Il dottor Pantellini e l’ascorbato di potassio 

Un altro rimedio naturale (e poco costoso)

per il cancro ed altre malattie degenerative potrebbe essere l’ascorbato di potassio. Qui di seguito cerco di riassumere i risultati e gli studi del dottor Pantellini e dell’omonima fondazione.

Melograno, Frutta, Fiore, Esotici, Anti Ossidante, Sano

Nota bene: la fondazione Pantellini, alla domanda “Si possono fare dosaggi “fai da te” a livello di prevenzione, conoscendo i principi di funzionamento di questo composto?” risponde sul suo sito :

No, è sempre meglio ricorrere alla consulenza medica da parte della Fondazione o del proprio medico di base (se è a conoscenza dei protocolli utilizzati) perché i dosaggi sono legati sia all’anamnesi remota della persona (cioè alle informazioni relative alla storia sanitaria della persona e dei propri familiari) che alla valutazione di particolari parametri clinici (emocromo ed elettroliti)

L’uso dell’ascorbato di potassio contro il cancro trae origine da un fortuito fraintendimento.

Brodo, Verdure, Broccoli, Porro, Pepe, Grani, Cibo

Nel 1947, il Dott. Pantellini consigliò ad un malato di cancro terminale allo stomaco (con un’aspettativa di pochi mesi di vita) di bere limonate con bicarbonato di sodio per calmare i forti dolori di cui pativa.

Quando, a distanza di un anno, lo rivide e lo trovò in piena forma, potè verificare di persona, anche attraqverso le radiografie, la sua effettiva guarigione ((il paziente morì infatti d’infarto vent’anni più tardi). Indagando il dottor Pantellini scoprì che quel suo paziente, per errore, non aveva usato il bicarbonato di sodio, ma quello di potassio.

Zuppa, Verdure, Pentola, Cucina, Cibo, Sano, Carota

Allora fece un primo esperimento di controllo, somministrando ad alcuni malati di cancro in fase terminale, citrato di potassio, tartrato di potassio ed esperidato di potassio, senza ottenere alcun effetto.

Somministrando invece ascorbato di potassio (che è poi una forma della vitamina C, ovvero un sale dell’acido ascorbico), ottenne i primi riscontri positivi, con miglioramenti apprezzabili nell’arco di 10-15 giorni, scomparsa o attenuazione del dolore, nonché capacità di riprendere la normale attività lavorativa.

Kiwi, Pera, Mandarino, Antipasto, Frutta, Dieta, Cibo

Dopo questi risultati incoraggianti il dottor Pantellini proseguì le sue ricerche per quarant’anni, scoprendo che l’ascorbato di potassio aveva una sua validità terapeutica anche in alcune malattie degenerative ed autoimmuni, e cercò di informare la comunità medica delle sue scoperte, tenendo conferenze, partecipando a vari congressi di oncologia, e pubblicando le sue scoperte su riviste mediche (oltre a curare migliaia di persone).

Il risultato di tutto questo lavoro furono alcune denunce da parte dell’Ordine dei Medici (terminate con l’assoluzione), continue diffamazioni ed altri problemi. Ma le sue ricerche, i suoi studi, le sue scoperte non furono mai confutate; piuttosto venne denigrato o ignorato dalla grande maggioranza dei suoi colleghi.

Lampadina, Corrente, Luce, Splendore

Chiaramente le industrie del farmaco, che guadagnano almeno mille euro per un ciclo di chemioterapia non vedono di buon occhio un prodotto che può costa pochi euro e che non è nemmeno brevettabile.

Riporto qui sotto un breve stralcio di un’intervista fatta da qualche anno fa da Giuseppe Cosco al dottor Pantellini (che nel frattempo è deceduto).
Cosco: Quali sono i dosaggi?

Matrimonio, Fiore, Fiori Viola, Bouquet Di Fiori

Pantellini: Per la prevenzione si possono somministrare due o tre dosi la settimana, la mattina a digiuno, per quattro o cinque mesi consecutivi, poi interrompere un mese e ricominciare. Per la cura, invece, di dosi bisogna assumerne tre al giorno. Cioè occorre prendere la dose preventiva di gr. 0.15 di acido ascorbico e gr. 0.30 di bicarbonato di potassio, tre volte al giorno.

Cosco: Posso scrivere che in caso di tumori definiti iniziali, con l’ascorbato, si ottiene la guarigione completa?
Pantellini: Certamente, si ha il 100% di regressione del tumore.
Cosco: Le persone in cura preventiva dal 1970 hanno…
Pantellini: Nessuna di loro, e sono molte centinaia, è stata colpita da cancro o da malattie virali.

Risultati immagini per ascorbato di sodio e potassio
Cosco: Professore lei è solo in questo lavoro?

Pantellini: Sono affiancato da molti altri ricercatori, italiani e stranieri e poi in America diversi scienziati (tra cui Irwin Stone, Cameron e Pauling, N.d.R.) portano avanti protocolli sperimentali simili (fondati sull’ascorbato di sodio).
Cosco: Ci sono dei medici in Italia che usano l’ascorbato?

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

Pantellini: Ci sono dei bravissimi medici in Italia, dei bravissimi chirurghi, anche dei bravissimi oncologi che utilizzano l’ascorbato di potassio.
Nota bene: dai tempi di questa intervista ci sono stati diversi sviluppi nello studio dell’ascorbato e delle modalità di utilizzo del medesimo, di cui trovate documentazione presso la fondazione Pantellini.

In particolare informandovi sul sito scoprirete che la formulazione dell’ascorbato più ribosio sembra potenziare l’efficacia dell’ascorbato di potassio, così come l’associazione con la vitamina B12.

Alberi Di Ciliegio Giapponese, Fiori, Primavera

Approfondimenti sull’ascorbato di potassio (disponibili sul web):

– Video: http://youtu.be/Oj2nf4U54t0
http://www.youtube.com/watch?v=q3-AmcG0XV0
– Fondazione Pantellini Onlus: http://news.pantellini.org/
– Domande frequenti (e risposte) sull’ascorbato di potassio:http://news.pantellini.org/?page_id=23&lang=it
– Raccolta di studi e pubblicazioni sull’ascorbato di potassio:http://www.naturpedia.net%2Fwiki%2FRaccolta_Studi_e_Pubblicazioni_Ascorbato_di_Potassio&session_token=0WIIys87QcBRLvBbrPYSUA_IYY98MTMxMjIwNjAyOEAxMzEyMTE5NjI4
– Proteggersi dalle radiazioni nucleari con l’ascorbato di potassio:http://www.icansavetheplanet.com/proteggersi-dalle-radiazi…/
– http://www.mednat.org/cure_natur/ascorb_potassio.htm
– http://www.mednat.org/cancro/pantellini.htm
997 http://cosco-giuseppe.tripod.com/medicina/potassio.htm.

L’arte di Vivere

Fede, Fiducia, non è affatto uno stato ideico mentale culturale
è uno stato totale di unione interiore, integrazione del Sè, 
una certezza senza parole che si manifesta attraversando il Dubbio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto

Se non ci fosse il Dubbio e l’Esperienza, non potrebbe svilupparsi quel Profumo e quindi attivarsi dentro l’AnimA, che poi, deve fare un altro movimento; deve dire:

guardandosi allo Specchio, Tu non sei qui per me, ma Sei qui con Me, perché io sono Te.

Cute Baby, Ragazza, Bambino, Femminile, Infanzia

“io so che tu ci sarai, non so cosa accadrà ma so che tu ci sei già stata, ci sei adesso e ci sarai”.

Abbandono di ogni retaggio adesso e mi riunisco di ogni frammento comprendendo per differenza che siamo già completi.

Ragazza, Mare, Orizzonte, La Gioia Della Vita, Natura

Per fare quel passo, occorre lasciare indietro qualcosa di vecchio, qualcosa che è andato, qualcosa a cui ci si sta aggrappando:  potreste chiamarlo attaccamento, catene.

Per fare quel movimento, devi lasciar andare e scegliere di manifestarti in ogni tua infinita Espressione già Presente dal tuo Profumo e Sentire.

Fonte: dalla rete e modificato by personal experience Francesco Ciani

Stai con chi si riconosce in TE

Per Anime chiuse in un corpo di dolore e per Anime che han già rotto la Crisalide e iniziato a Volare

P.s: da “bere” tutta d’un fiato


Tramonto, Cielo, Mare, Ocean, Impostazione, Sole

“Da piccoli impariamo a vedere noi stessi attraverso gli occhi di chi ci guarda, di chi ci cresce, di chi ci giudica. I nostri genitori ci dicono chi siamo, cosa siamo capaci di fare, cosa possiamo permetterci di sognare.

Quali sono i nostri limiti, cosa otterremo, o cosa non otterremo mai. E noi crediamo di essere cosi.

Loro hanno i loro limiti, i limiti con cui sono stati cresciuti, e li proiettano sui loro figli, su di noi, su di te. Osservano anche te attraverso i risultati che loro non hanno ottenuto, attraverso le loro paure, attraverso le loro insicurezze, e ti vedono identico a loro.

Serata, Riflessione, Tramonto, Cielo, Mare, Nuvole

Non si chiedono chi sei, quale sia il tuo potenziale, cosa potresti raggiungere, semplicemente decidono che sei come loro, se non peggio, e te lo insegnano.

E tu ci credi. E per tanto tempo non provi nemmeno ad oltrepassare quei limiti, quelle paure, quei fallimenti. Poi cresci, ti allontani dai loro sguardi, e scopri di essere qualcosa di totalmente diverso, non solo con altre caratteristiche, con altri potenziali, sei così diverso da sentirti di una specie diversa.

Non migliore, non peggiore, solo diversa. Il pesce nuota, l’uccello vola, nessuno è

Autunno, Panorama, Natura, D'Oro, Settembre, Fiume

migliore dell’altro, semplicemente sono due mondi che convivono sullo stesso pianeta. E tu scopri le tue doti, talenti che ti fanno sentire speciale, utile, che gli altri ti riconoscono. Attraverso lo sguardo di chi ti conosce per come realmente sei, vedi stima, approvazione, senti che comprendono il tuo valore, che ti vedono, che sono grati per la tua presenza su questa terra.

Strada, Foresta, Stagione, Autunno, Caduta, Panorama

Ed è vero, forse i tuoi talenti sono bizzarri:
– hai una sensibilità fuori dal comune
– sai comunicare con gli altri ad un livello di empatia tale, che quasi non servono le parole
– credi nei miracoli e nella magia
– credi nell’invisibile e nelle forze della natura
– ti senti più vicino alla spensieratezza dei bambini e all’impeto dei guerrieri, che alle attitudini degli “adulti” che conosci
– sai trovare soluzioni illogiche a problemi logici
– sai vedere realtà grandiose dove gli altri vedono solo mediocrità
– sai intravvedere sentieri misteriosi e poco battuti, dove gli altri vedono solo autostrade a doppia corsia
– sai essere un leader, un amico, un maestro, una guida
– sai organizzare, accudire, proteggere
– sai vedere gli altri, sentirli, capirli e nel mondo di chi ti osserva senza pregiudizi, tu alle volte sembri un mago, alle volte un eroe, alle volte una figura misteriosa.

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

E questo è il tuo regno, quello in bilico tra sogno e realtà, in bilico tra il visibile e l’etereo. Gli altri non lo sanno, ma tu crei un ponte tra il cielo e la terra, crei luce anche per loro, crei bellezza dove non c’è. Tu permetti agli altri di sognare, di credere ancora. E loro lo sentono, lo avvertono, accanto a te si accorgono che qualcosa in loro cambia, non sanno cosa sia, è come una risata nel profondo che si allarga come i cerchi sull’acqua dello stagno.

Non se lo sanno spiegare, ma è ciò che stavano cercando. Poi torni a casa, in mezzo a coloro che ti hanno cresciuto e ti hanno insegnato ad essere chi DEVI essere. Coloro che dovrebbero amarti ed accettarti come sei, ma chi sei non lo sanno. E non lo vogliono sapere.

Fantasia, Occhi, Forest, Estetica, Faccia, Ritratto

Attraverso i loro occhi ti senti un diverso, un fallito perché non rispecchi i canoni della società, perché non solo non sei riuscito in ciò in cui i tuoi genitori sono riusciti, o non sono riusciti, tu non ci stai nemmeno provando.

E così di tutte le cose meravigliose che gli altri hanno visto in te, di tutti i tuoi doni, quegli sguardi ostili e di disapprovazione iniziano a consumarne i bordi, i disegni, la magia. E la gioia, la bellezza, la voglia di vivere, vengono giorno dopo giorno sostituite dall’apatia, poi dalla tristezza, poi dall’inutilità. La tua. Perché non sai vivere così.

Foresta, Nebbia, Natura, Alberi, Mistico, Atmosperic

E quindi hanno ragione loro in fondo, sei un fallimento. Poi ecco che di nuovo ti allontani, la nube nera si dissolve, il sole torna a brillare, tu sei di nuovo il mago, l’eroe, il bambino. Di nuovo tocchi la vita delle altre persone, la cambi e loro lo sanno, e ti cercano perché persone come te non capita tutti i giorni di incontrarle. E tu sai che è vero.

E tutto scorre, facile, leggero, gioioso.Come può una talpa capire la vita di un uccello? Come può vedere quanto è bravo a volare, compiacersi per lui, sentirsi orgoglioso? Come fa? Non può. Non è colpa di nessuno. Nemmeno tu capisci la talpa in fondo.

Fantasia, Bella, Alba, Tramonto, Cielo, Nuvola, Donne

Solo che a te di costringere la talpa a volare importa poco. Certo per un certo periodo avevi deciso di convincerla a provare, ma poi hai capito che non era cosa e hai accettato di volare da solo.

Non restare in una realtà che non ti comprende, in mezzo a persone che non possono capire il tuo valore, non perché non ti vogliano bene, non perché tu sia un fallito, ma perché non hanno gli strumenti per capire chi sei. Cosa sai fare. Sei troppo diverso da loro.

Summerfield, Donna, Ragazza, Tramonto, Crepuscolo

Stai con chi sa riconoscere il tuo valore. Con chi parla la tua lingua, con chi desidera la tua presenza, con chi sa comprendere chi sei, cosa rappresenti e che fortuna sia averti nella sua vita. Meriti molto di più dell’essere giudicato, mortificato, escluso.

Sei molto di più della tua solo esistenza, della tua sola esperienza come singolo, non puoi sprecare i tuoi doni piangendo sul tuo passato, cercando di essere visto da chi non ha occhi per vedere.

Bella Donna, Giovane, Femminile, Stile Di Vita, Sano

Sei qui perchè la tua AnimA ha un sogno, una missione, tu Servi alla vita, servi ad ogni persona che incontri, tu sei indispensabile per l’universo!”

Tratto da: Io sono il mio Budda.

Il potere delle nostre parole e pensieri

Occorre ricordare sempre la forza che detengono le nostre parole e i nostri pensieri.

 
Dobbiamo stare molto attenti alle nostre forme pensiero e alle parole che usiamo perché, come sappiamo, le nostre credenze e convinzioni si manifestano nel reale.
 
Occhio, Iris, Cerca, Focus, Verde, Da Vicino, Macro
 
Il loro potere viene amplificato perché ci colleghiamo ad uno stato emozionale inconscio reale, e all’Energia della creazione che è dentro di noi e, di conseguenza, ciò che esprimiamo attraverso la parola o il pensiero può avere effetti concreti sulla nostra vita quotidiana sia negativamente sia positivamente. per chi vive e alimenta la “dualità” nella propria vita.
 
Il nostro cervello e il nostro corpo possono reagire anche al pensiero, alle intenzioni o alle parole altrui. Per esempio, se ci viene trasmessa la convinzione di essere malati, la reazione del nostro organismo potrebbe essere proprio la malattia.
 
Inverni, Donna, Cerca, Biondo, Bella Donna, Bellezza
 
Abbandonare le forme di pensiero negative è indispensabile per godere dei vantaggi offerti dalla nostra AnimA.
 
Cosi l’approccio allo Yoga, Iridologia dinamica nella comprensione di ciò che resiste o persiste a ciò che alimentiamo “separazione da se stessi”, a tutto ciò che fa crescere la nostra esperienza in Conoscenza e Consapevolezza del Sè,
 
Persone, Donna, Ragazza, Abbigliamento, Occhio
 
Con la volontà e intenzione di fare, della propria Vita “uno spettacolo di colori e vibrazioni senza fine, altrimenti non saremo mai in grado di manifestare dei reali cambiamenti nella nostra esistenza.
 
(Francesco Ciani)

Il segreto della medicina

Qual è il dato fondamentale riguardante la salute?

In ogni argomento, scienza o disciplina c’è sempre un dato che è superiore e di maggior importanza rispetto al resto dei dati che formano tale disciplina. Il resto dei dati in tale disciplina si allinea a questo senza eccezioni.

Qual è il dato che si applica a tutte le discipline e metodi di terapia, la medicina classica, omeopatia, medicina alternativa, medicina olistica, medicina funzionale ed altre?

Siringa, Pillola, Capsula, Morfina, Ago, Liquido

Ecco a voi il segreto della medicina

Una delle preoccupazioni e delle paure più grandi che assale la maggioranza di noi è quella di ammalarsi. E se ci ammaliamo ce la faremo a ritornare allo stato di salute di prima?

Come fa la medicina ad aiutare la guarigione del corpo umano in caso di malattia?

Qual è il segreto della scienza medica?

Per rispondere alle suddette domande dovremmo osservare le qualità della vita stessa.

Vitamine, Compresse, Pillole, Medicina

Si è rilevato che come esseri umani abbiamo la tendenza naturale a cercare la gioia e il piacere, sia a livello fisico sia spirituale.

La ricerca del piacere (la beatitudine, come descritto da Platone) è un incentivo così potente che può darci la forza di sopportare cose molto spiacevoli nell’attesa del suo raggiungimento.

La ricerca della gioia e del piacere, per definizione, include lo sforzo di allontanarsi dal dolore e dalla sofferenza

Si tratta di caratteristiche che definiscono la vita stessa e sembrano essere comuni a tutti gli esseri viventi.

Queste osservazioni sono state fatte in passato da molti filosofi e ricercatori e ci permettono di capire in un modo più approfondito la vita stessa e le leggi che la governano.

Bambini, Felice, Fratelli, Nascondere, Ascolta

Il piacere è direttamente collegato con l’essere sani, con il sentirci pieni di energia, fiducia e ottimismo per affrontare la vita e il futuro. Oggi sembra che tutto questo sia sempre più difficile da realizzare. C’è speranza di cambiare una situazione che sta gradualmente peggiorando sia a livello individuale sia sociale?

La vita e le leggi naturali

Ragazze, Bambini, Amici, Giovane, Felice, Infanzia

Facciamo un esempio pratico per meglio comprendere le qualità della vita rispetto all’universo fisico. Supponiamo che il telefono cellulare ci cada dalle mani, finisca sul pavimento e si rompa.

Quali sono le probabilità di ritrovarlo privo d’incrinature e perfettamente funzionante lasciandolo lì fermo per qualche tempo? Pensi che ingessarlo contribuirà a ripristinare il suo stato originale di piena funzionalità?

Donna, Triste, Depressione, Mal Di Testa, Dolori

Secondo la nostra esperienza e il secondo principio della termodinamica (una branca della fisica che studia le proprietà dell’energia e della materia riguardo al calore) la probabilità che ciò accada è semplicemente zero.

Il secondo principio della termodinamica dichiara che l’universo s’indirizza verso un costante deterioramento del suo stato di ordine.

Uno fra i dibattiti più interessanti a livello scientifico e filosofico degli ultimi 100 anni è quello che riguarda il rapporto della vita con il principio sopra citato e se la vita sfidi oppure no questo principio della fisica.

Cerchiamo di estendere l’osservazione che abbiamo fatto con il telefono cellulare al corpo umano e supponiamo che, mentre stiamo per martellare un chiodo nel muro, colpiamo il nostro pollice per errore.

Visualizzazione Finestra, Seduta, In Casa, Ragazza

Cosa ci si aspetterebbe che avvenga dopo un mese, in un caso del genere?

In condizioni normali ci aspettiamo che il dito sia guarito e che sia di nuovo perfettamente funzionale. Se così non fosse, saremmo preoccupati e molto probabilmente andremmo dal medico.

Gambe, Finestra, Auto, Strada Sterrata, Relax, Donna

Consideriamo scontata la capacità del corpo umano di guarirsi, mentre una cosa del genere non si osserva nella materia inorganica e sembra pure che vada contro le leggi della fisica.

Qual è allora il motivo per cui le creature viventi, anche se per periodi limitati, s’indirizzano verso stati superiori di organizzazione?

Spruzzi, Splash, Aqua, Acqua, Versando, Chiaro, Goccia

La mia intenzione, con la presente dissertazione, non è quella di risolvere questo problema, certamente interessante dal punto vista scientifico, ma quella di attirare la vostra attenzione sul fatto che il corpo umano ha una proprietà intrinseca di auto guarirsi e ripristinare, ove possibile, un normale stato funzionale.

Nessuna procedura, intervento medico o chirurgico avverrebbe se non ci fosse tale attributo della vita, la capacità di organizzare la materia e l’energia, anche per intervalli di tempo limitati.

Nell’esempio del dito, se il medico deciderà che è il caso di ingessarlo, sarà il gesso a portare la guarigione?

Massaggio, Mossa, Terapia, Fisioterapia, Physio, Relax

Certamente no. Il gesso fa in modo che i processi riparativi innati vadano verso la giusta direzione.

Come affermato da Voltaire nel 18° secolo: “L’arte della medicina, consiste nel divertire il paziente mentre la natura cura la malattia.” Ippocrate ha descritto la stessa cosa con parole diverse:

“Primum non nocere”

Secondo Ippocrate, il medico per curare una malattia, prima di tutto non deve causare dei danni. La capacità di auto guarigione è considerata certa e ciò che il medico dovrebbe causare è quello di portare più benefici che danni per ottenere la cura della malattia.

Questo principio è oggi uno dei requisiti basilari dell’etica medica e il principio cardinale nell’esercizio della medicina di emergenza in tutto il mondo.

Il nostro corpo ha la tendenza a essere sano

Uccello, Ali, Svolazzanti, Natura, Animale

Da quanto menzionato qui sopra ne consegue che il corpo umano ha la tendenza innata ad essere sano. Non tende ad ammalarsi come molti di noi pensano.

La malattia avviene per due sole ragioni:

1) Perché i danni causati da atti o omissioni superano la capacità e la velocità del corpo di riparare.

2) Perché non si hanno a disposizione le sostanze necessarie per portare a termine tali riparazioni.

Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera

Finché il nostro corpo ha le sostanze ripara i danni subiti e molto spesso questo passa inosservato. Gradualmente le sue scorte finiscono e il processo di riparazione rimane incompleto.

I danni che si accumulano si presentano come malattia. Oltre 10.000 lesioni accadono ogni giorno in ogni nostra cellula. Meccanismi antiossidanti specifici si attivano per correggere la maggior parte di queste lesioni.

Frullati, Frutta, Colorato, Vitamine, Sano, Fresco

E’ una nostra scelta continuare ad aggiungere lesioni attraverso un’alimentazione non appropriata, il fumo, l’uso eccessivo di alcool, l’uso di droghe, l’abuso di medicinali, oppure di mantenere i meccanismi di riparazione in buone condizioni, mangiare cibi freschi e integrali, eliminando o limitando tutti i carboidrati insulinici, bere acqua, estratti, fare esercizio e soddisfare le esigenze del nostro organismo con le sostanze nutritive di cui ha bisogno per creare salute invece di malattia.

Attraverso il libro che avete fra le vostre mani, scoprirete cosa si può fare per aiutare il vostro corpo ad avanzare verso la situazione che è propenso a raggiungere per sua natura, ovvero la salute.

Siamo molto avvantaggiati nel fare questo perché la natura vuole che siamo sani. Ci vuole uno sforzo costante e ininterrotto per creare la malattia cioè alimentare la nostra separazione interiore da ciò che siamo veramente da sempre.

E.I.Nu.M. European Institute of Nutritional Medicine modificato