Liberare l’AnimA

Da tutto ciò che la reprime nel Corpo, nello Spirito, nella Vita che Sei davvero

Pensavo una cosa che mi butta fuori di testa: se io sento di essere io e tu senti di essere io, io e te siamo la stessa cosa? Cioè, l’io vero è un io unico? Si, come l’Aria è una e l’AnimA è una in Tutti!

L'immagine può contenere: testo e natura

Mi spiego meglio: se togliamo tutte le cose non reali che ci circondano, tra le quali anche molte di quelle che ci frullano nella testa, l’io più profondo è uguale per tutti!

Esperienza di Anime come quella cosa davanti allo specchio

Nessuna descrizione della foto disponibile.

se ti metti davanti allo specchio e ti fissi, piano piano il tuo corpo scompare e tutto comincia a diventare luminoso… cominci a vedere tanti punti luminosi che si espandono e alla fine vedi solo luce gialla… non senti più nemmeno i suoni… poi, mano a mano che ti rilassi, cominci a sentire una forte emozione che parte all’altezza della bocca dello stomaco e sì espande ovunque.

L'immagine può contenere: testo e natura

Succede anche quando fissi una persona davanti a te: prima vedi l’aura semplice semplice, ma se continui a fissarla e poi stacchi piano piano, tutto comincia a brillare… lo faccio sempre. Prova… è carino… magari è solo un effetto ottico, ma ti distacca un po’ dai casini…

Occorre sottolineare che l’AnimA è sede dell’atto di volontà e lo può esprimere attraverso gli archetipi della Coscienza per modificare il futuro momento per momento ricreandolo a proprio piacere.

Fiore, Dettaglio, Macro, Natura, Impianto, Giardino

Ciò pone in risalto l’esistenza del libero arbitrio che l’Uomo con AnimA possiede, essendo egli stesso parte di Dio

Oltre a questo, spicca subito in evidenza il fatto che l’AnimA può creare l’onda che andrà a modificare drasticamente il futuro dell’essere umano anche al di fuori della sfera delle probabilità.

Arrossire, Pietre, Foresta, Abito Bianco, Foglie Verdi

Nel momento in cui viene posta la questione dell’identità, l’AnimA si stacca e acquisisce Coscienza di Sé. In quell’istante si denomina e prende forma perché, archetipicamente, la forza creatrice è nel Verbo e la creazione altro non è che l’atto di volontà della Coscienza dell’AnimA.

L’AnimA si esprime per archetipi, non per fonemi. Comunica con il Corpo tramite la mediazione della Mente che fa da interprete. Va da sé che la traduzione spesso non è perfetta, tanto che a volte si riscontra l’incapacità della Mente di trasformare alcune sequenze di archetipi in semplici espressioni verbali.

Argilla, Arte, Pentola, Ceramica, Fatto A Mano

Le varie fasi PNLA (programmazione Neurolinguistica Animica)

1. Si inizia ottenendo lo stato di meditazione trascendentale più profondo che mente umana possa progettare.
2. Si attiva la connessione con l’AnimA.
3. Si verifica tramite le domande di controllo se si ha di fronte la vera essenza dell’AnimA, poi si misurano la tensione delle corde vocali della Persona e la sua frequenza d’emissione vocale in Hz.

Farfalla, Blu, Morfo, Insetto, Natura, Ala


4. Si chiede all’AnimA se è d’accordo con la situazione attuale, nella quale i parassiti, arconti, spiriti, esperienze lesive di ogni genere, lesive “fisiche o emotive, che resistono o persistono spadroneggiano sull’Uomo.
5. La si riprogramma raccontandole il nostro punto di vista e facendole comprendere che il parassita mira all’eliminazione del libero arbitrio della Coscienza, cosi come i vari sistemi gerarchici sull’uomo.

Panorama, Tramonto, Sky, Nuvole, Natura, Panoramica

6. Si verifica che abbia compreso quanto esposto.
7. Si crea un’ancora di allarme di parassitaggio da esperienze deleterie, all’interno dell’inconscio della persona.
8. Si verificano le sue intenzioni per il futuro.
9. Si chiude l’ipnosi e si verifica che la persona abbia coscienza di ciò che è stato detto.
10. Si aspetta di vedere quello che accade in seguito.

Masca, Tenerife, Isole Canarie, Burrone Masca, Rock

Alla domanda del punto numero quattro l’AnimA di solito risponde, come ho già accennato, in modo non interventista ed è proprio in quell’occasione che la riprogrammazione deve prendere la piega che riporto di seguito descrivendo un esempio tipico.

L’ipnologo o in meditazione trascendentale, con voce calma e pacata, dice all’AnimA: “Gli Esseri o Spiriti, a questo pianeta fanno stare male il contenitore che ti ospita e, di conseguenza, anche tu non puoi stare bene.

Un Paio Di, Giovane Coppia, Amore, Bacio, Baci

Dette epserienze, o meglio alcuni di loro, hanno deciso di utilizzare la tua energia per costruirsi un’immortalità che non appartiene loro, come tu ben sai.

Il loro progetto è quello di prenderti e di chiuderti in una gabbia, nella quale ti utilizzeranno sempre e solo come fonte d’energia. Tu non potrai più andare in nessun luogo, non potrai più fare nulla, non potrai più essere quello che sei.

Loro ti spegneranno quando vorranno, per sempre, e non ci sarà più l’Uomo

Ragazza, Bambino, Bambini, Ritratto, Carino, Infanzia

L’unico motivo per cui sei stata creata e l’unica attività che ti interessa è conoscere le cose dell’universo. Loro non ti faranno più conoscere nulla, ti negheranno l’unica cosa che vuoi fare, ti negheranno lo scopo per cui esisti.

Questo è quello che loro vogliono fare. Vuoi che questo accada?”

Monaco, Buddha, Acqua, Zen, Pietre, Via, Fascio Di Luce

L’AnimA viene così riprogrammata nel vero senso della parola: acquisisce nuovi elementi per comprendere la Mappa che le appartiene. Allora sente il bisogno di comunicare la sua solidarietà e le difficoltà che trova nell’eliminare i vari parassiti: in parole povere dice che non lo sa fare.

Prima di quel momento, nei confronti dei parassiti si esprimeva in modo completamente diverso: sosteneva che erano negativi per l’Uomo, ma che non poteva fare di meglio che tentare di continuare ad esistere.

Cascata, Arcobaleno, Spruzzo, Acqua, Flusso, Persona

Alcune, per giunta, si esprimevano in tono apparentemente molto commiserevole verso i parassiti: “E se poi li mando via… loro muoiono…” Di fronte a questo nuovo dato di fatto, ha invece luogo la presa di coscienza e, di conseguenza, il tentativo di prendere una decisione.

L’AnimA interviene solo se le si fa ben comprendere che, se non lo facesse, sarebbe bloccata per sempre, schiava da questi Esseri che schiavizzano l’Uomo in ogni modalità possibile che sia fisica che mentale.

Niagara Falls, Cascata, Alimentazione Dell'Acqua, Acqua

A questo punto il compito della riprogrammazione è comunicarle che, se vuole, può eliminare i parassiti. E vero che non sa come farlo, ma ciò non è importante: basta che decida e potrà fare qualunque cosa desideri.

Quando avrà compiuto quest’azione liberatoria, continuerà a non sapere come c’è riuscita. Non sarà in grado di descrivere come e perché le cose hanno funzionato, perché non c’è un meccanismo o una regola da seguire:

l’unico aspetto che conta è la volontà e, se questa è reale, la cosa semplicemente funziona

Avventura, Altitudine, Zaino, Salita, Esplorazione

Si deve insistere molto sull’importantissima tecnica “della vibrazione”: si comunica all’AnimA che ne esiste una particolare che è in grado di produrre il distacco dei parassiti e da ogni esperienza deleteria, che porta alla separazione, alla morte e sofferenza.

Ogni tipo esperienza alienante ne ha una specifica, che pare sia lievemente differente da persona a persona e da parassita a parassita. La vibrazione che eliminano questi Esseri lse li vogliamo chiamare così sono molto differenti tra di loro.

Matterhorn, Svizzera, Montagna, Alpi, Natura, Europa

La persona connesso alla propria AnimA, si dice che deve vibrare alla frequenza giusta (non gli si devono fornire altre indicazioni, l’AnimA sa perfettamente come si fa, anche se non sa di saperlo) e che lo deve fare quando se la sente: a casa, con calma, quando lo desidera.

Si chiarisce che la vibrazione funzionerà solo se l’AnimA lo vorrà realmente. All’uscita dallo stato meditativo interiore dove il respiro e il battito sono all’unisono “sincronici”.

Raccolta Fiori, Margherite, Bambina, Bambino, Natura

Questa è un’ulteriore conferma dell’avvenuto contatto con l’AnimA: quando si è “dialogato” con lei accade quasi sempre, a testimonianza che lo stato di rilassamento interiore ha toccato profondità mai raggiunte e che l’Inconscio profondo ne è stato il vero palcoscenico.

soggetto torna a casa e, a un certo punto, mette in atto la “vibrazione”. La prima volta questa non funziona quasi mai: sembra che l’AnimA faccia una serie di prove. Da quel momento in poi a fare la differenza è l’esperienza, la voglia di ciascuna persona di liberarsi.

Acqua, Estate, All'Aperto, Mare, Relax, Calma, Casual

Chi ha deciso di liberarsi si libera; chi invece è titubante, non fa altro che prestare il fianco a tutto ciò che lo parassita, il quale fa in tempo a correre ai ripari mettendo in atto strategie differenti per rimanere fortemente legato
alla Persona.

Questo è stato riscontrato nelle ulteriori ipnosi regressive effettuate su persone nei quali il ricorso alla vibrazione non aveva avuto successo.

L’ELIMINAZIONE

Viaggio, Vacanze, Avventura, Vacanza, Palloncino

“… Stasera voglio provare a fare qualcosa per staccare questo parassita. Mi metto seduta tranquilla, nella mia camera, a gambe incrociate. Chiudo gli occhi e lentamente mi concentro e respiro profondamente.

Cerco di trovare la calma, la pace interiore, di uscire dall’agitazione di questi ultimi giorni, che so non dipendere da me, ma essere indotta da lui. Seguo la reazione, rilasso il corpo completamente, entro sempre più in profondità.

Aurora, Polar Lights, Le Luci Del Nord, Aurora Borealis

Ed ecco che inizio a sentire una vibrazione che mi percorre tutta; dapprima leggera come un fremito, poi man mano più forte. È un brivido che attraversa il corpo intero e improvvisamente fa svanire ogni angoscia, ogni pesantezza.

Rimango cosi per un po’. Poi, senza cambiare posizione e quasi senza muovermi, inizio a parlare con l’AnimA, perché so che in questo momento mi sta ascoltando, può sentirmi e capire ciò che le dico.

Iceberg, Antartide, Polare, Blu, Ghiaccio, Mare

Parlo con l’energia, parlo con la vibrazione che sento di tanto in tanto muoverti ancora; ma soprattutto, ora uso le parole: è importante emettere questi suoni e imprimerli nell’AnimA.

“Devi capire che dobbiamo fare qualcosa. E giunto il momento di fare qualcosa, dobbiamo fare qualcosa. Lo so che tu vorresti solo tornare di là, ma è difficile che accada nella situazione in cui siamo. Se vuoi farlo, e in fretta, bisogna che noi si agisca.

Parco Nazionale Di Yellowstone, Wyoming, Panorama

Lo so che per te il tempo non conta nulla, ma devi considerare che qui è importante

Più tempo guadagniamo e più possiamo fare delle cose, e diventare migliori, e passare di là, ma passarci in modo diverso, con più consapevolezza.

Dobbiamo proprio agire… ORA!” Le ho spiegato che dovevamo provare a fare qualcosa insieme, in quel momento, per mandare via quello che ci disturbava. Che si poteva farlo. Di rammentare che lei sapeva cosa doveva fare, e che era tempo di attuarlo.

Bella Donna, Giovane, Femminile, Stile Di Vita, Sano

Le ho spiegato che non avevamo nulla da perdere e quindi valeva la pena di provare. Provare e vedere cosa succedeva nel ritornare una cosa sola integrata, riunire la Mente, il mio Spirito e la Mia AnimA come una cosa sola capace di modificare la Virtualità esterna gustando e godendo infinitamente la Vita in ogni infinita manifestazione già presente.

Donna, Giovane, Pioggia, Stagno, Cambogia, Ragazza

(Canter PH., The therapeutic effects of meditation, BMJ, 2003, 326: 1049-1050) 
Maharishi, da cui si ricaverebbero dati di tipo medico-fisiologico estremamente interessanti (nella prima immagine a seguire: Indicazioni Fisiologiche di Profondo Riposo Attraverso la Meditazione Trascendentale. American Psychologist 42 – 1987. Science 167 – 1910. American Journal of Physiology 221 – l97l) (nella seconda: Aumentata Tranquilla YigtTanza Attraverso la Meditazione Trascendentale. Science 16l – 1970. Scientific American 226 – 1972. American Journal of Physiology 221 – 191| . Electroencephalographya nd Clinical Neurophysiol ogy 35 – 1973 ) . (testo Modificato)

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

Raccogli sassi e pietre

Quando vuoi depurarti dalle emozioni negative, cammina in mezzo alla natura e presta attenzione alle piccole pietre che sembrano chiamarti.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Durante la passeggiata, scegline tre che ti danno una bella sensazione tenendole in mano.

Assegna a ognuna un nome che corrisponda a qualcosa che hai covato dentro di te e che vuoi lasciar andare: per esempio potresti chiamarle Senso di Colpa, Rabbia e Paura.

Ciottoli, Pietre, Colorato Tondeggiante, Colore

Tieni le pietre o il semi-cristallo sul comodino, sviluppa un rapporto con ciascuna di loro, instaura un’amicizia. La frequenza terapeutica dei minerali agirà da antidoto a tutto ciò che ti provoca malessere a livello emotivo, spirituale o fisico.

L'immagine può contenere: una o più persone e cibo

Quando, in modo naturale, arriva il momento in cui senti che le pietre hanno svolto il loro lavoro e sei pronto a lasciarle andare, riportale nella natura e rilasciale in un corso d’acqua, come uno stagno, il mare, un lago, un fiume o un torrente.

L’acqua viva le purificherà dai veleni che hanno assorbito da te, e anche tu te ne andrai via rinnovato e leggere più consapevole di te.

Il potere delle nostre parole e pensieri

Occorre ricordare sempre la forza che detengono le nostre parole e i nostri pensieri.

 
Dobbiamo stare molto attenti alle nostre forme pensiero e alle parole che usiamo perché, come sappiamo, le nostre credenze e convinzioni si manifestano nel reale.
 
Occhio, Iris, Cerca, Focus, Verde, Da Vicino, Macro
 
Il loro potere viene amplificato perché ci colleghiamo ad uno stato emozionale inconscio reale, e all’Energia della creazione che è dentro di noi e, di conseguenza, ciò che esprimiamo attraverso la parola o il pensiero può avere effetti concreti sulla nostra vita quotidiana sia negativamente sia positivamente. per chi vive e alimenta la “dualità” nella propria vita.
 
Il nostro cervello e il nostro corpo possono reagire anche al pensiero, alle intenzioni o alle parole altrui. Per esempio, se ci viene trasmessa la convinzione di essere malati, la reazione del nostro organismo potrebbe essere proprio la malattia.
 
Inverni, Donna, Cerca, Biondo, Bella Donna, Bellezza
 
Abbandonare le forme di pensiero negative è indispensabile per godere dei vantaggi offerti dalla nostra AnimA.
 
Cosi l’approccio allo Yoga, Iridologia dinamica nella comprensione di ciò che resiste o persiste a ciò che alimentiamo “separazione da se stessi”, a tutto ciò che fa crescere la nostra esperienza in Conoscenza e Consapevolezza del Sè,
 
Persone, Donna, Ragazza, Abbigliamento, Occhio
 
Con la volontà e intenzione di fare, della propria Vita “uno spettacolo di colori e vibrazioni senza fine, altrimenti non saremo mai in grado di manifestare dei reali cambiamenti nella nostra esistenza.
 
(Francesco Ciani)

Uscire dalla gabbia esercizi

Esercizi

Studia i sette principi che ti permettono di diventare un sognatore in stato di veglia, e applicane uno ogni giorno della settimana. Qui di seguito ti presento un’esemplificazione di come potresti metterli in pratica già dalla prossima settimana.

Persone, Donna, Esercizio, Fitness, Fare Jogging

1. Domenica: il tempo non esiste.

Oggi trascorri del tempo all’aperto, in mezzo alla natura, guardando in alto. Immagina che il cielo non finisce mai, la stessa ragione ci dice che l’universo è infinito. Se continua per sempre, allora è già completo, per quanto tale asserzione ci appaia misteriosa.

E assolutamente compiuto. In un universo completo, il tempo è solo un mezzo di cui l’umanità si serve per cercare di organizzare i giorni e la realtà. L’eternità è per sempre, senza tempo.

Yoga, Esercizio, Fitness, Donna, Salute, Forza, Corpo

Ora che cosa puoi fare tu?

Puoi liberarti degli assilli legati al tempo, all’invecchiamento, al comportamento schematico, agli orari e alla fretta. E così perfetto l’universo in cui ci troviamo! Fermati e godilo. Una vita che dura circa novant’anni è esattamente uguale a un sogno che dura circa otto ore.

Questa concezione del tempo non l’ho inventata io. Einstein l’ha formulata in termini matematici e già i filosofi degli albori della storia tramandata l’avevano avanzata. La Bibbia è piena di riferimenti all’eternità.

Surfing, Ragazza, Femminile, Surfer, Tavola Da Surf

La tua vita nella forma deve essere onorata e apprezzata, non calcolata e compartimentata. Supera la schiavitù del tempo e vivi pienamente nel presente, l’unico tempo di cui disponga: nell’Ora, l’unità di funzionamento della vita.

2. Lunedì: causa ed effetto non esistono

Oggi dedica del tempo a comprendere che cosa significhi essere. Non sei un fare umano, ma un essere umano. Mentre nella forma vigono rapporti di causa ed effetto, l’assenza di forma è acausale, proprio come il tempo che trascorri sognando. I pensieri vanno e vengono, indipendenti l’uno dall’altro.

Gambe, Finestra, Auto, Strada Sterrata, Relax, Donna

Puoi superare causa ed effetto sintonizzandoti sulla tua invisibile umanità. Non hai bisogno di continuare a fare il lavoro in cui ti sei specializzato, solamente perché da ragazzo trent’anni fa hai deciso di intraprendere un certo corso di studi o un tipo di apprendistato.

Non hai bisogno di continuare a farti governare dall’idea che le decisioni del passato ti impongono di fare quello che fai attualmente. Puoi essere un creatore, che non si fa guidare nella vita da regole ormai consunte.

Persone, Donna, Ragazza, Yoga, Jas, Fisica, Fitness

Puoi essere qualsiasi cosa scelga, checché ne dicano gli altri, e indipendentemente da ciò che hai fatto o non fatto in passato. Se è una cosa che puoi immaginare, puoi anche esserla, e l’immaginazione, il pensiero, non è soggetto alle limitazioni delle leggi di causa ed effetto.

Oggi lunedì impegnati a non essere l’effetto di nulla, ma il creatore di ciò che immagini di essere. Per questo non hai bisogno di farti aiutare da un consulente; basta che armonizzi la tua forma ai pensieri e ti dia poi il permesso di essere.

Immagine correlata
3. Martedì: non esistono né inizio né fine

Oggi esercitati a vivere come se tutta l’eternità fosse riassunta in questa giornata. Tutto è sempre qui e ora. Senza il fattore temporale in quest’esperimento metafisico, oggi e un milione di anni si equivalgono.

Sei eterno e la tua essenza invisibile non può morire.
Con questa consapevolezza tutte le inezie meschine della vita pratica diventano insignificanti. Anche il tuo attaccamento a cose che in realtà non puoi mai possedere diminuirà in misura significativa.

Bella Donna, Giovane, Femminile, Stile Di Vita, Sano

Questo martedì mattina guardati nello specchio e di ad alta voce: « Non sono la mia forma. Sono molto più divino di una mera forma». Il fatto che possa andare e venire nel corpo che sogna, libero da restrizioni di tempo, ti prova che la dimensione del pensiero non è cosa da temere, ma al contrario da godere.

Oggi martedì vivi ogni istante come se fosse l’eternità che in effetti è, gustando tutto ciò che c’è da apprezzare in ogni momento. Fattene un’abitudine, a cominciare da quest’oggi.

Donna, Giovane, Pioggia, Stagno, Cambogia, Ragazza

Ogni momento, colto per se stesso. L’eternità per se stessa. E sii paziente e comprensivo verso i tuoi pensieri di paura.

Placa i tuoi timori; dà loro importanza, per il fatto che ti avvisano di quello che ritengono costituisca un pericolo, ma invitali a sperimentare con te almeno oggi, per saggiare il tuo nuovo modo di pensare, sicurezza e amore.

Immagine correlata
4. Mercoledì: ogni ostacolo è un’opportunità

Oggi accogli ogni comportamento sgradevole da parte di altri nei tuoi confronti come un’opportunità di ricordare a te stesso che stanno rivolgendosi solo alla tua forma.

Sappi che non possono attingere alla tua divinità a meno che non scelga tu stesso di dividerla con gli altri, e allora, forse per la prima volta, sarai in grado di vedere la divinità degli altri, dietro la forma esteriore che sta comportandosi in modo spiacevole.

Bello, Donna, Faccia, Giovane Donna, Ritratto

Usa gli ostacoli, le seccature, come un’opportunità per entrare in contatto con la tua interiorità. Oggi, vedi quante volte puoi accettare quella che sarebbe stata una reazione aggressiva dentro di te, trasformandola in una cosa positiva per te e gli altri esseri divini.

Usa questi incidenti come occasioni per praticare e sperimentare un’ osservazione di ciò che succede nel mondo della forma, scevra da giudizi.

Donna, Bella, Ragazza, Mentire, Foglie, Autunno

Metti da parte i giudizi nei confronti di te stesso e, degli altri e invece osserva quel che senti e lascia che questi sentimenti ti liberino. In questo modo alla fine scoprirai frutti positivi o opportunità in ciò che prima lasciavi che fosse un ostacolo all’armonia della tua vita.

Oggi mercoledì stai diventando sognatore in stato di veglia, che trasforma gli ostacoli in opportunità in questa vita, così come fai nei sogni.

Risultati immagini per uscire dalla gabbia mentale
5. Giovedì: crei tutto ciò di cui hai bisogno per il sogno

Come sognatori durante la veglia, dentro di noi siamo consapevoli che quando moriremo la nostra coscienza continuerà a vivere in una nuova dimensione e che tutto quello che avremo esperito nella condizione di veglia ci apparirà un’illusione.

Così proprio come nel corpo che sogna, tutto ciò di cui abbiamo bisogno per il sogno della vita lo creiamo noi, persino le persone che ci sembrano sgradevoli:
sono nella nostra vita perché ce le abbiamo messe noi.

Ragazza, Ritratto, Donna, Giovani, Faccia, Pelle

E hanno delle importanti lezioni da impartirci. Oggi concentrati sulla domanda: «Perché ho creato questo nella mia vita?». Prenditi la responsabilità di ogni aspetto della tua vita, dal momento che l’hai creato tu.

Dedica il giovedì a sperimentare questa nuova intuizione su te stesso. Reagisci oggi come se ogni cosa che ti capita l’avessi provocata tu stesso, proprio come hai creato ciò che hai sognato ieri notte.

Sunrise, Tramonto, Cielo, Crepuscolo, Alba, Mattina

Tutto ciò che ci accade è in qualche modo un riflesso dei pensieri che coltiviamo.

Quando sarai veramente consapevole di creare ogni aspetto della tua vita quotidiana, allora imparerai a liberarti della disarmonia o a scoprire il messaggio che contiene.

Quando non avrai più bisogno di imparare come fare i conti con la disarmonia nella tua vita, cesserai di crearla e susciterai invece amore e armonia, dovunque tu sia.

Oggi è il giorno per mantenere continuamente presente alla tua coscienza questa verità.

Immagine correlata
6. Venerdì: le reazioni sono vere, i personaggi sono illusioni

Oggi è in giorno in cui librarsi in senso trasformativo. Esamina il modo in cui reagisci ai personaggi e agli avvenimenti che crei nella tua vita.

Ricordati che tutti i sentimenti che provi, rabbia, gioia, paura, stress, felicità, sono assolutamente reali, proprio come quando nei sogni in cui sei inseguito e hai il fiato grosso, il respiro affannoso è reale anche se è creazione tua.

Coppia, Baciare, Romanticismo, Uomo, Donna, Amore

Le tue reazioni sono l’elemento fondamentale che determina la qualità della tua vita.
Oggi studia il modo in cui reagisci alle cose esterne di tua creazione, concentrandoti sul modo in cui le elabori con il pensiero. Le tue reazioni alla vita sono determinate dal tuo modo di pensare.

Oggi invece dell’avvenimento o della persona coinvolta, comincia a prendere in considerazione le tue reazioni autolesioniste.

Tramonto, Bacio, Coppia, Amore, Romanticismo, Romantico

Immagina di svegliarti da un sogno e di rimanere sconvolto per tutto il giorno perché uno dei personaggi del sogno non si era comportato come avresti voluto. In realtà sei sufficientemente saggio da dire:

«Era un sogno» e riprendere la tua vita oppure esamini il sogno in quanto riflesso e rivelatore di te stesso. Oggi puoi usare la stessa strategia e rifiutarti di farti immobilizzare dalle azioni di chicchessia.

Risultati immagini per uscire dalla gabbia mentale
7. Sabato: l’unico modo per sapere che si sogna è svegliarsi

Oggi puoi fare un esercizio di risveglio spirituale; ciò equivale a morire mentre si è ancora vivi e considerare da questa differente prospettiva quello che ritenevi di dover fare per migliorare la tua vita.

Comincia con il comprendere che tutto ciò che esperisci è pensiero. Il biscotto che vuoi mangiare, ma che non ti farebbe bene, è un pensiero.

Albero, Tramonto, Incredibile, Bella, Mozzafiato

La rabbia nei confronti del tuo partner o dei bambini perché si rifiutano di comportarsi in un certo modo è solo un pensiero. Ti stai risvegliando e ora sei in grado di vedere con chiarezza che tutte le tue azioni sono in realtà reazioni a costruzioni della tua mente.

Dalla nuova prospettiva che adotti quest’oggi sei distaccato dal corpo e osservi come ti comporti in una varietà di situazioni. Come un attore sul palcoscenico vedi il corpo attraverso le movenze e i ruoli che gli hai creato e sai di non essere esclusivamente forma fisica.

Alberi Di Ciliegio Giapponese, Fiori, Primavera

Per un giorno sei invisibile e inaccessibile ai sensi e puoi quasi ridere di te stesso che agisci in modo tanto sciocco da finire per immobilizzarti attraverso il pensiero.

Come un essere che si risveglia sai che puoi trasmettere all’esterno solo ciò che hai dentro di te, e qualsiasi cosa sia è determinata da pensieri.

Se oggi trasmetterai rabbia e odio non dipende da qualcosa fuori di te, ma da ciò che hai dentro. Pensieri amorevoli e armoniosi producono amore e armonia da dare agli altri, indipendentemente da ciò che ricevi.

Immagine correlata
Pensieri disarmonici di odio producono l’odio e la rabbia che poi trasmetti all’esterno. Entrambi riflettono le tue idee sul mondo. In questa vita, nella dimensione di veglia, non puoi dare ciò che non hai.

Oggi per tutto il giorno osserva ciò che dai all’esterno e renditi conto che l’unico modo per mantenere una salda presa su quell’illusione che è la vita è di risvegliarsi a un’altra dimensione e considerare tutte le tue azioni da quella nuova prospettiva.

Strada, Foresta, Stagione, Autunno, Caduta, Panorama

Così termina la settimana in cui ogni giorno facciamo uno sforzo per diventare sognatori in stato di veglia.

Sapendo che abbiamo solo dei momenti da vivere, non mesi o settimane, possiamo cominciare a usare questa consapevolezza per rendere la nostra vita quotidiana uno stato di veglia senza limiti come quello che sperimentiamo quando sogniamo.

Tieni sempre presente alla mente queste tre parole e pensa alla saggezza che contengono. Dal Principe della Pace: «Come pensi, sarai».

(Wayne W.)

Osservate in voi la Resistenza

Osservate l’ attaccamento al vostro dolore

Siate molto vigili. Osservate il peculiare piacere che vi viene dall’essere infelici.

Osservate la compulsione che avete a parlarne o a pensarci.

Croco, Solo, Fioritura, Freddo, Solitario

La resistenza smetterà se ne siete consapevoli

Ed allora potete portare la vostra attenzione nel corpo di dolore, essere presenti come testimoni e così iniziare la sua trasmutazione.

Solo voi potete farlo.

Nessuno può farlo per voi.

Ragazza, A Piedi, Teddy Bear, Bambino, Femminile

Ma se siete abbastanza fortunati da trovare qualcuno che sia intensamente consapevole, se potete stare con loro e stare insieme in uno stato di presenza, quello può essere d’aiuto e accelererà le cose.

In questo modo la vostra luce crescerà rapidamente e sarà più forte.

Ocean, Ragazza, A Piedi, Mare, Estate, Acqua, Vacanza

Trasmutare la sofferenza in consapevolezza

Un’attenzione consapevolmente sostenuta taglia i legami fra il corpo di dolore ed i vostri processi mentali e porta avanti il processo di trasmutazione. È come se il dolere divenisse il combustibile per il fuoco della vostra consapevolezza, che, come risultato, arde ora di un fuoco più brillante.


Questo è il senso esoterico dell’ antica arte dell’ alchimia

la trasmutazione del metallo di base in oro, della sofferenza in consapevolezza. La divisione interiore è sanata e voi diventate di nuovo integri. Ed allora la vostra responsabilità è non creare nuovo dolore.

(Dott. Wyne)