Terapia Metabolica Mitocondriale

Frutti di bosco (una piccola manciata al posto di una porzione di verdure)

Pompelmo (pochi spicchi al posto di una porzione di verdure)
Il motivo per cui queste verdure e questi frutti sono inclusi nell’elenco è che hanno un basso contenuto di carboidrati e un alto contenuto di fibre.

Susine, Susino, Alberi Da Frutto, Ramo, Frutta

Le fibre sono talmente importanti per la salute che ti consiglio di non limitarti al consumo alimentare ma di prendere anche degli integratori.

Le fibre sono un elemento fondamentale della TMM principalmente per quattro motivi:
nutrono i batteri benefici, essenziali per avere un microbioma sano;

Cotto, Pane, Brown, Fibra, Cibo, Fresco, Pagnotta, Noci

le fibre insolubili transitano nel corpo senza essere digerite mentre quelle solubili si convertono in acidi grassi a catena corta che nutrono la flora batterica; sono usate come carburante dalle cellule e fungono da importanti molecole per la segnalazione biologica;

agiscono da antinutrienti, ossia riducono l’assimilazione dei carboidrati e quindi limitano i picchi di glucosio e insulina; le fibre insolubili formano un reticolo nell’intestino mentre le fibre solubili vanno a chiudere le aperture. Insieme costituiscono una barriera che aiuta a proteggere il fegato.

È da tanto che m’interesso ai benefici delle fibre, così tanto che alla facoltà di medicina i miei compagni mi chiamavano “Dottor Fibra”.

Oggi continuo a credere fermamente nei benefici delle fibre alimentari, purché provengano da verdure di alta qualità preferibilmente biologiche e da cereali a basso contenuto di carboidrati netti.

Ciotola Di Frutta, Prima Colazione, Cibo, Organici

Da qualche anno infatti è stato appurato che per restare in salute è necessario avere un intestino sano. Indubbiamente le fibre contribuiscono a un buono stato di salute e alla longevità e possono avere un impatto positivo sulla riduzione del rischio di malattie, perché nutrono i batteri benefici e ne promuovono la proliferazione.

Quando la flora batterica è nutrita da grandi quantità di fibre, produce composti che aiutano a regolare le funzioni immunitarie e anche a migliorare la salute del cervello.

Fragole, Fresco, Maturo, Dolce, Sano, Frutta

Innanzitutto questi composti contribuiscono ad aumentare il numero delle cellule T regolatrici, cellule specializzate del sistema immunitario che aiutano a prevenire le reazioni autoimmuni.

Inoltre, attraverso un processo chiamato ematopoiesi, le cellule T regolatrici partecipano alla formazione di altre cellule specializzate che circolano nel sangue.

diabete

Quando l’apporto di fibre è insufficiente, i batteri benefici muoiono e nell’organismo si innesca un circolo vizioso.

La morte dei batteri benefici ha un impatto negativo non solo sul sistema immunitario e sulla prevenzione delle malattie autoimmuni ma anche sull’intestino.

Qui la barriera protettiva crolla e questo può portare alla sindrome dell’intestino permeabile. Le persone affette da questa sindrome soffrono d’infiammazioni diffuse.

Melone, Cibo Sano, Una Dieta Sana, Delizioso, Fresco

I ricercatori hanno scoperto che una dieta ricca di fibre è associata alla riduzione del rischio generale di morte per qualunque causa, probabilmente perché le fibre aiutano a ridurre il rischio di molte malattie croniche potenzialmente fatali, tra cui il diabete di tipo 2, le patologie cardiache, l’apoplessia e il cancro.

Diversi studi hanno anche rilevato che una dieta ricca di fibre produce un benefico abbassamento del colesterolo e della pressione sanguigna, migliora la sensibilità all’insulina e riduce le infiammazioni, tutti fattori che incidono sul rischio di mortalità.

Esistono due tipi di fibre:

le fibre solubili, che si trovano nei cetrioli, nei frutti di bosco, nei fagioli e nella frutta secca, formano una massa gelatinosa nell’intestino che contribuisce a rallentare la digestione.

Se la digestione è più lenta, il senso di sazietà dura più a lungo e questo è uno dei motivi per cui le fibre possono aiutarti a perdere peso.

Anguria, Estate, Bambina Che Mangia Anguria, Cibo

Inoltre le fibre solubili rallentano l’assimilazione del glucosio, abbassando i livelli netti d’insulina.

Questo tipo di fibre fermenta nell’intestino e contribuisce a mantenere in salute il microbioma; le fibre insolubili, che si trovano nelle verdure a foglia verde scuro, nei fagiolini e nel sedano, non si scompongono durante il processo digestivo.

Hanno molte proprietà benefiche, tra cui la capacità di legarsi alle tossine favorendone l’eliminazione e quella di stabilizzare il pH dell’intestino creando un ambiente inospitale per microbi potenzialmente nocivi.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è frutta-verdura-fibre.jpg

Le fibre insolubili aiutano ad accelerare il transito dei prodotti di scarto, perciò favoriscono la regolarità dei movimenti intestinali.

Inoltre hanno un potente effetto normalizzante sulle feci: se sei costipato, le ammorbidiscono portando acqua nel colon e aumentando il volume della massa fecale; se invece hai le feci molli, le solidificano assorbendo l’acqua in eccesso.

Mirtillo, Blu, Delizioso, Frutta, Cibo, Dessert, Sweet

Le fibre insolubili esercitano anche un’azione esfoliante sulle pareti del colon, ma senza eccedere:

esfoliano quel tanto che basta per rimuovere le tossine e i prodotti di scarto senza però intaccare le mucose protettive delle pareti.

Fibre, Frutta E Verdura, Giorno Del Ringraziamento

Un altro aspetto da sottolineare è che le fibre insolubili si legano ai minerali e ai farmaci favorendone l’espulsione dal corpo; perciò, se prendi un integratore di fibre, la tempistica è importante.

È meglio non prendere nient’altro un’ora prima e un’ora dopo aver assunto l’integratore.

Molti cibi genuini, specialmente la verdura, la frutta fresca, la frutta secca e i semi, contengono sia le fibre solubili sia le fibre insolubili.

Io ti raccomando di consumare almeno 35 grammi di fibre al giorno con l’alimentazione, ma l’ideale sarebbe arrivare a 50 grammi o anche di più.

Fagiolo Verde, Cibo, Verde, Sano, Vegetale, Fagioli

Il mio consumo personale è di circa due volte e mezza la quantità minima: ne assumo 75 grammi al giorno.

Se non riesci a consumare i 35 grammi raccomandati, o ci arrivi ma vuoi consumare più fibre per ottenere maggiori benefici, ti consiglio d’integrare l’apporto alimentare con semi di psillio biologici.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è blueberries-1576407_1920.jpg

È un metodo semplice e relativamente economico per aumentare il consumo di fibre solubili. Personalmente ne prendo un cucchiaio tre volte al giorno. Ma è importante assicurarsi che siano biologici.

Quelli non biologici vanno evitati a tutti i costi, perché sono carichi di pesticidi.

Primavera, Verdure, Fresco, Mercato, Chiamato Rothmans

Puoi anche assumere psillio biologico in polvere, che aiuta a contrastare la mollezza delle feci che molti sperimentano quando prendono l’olio MCT (olio a base di trigliceridi a catena media, di cui parlerò nella sezione seguente).

Per aumentare l’apporto di fibre io prendo anche due o tre cucchiai di semi di chia al giorno. Inoltre lascio a bagno un cucchiaio di semi di lino per tutta la notte e poi li aggiungo alla mia centrifuga.

Funghi, Pomodoro, Piastra, Fornello, Rosso, Vegan

Ma tieni presente che se il tuo intestino non è ancora abituato a queste quantità di fibre, faresti meglio ad aumentarne l’apporto gradualmente, perché nella fase di adattamento del tuo microbioma, le fibre possono causare gas intestinale, gonfiore e persino costipazione.

Dr. Joseph Mercola “Trasforma il grasso in energia”

Il Fegato

Il fegato è un organo estremamente elaborato e polivalente

È l’organo più grosso del corpo umano. Svolge infatti un ruolo essenziale nella digestione mediante la secrezione della bile, ma assicura anche un’altra attività molto importante filtrando il sangue.

Fritto, Spinaci, Formaggio Del Fegato, Patate Fritte

Interviene inoltre sulla composizione e sulla qualità del sangue, sia a livello nutritivo sia a livello immunitario (difesa, cicatrizzazione, immagazzinamento, ecc.).

Pertanto è responsabile della «consistenza» del sangue, della sua composizione, del suo livello vibratorio, del suo «colore».

Vista Dall'Alto, Closeup, Vegetarismo, Mangiare Sano

D’altronde il suo duplice ruolo si materializza nel ricevimento di una duplice alimentazione sanguigna, una proveniente dalla vena epatica che lo nutre di ossigeno e l’altra dalla vena «porta» che convoglia in esso le sostanze nutritive assimilate dall’intestino tenue.

Questi due canali si ricongiungono nel fegato e si «uniscono» nella vena «cava inferiore».

Leone, Animale, Savana, Leonessa, Safari, Selvaggio

Partendo dal fegato, questa trasporta il sangue arricchito di sostanze nutritive con altri globuli, che sarà in seguito ridistribuito in tutto il corpo grazie al cuore e, dopo essersi arricchito di ossigeno, grazie ai polmoni.

Le malattie del fegato

Risultati immagini per mangiare sano

Anche i problemi epatici indicano, beninteso, che ci è difficile «digerire» qualcosa nella nostra vita, ma con una sfumatura più sottile rispetto allo stomaco. L’emozione principale associata al fegato è la collera.

Le tensioni o le sofferenze di quest’organo possono voler significare che il nostro modo abituale ed eccessivo di reagire alle sollecitazioni della vita è la collera.

Stomaco, Salute, Dieta, Dessert, Mangiare, Pancia

Ogni volta che «regoliamo» i nostri problemi con il mondo esterno urlando, abbandonandoci a grandi collere, mobilitiamo tutta l’energia del fegato in quella direzione, privandolo così di buona parte dell’energia necessaria al suo funzionamento.

L’organo comincerà allora a non svolgere più correttamente il proprio ruolo nella fase digestiva.

Immagine correlata

Tuttavia, all’estremo opposto, collere troppo spesso represse o trattenute sistematicamente all’interno, addenseranno l’energia nel fegato e rischieranno di trasformarsi in patologie più gravi (cirrosi, cisti, tumore).

Le malattie del fegato possono anche parlarci della nostra difficoltà a vivere o ad accettare i nostri sentimenti, i nostri affetti o ciò che gli altri ci trasmettono.

La nostra immagine, quella che abbiamo di noi stessi o quella che gli altri ci trasmettono, dipende in gran parte dal fegato.

3530e7_924d39bbbfb443c187d7b7f843058fe4.jpg

La percezione che ne abbiamo è responsabile della nostra gioia di vivere, di ciò che ritroviamo attraverso il ruolo di filtrazione e di «nutrimento» del sangue svolto dal fegato.

Le tensioni del fegato possono quindi anche significare che la nostra immagine viene rimessa in discussione dal nostro vissuto e che la nostra gioia di vivere ha lasciato il posto all’acredine e all’acidità interiore nei confronti di quel mondo esterno che non ci attribuisce il riconoscimento che desidereremmo.

Qui ci troviamo nel pieno del senso di colpa.

Le Mani, Uno, Medicinali, Medicazione, Droga

Il fegato interviene attivamente nel sistema immunitario e in particolar modo nell’immunità elaborata, ossia arricchita dalle esperienze fatte dall’organismo. Ora, il senso di colpa ci «obbliga» a giustificarci, a difenderci.

Mobilita le nostre energie di difesa psicologica e le numerose collere sono il segno e l’espressione di una paura che non trova altro mezzo di difesa.

Immagine correlata

Se questa strategia viene messa in atto frequentemente, indebolisce l’energia del fegato e in seguito quella della cistifellea che ne soffrono.

Il fegato è un organo Yin e rappresenta sensazioni che concernono la parte profonda dell’essere.

Vedremo che per quanto riguarda la cistifellea, che è di natura Yang, è il lato sociale dell’individuo ad essere in gioco.

(Michel Odoul)

Antiacidi e inibitori di pompa protonica

Prof. Paolo Mainardi

Personalmente sono contrario agli antiacidi e agli inibitori di pompa protonica in quanto l’acido nello stomaco funge da scudo protettivo dell’intestino e consente una adeguata demolizione del cibo, questa controllata dallo stesso intestino a sua protezione.

Ovviamente non sono l’unico a pensarla così, ci sono articoli in letteratura che riportano la pericolosità di questi farmaci soprattutto se prolungati nel tempo, la stessa FDA riporta degli alert sul loro uso.

Antiacidi inibitori di pompa

Se la frutta assunta dal mattino a digiuno, crea fastidio significa che l’intestino si è arricchito di batteri diversi da quelli utili a noi, questi infatti sono quelli che dalla fermentazione delle fibre ricavano gli acidi grassi a corta catena (SCFAs), che sono il diretto nutrimento delle nostre cellule intestinali e dai quali il fegato può sintetizzare quello che serve alle altre cellule.

In pratica non mangiando la frutta si mette alla fame le cellule intestinali, certo si eviteranno anche le fermentazioni prodotte da ceppi batterici che … non ci dovrebbero essere (i batteri).

Pancia, Cuore, Amore, Ragazza, Relax, Rilassarsi

Così facendo il microbiota intestinale diventa fortemente. I suoi batteri non hanno alcun problema, in quanto eterotropi, possono mangiare di tutto e da tutto ricavare il loro sostentamento, il suo corpo no.

A volte è necessario introdurre verdure a foglie verdi se il problema persiste inizialmente, un modo per meglio favorire l’assorbimento è grattugiare verdure di stagione alla juilienne aggiungere un cucchiaio di olio extravergine (proprietà lipofile) e mezzo limone spremuto (digerisce le verdure) , lasciare riposare da 2 – 3 ore, chiuso al buio in frigo, portare in tavola prima di mangiare carboidrati o altro, aggiungendoci Aceto, senza sale gustosità di verdure fresche e croccanti.

I problemi dello stomaco ed i carboidrati insulinici 

Esistono innumerevoli malattie e disfunzioni legate al funzionamento dello stomaco e soprattutto,

oltre a rappresentare un aspetto importante per la qualità di vita, esse anticipano altre malattie che coinvolgono il resto del sistema digerente.
 
Pasta, Tagliatelle, Piastra, Mangiare, Pranzo
 
Parliamo in ogni caso di malattie come il reflusso gastroesofageo, dell’ulcera, del tumore e dei problemi identificati con il bruciore ed il gonfiore dello stomaco. Lo stomaco è un organo straordinario in grado di scindere le proteine ed in parte i grassi, utilizzando l’acido cloridrico prodotto al proprio interno.
 
Inoltre ha un sistema molto efficiente per difendere le pareti dall’azione di tale acido. Lo stomaco è in grado di modulare la propria acidità per uccidere i batteri dannosi e salvaguardare il nostro corpo da invasioni indesiderate.
 
Lasagne, Tagliatelle, Formaggio, Pomodori, Teglia
 
Ancora una volta il consumo di carboidrati come gli amidi e gli zuccheri, sono il motivo principale (oltre all’intervento del cortisolo, che in parte dipende anch’esso da questo tipo di alimentazione) delle disfunzioni dell’intestino che poi cagionano le malattie sopra elencate.
 
Stiamo parlando della correlazione di questo tipo di alimenti con la patologia dell’acidosi e della produzione eccessiva di istamina.
 

Vediamoli uno alla volta.

 
Spaghetti, Pasta, Tagliatelle, Cucina, Cibo, Italiano
 
Abbiamo più volte approfondito la diretta correlazione dell’acidosi causata dal consumo di carboidrati, indotta dal processo denominato glicolisi, all’interno delle cellule.
 
Quando ciò accade, le cellule delomorfe (presenti nella mucosa dello stomaco) devono produrre bicarbonato da immettere nel flusso sanguigno (per mantenere costante il ph), diminuendo in tal modo il bicarbonato necessario alla mucosa, per impedire l’aggressione dell’acido cloridrico alle pareti dello stomaco.
 
Pasta, Spaghetti, Tagliatelle, Nidi Di Pasta
 
Inoltre dopo un pasto glicemico viene attivato il cortisolo, il quale riduce l’attività dello stomaco, contrastando così il lavoro di frazionamento delle proteine presenti nel bolo alimentare.
 
Per quanto riguarda l’istamina, ricordiamo che tale ammina è prodotta nel nostro intestino in presenza di disbiosi, causata ovviamente da cibi ricchi di carboidrati.
 
Risultati immagini per carboidrati insulinici
 
L’istamina ha un recettore specifico nello stomaco (H2) che regola la produzione di acido cloridrico, un meccanismo necessario (producendo maggiore acido cloridrico) a scomporre meglio le proteine, impedendo la crescita batterica, responsabile della formazione di altra istamina.
 
Lo stomaco, quindi è stimolato a produrre più acido cloridrico (per la troppa presenza di istamina nel corpo) e in caso di insufficiente protezione della mucosa gastrica, può danneggiare le pareti dell’organo. L’istamina è inoltre responsabile della stimolazione del sistema dell’emesi (centro del vomito) e dalla diarrea.
 
Tagliatelle, Raw, Colorato, Cibo, Carboidrati
 
Tutte azioni che la natura ha messo a disposizione del nostro corpo per difenderci dall’eccesso di istamina (immaginando potesse essere causato dall’introduzione di alimenti in decomposizione),
 
ma non certamente dalla produzione eccessiva di istamina dipesa dalla disbiosi intestinale (indotta da alimenti sconosciuti al nostro corpo fino a qualche millennio fa).
 
Vivere 120 Anni

I cibi cotti

Succhi freschi di frutta e verdura

Di regola non è un gran danno mangiare occasionalmente un po’ di cibo cotto, ma mai alimenti fritti e facendo in modo che ci sia sempre una sufficiente quantità di alimenti crudi. Noi stiamo vivendo nella cosiddetta Era Atomica e rallentando noi stessi mangiando molti alimenti cotti creiamo un conflitto fisico e mentale dentro di noi che diventa una menomazione che blocca il fluire della nostra esistenza.

Cibo, Pizza, Rotolo, Cotto

I succhi estratti da frutti e verdura freschi e crudi costituiscono il mezzo per approvvigionare tutte le cellule del corpo degli elementi di cui hanno bisogno e proprio nel modo in cui possono essere meglio assimilati.

Dobbiamo tenere bene a mente che è vero che i cibi cotti e lavorati ci permettono di stare in vita, ma ciò non significa che essi abbiano il potere di rigenerare gli atomi che forniscono la forza vitale al nostro corpo.

Torta Di Mele, Donna, Cucina, Cottura, Cibo, Delizioso

Al contrario, la degenerazione progressiva delle cellule e dei tessuti è una conseguenza del continuo consumo di cibi cotti e lavorati. Non c’è farmaco al mondo che possa sostituire il flusso sanguigno e che possa essere utilizzato dal corpo per ricostituirsi e rigenerarsi continuamente.

Una persona può anche fare quattro o cinque pasti abbondanti al giorno ma quel corpo può benissimo mancare comunque di elementi vitali tratti dal cibo e presentare problemi di squilibrio enzimatico. I succhi di frutta ripuliscono l’organismo umano, ma badate che i frutti usati siano maturi. Una mela al giorno toglierà il medico di torno se in aggiunta mangiamo anche altri alimenti crudi.

Pizza, Servizio Pizza, Italiano, Mangiare

La frutta, però, tranne tre o quattro eccezioni, non dovrebbe mai essere mangiata nello stesso pasto in cui sono già presenti amidi o zuccheri. La frutta, se sufficientemente variata, fornirà al corpo tutti i carboidrati e gli zuccheri che gli sono necessari. I succhi di verdure sono i costruttori e i rigeneratori del corpo.

Contengono tutti gli amminoacidi, i minerali, i sali, gli enzimi e le vitamine necessari al corpo umano, a patto che vengano consumati freschi, da verdure crude e senza conservanti e che siano estratti in modo corretto dai vegetali.

Immagine correlata

Come tutte le cose di valore nella vita, la parte vitale dei vegetali – che contiene la maggior parte del valore concentrato – è la più difficile da ottenere, poiché è nascosta tra le fibre. Ecco perché è necessario masticare bene tutte le verdure crude. Si può dunque dire che gli alimenti crudi siano il nutrimento adatto all’essere umano.

È però vero che non tutti sono capaci di modificare le abitudini di una vita che li ha visti mangiare fino a quel momento solo, o quasi, cibi cotti e devitalizzati, mettendo al loro posto solo alimenti crudi.

Immagine correlata

Una modifica così improvvisa potrebbe provocare disturbi che le persone magari non riuscirebbero a interpretare ma che sarebbero, nondimeno, benefiche. In tali circostanze, comunque, è consigliabile consultare qualcuno che abbia esperienza con questo genere di reazioni, possibili conseguenze di un cambiamento repentino di alimentazione.

Dopo tutto, è necessaria una considerevole forza mentale e intestinale per fare una simile scelta e per mantenerla, ma abbiamo le prove di quanto paghi effettuarla. Comunque sia, i succhi di verdure fresche e crude sono necessari per integrare qualsiasi dieta, anche quando non se ne segue una particolare e la persona mangia tutto quanto le piaccia.

Pizza, Fetta, Italiano, Topping, Cena, Pranzo

Quando si segue un regime alimentare irregolare e promiscuo o si indulge in qualcosa, questi succhi sono di vitale importanza poiché forniscono all’organismo gli elementi vivi e le vitamine che mancano negli alimenti cotti e lavorati.

Dall’altra parte, un regime basato interamente su cibi crudi, senza l’inclusione di una sufficiente quantità e varietà di succhi freschi è ugualmente carente.

Risultati immagini per cibi cotti

La ragione di questa carenza sta nel fatto che una percentuale sorprendentemente ampia di atomi che costituisce il nutrimento contenuto nei cibi crudi è utilizzata come carburante per fornire energia agli organi digerenti durante il processo di digestione e assimilazione del cibo stesso, che solitamente richiede tre, quattro o anche cinque ore dopo ogni pasto.

Questi atomi forniscono un po’ di nutrimento al corpo, ma vengono soprattutto utilizzati come “benzina”, e solo una piccola percentuale diviene disponibile per la rigenerazione di cellule e tessuti.

Gamberi, Frutti Di Mare, Gamberetti, Asiatici

Invece, quando beviamo succhi di verdure crude la situazione è completamente diversa, poiché essi vengono digeriti e assimilati in dieci o quindici minuti dopo l’assunzione e sono utilizzati pressoché interamente come nutrimento e nella rigenerazione delle cellule e dei tessuti, delle ghiandole e degli organi del corpo.

In questo caso il risultato è ovvio: l’intero processo di digestione e assimilazione è completato a massima velocità ed efficienza e con uno sforzo minimo da parte dell’apparato digerente.

Antipasto, Salmone, Canapè, Formaggio, Cracker, Cucina

La cosa importante è che beviate i vostri succhi freschi ogni giorno, a prescindere dal modo o dalla lavorazione con i quali vengono ricavati. Naturalmente, più il succo è estratto nella sua integrità nutritiva, più agirà in maniera efficace nel corpo.
Succhi freschi di frutta e verdura

byDottorNormanW.Walker

Oli Essenziali: uso e consumo

Oli essenziali per rieducare malesseri all’inizio delle manifestazioni

Prevenzione malattie

Anche gli scienziati riconoscono ora gli agenti di potere che esistono all’interno di alcuni oli essenziali che smette di diffusione del cancro, e che induce le cellule cancerose a fermarsi.

Olio, Olistica, Trattamento, Massaggio, Essenziale

La loro capacità di prevenire la malattia non è contestato, soprattutto per il cancro. Un corpo sano, dalla testa ai piedi, ha in genere una frequenza che vanno da 62 a 78 MHz, mentre la malattia comincia a 58Hz.

Durante alcuni test con la frequenza e la frequenza degli oli essenziali è stata misurata esempio: dopo una tazza di caffè è sceso ad una frequenza di un uomo da 66 Hz a 58 MHz in soli 3 secondi. Ci sono voluti tre giorni per la sua frequenza a tornare alla normalità.

Olio Cosmetico, L'Olio Essenziale Di, Cosmetologia
 
Altri studi mostrano che: la nostra frequenza più bassa di pensieri negativi su pensieri positivi di media 12 MHz. solleva la nostra frequenza su media 10 MHz.
 
Studiando alcuni degli oli essenziali più popolari in uso corrente, come menta, zenzero, limone, pompelmo, gelsomino, lavanda, camomilla, timo, rosa e cannella i ricercatori hanno cercato di scoprire come questi oli se possono combattere il cancro.
 
Essenziale, Olio, Aromaterapia, A Base Di Erbe, Spa
 
Così testando la potenza antibatterica nonché di tossicologia in vitro contro linee cellulari tumorali umane.

 

Bruce Tanio capo del dipartimento dell’agricoltura presso la Eastern Washington University, ha sviluppato un calibrato frequenza Monitor (CFM) che è stato utilizzato per misurare le frequenze di oli essenziali ed il loro effetto sulle frequenze umane quando applicato al corpo.

 
Olio Essenziale, Spa, Trattamento, Aromaterapia
 
Oli essenziali laboratorio utilizza un CFM e un altro si trova alla Johns Hopkins University, dove è possibile studiare la frequenza in relazione alla malattia.
“Il cancro inizia quando viene danneggiato il codice del DNA nel nucleo della cellula,” dice immunologo Mahmoud Suhail.
 
Sembra che alcuni oli essenziali hanno una funzione di re-impostare la cella informando quello che dovrebbe essere la giusta frequenza del codice di DNA.

Il grado terapeutico

Fisioterapia, Massaggio, Indietro, Relax, Mani, Pelle
 
Ci sono un sacco di oli essenziali che vengono venduti, tuttavia la maggior parte sono di scarsa qualità, sinteticamente prodotta e diluito con alcol e altri additivi.
 
Per essere efficace deve essere al 100% puro di grado terapeutico oli essenziali di qualità deve avere con sè la Cromatografia dei gas, altrimenti non si otterrà benefici per la salute e inoltre è necessario modificare la combinazione ogni settimana con le giuste proporzioni di ciascuno degli oli.
 
Risultati immagini per oli essenziali
Robert, l’autore del libro, The Body Electric convalida che il corpo umano ha una frequenza elettrica e che la salute di una persona può essere determinata da essa.
 
Nikola Tesla ha detto che, se si potrebbero eliminare determinate frequenze esterne che interferiva nei nostri corpi, abbiamo una maggiore resistenza verso la malattia. Dr. Otto Warburg due volte premio Nobel e vincitore del premio per la ricerca sul cancro, per scoprire che le cellule umane hanno una tensione elettrica.
 
Trattamento, Dito, Mantenere, Mano, Polso
 
Oltre ogni dubbio, determinate frequenze possono prevenire lo sviluppo della malattia e altre frequenze distruggerebbe le malattie. Sostanze di frequenza superiore distruggeranno le malattie di una frequenza più bassa.
 
Il grado terapeutico di oli essenziali inizia a 52 per salire alto a 320 MHz! Ad esempio: Rose 320 MHz, Helichrysum 181 MHz, incenso 147 MHz, Ravensara 134 MHz, Lavanda 118 MHz, Mirra 105 MHz, Camomilla tedesca 105 MHz, Ginepro 98 MHz, Legno di sandalo 96 MHz, Angelica 85 MHz, Menta piperita 78 MHz
Molte abilità di guarigione
 
Immagine correlata
 
Le cellule del cancro al seno sono quasi completamente distrutta da Cannella, Timo, Camomilla e Gelsomino, con la Camomilla si uccidono fino al 93% in vitro. Ancora più efficace era olio di Timo, che ha un tasso di uccisione di 97% delle cellule di cancro del seno MCF-7.
Un altro studio pubblicato sulla rivista colture industriali e prodotti ha trovato che l’olio di Camomilla sfrutta le proprietà antiossidanti intrinseche molto potenti.
 
Foglia, Menta, Erba, Sano, Alimentari, Olio
 
La ricerca, valuta 11 oli essenziali tra cui Lavanda, Timo, Santoreggia, Rosmarino, Salvia, Menta piperita, Dragoncello francese e il finocchio dolce, nella Camomilla romana è stato trovato la più alta attività antiossidante.

Olio di incenso – un Killer del cancro

“Incenso separa il ‘cervello’ della cellula cancerosa – il nucleo – il ‘corpo’ – il citoplasma, e si chiude verso il basso del nucleo per fermarlo, evitando di riprodurre codici danneggiato del DNA,” dice Suhail.
 
Oli Essenziali, Fiore, Aromaterapia, Profumo
 
L’Olio di Incenso è efficace perché contiene monoterpeni, composti che hanno la capacità di contribuire a sradicare le cellule cancerose all’inizio del loro sviluppo, come pure le loro fasi di progressione, che lo rende ideale per coloro che scoprono il loro cancro indipendentemente da quando si è scoperto.
 
Un lavoro fatto con l’Incenso potrebbe rivoluzionare il trattamento del cancro. Attualmente, con la chemioterapia, medici per uccidere il cancro, uccidonoanche le cellule sane e indebolisce il paziente. Il trattamento con l’Incenso potrebbe sradicare le cellule cancerose e senza toccare quelle sane.

“Ci sono 17 agenti attivi nell’olio essenziale di Incenso,” dice il Dr SuhailRisultati immagini per oli essenziali

Ci sono molte situazioni di individui con cancro e malattie degenerative, che con le loro esperienze dell’utilizzo di oli essenziali hanno confermato situazioni di recupero al centro budwig.

Cancro terminale al fegato

Una uomo a Long Beach. Il suo cancro al fegato aveva progredito così tanto così che i tumori erano troppo grandi per la rimozione chirurgica. Gli è stato dato sei mesi di vita. Gli è stato introdotto olio di incenso puro al 100% poco dopo la diagnosi.
 
Gli Oli Essenziali, Cosmetologia, Olio Cosmetico
 
Lo ha applicato topicamente sopra suo fegato e sotto la lingua ogni giorno. Alla sua successiva visita con il suo medico, scoprirono che suoi tumori erano miracolosamente ridotti. Essi continuarono ad usare l’Incenso.
 
Nel mese di aprile, i suoi tumori erano così diminuiti che il suo medico ha accettato di chirurgia. Il cancro è stato rimosso, prendendo 3/4 del suo fegato. Oggi, è in buona salute ha eliminato contestualmente anche molte problematiche dal suo lavoro, e gode di una vita serena con sua famiglia.

Cinque anni con tumore al cervello

Risultati immagini per oli essenziali

Un bambino di cinque anni con tumore al cervello è stato usato una sola goccia di Incenso , alternati con una goccia di Sandalo applicato nella parte inferiore dei suoi piedi, insieme a Lavanda applicato al polso, lo hanno aiutato. Ora è totalmente in perfetta salute…!!

Cancro alla vescica

Quando Jackie Hogan è stato diagnosticato un cancro alla vescica raro, è stata informata dai medici che alla fine che le avrebbero rimosso completamente la vescica.
 
Oli Essenziali, Fiore, Aromaterapia, Profumo
 
Ha scoperto la capacità di guarigione dell’ olio di Incenso. all’University of Oklahoma i ricercatori hanno trovato, soprattutto in combinazione con olio di Sandalo, la proprietà di uccidere le cellule tumorali. È così efficace è l’olio di Incenso che dicono gli esperti: “l’olio essenziale di Incenso può rappresentare un candidato su una lista crescente di composti naturali eliminando selettivamente le cellule tumorali”.
 
Polmone Stage 4 – metastasi a ossa, colonna vertebrale, costole, fianchi e bacino
Mamma di una piccola bambina, ha avuto dei tumori maligni nei polmoni, diffondendosi sulla spina dorsale, le sue ossa, le costole, le spalle, fianchi e il bacino.
 
Olio D'Oliva, Condimento Per Insalata, Cucina, Oliva
 
Dopo l’applicazione di oli essenziali, quattro mesi dopo, lei era fiorente e le sue cellule malate morivano rapidamente. Lei era tornata a casa dedicandosi al giardinaggio e progettando di andare in vacanza.
 
La prognosi era che sarebbe morta sette mesi dopo per sua fase 4, i medici dicono che lei in buona salute senza nessuna presenza di cancro. Consigliati: Incenso, da prendere liberamente ogni 2 – 3 ore, sia per via topica sopra le zone colpite e la parte inferiore dei piedi. Se è possibile inserire numerose gocce sotto la lingua, ancora meglio.

Degenerazione del midollo osseo

Olio In Acqua, Sospensione, Liquido, Astratto, Macro
 
Ellen è stata diagnosticata con policitemia rubra vera (tumore raro) e la degenerazione del midollo osseo. “Dopo 3 mesi gli esami del sangue mostrano miglioramenti enormi! Non ha dovuto fare 2 delle ultime 3 flebotomie che stava facendo ogni 2 settimane ed ora sono ogni mese e diluite più a lungo! Non sembra che io sia alle soglie della morte!
 
Usare questi oli e avere fede che l’Universo è dentro di noi, come creatori della nostra Vita e Benessere è che questo funzionerà. Lo fa.”

Cancro al seno

Adulto, Corpo, Reggiseno, Donna, Biancheria Intima

 
Ho usato l’Incenso per ridurre un tumore al seno. Quando sono andato per la chirurgia, non riuscivano a trovare alcuna traccia di cancro! Ho avuto un tumore al seno in Febbraio e sto applicando gli oli.
 
Ho messo Incenso e Citronella sul mio seno ogni giorno e supplementi di erbe. Dopo 6 mesi al check-up del mese scorso mi hanno detto che tutto sembrava perfetto. Nessun cancro! Fui molto sorpresa!

Cancro alla cervice

Olio Da Bagno, Olio, Lavanda, Olio Profumato, Etereo
 
Un mio caro amico mi ha appena chiamato per dirmi che ha scoperto che sua sorella ha il cancro alla cervice già per la 2 ° volta. Oggi doveva asportare il suo utero. Appena saputo, ho inviato a sua sorella Wintergreen e Incenso.
 
Assicurandomi che applicasse il Wintergreen e Incenso sui fondali dei piedi ogni 3 o 4 ore e per il dolore con l’applicazione direttamente sul suo addome… Una settimana dopo, le cellule malate erano ancora presenti nel suo sangue. Oggi [meno di un mese] sarebbe stato il suo intervento chirurgico per rimuovere l’utero dal controllo i medici non riuscivano a trovare qualsiasi tipo di cancro.

Leucemia
Campanule, Fiore, Blu, Giardino, Api, Campanula

 
Il figlio di mio fratello, che ha avuto una seconda ricaduta di leucemia… stava prendendo gli oli essenziali, come pure la chemio è entrato in remissione molto più veloce di quanto il medico aveva consigliato senza alcuna presenza dei brutti effetti collaterali.

Gola

Un caro amico di mia mamma ha lottato contro la degenerazione alla gola che si stava diffondendo in altre zone del suo corpo. Lo scorso ottobre, ha iniziato ad usare gli oli! Incenso e rimedi naturali. Oggi è andato a fare una risonanza magnetica e gli fu detto che è un vero miracolo.

PancreaticoRisultati immagini per oli essenziali

Un amico aveva la degenerazione del pancreas gli è stato dato 3-4 settimane. Ha fatto la seguente applicazione, 3 gocce incenso, 1 goccia che ogni Citronella, Lavanda, Menta peperita, Legno di sandalo e rimedi naturali depurativi. Egli è attualmente in grande salute… Sono passati 8 mesi.

Prostata

Questa mattina ho ricevuto una telefonata da un nostro caro amico che ha lottato contro il cancro alla prostata. Per gli ultimi 3-4 mesi, ha preso gli oli essenziali. Oggi ha chiamato per dire che alla sua nomina di medico ieri, è stato detto che è tutto chiaro e pulito!

PS.:
Campanula A Foglia Rotonda, Campanula Rotundifolia
 
il Dott. Eugenio Martinez Bravo usava già da molti anni questo rimedi su base alcolica da canna da zucchero, al 33% una goccia di olio Essenziale ogni 10 ml di alcool . Usati in più di 70 Paesi nel mondo.
 
Non tutte le persone tollerano gli oli essenziali direttamente sulla pelle come è vero che gli oli essenziali non vengono scisi dal corpo umano per via intera.
 
Il Buonsenso e la Presenza di un Medico o Terapeuta Professionale specializzato è fondamentale per un recupero dello stato di salute/Equilibrio associato ad una alimentazione sana, ad un percorso di Consapevolezza del Sé, perché la persona comprendano quali conflitti manifesti nel corpo siano causa di una qualche stato di inconsapevolezza e separazione, trauma, conflitto, inaspettato o non compreso o superato.
Risultati immagini per oli essenziali
Le MicroDosi del Dott. Martinez Bravo:
PS: non si tratta di un farmaco omeopatico (siamo appena al di sopra dello 0 di Avogadro), ma rimedio vibrazionale ridotto a quel “minimum efficace” senza risultare inutilmente tossico.
 
Somministrazione: 2 gocce sopralinguali, Ogni 10 minuti per la prima ora.
Segue: Ogni ora per il 1° giorno, rispettando, la fase del sonno/riposo .
 
Campanule, Campanula, Portenschlagiana
 
Non tutte le persone tollerano gli oli essenziali direttamente sulla pelle come è vero che gli oli essenziali non vengono scissi dal corpo umano per via intera.
Ogni 5/10 minuti per casi acuti o gravi.
 
FINO A 12 MICRODOSI a intervalli di 1 min tra loro (dott. Eugenio Martinez)
 

Alloro (Laurus nobilis)

L’alloro era già noto fin dall’antichità

prima come pianta sacra, usata per cingere il capo dei poeti, degli atleti e dei condottieri vittoriosi poi per la scoperte delle sue qualità benefiche.

L’alloro è una pianta molto profumata, usata sia a scopo ornamentale, ma sopratutto in cucina come aroma. L’alloro è usato soprattutto per aromatizzare le pietanze ma ha anche molte proprietà benefiche che ne rendono ancora più consigliabile il suo utilizzo.

Alloro, Foglia Di Alloro, Spezia, Cucina, Spezie

Il suo olio è utile sia per la cura del sistema nervoso che contro reumatismi e distorsioni, ma soprattutto l’alloro è un toccasana per lo stomaco: favorisce la digestione, ne calma i dolori, lo tonifica e in generale ne rinforza le pareti e ne protegge le mucose.
I principi attivi sono: olio essenziale aromatico, germacranolidi, catechine, alcaloidi, acidi vegetali.

Parti utilizzate: foglie. Fare infuso di 1-2 cucchiai da tè di foglie sminuzzate per una tazza d’acqua bollente, coprire, lasciare riposare che si raffreddi a temperatura giusta, filtrare e bere. La dose massima è di tre tazze al giorno. L’alloro si trova in commercio anche in TM, Olio Essenziale, MicroDose di Olio Essenziali.
 
Gioielli, Orecchini, Eleganza, Argento, Topazio, Moda
 
Si sconsiglia l’uso d’alloro in gravidanza, anche se non è dimostrato scientificamente l’azione abortiva. In ogni caso si consiglia di usare l’erba in piccole dosi per uso interno.

 

Per frizioni usare l’olio d’iperico con aggiunta di OE d’alloro.

Per massaggi (dolori reumatici) si riempie un vasetto di foglie e bacche schiacciate d’alloro, e si lascia a macerare 2-3 settimane, girando ogni tanto il vaso. Filtrare, per uso topico – massaggi.

Vero Alloro, Impianto, Laurus Nobilis, Nobile Alloro
 
Equilibratore dell’epifisi. Si usa nella depressione causata da senso di colpa, benefico per il sonno disturbato e spezzato e dormiveglia mattutino.
Per sognatori di giorno, per le persone con “la testa fra le nuvole”.
 
Espettorante, carminativo, antispasmodico, diuretico, sudorifero. Indicato soprattutto per calmare i dolori artritici e disordini nel tratto digerente. Regola lo stomaco, stimola l’appetito, aiuta la digestione specialmente della carne.
 
Alloro, Alloro Albero, Alloro A Effetto Serra, Tribù
 
Induce le mestruazioni, nelle fermentazioni intestinali, flatulenza, nell’insonnia, aumenta l’attività onirica (sogni).
 
Per bambini si consigliano alcune gocce sull’ombelico e soprattutto massaggi sul petto, affaticamento, reumatismi, esterno in compresse sulla fronte per sinusiti.
 
Si sconsiglia l’assunzione dell’OE per vie interne puro ma solo in MicroDosi, per uso esterno si consiglia diluizione con oli da massaggio o olio di mandorle dolci.

Permeabilità intestinale

Il sistema immunitario è attivato solo dalla dimensione del peptide che entra

quindi se un intestino troppo permeabile lascia passare peptoni (grossi peptidi), giustamente il sistema immunutario si attiva.

Prima Colazione, Uva, Banana, Frutti, Caffè, Coppa


Quando viene diagnosticata una intolleranza ad un alimento, questa reazione immunitaria non è rivolta alla proteina integra dell’alimento, ma ad una sua frazione, troppo grossa, che un intestino troppo permeabile ha lasciato passare prima che fosse ridotta a pezzi più piccoli.

Fragole, Ciotola, Estate, Frutta, Prima Colazione


Questi test sono effettuati per appello, ovvero si chiede: c’è l’anticorpo contro il peptone AA? (derivante dall’alimento AAAA) La presenza di questo anticorpo viene definita come intolleranza all’alimento AAAA, ma se riduco la permeabilità intestinale, AA non entra più, e quindi risolvo l’intolleranza, entra solo A che NON mi attiva il sistema immunitario.

Frittelle, Sciroppo D'Acero, Sweet, Cibo

Ma se ho un intestino che è un colabrodo, non avrò solo AA nel sangue, ma anche BB, CC, DD ….. ovvero peptoni provenienti da altri alimenti, ma se io chiedo solo se c’è AA, gli altri non li vedo.

Cereali, Cibo, Grano, Sano, Fibre, Avena

Se entrando in una classe io chiedo quanti sono coloro che si chiamano Paolo, potrei avere come risposta 10, sono tanti o sono pochi? dipende da quante persone sono presenti, 10 su 10 sono enormi, 10 su 100 abbastanza, 10 su un milione, pochi.

La vera causa dei problemi è comunque l’infiammazione (=permeabilità), non i peptoni presenti, quindi anche se non mangio più il cibo AAAA a cui risultavo intollerante, non risolvo il problema della elevata permeabilità, quindi della causa dei sintomi.

Cereali, Prima Colazione, Pasto, Cibo, Ciotola

A parte questo ci sono cibi infiammanti e cibi meno infiammanti, ma l’infiammazione è il modo intrinseco dell’intestino di funzionare, un intestino forte si infiamma e si disinfiamma, uno debole rimane in infiammazione debole, cronica, che è stata definita la madre di tutte le patologie.

Poi ci sono cibi che nutrono il mio impianto digestivo, come le fibre, da cui i batteri buoni ricavano acido butirrico e acetico, nutrienti delle mie cellule intestinali, quindi lo stesso burro e aceto può essere usato per nutrire direttamente le cellule intestinali.

Prima Colazione, Muesli, Sano, Grano, Bacca, Cibo

Una volta nutrito va mantenuto allenato, ovvero è necessario esporlo a cibo complesso, altrimenti si indebolisce e la prima cosa che riduce sono i processi endogeni con cui continuamente ci ripara.

Bel guaio! Diventando onnivoro, in millenni, ha modificato il sistema digerente, da: stomaco 15%, colon 60% a stomaco 15%, colon 20%, un 10% in più di quello dei carnivori a cui non serve a nulla.

Verdure, Carota, Cibo, Sano, Dieta, Verde, Nutrizione

E’ come se fosse diventato un palestrato, abbiamo trasformato un motore semplice, poco performante, ma robusto, in un motore da F1, elevate prestazioni, ma MOLTO delicato. Sbagliare alimentazione oggi è molto più pericoloso che se fossimo rimasti scimmie .. sempre che discendiamo da loro (…)

Capire cosa mangiare è fondamentale per la nostra salute, non possiamo affidare tale scelta al caso, a sbagliate tradizioni, abitudini, costumi, a credenze tribali, religiose o altro.

Verdure, Cestino Di Verdure, Vendemmia, Giardino

La vita che scegliamo di Vivere richiede Consapevolezza del Sè, l’Unica Medicina o strada percorribile è la Conoscenza, la comprensione dell’esperienza stesso, per far sì che da subito possiamo scegliere di Vivere una Vita Piena quale manifestazione del Benessere manifesto in ogni espressione possibile.

(Prof. Paolo Mainardi modificato by Francesco Ciani)

ECN

Genziana

Genziana (Gentiana lutea)

Parti usate: radici.

La genziana contiene un alcaloide (genzianina), glucosidi amari, un pigmento (gentisina), zuccheri ed enzimi.

Tè, Ora Del Tè, Persona, Estate, Tea Party, Tè Freddo

Ha proprietà amaricanti, aperitive, digestive, febbrifughe (utilizzata soprattutto nelle febbri malariche come coadiuvante del chinino), toniche e vermifughe.

Sono i principi amari della genziana che stimolano la secrezione dei succhi gastrici, è quindi indicata nei dispeptici e nelle atonie intestinali.

Gli altri principi le danno le rimanenti proprietà. Della pianta si usa la radice.

Risultati immagini per genziana

Questa pianta può essere utile nelle astenie, convalescenze, anoressia, atonie gastrointestinali, febbri, verminosi nei bambini, gastralgie, depressione immunitaria, ipotensione arteriosa.

Modo d’uso: decotto: far bollire 1 cucchiaino di radice polverizzata in una tazza d’acqua per 30 minuti. Lasciare raffreddare. Il decotto si beve prima dei pasti a cucchiai da tavola per volta. Il decotto è molto amaro.

Genziana Gialla, Fiore, Giallo, Fiori Alpini

Si può usare anche sotto forma di TM 25-30 gocce in poca acqua prima dei pasti principali. due volte al giorno.

Si sconsiglia l’uso con ipertensione. In dosaggi altissimi può provocare irritazioni gastriche,

Si sconsiglia con gastrite, ulcera peptica, iperacidità dello stomaco, ernia iatale, esofagite da riflusso gastrico.

Tè, Coppa, Riposo, Calma, Pomeriggio, Bevande, Boccale

Si raccomanda per trattamento dell’anoressia delle convalescenti, date le sue proprietà di sollecitare la secrezione dei succhi gastrici e la motilità dello stomaco e dell’intestino.

Gli anziani maceravano la radice di genziana ( 30 g per un litro di vino bianco per 10 giorni) e ne bevevano un bicchiere da liquore prima dei pasti.

Ha proprietà aperitive, stomachiche, colagogo e coleretico, depurativo, antireumatico, vermifugo, leucocitogeno.

Inoltre si consiglia per affaticamento generale, inappetenza, anemia, problemi epatici, TBC, diarree.

Fieno greco

 Trigonella (Trigonella foenum graecum)

Parti utilizzate: semi

Il fieno greco cresce prevalentemente in oriente o nel mediterraneo orientale.

Cibo, Sano, Pasto, Conoscitore, Germogli, Ciotola

Per Ippocrate fu una delle piante medicinali più importanti. Nell’antico Egitto venne impiegato per facilitare il parto e per promuovere il flusso del latte.

Oggi lo si usa generalmente per dolori mestruali. Viene pure coltivato come pianta da foraggio.

Il Fieno Greco, Methi, Fresco, Verde, Indiano, Foglia

Oli essenziali, mucillaggini, sostanze aromatiche, tannini, sostanze amare, saponina e flavonoidi esplicano un effetto curativo nei seguenti disturbi: mancanza di appetito, colesterolo, demineralizzazione, diabete, diarrea, digestione, febbre.

E’ un buon alleato delle persone anziane inappetenti

Alpenhorn Trifoglio, Il Fieno Greco, Fiore, Giallo

La polvere viene utilizzata per gargarismi in caso di infiammazioni della gola e delle tonsille.

I semi contengono molte proteine e rafforzano il metabolismo.

Modo d’uso: decotto dal sapore amaro bollire due cucchiai da tè di semi schiacciati per una tazza d’acqua a fuoco lento per 10 minuti.

Lampadina, Idea, Creatività, Presa, Luce

Dose: 3 tazze al giorno. Fieno greco si trova in commercio sotto forma di TM, in polvere con cialde, il migliore modo è mischiato con miele d’acacia, tenuto in frigo, al mattino un cucchiaino da caffè.

Disponibile anche in opercoli titolati allo 0,45% in trigonellina, metodo di determinazione HPLC, corrispondente a 1,3 mg di principio attivo. 6 opercoli/die, pari ad una posologia di 7,8 mg/die di trigonellina).

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

Si sconsiglia il fieno greco ai bambini sotto i 2 anni, sconsigliato in gravidanza, considerando la sua azione metrostimolante.

Esternamente i semi di fieno greco possono essere applicati sotto forma di pasta per ascessi, ulcere ed ustioni, oppure come lavaggi per cancro della cervice.

Jogging, Eseguire, Sport, Jog, Sportivo, Gara

Fieno greco favorisce l’aumento del peso, stimola il pancreas, diabete (ipoglicemizzante – molto diffuso nella medicina araba ed indiana, singolo o in associazione con altri fitoterapici

– Department of Medicine, Indira Gandhi Medical College, Himachal Pradesh, India: Control of hyperglycaemia and phyperlipidaemia by plant product. J Ass Physian India 1994;42;33-5),

Ragazza, Beach, Mare, Bikini, Modello, La Magrezza

ipolipemizzante (azione sul colesterolo totale), abbassa il livello del colesterolo ematico, in quanto rallenta l’assorbimento, grazie al contenuto delle saponine.

In convalescenza, anemie, scrofolosi, linfatismo, rachitismo, raccomandato nell’attività sportiva.

Per cellulite in forma di cataplasma: farina di fieno greco 50 gr, farina di grano saraceno 50 gr, polvere di radice d’altea selvatica 100 gr fare decotto ed applicare con un panno a temperatura tollerata.

Inoltre si consiglia per magrezza, diabete, TBC, anemia, linfatismo, gotta.