Tag gastrite

Fichi

La polpa e le fibre del frutto massaggiano le pareti intestinali e costruiscono le difese immunitarie dell’apparato digerente, contribuendo ad arrestare dolori e gonfiori di stomaco. I fichi sono efficaci per alleviare problemi gastrointestinali di ogni genere, dalla diverticolite all’appendicite, dalla costipazione alle infiammazioni al colon e alle complicazioni dovute al Clostridium difficile
Read More

Kiwi

I kiwi sono anche un ottimo rimedio contro i problemi e i disturbi della digestione, come il reflusso gastrico, l’esofago di Barrett, i gas, i dolori e il gonfiore addominale, che spesso si devono a una scarsa produzione di acido cloridrico nello stomaco.
Read More

Pere

Le pere sono straordinarie anche per altri aspetti della digestione: agiscono da antispasmodici, leniscono le pareti di stomaco e intestino, nutrono i batteri benefici e affamano e uccidono quelli nocivi, i parassiti e i funghi, alzano il livello di acido cloridrico nello stomaco, aiutano a prevenire il cancro all’intestino e allo stomaco e riducono gli acidi nocivi prodotti dal muco e da agenti patogeni come l’Helicobacter pylori
Read More

Cervello e Consapevolezza

Si tratta di ricerche quindi che più difficilmente passano al vaglio dei curatori di una rivista medica, perché, direttamente o indirettamente, puntano il dito sugli effetti collaterali dei farmaci (molti dei quali causano disbiosi); inoltre le cure della disbiosi passano più per le scelte dietetiche che per i rimedi farmacologici.
Read More

Antiacidi e inibitori di pompa protonica

Se la frutta assunta dal mattino a digiuno, crea fastidio significa che l’intestino si è arricchito di batteri diversi da quelli utili a noi, questi infatti sono quelli che dalla fermentazione delle fibre ricavano gli acidi grassi a corta catena (SCFAs), che sono il diretto nutrimento delle nostre cellule intestinali e dai quali il fegato può sintetizzare quello che serve alle altre cellule.
Read More
× Sono qui per aiutarti