Liberare l’AnimA

Da tutto ciò che la reprime nel Corpo, nello Spirito, nella Vita che Sei davvero

Pensavo una cosa che mi butta fuori di testa: se io sento di essere io e tu senti di essere io, io e te siamo la stessa cosa? Cioè, l’io vero è un io unico? Si, come l’Aria è una e l’AnimA è una in Tutti!

L'immagine può contenere: testo e natura

Mi spiego meglio: se togliamo tutte le cose non reali che ci circondano, tra le quali anche molte di quelle che ci frullano nella testa, l’io più profondo è uguale per tutti!

Esperienza di Anime come quella cosa davanti allo specchio

Nessuna descrizione della foto disponibile.

se ti metti davanti allo specchio e ti fissi, piano piano il tuo corpo scompare e tutto comincia a diventare luminoso… cominci a vedere tanti punti luminosi che si espandono e alla fine vedi solo luce gialla… non senti più nemmeno i suoni… poi, mano a mano che ti rilassi, cominci a sentire una forte emozione che parte all’altezza della bocca dello stomaco e sì espande ovunque.

L'immagine può contenere: testo e natura

Succede anche quando fissi una persona davanti a te: prima vedi l’aura semplice semplice, ma se continui a fissarla e poi stacchi piano piano, tutto comincia a brillare… lo faccio sempre. Prova… è carino… magari è solo un effetto ottico, ma ti distacca un po’ dai casini…

Occorre sottolineare che l’AnimA è sede dell’atto di volontà e lo può esprimere attraverso gli archetipi della Coscienza per modificare il futuro momento per momento ricreandolo a proprio piacere.

Fiore, Dettaglio, Macro, Natura, Impianto, Giardino

Ciò pone in risalto l’esistenza del libero arbitrio che l’Uomo con AnimA possiede, essendo egli stesso parte di Dio

Oltre a questo, spicca subito in evidenza il fatto che l’AnimA può creare l’onda che andrà a modificare drasticamente il futuro dell’essere umano anche al di fuori della sfera delle probabilità.

Arrossire, Pietre, Foresta, Abito Bianco, Foglie Verdi

Nel momento in cui viene posta la questione dell’identità, l’AnimA si stacca e acquisisce Coscienza di Sé. In quell’istante si denomina e prende forma perché, archetipicamente, la forza creatrice è nel Verbo e la creazione altro non è che l’atto di volontà della Coscienza dell’AnimA.

L’AnimA si esprime per archetipi, non per fonemi. Comunica con il Corpo tramite la mediazione della Mente che fa da interprete. Va da sé che la traduzione spesso non è perfetta, tanto che a volte si riscontra l’incapacità della Mente di trasformare alcune sequenze di archetipi in semplici espressioni verbali.

Argilla, Arte, Pentola, Ceramica, Fatto A Mano

Le varie fasi PNLA (programmazione Neurolinguistica Animica)

1. Si inizia ottenendo lo stato di meditazione trascendentale più profondo che mente umana possa progettare.
2. Si attiva la connessione con l’AnimA.
3. Si verifica tramite le domande di controllo se si ha di fronte la vera essenza dell’AnimA, poi si misurano la tensione delle corde vocali della Persona e la sua frequenza d’emissione vocale in Hz.

Farfalla, Blu, Morfo, Insetto, Natura, Ala


4. Si chiede all’AnimA se è d’accordo con la situazione attuale, nella quale i parassiti, arconti, spiriti, esperienze lesive di ogni genere, lesive “fisiche o emotive, che resistono o persistono spadroneggiano sull’Uomo.
5. La si riprogramma raccontandole il nostro punto di vista e facendole comprendere che il parassita mira all’eliminazione del libero arbitrio della Coscienza, cosi come i vari sistemi gerarchici sull’uomo.

Panorama, Tramonto, Sky, Nuvole, Natura, Panoramica

6. Si verifica che abbia compreso quanto esposto.
7. Si crea un’ancora di allarme di parassitaggio da esperienze deleterie, all’interno dell’inconscio della persona.
8. Si verificano le sue intenzioni per il futuro.
9. Si chiude l’ipnosi e si verifica che la persona abbia coscienza di ciò che è stato detto.
10. Si aspetta di vedere quello che accade in seguito.

Masca, Tenerife, Isole Canarie, Burrone Masca, Rock

Alla domanda del punto numero quattro l’AnimA di solito risponde, come ho già accennato, in modo non interventista ed è proprio in quell’occasione che la riprogrammazione deve prendere la piega che riporto di seguito descrivendo un esempio tipico.

L’ipnologo o in meditazione trascendentale, con voce calma e pacata, dice all’AnimA: “Gli Esseri o Spiriti, a questo pianeta fanno stare male il contenitore che ti ospita e, di conseguenza, anche tu non puoi stare bene.

Un Paio Di, Giovane Coppia, Amore, Bacio, Baci

Dette epserienze, o meglio alcuni di loro, hanno deciso di utilizzare la tua energia per costruirsi un’immortalità che non appartiene loro, come tu ben sai.

Il loro progetto è quello di prenderti e di chiuderti in una gabbia, nella quale ti utilizzeranno sempre e solo come fonte d’energia. Tu non potrai più andare in nessun luogo, non potrai più fare nulla, non potrai più essere quello che sei.

Loro ti spegneranno quando vorranno, per sempre, e non ci sarà più l’Uomo

Ragazza, Bambino, Bambini, Ritratto, Carino, Infanzia

L’unico motivo per cui sei stata creata e l’unica attività che ti interessa è conoscere le cose dell’universo. Loro non ti faranno più conoscere nulla, ti negheranno l’unica cosa che vuoi fare, ti negheranno lo scopo per cui esisti.

Questo è quello che loro vogliono fare. Vuoi che questo accada?”

Monaco, Buddha, Acqua, Zen, Pietre, Via, Fascio Di Luce

L’AnimA viene così riprogrammata nel vero senso della parola: acquisisce nuovi elementi per comprendere la Mappa che le appartiene. Allora sente il bisogno di comunicare la sua solidarietà e le difficoltà che trova nell’eliminare i vari parassiti: in parole povere dice che non lo sa fare.

Prima di quel momento, nei confronti dei parassiti si esprimeva in modo completamente diverso: sosteneva che erano negativi per l’Uomo, ma che non poteva fare di meglio che tentare di continuare ad esistere.

Cascata, Arcobaleno, Spruzzo, Acqua, Flusso, Persona

Alcune, per giunta, si esprimevano in tono apparentemente molto commiserevole verso i parassiti: “E se poi li mando via… loro muoiono…” Di fronte a questo nuovo dato di fatto, ha invece luogo la presa di coscienza e, di conseguenza, il tentativo di prendere una decisione.

L’AnimA interviene solo se le si fa ben comprendere che, se non lo facesse, sarebbe bloccata per sempre, schiava da questi Esseri che schiavizzano l’Uomo in ogni modalità possibile che sia fisica che mentale.

Niagara Falls, Cascata, Alimentazione Dell'Acqua, Acqua

A questo punto il compito della riprogrammazione è comunicarle che, se vuole, può eliminare i parassiti. E vero che non sa come farlo, ma ciò non è importante: basta che decida e potrà fare qualunque cosa desideri.

Quando avrà compiuto quest’azione liberatoria, continuerà a non sapere come c’è riuscita. Non sarà in grado di descrivere come e perché le cose hanno funzionato, perché non c’è un meccanismo o una regola da seguire:

l’unico aspetto che conta è la volontà e, se questa è reale, la cosa semplicemente funziona

Avventura, Altitudine, Zaino, Salita, Esplorazione

Si deve insistere molto sull’importantissima tecnica “della vibrazione”: si comunica all’AnimA che ne esiste una particolare che è in grado di produrre il distacco dei parassiti e da ogni esperienza deleteria, che porta alla separazione, alla morte e sofferenza.

Ogni tipo esperienza alienante ne ha una specifica, che pare sia lievemente differente da persona a persona e da parassita a parassita. La vibrazione che eliminano questi Esseri lse li vogliamo chiamare così sono molto differenti tra di loro.

Matterhorn, Svizzera, Montagna, Alpi, Natura, Europa

La persona connesso alla propria AnimA, si dice che deve vibrare alla frequenza giusta (non gli si devono fornire altre indicazioni, l’AnimA sa perfettamente come si fa, anche se non sa di saperlo) e che lo deve fare quando se la sente: a casa, con calma, quando lo desidera.

Si chiarisce che la vibrazione funzionerà solo se l’AnimA lo vorrà realmente. All’uscita dallo stato meditativo interiore dove il respiro e il battito sono all’unisono “sincronici”.

Raccolta Fiori, Margherite, Bambina, Bambino, Natura

Questa è un’ulteriore conferma dell’avvenuto contatto con l’AnimA: quando si è “dialogato” con lei accade quasi sempre, a testimonianza che lo stato di rilassamento interiore ha toccato profondità mai raggiunte e che l’Inconscio profondo ne è stato il vero palcoscenico.

soggetto torna a casa e, a un certo punto, mette in atto la “vibrazione”. La prima volta questa non funziona quasi mai: sembra che l’AnimA faccia una serie di prove. Da quel momento in poi a fare la differenza è l’esperienza, la voglia di ciascuna persona di liberarsi.

Acqua, Estate, All'Aperto, Mare, Relax, Calma, Casual

Chi ha deciso di liberarsi si libera; chi invece è titubante, non fa altro che prestare il fianco a tutto ciò che lo parassita, il quale fa in tempo a correre ai ripari mettendo in atto strategie differenti per rimanere fortemente legato
alla Persona.

Questo è stato riscontrato nelle ulteriori ipnosi regressive effettuate su persone nei quali il ricorso alla vibrazione non aveva avuto successo.

L’ELIMINAZIONE

Viaggio, Vacanze, Avventura, Vacanza, Palloncino

“… Stasera voglio provare a fare qualcosa per staccare questo parassita. Mi metto seduta tranquilla, nella mia camera, a gambe incrociate. Chiudo gli occhi e lentamente mi concentro e respiro profondamente.

Cerco di trovare la calma, la pace interiore, di uscire dall’agitazione di questi ultimi giorni, che so non dipendere da me, ma essere indotta da lui. Seguo la reazione, rilasso il corpo completamente, entro sempre più in profondità.

Aurora, Polar Lights, Le Luci Del Nord, Aurora Borealis

Ed ecco che inizio a sentire una vibrazione che mi percorre tutta; dapprima leggera come un fremito, poi man mano più forte. È un brivido che attraversa il corpo intero e improvvisamente fa svanire ogni angoscia, ogni pesantezza.

Rimango cosi per un po’. Poi, senza cambiare posizione e quasi senza muovermi, inizio a parlare con l’AnimA, perché so che in questo momento mi sta ascoltando, può sentirmi e capire ciò che le dico.

Iceberg, Antartide, Polare, Blu, Ghiaccio, Mare

Parlo con l’energia, parlo con la vibrazione che sento di tanto in tanto muoverti ancora; ma soprattutto, ora uso le parole: è importante emettere questi suoni e imprimerli nell’AnimA.

“Devi capire che dobbiamo fare qualcosa. E giunto il momento di fare qualcosa, dobbiamo fare qualcosa. Lo so che tu vorresti solo tornare di là, ma è difficile che accada nella situazione in cui siamo. Se vuoi farlo, e in fretta, bisogna che noi si agisca.

Parco Nazionale Di Yellowstone, Wyoming, Panorama

Lo so che per te il tempo non conta nulla, ma devi considerare che qui è importante

Più tempo guadagniamo e più possiamo fare delle cose, e diventare migliori, e passare di là, ma passarci in modo diverso, con più consapevolezza.

Dobbiamo proprio agire… ORA!” Le ho spiegato che dovevamo provare a fare qualcosa insieme, in quel momento, per mandare via quello che ci disturbava. Che si poteva farlo. Di rammentare che lei sapeva cosa doveva fare, e che era tempo di attuarlo.

Bella Donna, Giovane, Femminile, Stile Di Vita, Sano

Le ho spiegato che non avevamo nulla da perdere e quindi valeva la pena di provare. Provare e vedere cosa succedeva nel ritornare una cosa sola integrata, riunire la Mente, il mio Spirito e la Mia AnimA come una cosa sola capace di modificare la Virtualità esterna gustando e godendo infinitamente la Vita in ogni infinita manifestazione già presente.

Donna, Giovane, Pioggia, Stagno, Cambogia, Ragazza

(Canter PH., The therapeutic effects of meditation, BMJ, 2003, 326: 1049-1050) 
Maharishi, da cui si ricaverebbero dati di tipo medico-fisiologico estremamente interessanti (nella prima immagine a seguire: Indicazioni Fisiologiche di Profondo Riposo Attraverso la Meditazione Trascendentale. American Psychologist 42 – 1987. Science 167 – 1910. American Journal of Physiology 221 – l97l) (nella seconda: Aumentata Tranquilla YigtTanza Attraverso la Meditazione Trascendentale. Science 16l – 1970. Scientific American 226 – 1972. American Journal of Physiology 221 – 191| . Electroencephalographya nd Clinical Neurophysiol ogy 35 – 1973 ) . (testo Modificato)

Anime essenziali

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

Sei venuto al mondo con il diritto di comprende cosa sia la Morte e la Vita. Se ti trovi a combattere con problemi di salute fisica o emotiva, sappi che la tua AnimA è testimone presente delle tue sofferenze.

Bambino, Teddy Bear, Ascolta, Giocattolo, Teddy, Orso

La persone amiche vogliono aiutarci a placare la mente, silenziare i sintomi e disagi a rinvigorire lo spirito, a ricostituire la nostra Anima e a guarire il nostro Corpo. Vogliono guidarci nella direzione più proficua.

Fin dagli albori dell’umanità, gli l’uomo si specchia con parti Sé, le persone (Anime) ci hanno aiutato ad adattarci e a sopravvivere su questo Pianeta. In Verità l’unico Maestro di te Stesso sei Tu.

Fratelli, Ragazzi, Bambini, Bambino, Neonato, Amore

Quando cerchi un partner, non riesci a trovare un lavoro o senti che sul tuo cammino non si presentano nuove opportunità, sei in una fase di siccità. Se convergerai l’Attenzione dentro di TE e con una libera Scelta permetti a te stesso, alla tua Anima di metterci “mano” che osserva e perturba l’esperienza migliore per TE, se tu lo vuoi …

(volerlo non vuol dire cercare il modello, bensì divenire la cosa che sei e fai) per aiutarti ad adattarti alle circostanze e sopravvivere e Vivere una Vita degna di Essere Vissuta, finché riuscirai a portarti una pioggia fresca, ovvero un nuovo compagno, un supporto finanziario o un cambiamento emozionante.

Bambini, Fratelli, Fratello, Sorella, Amore, Bambino

Quando la misura è colma e senti di avere troppo lavoro, troppe opportunità o una relazione così impegnativa da non riuscire a gestirla, sei in una fase di inondazione.

La tua AnimA che modifica la virtualità insieme alla tua Mente ti fa comprendere l’esperienza olografica fuori, per consegnarti una boa che ti aiuti a stare a galla, a coltivare le tue relazioni mentre trovi un equilibrio tra i vari impegni e chiudi i tuoi progetti, sempre che tu,

Fratelli, Fratello, Sorella, Bambini, Ragazza, Ragazzo

diventi Consapevole altrimenti ti troverai a remare contro, resistendo al cambiamento e alimentando il tuo presente dal dolore e dalla separazione in te stesso, nello stesso contesto dove hai già scelto di fare l’esperienza, puoi anche cambiare le tue proiezioni, da momento che diventa legittimo per te Scegliere il meglio, quello già presente in TE.

Francesco Ciani

AnimA viaggio e integrazione

Viaggio e introspezione

Nei personaggi che abbiamo scelto come esperienze discendendo su questo piano olografico, con le loro storie inverosimili, è chiaro che l’AnimA vuole avere la meglio; è come se quelle invenzioni, quei travestimenti, quelle negazioni cercassero di dirci:

Luna, Hue, Astronomia, Natura, Tramonto, Sunrise, Notte

«Io non sono i tuoi beneamati dati di fatto. Non permetterò che la mia stranezza, il mio mistero, siano inseriti in un mondo di fatti. Allora il Mentale deve inventare su chi sono io un’illusione che sia più vera delle cosiddette realtà sociali o ambientali.

Oltretutto, io non dico bugie, non invento niente: la fabulazione è un fenomeno spontaneo. Non mi si può accusare di mentire, perché le storie che mi vengono fuori su me stesso non sono propriamente verbo mio», ma una spinta interiore dell’esperinza Animica su questo piano “temporale”.

Delicate Arch, Tramonto, Pietra, Formazione, Arenaria

A questo proposito, il tedesco ha una parola molto adatta: Doppelgänger.

Si aggira su questa terra un personaggio che è il mio gemello, il mio alter ego, la mia ombra, un altro me stesso, una mia immagine, che a volte sembra starmi al fianco, il mio altro sé. Quando parliamo da soli, quando ci rimproveriamo, ci esortiamo da soli alla calma, forse ci stiamo rivolgendo al nostro Doppelgänger, al nostro gemello, ma non in un’altra famiglia in un’altra città, bensì qui, nella stessa stanza.

Dente Di Leone, Semi, Fiore, Natura, Impianto, Estate

Gli Inuit hanno una lingua a sé per parlare dell’altra anima, sia essa interna, contenuta nel medesimo corpo, o esterna, un’anima che viene e va, si ferma un attimo e poi ci lascia, abita gli oggetti, i luoghi, gli animali.

Gli antropologi che condividono la vita con gli aborigeni australiani hanno chiamato questa seconda anima l’anima-boscaglia. Accenni a questa doppiezza, a questa misteriosa duplicità della vita si trovano nelle fiabe, nelle poesie del poeta persiano Rûmî, nelle storie Zen.

Bolle D'Aria, Immersioni Subacquee, Subacquea, Colpo

Ci sono due uccelli sull’albero, uno mortale e uno immortale, fianco a fianco, e il primo cinguetta e costruisce il nido e svolazza; l’altro guarda e veglia.

Le nascite gemellari sono spesso considerate di cattivo auspicio, una sorta di minaccioso errore, la presenza su questa terra dei due uccelli, l’umano e il fantasma, questo mondo e l’altro. I gemelli letteralizzano il Doppelgänger, esponendo alla vista contemporaneamente il visibile e l’invisibile.

Donna, Bella, Ragazza, Mentire, Foglie, Autunno

Di qui i racconti dell’uccisione (sacrificio) di uno dei due per il bene dell’altro: Caino e Abele, Romolo e Remo. Il gemello ombra, immortale, ultraterreno, che libera il campo affinché quello mortale possa entrare appieno in questa vita.

L’unione o l’integrazione emisferica, la fusione tra Yin e Yang, tra Sole e Luna, avviene a questa Consapevolezza come integrazione tra visibile e invisibile, tra il lato maschile del Sé “Spirito” e lato Femminile del Sé “AnimA”, con la propria Mente ed esperienza. Cosi come nel mito fra Hermes ed Afrodite

Il codice dell’AnimA Hillman modificato Francesco Ciani

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

Raccogli sassi e pietre

Quando vuoi depurarti dalle emozioni negative, cammina in mezzo alla natura e presta attenzione alle piccole pietre che sembrano chiamarti.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Durante la passeggiata, scegline tre che ti danno una bella sensazione tenendole in mano.

Assegna a ognuna un nome che corrisponda a qualcosa che hai covato dentro di te e che vuoi lasciar andare: per esempio potresti chiamarle Senso di Colpa, Rabbia e Paura.

Ciottoli, Pietre, Colorato Tondeggiante, Colore

Tieni le pietre o il semi-cristallo sul comodino, sviluppa un rapporto con ciascuna di loro, instaura un’amicizia. La frequenza terapeutica dei minerali agirà da antidoto a tutto ciò che ti provoca malessere a livello emotivo, spirituale o fisico.

L'immagine può contenere: una o più persone e cibo

Quando, in modo naturale, arriva il momento in cui senti che le pietre hanno svolto il loro lavoro e sei pronto a lasciarle andare, riportale nella natura e rilasciale in un corso d’acqua, come uno stagno, il mare, un lago, un fiume o un torrente.

L’acqua viva le purificherà dai veleni che hanno assorbito da te, e anche tu te ne andrai via rinnovato e leggere più consapevole di te.

L’ Arte di Vivere

La nostra società, la nostra educazione e anche una certa comodità ci hanno portato a ricercare la soddisfazione dei desideri esteriori,fuori, identificandoci con ciò che non è realmente vero.
Candela, Guy, Giovane, Uomo, Maschio, Adulto
Apprendiamo quindi a gestire, padroneggiare, dominare, possedere o comunicare con questo mondo esterno. Questa corsa a perdifiato ci allontana ogni giorno un po’ di più da noi stessi e ci priva della nostra stessa sostanza. (Consapevolezza del Sè) dalla nostra Coscienza.

Solo la morte o la malattia ci riconducono, d’obbligo e per forza di cose, a noi stessi.
In quell’istante, lo smarrimento è grande….
Luci, Luminari Di Natale, Notte, Buio, Decorazione
L’Anima dice: Tu Sei l’Amore. Tu Sei punti (Matrici) di Luce nella Luce.
Io non so ancora adesso interpretarlo, quell’Emozione Fortissima, che Sono,che ho sentito manifestarsi in me… ma so con certezza che è l’opposto di tutti i miei dolori moltiplicata all’infinito.
Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero
Da quel Giorno ogni momento, ogni dubbio, ogni volta che la Mente cerca di assoggettarmi ai suoi modelli o programmi, intromettendosi tra Me e Anima,
sai che faccio?
Chiudo gli occhi e Ascolto il Mio Cuore, e mi fa sentire Cose Immense.. dove L’eterno presente si manifesta nella Vita che ho già scelto di Vivere Adesso.
Farfalla, Blu, Insetto, Morphofalter Blu
(Francesco Ciani Naturopata : Testimonianza di un’Anima Libera)

L’arte di Vivere

Nel momento in cui si sceglie di lasciar cadere gli ormeggi

che ci legano alle false emozioni duali e alla fisicità del dolore delle malattie … ad esse collegate, perchè divenute esperienze intelligenti .. comprese

chiudiamo le “porte” del dolore, rabbia risentimento..e paura

Web, Rugiada, Tenere, Legato, Fissaggio, Nodo

L’Anima inizia ad espandersi nella coscienza e consapevolezza dell’Essere

dove tutto risuona, vibra e si colora … di vivide intensità armoniche … dove il male precipita nel suo oblio, non più alimentato dalla mente errante, ma divenuto Consapevolezza del Sè,

Fiore, Macro, Dimenticare, Gocciolamento, Acqua

dallo stesso punto dove si può veramente fare esperienze lucide, si acquistano conoscenze e consapevolezza come:

• Maggiore rispetto per la vita

• Maggiore autostima che va oltre la realtà fisica

• Maggiore collegamento spirituale

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

 Minore ostilità e violenza

• Maggiore consapevolezza della realtà (osservando 3 punti di vista) come Uno.

• Maggiore interesse in una ricerca personale di conoscenza e saggezza

Margherita, Cuore, Fiori, Cuore Di Fiore, Primavera

Maggiore rispetto per se stessi e senso di responsabilità

• Verifica personale dell’immortalità

• Maggiore consapevolezza della propria interconnessione con gli altri

(Francesco Ciani Naturopata)

L’Arte di Vivere

“Conoscere l’uomo è conoscere Dio”

“Conoscere Dio è conoscere l’uomo”.

Galassia, Nebbia, Kosmus, Universo, Via Lattea

“Studiare l’universo è studiare nello stesso tempo Dio e l’uomo, perché l’universo è l’espressione del Pensiero Divino, ed esso si riflette nell’uomo.

“La conoscenza è necessaria se il Sé vuole liberarsi e conoscere se stesso quale Sé”

(Anna Besant)

Foresta, Nebbia, Natura, Alberi, Mistico, Atmosperic

Continui disordini animici, o dell’anima o psiche, “se preferite” possono influenzare, il cuore e dal cuore alla mente e così al corpo, producendo malattie nervose.

I centri d’infiammazione, sono per l’anima, quello che i tumori sono per il corpo fisico, non soltanto spiacevoli per se stessi, ma costituenti, inoltre, punti deboli, attraverso cui la vita sfugge.

Via Lattea, Stelle, Notte, Cielo, Panorama, Deserto

Queste condizioni sono disgraziatamente molto diffuse; ed il rimedio sta nell’evitare di essere inquieti o preoccupati o paurosi, evitando di essere dominati dalla collera, rabbia, risentimento, invidia ecc … perchè la vita é un dono!!

E la salute del corpo e dell’anima … una scelta …

(Anonimo modificato Francesco  Ciani)

Il naso, le sue malattie o ciò che non vogliamo sentire

Il naso è l’orifizio attraverso il quale l’aria penetra nel nostro corpo

Per mezzo del quale percepiamo gli odori, ossia ciò che emana dal mondo manifesto

Grazie ad esso possiamo odorare. È associato al Principio del Metallo, di cui è il senso principale. Noi respiriamo con il naso, mediante il quale lasciamo entrare in noi l’energia dell’aria, del soffio (Cielo).

Persone, Ragazza, Femminile, Donna, Sorriso, Felice

Il suo livello di assimilazione delle energie è quindi più «sottile» rispetto a quello della bocca che permette di assimilare il livello «materiale» della vita.

Il naso è tuttavia in intima connessione con la bocca, perché l’odorato è strettamente unito al gusto, al quale conferisce «volume» e colorazione.

Gatto Di Maine Coon, Cat, Occhi, Naso, Vista, Vicino

La combinazione gusto/ odorato è importante tanto quanto quella di entrambi gli occhi

Le malattie del naso ci parleranno della nostra paura di lasciar entrare in noi le dimensioni «sottili» della vita, sia nei nostri confronti che nei confronti degli altri.

È il rapporto con l’intimità, con l’accettazione delle informazioni intime di noi stessi o dell’altro.

Ciò ci permette di comprendere meglio ad esempio il ruolo così importante svolto dagli odori nella sessualità, vegetale, animale o umana.

Sinusite, naso chiuso, perdita dell’odorato sono segni della nostra difficoltà ad accettare i messaggi, le informazioni (intime) che ci riguardano e che ci giungono.

Fuchs, Cucciolo, Abendstimmung, Natura, Testa Rossa

Non «le possiamo sentire», non ci piacciono perché «hanno un cattivo odore».

Ora, che cosa «odora di cattivo»? Gli escrementi, la materia in putrefazione e non certo i fiori! Che cosa ha un cattivo odore nella nostra vita, cosa c’è di marcio o sta marcendo dentro di noi?

Maschio, Modello, Bianco E Nero, Bello, Uomo, Persona

Tutte domande da porsi e da mettere in relazione con i nostri atteggiamenti o con ciò che «coltiviamo» in noi o nel rapporto con l’altro, domande relative al valore che attribuiamo alle cose.

Ogni volta che diciamo di una persona «non posso stare a sentirlo» o «non posso vederlo», proviamo a pensare all’effetto specchio e riflettiamo cercando di capire qual è la parte di noi stessi che non vogliamo sentire o vedere, e giungeremo alla risposta.

Questi problemi di odore o di assenza di odore esprimono senza dubbio anche rancori, amarezze o desideri di vendetta che lasciamo maturare e/o marcire dentro di noi, manifestandoli come disagio o conflitto.

Possono infine significare che la nostra paura delle manifestazioni della vita e delle nostre animalità è grande, poichè la vita è anche la morte, gli escrementi, la putrefazione, sono sempre facce della stessa medaglia dove la dualità non esiste se non al nostro livello di conoscenza e Consapevolezza.

Pinocchio, Naso, Lügennase, Lunga, Bugia, Fairy Tales

Questi ultimi ci risultano insopportabili perché ci basiamo su una nozione di valore

Ma non dobbiamo scordare troppo facilmente che la verdura e i fiori più belli crescono dove c’è letame o composte che la vita si nutre della morte, che non rappresenta una fine della vita, ma una transizione verso la vita.

(Michel Odoul modificato)