Tag dolori alle articolazioni

Coriandolo

Nel momento in cui il coriandolo entra in bocca, i suoi composti fitochimici iniziano a legarsi agli scarti tossici che incontrano; e se la saliva contiene molti residui, il risultato è quel sapore sgradevole che alcuni avvertono. In altre parole, se una persona detesta il coriandolo, è molto probabile che ne abbia bisogno

Meloni e angurie

Sono come il latte materno, ma con un vantaggio in più: sono predigeriti; significa che la loro polpa è così facilmente assimilabile che l’apparato digerente non deve quasi elaborarla quando entra nell’organismo, perché è ricca di enzimi e coenzimi che la rafforzano ma che non sono ancora stati scoperti.
× Sono qui per aiutarti