Spostamento della prima vertebra cervicale

Lo spostamento della prima vertebra cervicale, che in genere è determinato da un’ernia

Spina Dorsale Cervicale, Xray, Paziente

provoca l’insorgere di numerosi problemi che attraverso dolorose irradiazioni possono ripercuotersi sull’intera colonna vertebrale. La mitologia ci propone a tale proposito la figura del titano Atlante, che come punizione per la rivolta dei Titani contro gli dèi, fu condannato a reggere sulle proprie spalle il globo terrestre e a tenerlo in equilibrio.

La più alta delle vertebre cervicali ha l’analogo compito di sostenere la nostra testa e anche di tenerla in posizione stabile.

Giraffa, Animale, Espressione Facciale, Mimare, Collo

Se Atlante cessa di svolgere il suo ruolo di grande responsabilità, cercando di mettersi da parte, in realtà non fa altro che tentare di sottrarsi ai suoi oneri. Al tempo stesso la sua sofferenza dimostra quanto male gli faccia sostenere tale peso.

Poiché non si sente l’unico responsabile, fa arrivare i dolori anche alle altre membra subordinate alla colonna vertebrale. Per gli altri esseri umani la testa è diventata il mondo, o meglio, lo è certamente per coloro che soffrono di questi disturbi. 

Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera


Il corpo mostra loro, manifestandolo attraverso il suo rappresentante più alto

Atlante, che non è più disposto a sopportare sulle proprie spalle il pesante carico del (grosso) cranio senza lamentarsi. Richiama l’attenzione su di sé e, proporzionalmente al dolore, chiede aiuto.

Strada, Girare, Strada Di Montagna, Zig Zag Strada

Preferirebbe di gran lunga farsi da parte e esprime tale desiderio cambiando di posizione. Il tema precipitato nell’ombra è il seguente: il peso della testa non è più sopportabile, la soglia del dolore è stata superata. L’unica soluzione sensata consiste nel riportare la testa nella giusta posizione.

Nel migliore dei casi, ciò avviene soltanto simbolicamente. A questo primo passo può contribuire dall’esterno un chiropratico. Con un colpo forte e deciso sposta la testa verso l’esterno, anche un po’ oltre il necessario, facendola poi ritornare al proprio posto.

Donna, Verde, Cappelli, Campagna, Antico, Asia, Cultura

Questo intervento relativamente drastico mostra che c’è bisogno di una vera e propria spinta per ritornare alla normalità e che è necessario rinunciare a una posizione viziata. Ma rimettere a posto il corpo solo da un punto di vista fisico non basta:

la vertebra interessata infatti tenderà a lungo andare a spostarsi di nuovo, visto che la situazione non è stata risolta a livelli più profondi. L’ernia, che Atlante prende a pretesto per il suo spostamento, indica quanto sia elevata la resistenza del corpo ai cambiamenti di direzione. Occorre una certa forza per rimettere a posto la testa in questione.

La manovra del chiropratico dimostra la necessità di cambiare repentinamente direzione.

Uomo, Pensione, Testa, Silhouette, Fisica, Imparare

Il compito, nel momento in cui Atlante esce spesso improvvisamente dai propri binari, consiste nel dirigere il capo rivolto verso una nuova direzione, nel farlo girare almeno una volta, invece che dal chiropratico da altre persone stimolanti, senza far ricorso alla forza, liberamente e per desiderio di cose nuove.

In altri malati si verifica una situazione completamente opposta a questa: in quanti soffrono di torcicollo infatti le teste si trasformano in una sorta di banderuole al vento. Sono consapevoli del loro comportamento, che si basa su speculazioni razionali e un certo opportunismo accompagna le loro azioni.

Uccelli, Sperone Alato Giro Alato, Lago, Natura

L’intenzionale consapevolezza della loro discutibile condotta risparmia loro i sintomi fisici, altrimenti dovrebbero vedersela con la colonna vertebrale.

Se un individuo si contorce con sorprendente rapidità ad ogni occasione, c’è il sospetto che non ammetta le sue opportunistiche manovre di svolta e che il corpo le porti in questo modo alla coscienza.

Architettura, Post, Post Metal, In Acciaio Inox

Dolorosamente viene così a sapere che le sue torsioni si sono spinte troppo avanti e hanno oltrepassato il limite. Il sintomo, manifestandosi, impone anche la terapia e costringe i soggetti per un certo periodo a camminare per il mondo senza guardare né a destra né a sinistra, seguendo solo il proprio naso.

La soluzione arriva dal polo opposto e consiste nel trovare un’autentica mobilità e capacità di adattamento. Questi malati non possono badare ai piccoli vantaggi che la vita offre loro, ma devono lasciarsi portare dalla vita stessa e adattarsi alle sue esigenze.

Ragazza, Donna, Gioia Di Vivere, Danza, Equilibrio

Domande 
1. La mia testa è diventata un carico insopportabile? 
2. Contro chi si sta ribellando il mio Atlante? 
3. Cosa mi vuole dire il destino, rimettendomi a posto la testa? 
4. Cosa potrebbe farmi girare la testa, cosa potrebbe farla tornare a posto? 
5. Come vanno le mie capacità di adattamento e la mia prontezza?

(Dott. Rudiger Dahlke)

Sclerosi multipla

Sclerosi

Da quando la scienza medica ha identificato la sclerosi multipla, la malattia è stata accompagnata da una grave confusione. Ogni anno, sono troppe le persone che ricevono una diagnosi errata di sclerosi multipla.

Dagli anni Cinquanta ai primi anni Settanta, la diffusione di sintomi
neurologici misteriosi è cresciuta tra le donne, ma i medici attribuivano quei sintomi alla menopausa, a squilibri ormonali o a semplici psicosi.

Testa, Cervello, Uomo, Faccia, Umano, Fronte

Per le donne era quasi impossibile trovare un medico che convalidasse i loro dolori, tremori, affaticamento, vertigini e altri sintomi come reali; le uniche che riuscivano a farsi prendere sul serio erano molto facoltose o di età avanzata.

Solo quando gli uomini hanno cominciato a presentare gli stessi sintomi, tra gli anni Sessanta e Settanta, la medicina ufficiale ha cominciato a considerare tali sintomi seriamente: come nel caso di molte altre malattie, la parola di un uomo pesava di più di quella di una donna.

Umano, Puke, Conati Di Vomito, Lentiggini, Maglietta

Sopraffatti però dal lavoro diagnostico, i medici ricorrevano all’etichetta della sclerosi multipla. L’aspetto più notevole di questa malattia è che infiamma e danneggia lo strato protettivo del sistema nervoso centrale che facilita le comunicazioni, chiamato guaina mielinica.

I nervi trasportano segnali elettrici diretti a tutte le parti del corpo, e quando una porzione della guaina mielinica è danneggiata i messaggi provenienti dai nervi possono diventare confusi, causando una vasta gamma di sconvolgimenti (a seconda di quali aree del sistema nervoso sono infiammate).

Compresse, Pillole, Vitamine, Antibiotico, Farmaco

La sclerosi multipla può provocare spasmi e dolori muscolari, debolezza e affaticamento, problemi mentali, alla vista o all’udito, capogiri, depressione, difficoltà di digestione e disfunzioni alla vescica e all’intestino.

Può anche comportare una paralisi totale o parziale delle gambe, costringendo il paziente a usare il bastone, le stampelle o persino la
sedia a rotelle.

Segni, Diritto, Sbagliato, Buona, Male, Positivo

Attualmente, negli Stati Uniti le persone colpite da sclerosi multipla
sono centocinquantamila ogni anno (l’85 per cento delle quali sono donne), la sclerosi multipla, quando in realtà sono affette da altre patologie (approfondiremo l’argomento a breve).

Ricevere una diagnosi di sclerosi multipla ti fa crollare il mondo addosso, e può avere effetti particolarmente devastanti se la diagnosi è errata.  Ti spiego come puoi superarla e riprenderti la tua vita.

IDENTIFICARE LA SCLEROSI MULTIPLA

Donna, Piuttosto, Ragazza, Capelli, Bello, Donne

Se sei affetto da sclerosi multipla, è probabile che le lesioni alla guaina mielinica del sistema nervoso centrale – e l’infiammazione e i danni ai nervi che ne conseguono – ti provochino gran parte dei sintomi elencati qui di seguito. Tieni presente, però, che potresti avere molti di questi sintomi senza essere affetto da sclerosi multipla.

Solo se i sintomi si presentano nella forma più grave c’è qualche probabilità che sia questa la tua malattia. All’inizio, problemi agli occhi, come vista appannata, vedere doppio, percezione indebolita del colore, dolori e/o perdita completa della vista – di solito un occhio alla volta.

Donna, Biondo, Ritratto, Ragazza, Colore, Abito

Stanchezza e affaticamento cronici. Dolore cronico, specialmente ai muscoli, in varie parti del corpo. Tremori. Torpore alle braccia e/o alle gambe, prima in un lato del corpo e
poi nell’altro. Debolezza o paralisi alle gambe che rende difficoltoso camminare o – nei casi più gravi – costringe all’uso della sedia a rotelle.

Confusione mentale, per esempio difficoltà a concentrarsi. Problemi di memoria. Difficoltà di parola.Al di là di questa lista di sintomi, non esistono test in grado di individuare con certezza la sclerosi multipla. E questo è uno dei motivi per cui tante diagnosi di questa malattia sono errate.

Persone, Pioggia, Meteo, Attraverso, Finestra, Goccia

Se riscontri almeno sei dei sintomi più critici elencati qui sopra in una forma grave e pronunciata – e se il tuo medico ha escluso altre possibili cause che potrebbero determinarli – puoi cercare una conferma della sclerosi multipla chiedendo a un neurologo di eseguire una risonanza magnetica per cercare eventuali lesioni (scalfitture o altri danni) alla guaina mielinica nelle aree del cervello e del midollo spinale.

Se compaiono due o più lesioni, è la prova che i tuoi sintomi potrebbero essere causati dalla sclerosi multipla. Detto ciò, le lesioni sono molto difficili da individuare anche con gli attuali strumenti di diagnostica per immagini che consentono elaborazioni tridimensionali (e la situazione non cambierà credo per i prossimi 15 anni circa).

Fulmine, Tuono, Tempesta Di Fulmini, Tempesta, Energia

Così, se il tuo neurologo non trova lesioni non significa che non esistano. magari è anche nella permeabilità dell’instestino che dove cercare. Un altro fattore da considerare è se nella tua storia personale ci sono infezioni alle orecchie, alla gola, ai seni paranasali e/o, se sei una donna, infezioni vaginali.

Di solito queste infezioni si manifestano nell’infanzia e nella prima età adulta, prima che si sviluppi la malattia. Un altro modo per capire cosa ti sta affliggendo è comprendere più a fondo che cos’è davvero la sclerosi multipla.

CHE COS’È DAVVERO LA SCLEROSI MULTIPLA

Crema Di Zucca, Brodo, Arancione, Zucca, Mangiare

Le comunità mediche ritengono che la sclerosi multipla sia una malattia autoimmune causata dal sistema immunitario, il quale per un qualche motivo scambia alcune aree della guaina dei nervi per invasori e li attacca. Come spiego già in altri studi, questa filosofia impedirà alla scienza medica di trovare la verità per altri decenni.

Il corpo umano non attacca se stesso. Sono gli agenti patogeni i responsabili. Le comunità mediche credono anche che non vi sia una soluzione alla malattia. Anche qui si sbagliano. La verità è che la sclerosi multipla si può guarire, e che di fatto è una versione del virus di Epstein-Barr.

Zuppa, Pomodoro, Sano, Fatto In Casa, Vegetariano

L’Epstein-Barr è un virus che causa un’infiammazione cronica dei nervi. Molti ceppi del virus sono di entità lieve e poco aggressiva, ma le varietà legate alla sclerosi multipla erodono la guaina mielinica, ed è questo che crea la specifica serie di sintomi associati a questa malattia.

(Per quanto riguarda il sistema immunitario, non solo è innocente e non causa alcun danno, ma è anche la tua difesa principale contro la sclerosi multipla. Quando il tuo sistema immunitario riceve ciò di cui ha bisogno, la guarigione è possibile, ed è a portata di mano.)

Cottura, Torte, Gnocchi, Pelmeni, Cuoco, Cibo, Cucina

Un altro aspetto che distingue la sclerosi multipla da altre forme dell’EBV è che è accompagnata da una singolare combinazione di batteri, funghi e metalli pesanti. Nello specifico, se hai la sclerosi multipla, di solito nel tuo organismo sono presenti i seguenti cofattori del virus di Epstein-Barr:  Streptococchi di tipo A e B (batteri). Helicobacter pylori (un batterio). Candida (un fungo). Citomegalovirus (un virus).

Rame, mercurio e alluminio: metalli pesanti che indeboliscono la
capacità del sistema immunitario di proteggere il corpo dai danni ai
nervi causati dal virus.

Verdure, Una Sana Alimentazione, Cucina, Cibo, Mangiare

Anche se questi cofattori contribuiscono a definire le particolari
caratteristiche della sclerosi multipla, in sostanza la malattia non è altro che una forma del virus di Epstein-Barr, e conoscere questa verità getta luce sui misteri oscuri che circondano la patologia.

Anche se in alcuni casi il virus può essere molto pericoloso, il Capitolo 3 espone nel dettaglio le informazioni di cui hai bisogno per comprenderlo, e i provvedimenti che puoi prendere per porre fine ai danni che il virus sta causando ed eliminare quasi completamente il virus e i suoi fattori.

GUARIRE DALLA SCLEROSI MULTIPLA

Mele, Cestino Pieno, Impostare, Colture, Cibo, Frutta

Di solito i medici, nell’errata convinzione che il problema sia dovuto al tuo sistema immunitario, trattano la sclerosi multipla con farmaci
immunosoppressori e steroidi. Tuttavia non è il sistema immunitario che ti sta attaccando: è il virus.

L’unica speranza che hai per sconfiggerlo è un sistema immunitario forte e vitale che quei farmaci tendono invece a indebolire, per cui non solo non ti aiutano a sconfiggere l’EBV, ma lo supportano in misura significativa.

Frutta, Prugne, Mercato Della Frutta

L’approccio migliore per comprendere a fondo il virus. Poiché i ceppi del virus che causano la sclerosi multipla sono particolarmente aggressivi con la guaina mielinica, i seguenti integratori sono particolarmente raccomandati; ti aiuteranno a ridurre il dolore e a proteggere la guaina mielinica, nonché a guarire, dal virus:

EPA e DHA (acido eicosapentaenoico e acido docosaesaenoico): acidi grassi omega-3 che aiutano a proteggere e a fortificare la guaina mielinica del sistema nervoso; assicurati di acquistarne una versione di origine vegetale (non derivata dal pesce).

Verdure, Cestino Di Verdure, Vendemmia, Giardino

L-glutammina: amminoacido che rimuove dal cervello tossine come
il glutammato monosodico e protegge i neuroni. Hericium erinaceus: un fungo medicinale che aiuta a proteggere la guaina mielinica e a supportare le funzioni dei neuroni.

ALA (acido alfa-lipoico): aiuta a riparare i neuroni e i neurotrasmettitori danneggiati; aiuta anche a riparare la guaina mielinica. Monolaurina: acido grasso che uccide le cellule dei virus, dei batteri e di altri microbi nocivi (per esempio le muffe) nel cervello

Curcumina: componente della curcuma che riduce l’infiammazione
del sistema nervoso centrale e allevia il dolore. Estratto in polvere di orzo selvatico: contiene micronutrienti che nutrono il sistema nervoso centrale; inoltre aiuta a nutrire i tessuti, i neuroni e la guaina mielinica.

Uva, Grappolo, Frutta, Azienda, Vendemmia, Mature

Tieni presente che la sclerosi multipla non è una sentenza di morte. Se la diagnosi del medico è accurata, non c’è motivo di avere paura. (E molto probabilmente, se ti sei sentito dire che hai la sclerosi multipla, la diagnosi non è corretta. Il vero colpevole dei tuoi sintomi potrebbe essere il virus di Epstein-Barr, ma magari non è un ceppo che causa lesioni alla guaina mielinica.)

Se segui le raccomandazioni elencate in fondo, e soprattutto ti attieni ai consigli che espongo per ripristinare il sistema nervoso centrale e il sistema immunitario, in un arco di tempo che può andare dai tre ai diciotto mesi (in base a vari fattori, a cominciare dal tuo stato di salute attuale), puoi liberarti quasi completamente dal virus che infiamma i tuoi nervi ed essere in grado di riprendere una vita normale e senza sintomi.

By Anthony William

Vitamina B12

Il suo nome scientifico è cobalamina

il nome deriva dalla presenza di cobalto nella sua struttura, svolge diverse funzioni fondamentali per il nostro organismo, e provoca degli scompensi nel caso in cui essa sia carente.

Hokkaido, Fiore, Petali, Primavera, Colorato, Flora

E’ una vitamina idrosolubile (solubile in acqua) che si degrada alla luce e che una volta assunta attraverso i cibi, nello stomaco si lega ad una proteina, detta FATTORE INTRINSECO, prodotta dalla mucosa gastrica, che permette di veicolare la vitamina nell’intestino tenue e di essere così assimilata.

Pancia, Cuore, Amore, Ragazza, Relax, Rilassarsi

In mancanza di questo fattore la vitamina B12 viene quasi completamente eliminata con le feci

Esistono diverse forme di cobalamina a seconda di piccole differenze a livello strutturale e di composizione, la cianocobalamina, termine con cui si identifica comunemente la vitamina B12, rappresenta la forma più stabile, sotto cui viene commercializzata nei comuni farmaci ed integratori alimentari.

Frutti Di Bosco, Mirtilli, Vitamine, Sano, Alimentari

Dove possiamo trovarla?

La vitamina B12 può essere sintetizzata in natura solo da batteri, funghi e alghe. È presente, seppure in piccolissime quantità, in tutti gli alimenti di origine animale per l’accumulo delle quantità sintetizzate dai batteri. Il fegato ne è particolarmente ricco. Gli alimenti vegetali non contengono vitamina B12, salvo nel caso in cui siano stati contaminati da microrganismi.

Sandwich, Cibo, Movimento, Alimentari, Rotolo, Snack

Più specificatamente, possiamo trovare la vitamina B12 nella carne, nel pesce e nei prodotti di derivazione animale come il latte e le uova. Anche i cereali integrali considerati a forte carico glicemico contengono cianocobalamina

Le sue proprietà

Agendo in sinergia con le altre vitamine del complesso B, la B12 è fondamentale per il buon funzionamento delle cellule nervose e dei globuli rossi. Inoltre è preziosa per sintetizzare il DNA, materiale genetico presente in ogni cellula.

Verdure, Avocado, Vegan, Veggies, Fresco, Naturale

Cosa può comportare un’eventuale carenza?

L’uomo è in grado, pur essendo una vitamina idrosolubile, di accumulare vitamina B12 in riserve importanti a livello epatico, riuscendo così a coprirne il fabbisogno.

  • In qualsiasi caso carenze di questo micronutriente sono osservabili soprattutto in specifiche condizioni, come ad esempio seguendo un regime alimentare vegetariano, o vegano, molto restrittivo; quindi privo di ogni alimento di origine animale, quasi unica sua fonte alimentare.

Cibo, Bistecca, Pasto, A Base Di Carne, Conoscitore

  • Un’altra condizione è quella patologica di Anemia Perniciosa, malattia cronica provocata dal mancato assorbimento della vitamina B12, a sua volta dovuto alla mancanza o allo scorretto funzionamento del fattore intrinseco intestinale, che come abbiamo visto poco fa è indispensabile per poter mettere in riserva la vitamina.

Salmone, Di Pesce, Pesce Alla Griglia, Grill, Piatto

  • Un eccessivo consumo di alcol;
  • o una condizione squilibrata della flora batterica intestinale.
  • Infine anche l’utilizzo frequente di farmaci antiacidi per patologie gastriche può ridurre l’assorbimento del nutriente in questione.

Arrosto Crosta, Carne, Alimentari, Cena, Pasto, Piastra

A livello sintomatico una grave carenza di Cobalamina può provocare oltre all’anemia, stanchezza e debolezza muscolare; tremori e movimenti instabili. Addirittura un deficit di vitamina B12 può portare ad incontinenza, ipotensione (pressione bassa), problemi di vista, coronarici e di trombosi.

Conclusione

Con lo scopo di mantenere dei buoni livelli di questa vitamina è auspicabile consumare cibi che ne sono ricchi, come la carne, le uova, il pesce, e per chi segue un’alimentazione vegetariana o vegana, integrare se possibile con un multivitaminico ben bilanciato.

E’ importante oltretutto mantenere in ottima condizione la nostra flora batterica, poiché assume un ruolo cruciale nell’assimilazione di tutte le sostanze che introduciamo attraverso il cibo.

Dott.ssa Carolina Capriolo