Tag Infiammazione intestinale

Sfoghi sulla Pelle

L'eccesso di sostanze clandestine lasciate passare da un intestino permeabile finisce nel fegato, che rappresenta l'ultimo ns baluardo, prima del torrente circolatorio. Il fegato ha una elevata selettività, ma una scarsa capacità, quindi non ce la fa a sopperire alla quantità di sostanze non trattenute dall'intestino.
Read More

Verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde aiutano a invertire proprio il corso delle malattie legate alle proteine, come gotta, malattie ai reni, calcoli renali e biliari, malattie della cistifellea, epatite C, linfedema, danni al tessuto connettivo, osteopenia, osteoartrite e molte patologie cardiache
Read More

Cereali

I cereali: è noto che la crusca sia ricche di fibre, il germe ricco di micronutrienti, l'endosperma ricco di amidi. Quindi oltre agli sbiancanti, i cereali raffinati sono ricchi di amidi, quindi iperglicemia, poveri di fibre, dalle quali i nostri poveri e bistrattati ceppi batterici del colon ricavano gli acidi grassi a corta catena (SCFAs) nutriente delle nostre cellule intestinali.
Read More

Terapia Metabolica Mitocondriale

Quando l’apporto di fibre è insufficiente, i batteri benefici muoiono e nell’organismo si innesca un circolo vizioso. La morte dei batteri benefici ha un impatto negativo non solo sul sistema immunitario e sulla prevenzione delle malattie autoimmuni ma anche sull’intestino. Qui la barriera protettiva crolla e questo può portare alla sindrome dell’intestino permeabile. Le persone affette da questa sindrome soffrono d’infiammazioni diffuse.
Read More

Aloe Vera 

Il suo effetto antinfiammatorio ricostituisce l’appendice e l’ileo, una porzione importante del tratto intestinale perché è qui che si produce la vitamina B12 quando l’apparato digerente funziona a dovere. Ma non è tutto: nel risanare l’ileo, l’aloe vera fornisce una forma altamente biodisponibile di vitamina B12, aumentando la produzione di questa sostanza.
Read More

La tenosinovite

Domande  1. Quale rapporto esiste tra il mio cuore e la mia attività?  2. Quali scopi (forzati?) perseguo segretamente?  3. Quale motivazione lavora a maglia, scrive a macchina o agisce in profondità?  4. Con quanta amarezza perseguo gli scopi nascosti?  5. Cosa ho segretamente contro il mio lavoro? Da dove scaturisce la mia resistenza, a che cosa mira? 
Read More
× Sono qui per aiutarti