianche, cicatrici, cristallizzazioni e aderenze create da vasi sanguigni danneggiati e dilatati.

Cervello e Consapevolezza

Si tratta di ricerche quindi che più difficilmente passano al vaglio dei curatori di una rivista medica, perché, direttamente o indirettamente, puntano il dito sugli effetti collaterali dei farmaci (molti dei quali causano disbiosi); inoltre le cure della disbiosi passano più per le scelte dietetiche che per i rimedi farmacologici.

Microbiota, antibiotici e metalli pesanti

L'uso di antibiotici può avere effetti positivi nel distruggere i batteri patogeni nel breve periodo, ma non ha effetti sul ph intestinale... se non quelli di provocare una distruzione poco controllata di ceppi batterici (buoni e cattivi) lasciando spazi nuovi di colonizzazione che normalmente sono presi proprio dai patogeni che nel frattempo hanno creato colonie di biofilm (una sorta di ambiente protetto sul quale gli antibiotici stessi non hanno accesso)

Alghe dell’Atlantico 

Le alghe sono particolarmente benefiche per il sistema endocrino perché assorbono le radiazioni, che talvolta sono la causa dell’ipotiroidismo (scarsa attività della tiroide) e delle disfunzioni dell’ipotalamo, dell’ipofisi e dell’epifisi. In più, sono un’ottima fonte di iodio attivo che protegge la tiroide non solo dalle radiazioni ma anche da virus come l’Epstein-Barr.
× Sono qui per aiutarti