Agnocasto (Vitex agnus castus)

I frutti di agnocasto sono tradizionalmente noti per il loro supposto effetto anafrodisiaco sull’uomo, tanto da essere chiamati “pepe dei monaci”;
perchè pare che essi usassero questo rimedio per aiutarsi ad affrontare il voto di castità.

Adulto, Letto, Sfocatura, Close Up, Femminile, Focus

 

In realtà più che un rimedio per l’uomo, l’agnocasto è un prezioso aiuto per la donna: è infatti dimostrato che esso, pur non contenendo ormoni femminili è in grado di riequilibrarne la secrezione.

 

Numerosi studi clinici hanno evidenziato che esso risulta particolarmente utile per combattere i sintomi che si manifestano in menopausa o in molte donne prima del ciclo mestruale.

 
Sottile, Ragazza, Bella, Modello, Cifra Pulito, Sagoma
 

E’ tradizionalmente utilizzato come coadiuvante per i disturbi collegati alla menopausa e i disturbi premestruali: vampate, ritenzione idrica, irritabilità, ansia, insonnia, gonfiore addominale.

Contiene olio essenziale (pinene e cineolo), flavonoidi, iridoidi, steroidi, sesquiterpeni e composti polifenolici.

 
Ragazza, Ritratto, Sentimenti Modello, Passione
 

Parti usate: frutti maturi essiccati, foglie per infuso. In commercio si trovano estratti standardizzati, tinture madri o compresse.

Si sconsiglia: l’uso con cure ormonali e nella fase di pre-menopausa, infezioni erpetiche (herpes labialis).

L’eccesso d’uso può causare sgradevole formicolio cutaneo. Indicato per le palpitazioni, vertigini, insonnia.

 
Sexy, Ragazza, Donne, Biancheria Intima, Carino, Viso
 

Posologia: 40 gocce d’estratto in un’unica somministrazione, oppure l’estratto secco (1:5) portato in soluzione. L’estratto biochelato 16-30 gocce.

Importante la somministrazione a digiuno da effettuarsi di primo mattino.

Perfetto con MicroDosi di O. E. di Achillea, Salvia Officinale, Dragoncello