Coscienza integrata

AnimA che si separa in questo mondo per comprendere e ritornare Coscienza Integrata 

Beach, Onda, Costa, Sabbia, Carboneras, Almeria

Questa è un’altra frase che Jung scrive parlando dell’inconscio: 
è un enunciato che fa capire come AnimA abbia l’esigenza di essere collocata da qualche parte nell’Uomo; così come la Mente viene collegata al cervello e ivi inquadrata, l’Anima viene collegata al Cuore dell’Uomo e ivi collocata.

Estate, Fiore, Capelli, Ritratto, Viso, Occhio, Relax

Per i popoli primitivi, qualsiasi sia il nome che le attribuiscono, essa risiede nel Cuore; strapparlo al nemico significa privarlo dell’AnimA.

È chiaro che ciò nasconde l’ennesimo simbolismo: il cuore è l’organo del Corpo umano (Soma) il cui battito l’Uomo ha sempre saputo influenzato dalle emozioni.

Le emozioni sono una prerogativa di AnimA (attenzione a non confondere emotività con sentimento

Ragazza, Ritratto, Modello, Bellezza, Viso Dipinto

Le emozioni non sono classificabili perchè vengono dall’inconscio – cioè dall’asse della coscienza – che non ha descrittori algoritmici. I sentimenti sono propri di Spirito e del solo lobo sinistro.

Si fa confusione perché sia i sentimenti che le emozioni sgorgano sovente assieme ad essa, per Jung, è la personificazione dell’emozione e devo dire che per me è la stessa cosa.

Autunno, Panorama, Natura, D'Oro, Settembre, Fiume

AnimA, in ipnosi, si mostra con le emozioni evidenziate in modo incontenibile

Avere AnimA è sentire l’Universo al di fuori dei soliti sensi mediati dal lobo sinistro del cervello, cioè ragionati. Ascoltare il lobo destro, quello di AnimA, è differente: si tratta infatti di sentire, non di percepire, come farebbe uno dei comuni cinque sensi; sentire dentro e non percepire fuori.

Violino, Violinista, Musica, Classico, Melodia, Suono

Il percepire fuori è il prodotto dei nostri sensi, i quali misurano cosa accade al di fuori della barriera del Soma. Sentire dentro equivale ad ascoltare il messaggio dell’AnimA Mundi, ovvero di tutte le Anime che costituiscono l’unicità di AnimA.

In parole povere, sentire con il lobo destro significa ascoltare la voce dell’Universo nella sua totalità vivente. Di conseguenza, non nel Cuore è realmente situata la componente Animica e non nel cervello, regno indiscusso della Mente, ma nell’inconscio.

Natura, Estate, Fiore, Pianta, Giardino

L’inconscio è il luogo nel quale AnimA, intesa come Super-Io, agisce ed abita

“l’inconscio è la dimora degli archetipi e l’AnimA è l’archetipo di Dio” dice Jung, secondo il quale l’AnimA è ciò che in noi più si avvicina al Coscienza cosmica. Questa affermazione ancora una volta mi stupisce, poiché si sovrappone perfettamente alle idee che mi sono fatto mettendo l’AnimA in ipnosi.

Umano, Amanti, Cielo Notturno, Cielo Stellato, Coppia

Quando parla di sé, lo fa archetipicamente e si descrive come una parte della luce primordiale, qualcosa che facciamo fatica a immaginare poiché è l’archetipo di partenza, la ventiduesima carta dei tarocchi egizi di Toth:

il Matto, la creazione, l’assenza di regole prima della creazione stessa, quindi non immaginabile se non a spese di pesanti approssimazioni.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto
Trovato nel mio giardino dopo aver compreso la Dualità

Sappiamo, però, che l’AnimA dell’uomo tetraedrico è composta da Coscienza, Spazio ed Energia, queste ultime due essendo componenti del tutto virtuali: solo la sua forte componente coscienziale è reale ed eterna, solo la Coscienza è Dio.

Via Lattea, Universo, Persona, Stelle, Cerca, Cielo

I risultati clinici sono ulteriormente avvalorati dalle note difficoltà che si incontrano negli intenzionali tentativi terapeutici di provocare gli auspicati cambiamenti della personalità. Sembra pertanto discutibile la possibilità di ottenere accentuati cambiamenti con l’ipnosi sperimentale … 

Ma non basta: nelle sedute d’ipnosi sperimentale, quando il soggetto indotto al colloquio con la propria AnimA, il proprio Spirito e la propria Mente emerge da quello stato, si è decisamente rafforzato nella consapevolezza del proprio essere.

Luce Del Sole, Foresta, Modo, Percorso, Serata

Egli sa molto meglio chi è, sa di avere un’AnimA e impara a riconoscerne i segnali

Vive subito meglio, è consapevole di essere più forte, vede l’Universo in modo differente, più in termini di essere e meno di avere. In altre parole, si avvicina a ciò che il Daimon di Hillman vuole che realizzi: il proprio Sé. Anche sé non è necessario farsi mettere in ipnosi per acquisire Consapevolezza di Sé.

Panorama, Montagna, Acqua, Uomo, Persona, Vista

Quanto si fa un’ipnosi seria e affidabile, è proprio ciò che gli psichiatri non vogliono: schizofrenizzare il soggetto per un attimo separando quattro parti differenti, delle quali tre – AnimA, Mente e Spirito – sono esseri senzienti dotati di una coscienza specifica (il Corpo, invece, non la possiede).

Questi tre esseri si guardano, si ascoltano come mai hanno fatto in precedenza, si accettano e iniziano a collaborare tra loro creando qualcosa che si avvicina molto al concetto di uomo tetraedrico.

Libertà, Cielo, Mani, Manette, Nuvole, Uomo, Ladro, Hiv

Alla fine della seduta ipnotica, al soggetto viene detto di riunirsi in tutte le sue parti; ciò accade non rapidamente, ma molto consapevolmente. Dunque, attraverso la separazione, è stata creata una maggiore coscienza in ciascuna delle parti e anche nell’insieme: in realtà è stata creata l’unità.

L’ipnosi in questo caso serve per far conoscere l’AnimA al Corpo – e viceversa – che separare le due parti per far sì che ognuna di esse possa vedere l’altra; ciò è impossibile se rimangono inscindibilmente unite.

Sedia A Rotelle, Ispirazione, Amore, Angelo, Libertà

Quel che accade separandole è che le componenti acquisiscono ciascuna consapevolezza dell’esistenza e delle caratteristiche dell’altra e, una volta riunite in un tutt’uno, sanno riconoscersi all’interno del Sé.

Lo psichiatra commette un errore macroscopico cercando di curare non la Mente, ma il misero funzionamento del solo cervello, che è l’interfaccia fra la Coscienza e il Soma.

L'immagine può contenere: scarpe, pianta e spazio all'aperto
Dopo aver visto e compreso la separazione interiore qui nel mio giardino

Egli, come il fisico, non riconosce AnimA né negli altri né, tanto meno, in se stesso e questo per il semplice motivo che sembra non averne coscienza.

Non avere Coscienza equivale a non essere AnimA e ciò può accadere perché la consapevolezza è bassa o perché AnimA non si è in quanto non si la si possiede

(Fromm E., Avere o Essere?, Saggi Mondadori, Milano, 1977).

AnimA quale manifestazione del Sè 

Monaco, Mani, Zen, Fede, Persona, Maschio, Pregare

Mi sono accorto, infatti, che, nello studiare, osservare, comprendere “facendomi anche male” nel mondo fuori, dove per estensione sia nei luoghi che nelle persone, in ogni emozione o manifestazione, avevo commesso un grosso errore metodologico:

non si possono studiare gli eventi fuori di noi, senza sapere come siamo fatti noi stessi dentro

Bambini, Fratelli, Fratello, Sorella, Amore, Bambino

Appunto perché il Mondo come ci appare è visto sentito e modificato dalla nostra poca Consapevolezza di Sé

Mi accorsi ben presto che certi Esseri cercavano in noi qualcosa che loro stessi non avevano, qualcosa che non sapevamo di possedere, qualcosa che rende molti uomini parte integrante di Dio o della stessa Coscienza.

Loto, Fiore, Estate, Zen, Natura, Rosa, Stagno

Comprendere e distinguere tra AnimA “Asse dello spazio parte immortale senza tempo, aspetto femminile del Sé”, Corpo “veicolo o contenitore della Coscienza”, Mente “Asse dell’Energia” e Spirito “ Asse del tempo aspetto maschile” e tra realtà reale “territorio” e realtà virtuale “Mappa modificabile” fornisce la chiave di lettura per poter finalmente divenire.

Uomo, Donna, Coppia, Bacio, Amore, Abbraccio

Comprendersi e ritornare ad integrasi, ricordando anche che questa manifestazione su questo piano materiale, è la massima espressione della separazione interiore da se stessi, o dalla propria Coscienza.

L’unione interiore è la manifestazione in ogni infinita espressione della Vita

Cartolina, Fiori, Per Favorito, Amore, Valentine

Questa è roba per coloro che hanno l’AnimA e che non l’hanno … “venduta al diavolo” nei vari sistemi o gerarchie .. non cambia nulla la nomenclatura.

In ogni caso oggi sono diventato un altro: ho ritrovato parte di me e sto ancora cercando i pezzi mancanti. 

L’Arte di Vivere

L’arte di Vivere nasce e si manifesta ogni giorno

nella misura in cui ti sorprende con il suo modo totalmente surreale di formulare non solo la creazione in ogni Opera o gesto che si compie, ma anche in qualsiasi pensiero o azione.

Sei disposto a abbandonare questi piacere apparentemente indispensabili?

la Magia è molto potente e allo stesso tempo molto semplice…

Rose, Blu, Fiore, Bloom, Romanticismo, Floreali, Fresco

scrivi con la penna Rossa “Io Posso” nella mano destra, e con la penna Blu la parola “Io Creo” sulla tua mano sinistra..

Se userai il Tuo Sentire che Unisce.. “Mente Asse dell’energia Verde” vivrai nello Stupore e nell’Amore..

Se userai solo la tua mente che divide … allora ripeterai l’esperienza non compresa.

Rose, Mazzolino, Congratulazioni, Arrangiamento, Fiori

Quale Arcobaleno o Melodia può accendere la Luce dell’AnimA quando scende il buio nel Cuore..

La Mente studia la Via Attraverso la Rosa dei Venti..ma niente di più folle se non l’Amore…

Segue la più Accesa delle Logiche.. incomprensibili per la Mente,

Miele per l’Anima e Fuoco per lo Spirito.

Dove le pupille si aprono nello Stupore della Mente che osserva.

Ragazza, Compleanno, Sei, Donna, Celebrazione

Il momento più importante è l’alba, nel suo divenire.. dove i raggi impetuosi alzano il velo della notte ormai… leggera nel cielo.

La notte e il giorno, Yin e Yang, le due Forze sono insieme di due aspetti della stessa cosa.

Sono diversi, mai uguali, inseparabili e divisi dallo scandire del tempo.

Ballerini, Gypsy, Attivo, Giovane, Costume, Gruppo

Sono distinti, non sono due, la dualità non esiste.

Come in una danza l’uomo (Spirito) e la donna (AnimA),

che sono sì meravigliosamente differenti, si ritrovano nell’Asse dell’Energia (Mente) che nell’Amore Vibrante si fondono per diventano Uno.

Coscienza Integrata e Manifesta di tutti i Colori dell’universo.

Il limite dell’Amore in sè , non è altro che un paradigma mentale, i limiti e confini non esistono affatto.

L’atto di volontà solo a parole non basta, non basta immaginarsi di essere l’Amore, Amare, donare, donarsi, non è questo il fare! A cui si riferisce la Coscienza, il Fare è l’essere, tu sei, se fai, se non fai niente non esisti,

la manifestazione dell’Amore e la Coscienza in Sè sono la stessa cosa, non è che la Coscienza a deciso di manifestarsi, la manifestazione non è un atto della Coscienza, è la COSCIENZA.

Persona, Cima Di Montagna, Raggiungere, Montagna

Riconoscersi dentro e fuori di Noi dove la Natura si manifesta, riproducendo lo stesso Miracolo in ogni momento presente il tuo.

(Ciani Francesco “raccolta di emozioni personali”)

L’Arte di Vivere

Tutti abbiamo una sensazione di fondo: “qualcosa” sta cambiando.

Abbiamo un appuntamento con la più meravigliosa nascita a cui abbiamo mai assistito sulla Terra: l’Essere Divino – Uomo”.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Questo è il Tempo della grande Onda, del salto evolutivo della razza umana.

Questo è il tempo giusto per prendere la nostra Anima e cavalcare l’Onda, con Coraggio, Amore, Gratitudine e Semplicità.

Far precipitare la Dualità dove siamo inseriti, in questo mondo finto, e far emergere ciò che siamo veramente in risonanza con il nostro Essere Superiore dentro di noi. In ogni nostro gesto, sguardo, in ogni Opera, pensiero, azione, sorriso …

Questo è il Tempo in cui ogni essere umano può fare la differenza, scegliendo di fare parte della soluzione sulla Madre Terra.. e realizzare un Nuovo Mondo fondato sulla Pace, sulla Gioia, sulla Consapevolezza e sull’Amore.

Questo è il Tempo per riconoscersi l’unico vero Maestro: quello Interiore.. che vive da sempre nel nostro Cuore, in quel punto preciso dove tutto è Uno.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Questo è il tempo, l’unico tempo che abbiamo: il Qui e Ora.

Quando riuscirai ad Abbracciare Forte una Persona a Te Cara,

Forte come un Onda, Caldo come il Sole, che ti Sposta come il Vento, e lo farai ancora prima di incontrarla…

Allora sarà la Tua Anima, che si manifesterà..quando Sei lì, ma anche molto prima, affinché tu faccia l’Esperienza e lo Spirito si plachi, nell’Amore si manifesti Sempre

Romanticismo, Amanti, Felice, Uomo, Donna, Amore

La vita attraverso gli altri ci manda a dire come siamo, la Vita attraverso L’Anima si manifestala Vita attraverso la Mente crea l’Energia.

La Vita attraverso lo Spirito si riflette e si riconosce … e spesso (non ce ne rendiamo neanche conto).

(Ciani Francesco “raccolta di emozioni personali”)

Il tuo Cuore lo sà

Il tuo Cuore lo sa, perché vede con la coscienza dell’Anima.

Sa che sia la tua reazione del momento sia la situazione in sé sono semplicemente quello che sono, qualcosa al di là del bene e del male, al di là del giudizio.

Cuore, Herzchen, Amore, Romanticismo, Fortuna

La reazione non è davvero tua, è della macchina biologica che ti ospita, la situazione che ti coinvolge è esattamente quella che tu stesso stai creando.

La percezione avviene dentro te.
La reazione avviene dentro te.
 
Autunno, Sfera Di Vetro, Palla, Fall Foliage
 
Tutto accade dentro te, e quando ne diventi cosciente ti assumi il 100% di potere di modificare proprio ciò che accade dentro te.»

Ps. non Separarti mai più da TE Stessa/o, da ciò che Sei da sempre, non è necessario permettere di separarsi per comprendere per differenza che Sei già Completa/o.
 
Avrah Ka Dabra modificato Francesco Ciani

Malattia: Consapevolezza e Guarigione

Comprensione del Sè

 
L’essere umano è fatto sovente di poca Consapevolezza di Sé e non vuole responsabilità, tendenzialmente deleghiamo a un Dio o a un Diavolo, ad un Istituzione, Associazione ecc. mi sono ammalato ma mica è colpa mia, io non mi volevo ammalare.

Invece No! Te ti volevi ammalare …

Fiori, Albero Di Ciliegio, Fiori Di Ciliegio
 
è questo l’aspetto fondamentale da comprendere;  come mai a volte si scelgono dei percorsi di vita che sembrano veramente allucinanti, si potrebbe dire contro termodinamici, se desideriamo star bene perché ci ammaliamo?
 
Perché noi che creiamo come estensione il nostro Universo, così permettiamo e ci identifichiamo nella malattia da noi ospitata e creata. Dal punto di vista entropico che è l’unica cosa che conta secondo me, che dice: la seconda legge che l’entropia dell’Universo aumenta sempre.
 
Triste, Tristezza, Persona, Depressione, Ansioso, Uomo
 
Che cosa vuol dire? Vuol dire che l’entropia è legata a una cosa fondamentale, che non è l’energia del sistema, “come ci vogliono dire”, ma è la Coscienza del Sistema, la Coscienza non aumenta Mai, la coscienza È , la Creazione È, È stata, È adesso, È e sarà sempre la stessa.
 
Quello che aumenta non è l’entropia S, è il Delta S, cioè la Consapevolezza, o meglio la differenza che credi di avere di entropia tra un istante e l’altro, cioè quanto tu inizia capire chi sei e l’esperienza che fai! Allora il Delta S, aumenta, per cui il Delta S è una misura della Coscienza.


Perché questo?

Ragazza, A Piedi, Teddy Bear, Bambino, Femminile
 
Perché quando un tessuto si ammala, la sua entropia diminuisce, quando un tessuto si sana la sua entropia aumenta, che vuol dire?
 
Semplicemente vuol dire che un tessuto è più disordinato o meno disordinato di un tessuto sano, è questo il problema. Siccome l’entropia aumenta sempre il processo di guarigione è quello spontaneo non il processo di ammalarsi che è contro termodinamico che diminuisce l’entropia! 

Allora come mai guariamo con tanta difficoltà e ci ammaliamo in 5 secondi?

Ragazza Preoccupata, Donna, In Attesa, Seduta, Pensiero
 
Allora si capisce che dietro c’è la tendenza a farti accettare cose come legittime, le cose che non sono vere, per farti credere che c’è qualcuno “che è colui che comanda”, a cui tu devi dare ragione, sempre, (dualità), la malattia ha questo problema, per esempio
Grattini ti dice in televisione che noi dobbiamo imparare a prendere le medicine prime di ammalarci così dopo non ci ammaliamo (è geniale?);
 
no parla al contrario e ti fa credere poi che non puoi farne a meno perché tu non sai chi sei e debba delegare la tua vita ai vari sistemi! (si chiama libertà?)
 
Bella Donna, Giovane, Femminile, Stile Di Vita, Sano
 
perché l’uomo sceglie inconsapevolmente di stare male e non decidi di guarire? Non decidi di guarire perché tu credi che ci sia qualcuno che conta più di te che ti guarirà … se vanno bene le cose (…),

è semplice perché tu credi di non contare una mazza, quindi ci sarà il medico, l’avvocato, il prete, il notaio, il Dio di turno, che ti aiuterà e ti toglierà dal casino, è questa la società attuale: tu devi credere a questa cosa qui, perché se inizi ad osservarti da dentro e comprendi che l’entropia parte dalla tua consapevolezza e ti guarisce, chi si prenderà il merito di questa tua guarigione?
 
Bello, Donna, Faccia, Giovane Donna, Ritratto

Tu vai dal medico e gli chiedi: senta dottore mi può guarire?

Il Dottore quello Vero, non ti guarisce, ma ti dice come devi fare per guarirti, questa è una cosa fondamentale, e allora perché decidiamo di ammalarci?
Perché inconsapevolmente, l’istante in cui tu ti ammali è un momento preciso in determinato punto della tua Vita, in uno punto “spazio – tempo” in cui hai l’opportunità di capire qualcosa di TE,

Perché?

Occhi Azzurri, Donna, Femminile, Trucco, Modello
 
Siccome che tu sei il creatore del tuo universo, quando c’è qualcosa che tu non riesci a comprendere, tu inconsapevolmente ti crei all’esterno una situazione, che dall’esterno ti debba far ragionare, ti faccia capire quella cosa che te non hai capito dentro, sovente questa cosa prende il nome di malattia,
 
cera già arrivato Hamer tanto tempo fa sostenendo che tutte le malattie sono psicosomatiche, ed è vero, Jung prima di Hamer, l’aveva detto in termini molto meno “incisivi”, cambiando nomenclatura, ma è così, tu ti ammali perché ti vuoi ammalare per comprendere parti di te, che non vuoi comprendere dentro.

Immagine correlata
La malattia è una domanda che te ti fai! Tutte le volte che te guarisci è perché hai trovato la risposta, pensa in una giornata ti ammali – comprendi – guarisci !
 
Piccole malattie piccole guarigioni, grandi domande, grandi risposte, grandi malattie,
ma se la termodinamica ce lo vieta come facciamo ad ammalarci, perché all’inizio siamo totalmente inconsapevole di noi, siamo sani , felici e un pò “coglioni” .. pensa che meraviglia, vedi qualsiasi cosa non te ne frega niente, ad un certo punto di fai una domanda .. ti ammali .. a quel punto devi cercare una risposta.
 
Inverni, Donna, Cerca, Biondo, Bella Donna, Bellezza
 
Il primo punto è che siamo felici ma inconsapevoli e la tua entropia è – infinito, come dire nasciamo senza conoscenza e i primi interventi sono dall’esterno, nel mettere degli specchi nella testa dove rifletteranno, imprintig e credenze, doveri, colpe, e frustrazioni,
ricordati: che l’entropia è il “– logaritmo” dei microstati, cioè i microstati sono le cose che ti qualificano, che tu sei, allora il numero di cose che tu sei “siccome che tu sei quello che fai” se non fai niente non esisti, vita vuota, il logaritmo di zero è – infinito,
 
Persone, Donna, Ragazza, Abbigliamento, Occhio
 
il secondo punto della vita è : quando inizi a chiederti una cosa hai una domanda e una risposta, hai 2 microstati, – logaritmo di 2, è già qualcosa, quando trovi una risposta avrai – logaritmo di 1 che è 0, noi sappiamo che l’entropia va da “– infinito a 0”, che è il massimo valore ottenibile,
 
quindi te guarisci, in questo contesto quando tu ti stai facendo una domanda, ti stai tecnicamente ammalando, la tua entropia non diminuisce, nel contesto globale, la tua entropia sta aumentando perché ti sei accorto che c’è un problema da risolvere, la tua Coscienza sta aumentando e poi lo risolvi,

Risultati immagini per malattia consapevolezza guarigione
terzo punto sei guarito, il terzo punto è come il primo ma c’è una bella differenza, al punto 1, eri completamente inconsapevole, al punto 3, sei guarito e sai chi e cosa sei, sei consapevole di te, questo è quello che accade, questo è quello che accade sempre nonostante qualsiasi tipo di ragionamento,
 
ogni volta che ci siamo ammalati e risolto il loop, esso si chiude, e vi accorgete delle cose fuori che cambiano perché avete compreso dentro, la realtà olografica fuori cambia, perché si è più consapevoli di sé, tant’è che lei stessa è perturbabile dall’osservazione;
 
Summerfield, Donna, Ragazza, Tramonto, Crepuscolo
 
noi siamo qui per fare l’esperienza che è necessaria associarla alla Conoscenza di Sé, e alla Consapevolezza, se facciamo l’esperienza in armonia potremmo cadere cmq dalla bici, certamente, ma ogni esperienza non sarà così lesiva e traumatica perchè compresa e non vissuta con gli specchi imprinting che ci hanno messo nella testa e nelle tradizioni.
 
Ma se noi facciamo fatica a capire le cose, per tantissimi motivi, molti alimentati dal mentale che ci giustifica nel rimanere dove siamo, perché la mente si identifica con il malessere, solo perché non sa chi è, o non le vogliamo capire!!!
 

Risultati immagini per malattia consapevolezza guarigione

Ecco che avviene tutto quello che deve avvenire, non perché c’è un Dio cattivo che ci punisce perché tu non hai capito, ma c’è quel Dio dentro di TE che dice guarda che devi capire chi sei dentro altrimenti tu da qui non vai avanti!!


Allora è da chiedersi guarisco o non guarisco?

Esco dal problema o alimento il mio problema? Molti escono dal problema e tanti altri no, il loop ti dice vuoi uscire dal problema? Allora devi comprendere, vuoi comprendere? Per comprendere la malattia o il trauma qualsiasi, devi capire che il problema sia fisico che emozionale, è come lo zio che ha toccata a casa, vuoi ricordarla questa cosa?
 
Pianta, Fiori Di Ciliegio, Crisantemo Ciliegio
 
No, non voglio ricordarla! E allora rimani con il trauma, perché è doloroso capire, e allora si preferisce non comprendere, e quello che succede è che non comprendendo soffri per tutta la vita, alla fine della vita devi comprendere altrimenti ripeterai l’esperienza in un’altra vita, non c’è problema non c’è sconto, perché sei te che ti presenti questo problema e devi andare a vanti sino alla fine che lo risolvi, al di là di chi osa ferirti, o dalla malattia presente, o dal lutto.
 
Foresta, Nebbia, Natura, Alberi, Mistico, Atmosperic
 
Il nostro problema è che siamo di fronti a 2 vie, percorso breve e percorso lungo, il percorso breve è quello felice, il percorso lungo è quello più lesivo, nel percorso breve hai un solo fotogramma, da A a B, significato: devo affrontare 100 unità di sofferenza, nel percorso lungo devo soffrire sempre 100 unità però sono 100 fotogrammi, e ognuno dal valore 1, per cui vedi 100 fotogrammi da un lato e dall’altro lato un fotogramma dal valore 100 , cosa faccio?

Soffro 100 tutta una volta, o mi ammalo e guarisco continuamente?

Caduta, Autunno, Red, Stagione, Boschi, Natura, Foglie
 
La domanda è duale, percui giusta e sbagliate entrambe. Ebbene è necessario comprendere che la sofferenza non è necessaria, perché se tu credi di soffrire ebbene soffrirai, perché sei tu e i modelli preposti che creano la tua personale esperienza, ma nell’istante che tu accetti di rivedere, di ricordare, di comprendere quella cosa che ti ha creato la malattia, che ti ha fatto soffrire, in quell’istante scopri di non soffrire per niente.
 
Scopri che tu non ha voluto vedere, sentire, affrontare sino in fondo, quella cosa e ti sei ammalato per paura di soffrire, ma se la guardavi subito e l’affrontavi non soffrivi così, perché la comprensione è la guarigione, c’è gente che cambia casa perché il vicino è molesto, c’è schiamazzo ecc. ma se non comprendi lo ritroverai sempre, il tuo problema viene con te!

Risultati immagini per malattia consapevolezza guarigione
 
Quello che scappa perché vede il mostro si deve fermare e osservarlo, affrontare il mostro che viene da una parte del suo Sé , non compreso e continuerà ad avere l’ascendente, di separalo ulteriormente, l’uomo ha una possibilità di comprendere per differenza che lui non è la separazione bensì l’unione.
 
A quel punto l’Essere umano integrato dentro di Sé, può veramente perturbare il mondo fuori come estensione espressione della Vita che desidera scegliere già, creando infinite esperienze tutte quelle desidera vivere e portare a compimento come parti della stessa Coscienza.

Desideri comprendere ogni resistenza che persiste o resiste?

Demenza, Malattia, Dimenticare, Da Solo, Proprio Mondo
 
Prenditi un Appuntamento  dedicato al Tuo Personale Benessere by Francesco Ciani
Bibliografia:
 
(Sintesi di Fisica Quantistica, da Roger Penrose, Malanga, e Consapevolezza del Sè Francesco Ciani personal experience)

L’arte di Vivere

C’era una volta un giovane guerriero

che prese un uovo dal nido di un’aquila e lo fece covare in cortile

Quando l’uovo si schiuse, l’aquilotto uscì e crebbe tra i pulcini, becchettando il suo cibo come i suoi compagni.

Un giorno, guardando in aria, vide un’aquila che planava sopra di lui. Si sentì fremere le ali e disse a un pollo:

Piuma, Facilità, Leggermente, Blu, Arioso, Da Vicino

«Come mi piacerebbe fare altrettanto!»
«Non fare lo stupido», rispose il pollo,
«solo un’aquila può volare così in alto!».
(detto indiano)

Vergognandosi del suo desiderio, l’aquilotto riprese a grattare la polvere e non discusse mai più il posto che credeva aver ricevuto sulla Terra.
Se i cieli fossero oceani… allora l’Uomo con poca Consapevolezza di Sè trova giusto camminare negli Abissi..
Eagle, Uccelli, Uccello Rapace, Impennata, Vento
Cogli l’occasione della tua Vita, per lo stesso motivo per cui hai già scelto di Essere qui
Spicca il Volo da ciò che ti rilega negli Abissi e spicca il Volo dove Osano le Aquile..
Tu sei tutto questo.. niente di più e niente di meno
(Francesco Ciani)

L’arte di Vivere

Fluire come mezzo di distacco

Più siamo attaccati a persone, cose, idee e emozioni, meno possiamo esperire autenticamente questi fenomeni. Prova a stringere dell’acqua con la mano e vedrai come sfugge rapidamente alla presa.

Se però ti rilassi e abbandoni la mano nell’acqua puoi averne l’esperienza per tutto il tempo che vuoi.

Donna, Disperata, Triste, Pianto, Grido, Depressione

Ecco il principio del distacco e del fluire con la vita

lasciare che le cose scorrano naturalmente è il modo in cui funziona l’universo. Tutto nell’universo, proprio tutto, è energia, tu compreso. L’energia deve scorrere liberamente per essere efficiente.

Pensione, Cuore, Ascolta, Sopra, Amore, Off, Fine

Lasciare che le cose scorrano naturalmente è il modo di operare dell’universo: l’aria circola attorno al pianeta senza interruzione; l’acqua scorre per tutto il mondo fisico seguendo la strada di minor resistenza; la Terra stessa si muove ruotando continuamente sul suo asse, come tutti gli altri corpi celesti dell’universo.

Si può dire che l’universo sia un grande sistema energetico, che neutralizza, scorrendovi attorno, ogni tentativo di imbrigliare i movimenti della sua energia; opera in armonia con tutte le sue parti, senza avere l’esigenza di sapere come le cose dovrebbero andare.

Risultati immagini per distacco

Tieni a mente che anche gli esseri umani sono un sistema energetico

Anche noi siamo parte della forza vitale dell’«unica canzone».  E poiché l’energia vuole scorrere senza impedimenti, sembra naturale concludere che, per funzionare perfettamente nell’universo, anche noi dobbiamo scorrere liberamente, senza ostacoli.

Palloncino, Cuore, Amore, Romanticismo, Cielo

Meno impedimenti frapponiamo all’energia che scorre, con tanta maggiore efficienza ci adatteremo e saremo in armonia con il sistema energetico globale che chiamiamo universo.

Le dipendenze, che ci inducono a credere che dobbiamo possedere più cose e avere più controllo sugli altri, sono impedimenti a raggiungere una coscienza superiore e a vivere una vita risvegliata, trasformata.

Uomo, Donna, Vista, Skyline, New York, Amore, Brama

Il distacco è una delle lezioni più grandi della vita sul cammino dell’illuminazione.

(Wayne W.)

L’Arte di Vivere

E grazie ad una volontà libera di esprimersi al meglio

che l’azione permette di passare da un livello inferiore ad uno superiore,

verso una necessità Mentale, Fisica e Spirituale “Se io non sono ciò che voglio essere, io non sono affatto”!

(Anonimo)

Natura, Umano, Personale, Gioia Di Vivere, Pagaiando

“Lodare e predicare la luce non serve a nulla, se non c’è nessuno che possa vederla.

Sarebbe invece necessario insegnare all’uomo “l’Arte di Vedere”

(Carl Gustav Jung)

Bambino, Ragazzo, Ritratto, Bambini, Persone, Carino

Pensiero anagogico

In questa vita bisogna operare e non lavorare.

Chi lavora si sente schiavo e obbligato a compiere delle attività per il sostentamento, ripetendo sempre gli stessi schemi, separandosi da se stesso e ammalandosi.

Natura, Foresta, Alberi, Luce, Sole, Nebbia, Nebbioso

Chi Opera si sente libero e compie delle attività che gli permettono di conoscere e manifestarsi in ciò che crea e sente, dal quel punto Luce dell’Eterno Presente dentro di Noi.

(Francesco Ciani)

L’Arte di Vivere

Non cercare qualcosa al di fuori di te che assomigli a qualcosa che già pensi di conoscere nella mente

la cosa è fuorviante … non usare i sensi per trovare la tua Coscienza,

Donna, Raggiungere, Nave, Modello, Caldo, Sexy

Cercalo dentro di te, da quel punto dove l’eterno presente si manifesta e pulsa di Vita ..

nel momento preciso che lo desideri e diviene legittimo per la tua mente, lo vedrai, lo sentirai , ti riconoscerai, con gli occhi della tua Anima, e l’universo ti guarderà dagli stessi occhi.

Holi, Ragazza, Indiano, India, Danza, Divertimento

Non aspettare che la luce venga di fuori da te. Non affidare la tua luce agli altri … o ne morirai ..derubato della tua Anima.

Non farti mai portare via la luce che sei. Ma accedi nel tuo castello interiore, attingi e accedi dell’amore infinito che risiede dentro te..

Libri, Lettura, Giardino, Dom Infusi, Apple

Guarda di quanti cromatismi vibra,
Allora sarai un faro nella notte, porto sicuro nella tempesta, vivi e vibra di amore per la quale noi esseri spirituali con Mente, Spirito e Anima, siamo stati chiamati

Per sperimentare l’infinito inconoscibile.
Come in una danza di primavera, l’anima e lo spirito e la mente, nel corpo si manifestano, nel corpo ne gustiamo gli effetti nel cuore ne portiamo il ricordo.

(Francesco Ciani personali esperienze)

L’Arte di Vivere

La nostra coscienza pensa ai ricordi il nostro corpo li vive

quando si pensa di averli cancellati..

eccoli che si presentano ancora i sintomi nel corpo..

Ragazza, Triste, Ritratto, Viso, Donna, Bellezza, Bella

La memoria è nel cuore e nelle cellule 

Ogni sofferenza, ogni disagio nasce da un rifiuto,

Tutto ciò a cui si resiste, persiste!!! (base di tutte le malattie croniche e di tutte le dipendenze).

Donna, Ragazza, Femminile, Giovane, Bellezza, Modello

Non esiste nell’organismo un qualcosa che possa essere negativo e contro la Vita, sappiatelo!

L’organismo non crea realtà negative alla nostra realtà esistenziale, queste cose succedono quando la Consapevolezza è dissociata dalla Mente, dallo Spirito e dall’AnimA, non si trovano, non comunicano fra di loro!

Ragazzo, Pensiero, Pensoso, Riflessivo, Bambino

(Francesco Ciani Naturopata)