Zenzero

In questo nostro mondo viviamo sull’onda delle reazioni.

 
Cominciamo la giornata con degli obiettivi in mente e, prima ancora di rendercene conto, una telefonata ci avvisa di una piccola urgenza, un elettrodomestico si rompe o un cliente ci chiama perché ha una richiesta immediata.
 
Ginger, Rimedi Naturali, Tubero, Spezia, Tagliente
 
All’improvviso entriamo in modalità di emergenza e magari non ne usciamo per il resto della giornata, perché nel momento in cui un problema si risolve ne arriva subito un altro.
 
Tutto il giorno, tutti i giorni, dobbiamo spegnere incendi grandi e piccoli. La reattività è necessaria per sopravvivere nell’era dell’Accelerazione; allo stesso tempo, però, se non abbiamo un attimo di tregua diventiamo iperreattivi, come quando c’è traffico e tu sei già in ritardo per andare a prendere tuo figlio agli allenamenti di calcio e, senza nemmeno pensarci, ti metti a suonare il clacson a quello davanti a te che si è fermato con il giallo.
 
Ginger, Ingber, Immerwurzel, Root, Tagliente, Spezia
 
Lo zenzero è una delle risorse più importanti per darci un attimo di tregua. Se hai corso dalla mattina alla sera, al termine della giornata, quando finalmente inizi a staccare la spina emotivamente e mentalmente, il corpo fisico spesso rimane in uno stato reattivo, sovreccitato, spasmodico.
 
È così che possono svilupparsi malattie legate allo stress, come affaticamento surrenale, reflusso gastrico, apnea notturna, vescica spastica, insonnia, problemi come la gastrite e gli spasmi al colon, nonché dolori muscolari cronici.

Lo zenzero è l’antispasmodico per eccellenza:

Ginger, Polvere, Cucina, Ingredienti, Fragrante
 
nei momenti di tensione, una tisana allo zenzero può calmare lo stomaco scombussolato e sciogliere ovunque la tensione per dodici ore. Non è un tonico per i nervi bensì per gli organi e i muscoli, e dice al corpo che è il momento di lasciarsi andare, che tutto è sotto controllo.

Se i muscoli della gola sono contratti perché hai urlato o parlato troppo, o perché trattieni qualcosa che vorresti dire ma che reprimi dentro di te, lo zenzero è straordinario per rilassare questa parte del corpo. Aiuta anche ad alleviare i mal di testa di origine tensiva e a far defluire dai tessuti l’acido lattico in eccesso, portandolo nel sangue per poi espellerlo dal corpo.
 
Ginger, Tè Allo Zenzero, Bevanda Calda, Drink
 
L’acido lattico, infatti, non viene rilasciato solo per l’attività fisica ma anche per lo stress; se stai seduto tutto il giorno alla scrivania pompando acido lattico nei muscoli, questa sostanza deve trovare una via d’uscita.
 
Le proprietà antispasmodiche dello zenzero derivano da oltre sessanta oligoelementi, oltre trenta aminoacidi (molti dei quali non ancora scoperti) e più di cinquecento enzimi e coenzimi che lavorano in sinergia per calmare la reattività.
 
Tè, Ora Del Tè, Persona, Estate, Tea Party, Tè Freddo
 
Ed essendo antivirale, antibatterico e antiparassitario, lo zenzero merita ogni riconoscimento per la sua capacità di rafforzare le difese immunitarie. Lo zenzero è ottimo anche per supportare lo stress, ricostruire il DNA, aumentare la produzione di vitamina B12 e molto altro. Passeranno cent’anni prima che si scoprano tutte le sue potenzialità.
 
MALATTIE
Tè, Limone, Bevande, Limonata, Still Life, Teiera
 
Se hai una delle seguenti malattie, prova a introdurre lo zenzero nella tua vita.
Pancreatite, calcoli biliari, affaticamento surrenale, spasmi al colon, apnea notturna, spasmi alla cistifellea, insonnia, laringite, raffreddore, influenza, ernia iatale, virus di Epstein-Barr/mononucleosi, emicrania, sindrome da proliferazione batterica nell’intestino tenue, malattie della tiroide, malattia infiammatoria pelvica, HHV-6, eczema, psoriasi, ansia, SLA, fascite plantare, sindrome di Raynaud, esposizione alle radiazioni, tutti i tipi di cancro (specialmente alla tiroide e al pancreas), celiachia, sinusite cronica, infezioni all’orecchio, micosi, papilloma virus, insonnia, linfedema, lupus, artrite reumatoide, artrite psoriasica, herpes zoster.
 
SINTOMI

Visualizza immagine di origine
 

Se hai uno dei seguenti sintomi, prova a introdurre lo zenzero nella tua vita.

Spasmi, crampi o dolori muscolari, cisti, rigidità muscolare, disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare, ansia, gastrite, gonfiore, crampi, dolori o disturbi allo stomaco, afta, reflusso gastrico, mal di testa, spasmi alla cistifellea, dolore pelvico, mal di schiena, capogiri, stordimento, problemi ai seni nasali, congestione (in particolare al petto e ai seni nasali), tosse, frequente bisogno di urinare, incontinenza, ritenzione idrica, accumulo di peso, allergie alimentari, anomalie negli esiti del Pap test, carenza di minerali, intolleranze alimentari, eruttazione, diarrea, confusione mentale, nausea cronica, spasmi al colon, disturbi della digestione, colesterolo alto, disturbi del sonno, spossatezza.
 
SUPPORTO EMOTIVO
 
Frutta Disidratata, Zenzero, Frutta, Nutrizione
 
Lo zenzero è ideale per chi si sente costretto a trattenersi dal dire ciò che vorrebbe. Quando il silenzio è forzato, ci sono circostanze in cui è giusto parlare comunque, mentre in altre hai l’impressione che dire la tua opinione, per quanto valida, non farebbe che peggiorare le cose.
 
Lo zenzero è l’ideale per quest’ultimo caso. Siccome trattenere i tuoi veri sentimenti può darti un senso di soffocamento – e anche causare spasmi muscolari – è molto importante rilasciare tutta la tensione, e lo zenzero svolge questo lavoro in modo splendido.
 
INSEGNAMENTO Spirituale
 
Pan Di Zenzero Coppa, Pan Di Zenzero, Biscotto
 
Lo zenzero c’insegna che non sempre dobbiamo avere un’intuizione, una chiave, una soluzione per lasciar andare ciò che non ci aiuta. Non dobbiamo elaborare ogni cosa o stressarci per avere un po’ di sollievo. Non dobbiamo necessariamente reagire: sono già tante le situazioni in cui dobbiamo essere reattivi e non c’è ragione di crearne altre.
Così come puoi rivolgerti allo zenzero per alleviare gli spasmi muscolari e sciogliere i nodi allo stomaco, puoi lasciare che il suo magico effetto curi anche la tua AnimA, che sani le ferite e ripari i danni senza che tu faccia niente.
 
SUGGERIMENTI
 
Cibo, Salute, Carne, Pasti, Rinfreschi Di Zenzero
 
Lo zenzero si può riutilizzare più volte nell’arco della giornata. Con la stessa radice puoi preparare diverse tazze di tisana.
In corrispondenza della luna piena, l’effetto dello zenzero aumenta del 50 per cento.
Prima di prendere una decisione importante, consuma dello zenzero per un breve periodo.
Appena prima di fare un bagno terapeutico, bevi dell’acqua con zenzero o una tisana allo zenzero per aumentare il potere curativo del bagno.
 
SUCCO DI LIME E ZENZERO
Per due/quattro porzioni
 
Lime, Verde, Limone, Frutta, Sano, Agrumi, Vitamine
 
Questo succo è straordinariamente tonificante e molto utile per chiunque cerchi di ridurre il consumo di caffeina. Il gusto pungente dello zenzero fresco renderà questa bevanda una delle tue preferite.
¼ di tazza di miele
4 tazze d’acqua, da tenere separate
1 cucchiaio di succo di zenzero (una radice di circa 7,5 cm)
1 tazza di succo di lime (circa 10 frutti)
¼ di tazza di foglie di menta fresca
 
Calce, Soda Club, Drink, Cocktail, Succo, Freddo, Vetro
 
Scalda il miele in una tazza d’acqua finché si scioglie completamente e poi ascialo intiepidire. Intanto spremi i lime e lo zenzero e versali in una caraffa. Unisci le restanti tazze d’acqua, aggiungi il miele sciolto e le foglie di menta fresca e mescola. Lascia raffreddare in frigorifero.
 
by (Anthony William cibi che ti cambiano la vita)

Farine raffinate e zucchero

Asse Intestino – Cervello

I risultati dell’indagine del dottor Price mostrano come il consumo di farina raffinata, zucchero raffinato e latte processato, sia una causa dell’insorgenza di carie, infertilità ed altre malattie
 
Sfondo, Baker, Cottura, Cucina, Culinaria, Cultura
 
Nella seconda parte del suo eccezionale libro Nutrition and Physical Degeneration, il dottor Weston A. Price, dopo avere documentato l’eccezionale stato di salute delle popolazioni native che avevano preservato le abitudini alimentari tradizionali, ed il cattivo stato di salute di quelle persone, appartenenti alle stesse popolazioni,
 
che avevano adottato la dieta dei colonizzatori bianchi (basata su farina bianca, zucchero raffinato e cibi in scatola) tira le somme della sua inchiesta che lo ha portato a girare il mondo per ottenere informazioni dettagliate sul rapporto tra cibo e salute.
 
Pane, Cottura, Fresco, Fatti In Casa, Cibo, Panificio
 

A tale scopo oltre ad osservare le popolazioni con cui è entrato in contatto

scattando numerose fotografie e realizzando delle interviste, egli ha ottenuto informazioni dalle autorità sanitarie locali ed ha raccolto numerosi campioni di cibo da sottoporre ad un’accurata analisi per verificarne il contenuto nutrizionale in termini di minerali, vitamine ed altre sostanze nutritive essenziali.
 
Mai al mondo è stata realizzata un’analisi così accurata e mai probabilmente sarà possibile ripeterne una simile dato che 70 anni fa (all’epoca dei viaggi del dotto Price) era ancora facile trovare molte comunità che avevano preservato le abitudini alimentari tradizionali.
 
Pane Del Contadino, Pane, Pagnotta Di Pane, Panettiere
 

Adesso il “progresso” originatosi nel ricco e bellicoso occidente

ha contaminato quasi tutto il mondo e le poche comunità che ancora vivono secondo le antiche usanze vengono continuamente minacciate, espropriate dei propri territori a beneficio delle multinazionali.


Risultati immagini per farine
Secondo i risultati delle analisi compiute sui campioni raccolti dal dottor Price

 
le diete delle genti hanno che preservato l’antica saggezza in campo alimentare garantivano i principali fattori nutritivi in grande abbondanza, mentre la dieta cosiddetta moderna (già alla fine degli anni ‘30 del secolo scorso) non garantiva nemmeno le dosi minime raccomandate dalla medicina ufficiale.
 
Giusto per fare un esempio consideriamo il rapporto tra le sostanze contenute nell’alimentazione tipica dei Maori della Nuova Zelanda e quella dell’uomo bianco “civilizzato”.
Muesli, Sano, Prima Colazione, Tavolo Della Colazione
 

La dieta tradizionale dei Maori era:

– più ricca di calcio di un fattore 6,2 (ovvero 6,2 volte più ricca di calcio)
– più ricca di fosforo di un fattore 6,9
– più ricca di magnesio di un fattore 23,4
– più ricca di ferro di un fattore 58,3
– più ricca di vitamine ed altre sostanze vitali liposolubili di un fattore 10 (le vitamine A, D, E e K sono liposolubili)

Immagine correlata
Per ottenere tutte le sostanze nutritive le differenti popolazioni sono ricorse a soluzioni differenti a seconda del fatto che si trovassero a vivere vicino alla costa o nell’interno di un continente, e a seconda che avessero o meno imparato a praticare l’agricoltura e la pastorizia.
 
Ad ogni modo tutte le popolazioni che manifestavano un perfetto stato di salute dei propri individui assumevano prodotti vegetali (dalle radici delle piante alle cortecce degli alberi passando per le alghe, oltre ovviamente a frutta, verdura e cereali) e prodotti animali (latte e derivati, sangue, carne, pesce, crostacei e molluschi).

Risultati immagini per farine
Ad onor del vero tra tutte queste genti che il dottor Price ha trovato in un’eccellente stato di salute, l’unica popolazione che faceva poco uso di carne (mediamente una volta alla settimana) erano gli svizzeri della vallata di Loetschental,
 
che però mangiavano quantità abbondanti di latte (crudo e fresco, non quel succedaneo di latte che si usa bere adesso, pastorizzato, scremato e spesso a lunga conservazione) burro e formaggio fatto in casa, oltre a segale integrale macinata, cotta e mangiata non molto tempo dopo la macina.
 
Cereali, Cibo, Grano, Sano, Fibre, Avena

Il dottor Price evidenzia come sia utile sostituire il latte “moderno”

con quello crudo e intero, ovvero latte ancora vivo, e come sia pieno di sostanze nutritive il burro della mucche che pascolano laddove trovano l’erba fresca piena di clorofilla, un burro che ha un colore tendente all’arancio e che ben poco assomiglia a ciò che producono le nostre industrie alimentari, dove le mucche sono nutrite con ben altri alimenti (per non parlare della somministrazione di ormoni ed antibiotici).

Risultati immagini per farine
Quanto alla farina raffinata ed allo zucchero bianco riporto qui la traduzione di alcune righe particolarmente interessanti, nelle quali il dotto Price evidenzia come una dieta basata su tale alimenti porti anche all’infertilità (uno dei sogni dell’élite globale da un po’ di tempo a questa parte).
 
Il commercio moderno ha deliberatamente derubato alcuni dei cibi naturali di molte delle sostanze utili alla costruzione del nostro organismo lasciando però i fattori che soddisfano le nostre richieste di energia.
 
Immagine correlata
 
Per esempio, nella produzione della farina bianca raffinata approssimativamente l’80% ovvero i quattro quinti del contenuto di fosforo e calcio vengono normalmente rimossi, assieme alle vitamine ed ai minerali forniti nell’embrione ovvero nel germe [del cereale].

L’evidenza indica che questo un fattore molto importante nell’abbassamento dell’efficienza riproduttiva delle donne è direttamente collegato alla rimozione della vitamina E nel processo di lavorazione del grano. Il germe del grano è una delle nostre fonti più rapidamente disponibili di questa vitamina.
 
Prima Colazione, Muesli, Sano, Grano, Bacca, Cibo
 
Il suo ruolo come fattore nutritivo per la ghiandola pituitaria alla base del cervello, che controlla in larga misura la crescita e la funzione di questo organo, è apparentemente importante nel determinare la produzione delle tipologie mentali.
 
Similmente la rimozione della vitamina B con l’embrione del grano, assieme alla sua ossidazione dopo la lavorazione, causa una carenza di attivatori utili per la costruzione del nostro organismo.


Immagine correlata
Lo zucchero di canna raffinato porta con sé solo delle tracce trascurabili di materiali per la costruzione e la riparazione del nostro organismo.

 
Esso soddisfa la fame fornendo calore ed energia oltre ad avere un gusto piacevole.
I fattori di produzione di calore ed energia presenti nel nostro cibo che non vengono bruciati, sono generalmente conservati sotto forma di grassi.
 
Caffè, Tazza Di Caffè, Stile Di Vita, Coppa
 
Nel capitolo precedente abbiamo visto che approssimativamente metà dei cibi forniti dalle nostre diete moderne forniscono poco o niente del materiale che serve alla costruzione ed alla riparazione dell’organismo e non forniscono vitamine.
 
Approssimativamente il 25 per cento del calore e dell’energia degli statunitensi sono forniti dal solo zucchero, il quale ostacola notevolmente l’ordinato processo naturale della vita. Sfortunatamente, il suo consumo pro capite sta aumentando. Quindi dobbiamo iniziare col ridurre radicalmente i cibi che sono così ingannevoli e spesso dannosi nel sovraccaricare il sistema.
 
Caffè, Cafe, Boccale, Decorativi, Drink, Bevande, Latte
 
Anche questo grande cambiamento [la radicale riduzione dell’assunzione di zucchero raffinato e di farina raffinata e macinata da più di due settimane – N.d.T.] della moderna alimentazione aumenterà il fattore di sicurezza in maniera sufficiente per fermare il decadimento dei denti [la carie] in una grande percentuale delle persone.
 
Non sarebbe sufficiente, però per la maggior parte dei bambini per i quali deve essere soddisfatta una richiesta addizionale dovuta alla rapida crescita.
(Dottor Price)

Aglio

Aglio (Allium sativum)

Parti usate: bulbo Contiene le vitamine A, B, C, E.
Modo d’uso: deve essere tritato, schiacciato e sbriciolato. Per preparare l’infuso tritare 5-6 spicchi, schiacciare con un coltello, lasciare in un bicchiere d’acqua fredda per tutta la notte.

Aglio, Spezie, Ingrediente, Aromatico, Sfondo

Al mattino filtrare e bere. In questo modo risulta facilmente digeribile anche con problemi gastrici. In commercio esiste anche in compresse e tinture madri, olio essenziale.

Per eliminare l’odore sgradevole masticare prezzemolo, finocchio, fieno greco, chicco di caffè.

Si sconsiglia l’uso con l’allattamento, perché passa nel latte materno causando le coliche infantili. Altrettanto si sconsiglia con turbe di coagulazione ematiche.

Pizza, Basilico, Aglio, Crosta, Salsa, Cibo, Italiano

Per consumare l’aglio i vecchi usavano questo modo: tritare la sera due spicchi d’aglio e poco prezzemolo, aggiungere poche gocce d’olio d’oliva, al mattino con la colazione spalmavano il tutto su una fetta di pane.

Contro i vermi schiacciavano 3-4 spicchi d’aglio per una tazza di latte bollente. Lasciare a macero, coperto, tutta la notte, bere al mattino a digiuno, per 2-3 settimane, non consumare nessun alimento fino a mezzogiorno.

Aglio, Aglio Viola, Testa Di Aglio, Spicchio D'Aglio

Con questa cura è possibile eliminare anche la tenia più resistente.

Contro la sordità d’origine reumatica e otalgie (male all’orecchio) tritare uno spicchio d’aglio e metterlo in una garza abbastanza grande da poter essere ritirata al mattino e introdurla nell’orecchio. Contro duroni, calli, pestare uno spicchio caldo ed applicare sulla parte come il cataplasma, fasciare stretto.

Aglio Dell'Orso, Bärlauch Fioritura, Bianco, Fiori

La pelle deve essere sana. Ripetere per alcune sere. Entro 15 giorni il callo o il durone si squamerà.


Immagine correlata
Per punture di vespe, estrarre il pungiglione e strofinare con uno spicchio d’aglio. Due o tre spicchi d’aglio tritati possono sostituire la farina di senape per il cataplasma nel trattamento dei reumatismi.

Aglio si usa come profilassi e cura delle malattie infettive, diarree, bronchiti, TBC, asma ed enfisema, pertosse, astenie generali, digestione difficile, affaticamento cardiaco, disturbi circolatori, problemi ghiandolari, arteriosclerosi, pletora, ipercoagulazione del sangue, reumatismi e artrite, litiasi urinaria, prevenzione del cancro intestinale (antiputrido), colesterolo alto, per abbassare la pressione arteriosa, immunostimolante, epatoprotettivo, antitumorale, antiossidante.

Burro, Aglio Dell'Orso, Burro All'Aglio Di Orso

L’aglio si trova sul mercato sotto diverse forme: olio d’aglio, che contengono una gran quantità d’olio, poco OE d’aglio e nessun principio attivo d’aglio solubile nell’acqua, come Microdose di O. E. (spettacolo)

Polvere d’aglio: non garantisce efficacia e riproducibilità terapeutica, mentre mantiene gli inconvenienti della flatulenza e dell’irritazione.

Macerati oleosi d’aglio: commercializzati in capsule di gelatina molle: uno è fatto semplicemente disperdendo in olio vegetale la polvere d’aglio, e ha gli stessi limiti delle polveri predette.

Risultati immagini per aglio curativo
L’altro si ottiene macinando i bulbi d’aglio in olio vegetale, per cui sono estratti solo gli elementi liposolubili (vari sulfuri), perdendo i composti idrosolubili che sono d’effettivo interesse terapeutico.

Entrambi i preparati hanno inoltre l’inconveniente di aver come maggior componente un olio, il che ne sconsiglia ulteriormente l’uso come integratore da assumere ogni giorno e per lunghi periodi.

Aglio, Orso, Aromatiche, Erba, Fresco, Verde, Cucina

L’attività ipolipemizzante in grado di ridurre e normalizzare i grassi nel sangue ed antiaterogena svolge una azione positiva prevenendo o riducendo la chiusura e l’indurimento delle arterie d’aglio è confermata scientificamente.

Previene le malattie aterosclerotiche (Agarwal KC. Department of Molecular Pharmacology and Biotechnology, Brown University Shool of Medicine, Providence Rhode Island 02912, USA, Therapeutic action of garlic costituents. Med. Res Rev 1996;16;111-24)
.
Bruschetta, Pane, Baguette, Pomodori, Basilico, Cipolla

La somministrazione di uno spicchio d’aglio al giorno per 26 settimane nei volontari sani sembra infatti ridurre i valori di colesterolo di circa 20%, negli stessi soggetti è stata osservata anche una riduzione di oltre l’80% delle concentrazioni plasmatiche di trombossano B2 (TxB2), uno dei principali responsabili dell’aggregazione piastrinica e della formazione d’occlusioni vascolari trombotiche.

( Ali M., Thomson M., Department of Biochemistry, Faculty of Science, Kuwait University, Safat, Kuwait. Consumption of a garlic clove a day could be beneficial in preventing thrombosis. Prostaglandins Leukot Essent Fatty Acids 1995;53;211-2).

Risultati immagini per aglio curativo

L’attività antiaggregante piastrinica ed antitrombotica è stata dimostrata in vitro ed in vivo (Department of Clinical Hemostasiology and Transfusion Medicine, University of the Saarland, Homburg, Effect of garlic on trombocyte aggregation, microcirculation and other risk factors. Int J Clin Pharmacol Ther Toxicol 1991;29;151-5).

In commercio di trova L’estratto d’aglio invecchiato, estratto ottenuto da bulbi d’aglio coltivati biologicamente e sottoposti ad un processo giapponese d’invecchiamento naturale (brevettato), che trasforma le componenti cole allucina, la S-metil-cisteina, gli allil-solfuri in componenti non irritanti, privi d’odore, stabili, biodisponibili e attivi.

Zuppa Di Patate, Di Patate, Brodo, Aglio Dell'Orso

L’estratto d’aglio invecchiato è stato oggetto di molti studi clinici e chimici, farmacologici, sia nel vitro, ex vivo ed in vivo (animali e uomini).

L’estratto d’aglio invecchiato e i suoi costituenti inibiscono la sintesi degli acidi grassi, del colesterolo, riducendo il colesterolo totale, il colesterolo LDL e i trigliceridi in soggetti iperlipidemici senza alterare il colesterolo HDL. L’estratto d’aglio invecchiato inibisce l’aggregazione piastrinica e promuove la circolazione periferica.

Pomodori, Pepperoni, Aglio, Alimentari, Cucina, Verdure

L’estratto d’aglio invecchiato e i suoi elementi proteggono il fegato da avvelenamento da solventi clorurati e da metalli pesanti, favorisce l’aumento del glutatione e potenzia l’attività degli enzimi glutatione-dipendenti. La SAC, principale elemento attivo dell’Estratto d’aglio invecchiato, previene la formazione e la bioattivazione di potenti cancerogeni epatici.

L’estratto d’aglio invecchiato aumenta l’attività delle cellule natural killer (NK), stimola la fagocitosi da parte dei macrofagi, aumenta la citotossicità dei linfociti circolanti nei confronti delle cellule tumorali, minimizza l’immunosoppressione indotta da radiazioni UVB, la crescita di Candida albicans, cattura i radicali liberi, ne sono effetti protettivi nei confronti dei danni da radiazioni oppure ritardo/prevenzione di disturbi cronici degenerativi, protegge le membrane microsomiali epatiche, nonché le cellule epiteliali vascolari dai danni ossidativi.

Aglio, Spezia, Ingrediente, Aromatico, Odore

Ciò è particolarmente importante, in quanto le cellule endoteliali del sistema vascolare sono particolarmente sensibili all’attacco dei radicali liberi e una tale aggressione può contribuire allo sviluppo e/o alla progressione di malattie cardiovascolari, come l’aterosclerosi.

L’estratto d’aglio invecchiato e i suoi componenti sono in grado di inibire la crescita di tumori del seno, del colon, della pelle, dell’esofago e dello stomaco, dei polmoni e della prostata, dimostrando scientificamente nei centri clinici di ricerca in USA.

Immagine correlata

Il potenziale antitumorale dell’Estratto d’aglio invecchiato e dei suoi componenti è dovuto alla loro azione di ridurre la capacità degli agenti cancerogeni, di favorire l’eliminazione, di potenziare l’attività degli enzimi che detossificano i cancerogeni, di proteggere il DNA e di sopprimere la crescita di cellule tumorali attraverso la stimolazione di cellule immunocompetenti.

L’Estratto d’aglio invecchiato può migliorare la performance cognitiva e favorire i processi di memorizzazione.

Spezia, Paprika, Kaffir, Polvere, Kumin, Pepe, Rosemary

L’AGE inibisce considerevolmente il rilascio d’istamina, potente mediatore del sintomo allergico. Al contrario dell’aglio grezzo, che causa anemia, ulcera sanguinante, riduzione dei globuli rossi, l’Estratto d’aglio invecchiato è praticamente senza tossicità, come risulta da studi clinici condotti su più di mille soggetti.

Questo è dovuto al processo d’invecchiamento, che trasforma i componenti dell’aglio fresco in derivati privi di tossicità, anche se assunti a grandi dosi e per lunghi periodi. Non sono noti studi clinici controllati in donne in gravidanza e durante l’allattamento.

Verdure, Paprika, Traffico Leggero Di Verdure

La prudenza consiglia pertanto di utilizzare il prodotto in queste condizioni solo in casi d’effettiva necessità e di consultare prima il medico di fiducia.

(Adverse Effects of Herbal Drugs- De Smet PAGM, Keller K., Haensel R., Chandeòr RF (eds), Springer Verlag, Berlin 1992, pag. 774-75).
In soggetti sensibili, i preparati a base d’aglio possono provocare disturbi gastrointestinali.

Attenzione: l’aglio non deve essere assunto contemporaneamente con Walfarin (farmaco anticoagulante) o altri anticoagulanti, Potrebbe causare delle emorragie.

Intestino – Cervello

L’intestino è un organo anatomicamente distinto in due tratti, il primo viene detto intestino tenue, il secondo è dato da quello crasso.

Quest’organo può essere considerato il proseguimento dello stomaco e infatti anch’esso è coinvolto in diversi processi digestivi.

Olio D'Oliva, Pomodori, Basilico, Mangiare

Come lo stomaco infatti è fondamentale per l’assorbimento di sostanze nutritive.

Per fare questo l’intestino ha una forma particolare: tutta la sua superficie interna è caratterizzata da piccole estroflessioni dette villi, la cui presenza fa in modo di aumentare la superficie intestinale, aumentando di conseguenza anche la sua capacità digestiva e di assorbimento.

Carciofo Di Gerusalemme, Erdbirne, Jerusalemartischocke

A livello intestinale il nostro organismo riesce a completare la digestione degli amidi (elemento presente nella pasta, nel riso e nelle patate “prodotti pro-infiammatori”) e dei grassi, mentre nello stomaco si completa la digestione delle proteine.

La flora batterica, un elemento essenziale

Moltissimi microrganismi di diversa natura colonizzano il nostro intestino e sono fondamentali per il nostro benessere.

Ravanelli, Frutta, Verdure, Mangiare, Cibo, Mercato

Essi possono essere batteri (sia specie anaerobie, ossia che vivono in assenza di ossigeno e sono i bifidobatteri; sia aerobie, per la sopravvivenza dei quali è necessario l’ossigeno, questi sono i lattobacilli), funghi e virus.

Il metaboloma Intestinale è composto da circa 10 miliardi di “commensali” in più di tutte le le cellule che formano il corpo umano.

Crescione, Fresco, Pane, Pane E Burro, Sale, Pepe

Potrebbe venir naturale pensare, come possono convivere in armonia altre specie viventi nel nostro corpo? Ebbene esiste un rapporto di buona convivenza tra loro e noi che viene chiamato simbiosi attraverso il quale entrambi gli organismi traggono vantaggio.

Le diverse specie batteriche iniziano a colonizzare il nostro intestino fin dalla nascita.

Gocce D'Acqua, Acqua, Liquido, Fresco, Splash, Blu

Grazie all’Alfa-lattoalbumina nel latte materno, che fa partire un intestino da sterile a funzionante, sviluppando tutti i processi metabolici, i “commensali” sfruttano il cibo che fornisce il nostro corpo (l’ospite) per poter vivere e in cambio svolgono funzioni molto utili per noi:

1) Producono neurotrasmettitori e quindi partecipano alla trasmissione degli impulsi nervosi.

Sandwich, Sfoglia, Sesamo, Insalata, Pane, Snack

2) Costituiscono un sistema di difesa contro le specie batteriche estranee, poiché sono in grado di produrre sostanze antimicrobiche grazie alle quali gli organismi patogeni non riescono ad aderire alla superficie dell’intestino.

3) Producono vitamine essenziali per il nostro metabolismo, ad esempio la B12 e la vitamina K.

4) Favoriscono la digestione di diverse sostanze.

Pane, Cornetto, Mattina, Pasta Sfoglia, Sfoglia

5) Prevengono disturbi come coliti, diarrea e costipazione.

6) Modulano la risposta e trascrizione genetica, (DNA/RNA), il Sistema ormonale, Immunitario, Nervoso, Psichico.

7) Attivano o spengono i geni o le cause dell’infiammazione.

La disbiosi

Virus, Microscopio, Infezione, Malattia, Morte

Quando i rapporti tra la flora cosiddetta “buona” (batteri aerobi) e quella patogena si modificano, si crea un’alterazione della flora intestinale. Si chiama disbiosi la condizione per la quale si ha un’eccessiva proliferazione di batteri “cattivi” a scapito degli altri.

Per una condizione ottimale la flora intestinale dovrebbe essere costituita per un 85% dai probiotici* e per un 15% dai batteri potenzialmente patogeni.

Koli Batteri, Escherichia Coli, Batteri, Malattia

In caso di disbiosi può essere compromessa la funzionalità dell’intestino, il quale quindi inizia ad assimilare anche sostanze indesiderate e a non essere una buona barriera provocando nel tempo lo sviluppo di intolleranze o nel peggiore dei casi allergie e malattie autoimmuni. La condizione della flora intestinale per di più influenza la capacità di affrontare situazioni di stress.

Sintomi

Agar, Terreno Fertile, Rosso, Cellule Del Sangue

Di solito in caso di alterazione della flora batterica i sintomi più comuni sono gonfiore, meteorismo, aerofagia, dolori addominali, stipsi, diarrea; ma possono anche essere mal di testa o problemi alla pelle (acne, dermatiti, eczemi, psoriasi).

Quali possono essere le cause?

– Alla base può esserci un’alimentazione scorretta, ricca di alimenti industrialmente elaborati e di zuccheri. Tali cibi non fanno altro che infiammare e alterare la flora.

Batteri, Medico, Biologia, Salute, Anatomia, Scienza

– Essere sottoposti a stress psicofisici o sostenere una vita troppo frenetica può provocare un peggioramento della condizione intestinale appunto per il grande legame che c’è tra cervello e quest’organo.

– L’abuso di farmaci a sua volta può minare la stabilità della microflora.

Come puoi tornare alla condizione ottimale?

Batteri, Virus, Specie Batteriche, Imitazione, Aureus

E’ possibile ristabilire una flora equilibrata seguendo diversi accorgimenti, come ad esempio eliminare il più possibile nell’alimentazione di tutti i giorni gli zuccheri e quei cibi che ne contengono grandi quantità, poiché i batteri si nutrono principalmente di zucchero per poter proliferare.

Batteri, Malattia, Virus, Infezione, Ill, Cellule, Bio

Inoltre anche pasta, patate, riso e pane peggiorerebbero la condizione intestinale quindi sarebbe opportuno limitare anche questi alimenti. Al contrario è auspicabile mangiare molta verdura, poiché ricca di fibra. Aiutandosi con un Estrattore a bassi giri al minuto integrando così tanta fibra che divverà ATP per tutto l’organismo.

Anatomia, Batteri, Batterio, Viscere, Diarrea

Infine sarebbe necessaria l’integrazione di probiotici* e prebiotici* per ristabilire il regolare equilibrio della microflora, depurando con Rimedi naturali che aiutino in questo processo, e altri per recuperare Energia nel periodi che intercorre la depurazione, per sopportare meglio la crisi di guarigione.

GLOSSARIO:

Scheletro Umano, Corpo Umano, Anatomia, A Raggi X

*Probiotici: microrganismi non patogeni presenti negli alimenti o aggiunti ad essi, in grado di apportare un beneficio alla salute dell’uomo.

*Prebiotici: Sostanze presenti negli alimenti che non vengono digerite dall’uomo e che servono a nutrire i batteri che costituiscono la flora batterica.

by: Dott.ssa Carolina Capriolo Biologa Nutrizionista Modificato Ciani Francesco

Fieno greco

 Trigonella (Trigonella foenum graecum)

Parti utilizzate: semi

Il fieno greco cresce prevalentemente in oriente o nel mediterraneo orientale.

Cibo, Sano, Pasto, Conoscitore, Germogli, Ciotola

Per Ippocrate fu una delle piante medicinali più importanti. Nell’antico Egitto venne impiegato per facilitare il parto e per promuovere il flusso del latte.

Oggi lo si usa generalmente per dolori mestruali. Viene pure coltivato come pianta da foraggio.

Il Fieno Greco, Methi, Fresco, Verde, Indiano, Foglia

Oli essenziali, mucillaggini, sostanze aromatiche, tannini, sostanze amare, saponina e flavonoidi esplicano un effetto curativo nei seguenti disturbi: mancanza di appetito, colesterolo, demineralizzazione, diabete, diarrea, digestione, febbre.

E’ un buon alleato delle persone anziane inappetenti

Alpenhorn Trifoglio, Il Fieno Greco, Fiore, Giallo

La polvere viene utilizzata per gargarismi in caso di infiammazioni della gola e delle tonsille.

I semi contengono molte proteine e rafforzano il metabolismo.

Modo d’uso: decotto dal sapore amaro bollire due cucchiai da tè di semi schiacciati per una tazza d’acqua a fuoco lento per 10 minuti.

Lampadina, Idea, Creatività, Presa, Luce

Dose: 3 tazze al giorno. Fieno greco si trova in commercio sotto forma di TM, in polvere con cialde, il migliore modo è mischiato con miele d’acacia, tenuto in frigo, al mattino un cucchiaino da caffè.

Disponibile anche in opercoli titolati allo 0,45% in trigonellina, metodo di determinazione HPLC, corrispondente a 1,3 mg di principio attivo. 6 opercoli/die, pari ad una posologia di 7,8 mg/die di trigonellina).

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

Si sconsiglia il fieno greco ai bambini sotto i 2 anni, sconsigliato in gravidanza, considerando la sua azione metrostimolante.

Esternamente i semi di fieno greco possono essere applicati sotto forma di pasta per ascessi, ulcere ed ustioni, oppure come lavaggi per cancro della cervice.

Jogging, Eseguire, Sport, Jog, Sportivo, Gara

Fieno greco favorisce l’aumento del peso, stimola il pancreas, diabete (ipoglicemizzante – molto diffuso nella medicina araba ed indiana, singolo o in associazione con altri fitoterapici

– Department of Medicine, Indira Gandhi Medical College, Himachal Pradesh, India: Control of hyperglycaemia and phyperlipidaemia by plant product. J Ass Physian India 1994;42;33-5),

Ragazza, Beach, Mare, Bikini, Modello, La Magrezza

ipolipemizzante (azione sul colesterolo totale), abbassa il livello del colesterolo ematico, in quanto rallenta l’assorbimento, grazie al contenuto delle saponine.

In convalescenza, anemie, scrofolosi, linfatismo, rachitismo, raccomandato nell’attività sportiva.

Per cellulite in forma di cataplasma: farina di fieno greco 50 gr, farina di grano saraceno 50 gr, polvere di radice d’altea selvatica 100 gr fare decotto ed applicare con un panno a temperatura tollerata.

Inoltre si consiglia per magrezza, diabete, TBC, anemia, linfatismo, gotta.

Copaiba Oleoresina

Copaiba (Copaiba officinalis) famiglia Fabaceae, Olio Essenziale “resina”.

Coccinelle, Bug, Insetti, Coppia, Amore, Due, Natura

Proprietà: Antimicrobico – Antinfiammatorio – curativo/cicatrizzante

Principali disturbi trattati tradizionalmente: Ulcere gastriche, gastriti, micosi delle unghie, herpes labiale, problemi intestinali, malattie delle vie respiratorie, Coadiuvante nel trattamento del cancro, AIDS. “Secondo la Bibliografia vedi in fondo”

Prostatite, stimola il processo di guarigione/cicatrizzazione.

Precauzioni: Non assumere più della dose raccomandata.

Coccinella, Goccia D'Acqua, Pioggia, Foglia, Primavera

Non applicare: sopra gli occhi e le membrane mucose o ampie superfici di pelle.

Dal potere curativo delle erbe della foresta pluviale :

Azioni principali: allevia il dolore · riduce l’infiammazione · uccide i germi · uccide i batteri · uccide i funghi

· inibisce la crescita tumorale · asciuga le secrezioni · guarisce le ferite · protegge il tratto gastrico · blandamente lassativa · allevia e ammorbidisce · Disinfetta

Goccia D'Acqua, Gocciolamento, Filo D'Erba, Fiore

Altre azioni

· aumenta la minzione · espelle i vermi · riduce l’acido urico · tosse · espelle il catarro

Copaiba sommario:

Principale metodo di preparazione: resina filtrata a freddo. Azioni principali (in ordine):

antinfiammatorio, analgesico (antidolorifico), ferita da trapianto, antimicrobici, guaritore

Principali utilizzi:

  1. come un d’attualità analgesico (antidolorifico) e anti infiammatorio per le ferite, eruzioni cutanee, dermatiti, punture di insetto, foruncoli e psoriasi
  2. come un antisettico, disinfettante e agente antimicrobico per infezioni batteriche interne ed esterne
  3. per i funghi unghie e pelle
  4. per il cancro della pelle
  5. per ulcere allo stomaco e cancro allo stomaco

Proprietà/azioni documentate dalla ricerca:

Goccia D'Acqua, Raccogli Gocce, Fiore, Impianto

analgesico (antidolorifico), antinfiammatorio, antibatterico, trapianto, antimicotico, antitumorale, antiulcera, gastroprotettivo (protegge il tratto gastrico), cicatrizza le ferite

Altre proprietà/azioni documentate dall’uso tradizionale:

Coccinella, Lavanda, Impianto, Flora, Macro, Purple

anestetico, antiacido, antisettico, antivirale, astringente, carminativo (espelle gas), sopprime la tosse, disinfettante, diuretico, emetico (cause vomito), emolliente, espettorante, lassativo, stimolante

Avvertenze: Può causare un rash cutaneo come il morbillo in quelli allergici alla resina.

UTILIZZA AMPIAMENTE IN TUTTO IL MONDO

Amazzonia

Ponte, Giardino Giapponese, Arco, Park, Giardinaggio

per la tosse, eccessiva influenza delle mucose, gonorrea, incontinenza, infiammazioni, psoriasi, piaghe della pelle, sifilide, disturbi del tratto urinario, le ferite e come un diuretico e disinfettante.

Brasile

Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera

per le infezioni batteriche, infezioni della vescica, bronchite, cancro, tosse, cistite, forfora, dermatite, dermatosi, diarrea, dissenteria, influenza, disturbi gastrici, gonorrea, ipertensione, incontinenza, infiammazione, parassiti intestinali, infiammazione del rene, disturbi polmonari, dolore, polmonite, psoriasi, problemi respiratori, sinusite, disturbi della pelle, ulcere della pelle, mal di gola, ulcere dello stomaco, sifilide, tetano, tumori, infezioni urinarie, infiammazione urinaria, perdite vaginali, ferite e come antisettico.

Europa

Farfalla, Blu, Insetto, Morphofalter Blu

per irritazione della vescica, bronchite, geloni, stipsi, cistite, diarrea, eccessiva delle mucose (vagina, vescica, vie respiratorie), edema, gonorrea, emorroidi, gas intestinali, prurito, stimolante, infiammazione urinaria, perdite vaginali, malattie veneree e come antisettico e diuretico.

Perù

Fiori, Farfalle, Bella, Orange, Luminoso

per bronchite, eccessivo muco, diuretico, edema, gonorrea, emorragie, herpes, incontinenza, infiammazione, gas intestinali, punture di insetti, leishmaniosi, dolore muscolare, pleurite, sifilide, tetano, tubercolosi, ulcere, infezioni urinarie, vaginali, malattie veneree, le ferite.

U. S. A.

Summerfield, Donna, Ragazza, Tramonto, Crepuscolo

come un antibatterico, antinfiammatorio, disinfettante, diuretico, espettorante, lassativo, stimolante

Altrove

per la stitichezza, dermatiti, eczema, gonorrea, insufficienza urinaria, malattie veneree, le ferite e come olio per massaggi.

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

Bibliografia relazioni medico scientifiche: http://www.rain-tree.com/index.html Ricerca di terze parti disponibile e reperibile in PubMed. Durata di vita 2 anni. Direttore tecnico. Q.F. Mario Vargas Rios /C.Q.F.P. 05661. Preparato da Laboratori Takiwasi. RUC 20172245065. Indirizzo legale. Avviso di estensione n. 466. Paese: Tarapoto/San Martin/ Perù

Coriandolo Pianta Officinale & O.E.

Coadiuvante tradizionale per i disturbi dispeptici 

Coriandolo (Coriandrum sativum)

Parti impiegate: semi e foglie

Spezie, Condimento, Aroma, Gusto, Piccante, Cucinare

Il coriandolo è più conosciuto per il suo utilizzo alimentare (salse e condimenti) e liquoristico (vermouth ed amari), grazie a spiccate caratteristiche aromatiche che lo rendono insostituibile per le sue qualità di ridurre ed eliminare le forme fermentative intestinali, nonché sedare le forme colitiche e contribuire a ridurre i fenomeni diarroici.

Spezie, Cucina, Ingredienti, Cibo, Preparazione

Il coriandolo si può pertanto ritenere una delle piante più gradite tra coloro che presentano difficoltà digestive e/o fenomeni diarroici dovuti, per lo più, a manifestazioni somatiche dello stress.

senso di pienezza gastrica, digestione lenta, e spasmi gastrici, per i disturbi da colon irritabile (diarrea, spasmi intestinali e flatulenze).

Sale, Pepe, Cucchiai, Spezie, Ingredienti, Condimenti

Modalità d’uso: un cucchiaino da tè di semi schiacciati (oppure mezzo cucchiaino da tè di polvere) per una tazza di acqua bollente, coprire, lasciare a riposo per 5 minuti, dose massima 3 tazza al giorno.

TM 10-20 gocce dopo i pasti principali. OE 1-3 gocce su una zolletta di zucchero, 3 volte al giorno, preferibilmente non usare OE per uso interno (può danneggiare la mucosa gastrica), meglio tollerato la MicroDose.

Fa parte di numerose: pomate contro i dolori reumatici

Stimola la digestione, carminativo, stomachico. Coriandolo fa parte di molti liquori.

Proprietà come Olio Essenziale:

Coriandolo, Erbe, Cibo, Verde, Cucina, Piatto

Tonico digestivo – Antibatterico -Antivirale -Antimicotico -Dolore, – Tonico generale, euforico in alto-dosaggio

Indicazioni 

Apparato digerente disturbi: aerofagia, gas, indigestione, gonfiore, digestioni lente -Dolore congiunto all’artrosi e reumatico, – proprietà antivirali e batteriche del tratto respiratorio e digestivo, le infezioni del tratto urinario, indicato nell’eccitazione da stress e disturbi del sonno

Uso esterno :

. Diluire in (20% di olio vegetale):

. sull’addome (mal di stomaco e disturbi digestivi), sulla zona dolente per reumatismi e joint pain, lungo la colonna vertebrale e sui polsi per la sua azione sul sistema nervoso

Altri usi: 2 gocce in piatti Indiani per aromatizzare la cucina.

Precauzioni: Obsoleto durante i primi 3 mesi di gravidanza.

Alloro Olio Essenziale

Utile per il naturale benessere del sistema immunitario

Note Bibliografiche: L’alloro era già noto fin dall’antichità, prima come pianta sacra, usata per cingere il capo dei poeti, degli atleti e dei condottieri vittoriosi poi per la scoperte delle sue qualità benefiche.

L’alloro è una pianta molto profumata, usata sia a scopo ornamentale, ma sopratutto in cucina come aroma.

L’alloro è usato soprattutto per aromatizzare le pietanze ma ha anche molte proprietà benefiche che ne rendono ancora più consigliabile il suo utilizzo.

Tè, Caldo, Coppa, Tavolo, All'Ora Del Tè, Rottura

Il suo olio è utile sia per la cura del sistema nervoso che contro reumatismi e distorsioni, ma soprattutto l’alloro è un toccasana per lo stomaco: favorisce la digestione, ne calma i dolori, lo tonifica e in generale ne rinforza le pareti e ne protegge le mucose.

I principi attivi sono: olio essenziale aromatico, germacranolidi, catechine, alcaloidi, acidi vegetali.

Spezie, Chiodi Di Garofano, Allori, Foglia Di Alloro

Antibiotica potente ad ampio spettro. Antivirale. Diarrea (enteriti Catarrali). Mucolitico ed espettorante potente (permette la rimozione delle secrezioni bronchiali). Potente analgesico.

Anti-ematoma efficace, Anti-infiammatorio, Analgesico ed antinevralgico potente, Regolatrice del sistema nervoso, Anticoagulante, Antispasmodico, Coronario/dilatatore

Indicazioni :

Infezioni e infiammazioni orali: Ulcere aftose, Gengivite, Mal di denti,

Infezioni della pelle: Ulcere, Piaghe da decubito, Foruncoli, Whitlow Herpes giradito è una delle più comuni infezioni della pelle virale causata dal virus herpes simplex che colpiscono uomini e donne e anche i bambini, è il sito principale di infezione sono le dita delle mani e delle dita dei piedi.

Gioielli, Orecchini, Eleganza, Argento, Topazio, Moda

Erpetica giradito è l’infezione da virus può essere doloroso con piccoli gruppi di vescicole nel sito di lesioni e la pelle appare rossa, Ascesso,

Malattie virali: Influenza, Epatite virale, Colite, Neurite virale.

Sale, Pepe, Cucchiai, Spezie, Ingredienti, Condimenti

Malattie respiratorie croniche: Bronchite, Asma, Artrite, reumatismi, nevralgia (dolore da un nervo in particolare), Infezioni e febbri tropicali parassitarie, virali e batteriche.

Malattie dell’infanzia: Morbillo, Varicella

Carvi (Carum carvi)

Ha proprietà

stimolanti, carminative, digestive, previene fermentazioni intestinali ed elimina i gas, aiuta nell’infiammazione dell’esofago, nel meteorismo, vertigini, palpitazioni.

Parti usate: frutti (semi)

Modalità d’uso: 2-3 cucchiaini da tè di semi sminuzzati per una tazza d’acqua bollente, coprire, lasciare in infusione per 10-20 minuti, dose massima 3 tazza al giorno dopo pasto.

OE 1-3 gocce su un cucchiaino di miele 3 volte al giorno, dopo i pasti o in MicroDosi alcool 33%.

Albero, L'Olio Essenziale Di, Pigna, Aromaterapia

In gravidanza usare l’erba con cautela

Nel periodo d’allattamento è usato insieme con altre erbe per aumentare la produzione del latte materno.

Immagine correlata

Ha proprietà/Azioni:

Antispasmodico, carminativo, emmenagogo, astringente, antimicrobico, stimolante, espettorante, digestive, previene fermentazioni intestinali, elimina i gas, aiuta nell’infiammazione dell’esofago, nel meteorismo, vertigini, palpitazioni.

Anatomia, Batteri, Batterio, Viscere, Diarrea

Indicazioni:

Colica flatulenta nei bambini, dispepsia flatulenta, anoressia, colica intestinale, diarrea, bronchite, dismenorrea, laringite (gargarismo).

Risultati immagini per carvi spezia

Può essere usato nell’asma bronchiale e per aumentare il flusso del latte nelle donne che allattano

In gravidanza usare l’erba con cautela. Nel periodo d’allattamento è usato insieme con altre erbe per aumentare la produzione del latte materno.

Famiglia, L'Allattamento Al Seno, Mamma, Papa, Figlio

Sinergismi frequenti:

Altea radice, Camomilla romana e Calamo aromatico nei disordini digestivi con flatulenza e colica. Agrimonia, Mirica cerifera, Farnia nella diarrea. Marrubio, Lobelia, Euforbia e Grindelia nella bronchite ed asma bronchiale.

Carota (Daucus carota)

La vitamina A ha un effetto protettivo nei confronti di molti disturbi cutanei

Si usa anche: come integratore vitaminico (A), emeralopia “med. Insufficiente capacità visiva in condizioni di scarsa luminosità”, dermatiti e dermatopatie, perché è proprio la cute l’organo più esposto a numerosi agenti fisici e chimici, come raggi ultravioletti

che provocano uno stress ossidativo ed effetti collaterali a breve e lungo termine, come eritema, edema, ispessimento cutaneo, formazione di rughe ed un’aumentata incidenza di lesioni cancerogene o precancerogene.

estratto di carota

L’accelerato invecchiamento cutaneo è solo una delle conseguenze dell’esposizione ai raggi UV

altre conseguenze sono rappresentate da dermatiti, processi autoimmunitari, problemi di vasculite e cheratinizzazione.

Regolatore intestinale ed antidiarroica. Succo di carota fresco alza leggermente la pressione arteriosa.

Risultati immagini per carota estratti

La Carota è ricca di minerali, è consigliata come: cicatrizzante gastrico ed intestinale.

Si consiglia per l’anemia, astenia, colibacillosi, diarree, pressione bassa, emorragie gastrointestinali, vermifuga, con il suo contenuto di minerali e vitamine rafforza le difese immunitarie.

Risultati immagini per carota estratti

Utile anche come Olio Essenziale

(con Cromatografia dei gas e percentuale del chemiotipo), per il naturale benessere del rinnovamento cellulare

Note Bibliografiche:

– Rigenerante epatocellulare (cellule del fegato), utile in casi di epatite virale o di cirrosi. Ipocolesterolo (aiuta ad abbassare il tenore di colesterolo associato al Bergamotto)

– Disintossicante, svuota/drenaggio, depurativo epato-renale (fegato e reni). Rivitalizzante, rigenerante, antirughe cutanea potente

Carota, Crescita, Verdure, Agricoltura, Primo Piano

– Tonico cutanea, che è di aiuto a recuperare il terreno, desclerosante med., di sostanza che, iniettata in una vena varicosa, blocca la sclerosi impedendo ulteriori deformazioni;

– Tonico generale – Ipertesi. Diuretica, antilitica, carminativa.

Indicazioni :

Risultati immagini per carota estratti

– Insufficienze epatobiliare e renale, diuretica, antilitica, carminativa, convalescenza post-epatico e del diabete, rigenerazione del fegato dopo infezione virale

– Eliminazione delle tossine.  Couperose, eczema, acne, foruncoli, pelle stanca vecchiaia, pelle secca, rughe, pelli segnate dal tempo

– Rigenera pelli secche, miste, grasse, rinoforzandole, Schiarisce il colorito.

Immagine correlata

– Cellulite pelle d’arancia. Nell’Ipotensione, stanchezza (astenia) nervosa. Può aumentare la pressione (efficace nell’ipotensione)

Sinergismi frequenti: Parietaria, Gallio, Idrangea, Canapa rossa nelle disfunzioni urinarie.