lo Psicodramma nella risoluzione

Comprensione e integrazione del Sè 

Bambino, Ritratto, Triste, Povero, Persone, Bambini

Costruire una tecnica di visualizzazione che producesse immagini virtuali, ma che raccogliesse anche dati sia dalla memoria visiva a lungo termine sia dalla realtà reale – cioè dal mondo degli archetipi – poteva essere un’idea da sfruttare;

in realtà, come spesso capita, questa era già patrimonio inconsapevole della scienza ufficiale che la chiamava “psicodramma”.

Ritratto, Bambino, Le Mani, Nascondi

Tutto ciò per apprendere dalle proprie esperienze sempre maggior Consapevolezza di Sé reintegrando la propria Coscienza manifestandola in ogni tessuto sociale in cui sceglieremo di Vivere.

Nello psicodramma normalmente utilizzato, ai soggetti psicologicamente bisognosi d’attenzione si fanno recitare alcune parti ben precise generate in momenti di creatività fantastica.

Mare, Messaggio In Una Bottiglia, Naufragato, Messaggio

Ciascuna persona, a un certo punto della recita, mette la propria psiche “AnimA” all’interno del proprio personaggio e vi riconosce se stessa: è un’operazione che quindi tende a far conoscere il proprio inconscio “Acquisizione di Consapevolezza”.

Tuttavia, se quest’ultimo viene riconosciuto dal subconscio, lo schizofrenico si trasforma automaticamente in persona normale e, molto di frequente,

Tramonto, Nube, Meditazione, Buddismo, Mindfulness

lo psichiatra non desidera che ciò avvenga: sa che, se il paziente guarisce, perderà identità e potere

In altre parole, il medico della mente spesso tende a riconoscere la propria esistenza solo attraverso quella del malato: se questi non esiste, scompare anche il terapeuta; quindi guarirlo per lui significa “morire”, ovvero rinunciare all’idea di servire a qualcosa.

Ponte, D'Oro, Luce, Mistica, Drammatico, Boschi

Lo psichiatra, in generale, è molto interessato alla propria salute mentale e sovente, considerandosi inconsciamente malato, ha studiato per salvare se stesso attraverso le altrui patologie.

Costruire una tecnica di visualizzazione che producesse immagini virtuali

Fantasia, Luce, Umore, Cielo, Bella, Fairytale, Sogno

Ma che raccogliesse anche dati sia dalla memoria visiva a lungo termine sia dalla realtà reale – cioè dal mondo degli archetipi – poteva essere un’idea da sfruttare; in realtà, come spesso capita, questa era già patrimonio inconsapevole della scienza ufficiale che la chiamava “psicodramma”.

Lo psicodramma è un metodo d’approccio psicologico che consente alla persona di esprimere, attraverso la messa in atto sulla scena, le diverse dimensioni della propria vita e di stabilire dei collegamenti costruttivi fra di esse.

Natale, Decorazione, Holiday, Celebrazione, Design

Lo psicodramma facilita, grazie alla rappresentazione scenica, lo stabilirsi di un intreccio più armonico tra le esigenze intrapsichiche e le richieste della realtà, e porta alla riscoperta e alla valorizzazione della propria spontaneità e creatività.

Il dottor J. L. Moreno, psichiatra e pioniere nel campo dei processi di gruppo

Candele, Chiesa, Luce, Luci, Preghiera, Luci Di Tè

ha scoperto negli anni ’20 l’importanza e l’efficacia per la persona della rappresentazione scenica di ciò che ella vive, ha vissuto, desidererebbe vivere, avrebbe desiderato vivere…

Tale messa in scena permette di avviare, in un contesto protetto e rassicurante, un dialogo percepibile, attivo e costruttivo fra i diversi aspetti della propria vita. La persona giunge così a un più alto livello di coscienza di sé e di fiducia, e può accedere a modi maggiormente spontanei e creativi nel relazionarsi a sé e agli altri.

Luce Del Sole, Foresta, Modo, Percorso, Serata

Lo psicodramma è dunque un metodo di sviluppo personale basato essenzialmente sulla ‘messa in ‘azione’ dei contenuti del mondo interno

Nello psicodramma la persona ‘gioca’, concretizzando sulla scena le sue rappresentazioni mentali. In uno psicodramma la persona impegnata nella ricerca di sé (protagonista) trova il sostegno di:

Caduta, Autunno, Red, Stagione, Boschi, Natura, Foglie

– lo psicodrammatista, il professionista qualificato che facilita il processo;
– un gruppo di persone che creano l’ambiente adatto alla messa in scena dei ruoli richiesti dalla rappresentazione;
– lo spazio d’azione (palcoscenico), nel quale si sviluppa la messa in scena;
– la messa in azione, che viene stimolata dallo psicodrammatista.

Ragazza, Erba, Tramonto, Luce, Natura, Serata, Bellezza

I personaggi sono:

– La sua Anima. parte femminile del Sè
– Il suo Spirito. parte maschiel del Sè
– La sua Mente. parte energetica del Sè
– Chiunque voglia partecipare.

Summerfield, Donna, Ragazza, Tramonto, Crepuscolo

Se il nostro essere è composto da quattro parti fondamentali (Anima, Corpo, Mente e Spirito)

E se gli assi coordinati secondo i quali queste parti si manifestano sono anch’essi quattro (cioè Coscienza, Spazio, Tempo ed Energia); e se solo il primo di questi assi è reale, mentre gli altri tre sono virtuali (cioè modificabili da parte del primo), sta alla Coscienza emettere l’atto di volontà che, sotto forma d’archetipo, produrrà una variazione nell’espressione degli altri tre assi.

Lampadina, Lightbulb, Luce, Energia, Energia Elettrica

L’atto di volontà, insomma, produce un archetipo che è come un operatore matematico in grado di agire sulla virtualità e modificarla

Sul palcoscenico il protagonista è attivamente impegnato a conoscersi e a sviluppare le proprie risorse: ascolta le diverse parti del proprio mondo interno e relazionale, i propri dubbi, le proprie domande, i propri talenti, i propri blocchi, i propri desideri, i propri bisogni…

Vigilia Di Capodanno, Fuochi D'Artificio, Faro, Razzo

Così facendo egli avvia un dialogo interno che lo conduce a cogliere possibili soluzioni ai suoi conflitti intrapsichici e/o di relazione col mondo esterno. In questo suo procedere egli trova stimoli e conferme nella partecipazione e nell’appoggio sia dello psicodrammatista che del gruppo.

Con lo psicodramma la persona è messa in condizione di (rì)sperimentare le situazioni, piuttosto che raccontarle. La persona può parlare con le diverse parti di sé, parlare con le diverse persone della propria vita (ora interiorizzate), piuttosto che parlare di esse.

Fuochi D'Artificio, Razzo, Giorno Del Nuovo Anno

Questo approccio teso a migliorare le relazioni interpersonali consente, grazie all’utilizzo di diverse tecniche proprie della metodologia d’azione (inversione di ruolo, doppio, specchio, soliloquio, sociometria…),

lo sblocco di situazioni interiori cristallizzate e ripetitive, la soluzione di problemi e di situazioni di crisi, la ricerca e la scoperta di opzioni alternative rispettose di sé e dell’altro…

Astronomia, Costellazione, Buio, Luce Diurna

Con questo metodo la persona può, grazie allo sviluppo di un dialogo attivo,

Imboccare la via di un cambiamento che conduce all’autonomia e alla spontaneità creativa. Le sessioni di psicodramma (la durata media è di due ore) possono essere finalizzate alla crescita personale

Via Lattea, Universo, Persona, Stelle, Cerca, Cielo

(quando la partecipazione al lavoro psicodrammatico è essenzialmente orientata alla conoscenza di sé e all’armonizzazione delle esigenze interne alla persona con le richieste della realtà) o alla formazione professionale (quando la partecipazione al lavoro psicodrammatico è orientata primariamente ad acquisire una maggiore competenza nel gestire professionalmente le relazioni interpersonali)

(http://www.psicodramma.it/…/informa…/definizione/DefPsic.asp).

L’arte di Vivere

Fede, Fiducia, non è affatto uno stato ideico mentale culturale
è uno stato totale di unione interiore, integrazione del Sè, 
una certezza senza parole che si manifesta attraversando il Dubbio.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto

Se non ci fosse il Dubbio e l’Esperienza, non potrebbe svilupparsi quel Profumo e quindi attivarsi dentro l’AnimA, che poi, deve fare un altro movimento; deve dire:

guardandosi allo Specchio, Tu non sei qui per me, ma Sei qui con Me, perché io sono Te.

Cute Baby, Ragazza, Bambino, Femminile, Infanzia

“io so che tu ci sarai, non so cosa accadrà ma so che tu ci sei già stata, ci sei adesso e ci sarai”.

Abbandono di ogni retaggio adesso e mi riunisco di ogni frammento comprendendo per differenza che siamo già completi.

Ragazza, Mare, Orizzonte, La Gioia Della Vita, Natura

Per fare quel passo, occorre lasciare indietro qualcosa di vecchio, qualcosa che è andato, qualcosa a cui ci si sta aggrappando:  potreste chiamarlo attaccamento, catene.

Per fare quel movimento, devi lasciar andare e scegliere di manifestarti in ogni tua infinita Espressione già Presente dal tuo Profumo e Sentire.

Fonte: dalla rete e modificato by personal experience Francesco Ciani

Consapevolezza del Sè Armonia del Benessere

“Dalla teoria alla pratica dell’essere consapevole e presente”

Domenica 28 dalle ore 10,00 alle ore 18,30 (pausa pranzo al sacco) Via Sorelle Morelli 19, 61032 Cuccurano di Fano (PU) costo del Workshop € 30,oo

Come creiamo le nostre esperienze, come il passato non compreso o integrato interferisce nella creazione della realtà che viviamo ora nel presente, che cosa ostacola il cambiamento o la realizzazione della coscienza superiore .

Primavera, Fiori Di Ciliegio

Tutti i partecipanti potranno osservare e sperimentare quanto è stato anticipato nelle varie conferenze tenute dai due relatori che insieme condurranno questo work shop.

L’Esperienza è necessaria affinché la Tua Vita sia e manifesti ciò che Sei come diretta e sincera espressione della tua AnimA, inconsapevolmente o consapevolmente scelta.
Un work shop di osservazione e risveglio delle tue abilità delle tue risorse interiori del il tuo intelletto;

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

Come rompere i limiti mentali, ogni resistenza e paura che possa frenare, limitare il tuo cammino, la tua creatività, la tua logica.

Un nuovo mondo apparirà ai tuoi occhi, un nuovo modo di percepire la realtà, un nuovo modo di affrontare la vita con una intelligenza libera da vecchi schemi emotivi, nella libertà di poter usare le proprie forze per avanzare ed evolversi, con la saggezza di chi conosce ed è e non solo sa, imparare ad emozionarti e riconoscersi nei tuoi Riflessi .. (Modificazione della Virtualità)

Team, Motivazione, Lavoro Di Squadra, Insieme, Gruppo

Tutto è già presente in te, nelle diverse forme del tuo Corpo sono già insite le emozioni principali del destino, le tue risorse, le sincronicità della tua esistenza.

Ciò che sei lo hai già scelto, sarà il tuo “futuro” .

Via Lattea, Universo, Persona, Stelle, Cerca, Cielo

La consapevolezza è quel fenomeno che accade quando ti spogli di ogni modello di te, è il processo di ciò che hai compreso, vissuto, sperimentato da ogni punto di vista, e ti libera da ogni condizionamento.

Essere Consapevoli significa fluire nel Presente nell’integrità del proprio essere, fuori dagli schemi di identificazione con tutto ciò che non sei, osservatori e osservati di un infinito presente che tu chiami Vita o Destino perturbando l’esperienza nel modo migliore possibile.

Via Lattea, Galaxy, Notte, Cielo, Stelle, Universo

Essere consapevoli significa essere in pace con le proprie origini ed essere in pace con se stessi per essere liberi di scegliere.
Scegliere di scrivere il presente con le proprie mani, quel presente creativo dove ogni idea diventa sentimento ed ogni sentimento Realtà!

Vi Aspettiamo per un Abbraccio, Simonetta Jivan Vincenzi & Francesco Ciani

Bambini, Fratelli, Fratello, Sorella, Amore, Bambino

FRANCESCO CIANI : Naturopatia, Iridologia dinamica, Asse Intestino – Cervello, Cronoriflessologia (Met. Calligaris) MicroDosi (Met. Eugenio Martinez Bravo), Relatore “Consapevolezza del Sè”, Aromaterapia, Pranoterapia, Integratori Alimentari Pre/Probiotici, Piante Officinali, PSC® “Cellule Staminali Vegetali”, Intolleranze, Problem & Solving, PSYCH-K®, Fiori di Bach, Servizio di Cosmesi.

SUCCESS CLUB PROFESSIONAL

Francesco Ciani Tel 0721-824500
E-mail: successclubprofessional@gmail.com Blog: https://successclubprofessional.com/

Bambini, Sorelle, Carino, Divertimento, Ragazze

SIMONETTA JIVAN VINCENZI : Laurea in Filosofia, Diploma in Comunicazione, Respiro Circolare Consapevole, Conduce pratiche di Meditazione e Mindfulness da 10 anni, Costellazioni Familiari Sistemiche (Bert Hellinger)e Counselor Sistemico Scuola Attilio Piazza, in possesso di Primo e Secondo livello Reiki, Vice Presidente Associazione Culturale Meditamondo

Per iscrizioni: Simonetta +39 328 1760671 – info@meditamondo.it Francesco WathzApp + 39 3492246570 – succcesclubprofessional@gmail.com

Goccia, Splash, Raccogli Gocce, Acqua, Liquido, Bagnato

Il sistema nervoso

Malattia Espressione dell’AnimA

Il sistema nervoso può essere considerato come il «terziario» del nostro corpo ed è il centro di comando e di controllo delle informazioni. Centralizza, immagazzina, restituisce e fa circolare i dati innati o acquisiti dall’individuo, permettendogli di esistere e di evolvere nel suo ambiente.

È evidente per ciascuno di noi che il ruolo del sistema nervoso è essenziale e che interviene in tutte le attività del nostro organismo.

Neuroni, Cervello, Neuroscienze, Rete

È suddiviso in due sottosistemi che sono il sistema nervoso centrale e il sistema nervoso autonomo, definito anche sistema neurovegetativo.

A livello organico è composto dal cervello, dal midollo spinale e dai nervi (periferici, simpatici e parasimpatici).

Il sistema nervoso centrale

Il sistema nervoso centrale controlla il pensiero, i movimenti consapevoli e tutte le sensazioni. È composto dall’encefalo, dal midollo spinale e dai nervi periferici. Qualsiasi pensiero conscio, qualsiasi decisione e azione volontaria passano dal sistema nervoso centrale.

Le malattie del sistema nervoso centrale

Nervi, Cellule, Seppia Dendriti, Eccitazione, Cervello
 
 
Gli squilibri del sistema nervoso sono il segno delle nostre difficoltà a controllare consciamente e intellettualmente la nostra vita e le emozioni vissute .
 
Durezza, eccesso di lavoro, tendenza a vivere tutto e a risolvere le cose con il pensiero e non con i sentimenti, si manifesteranno con squilibri, malattie o tensioni del sistema nervoso centrale.
 
 
L'immagine può contenere: testo
 
 
Anche la più grave epilessia, con i suoi momenti detti di «processo automatico», rappresenta una separazione dal sistema nervoso centrale a vantaggio del sistema autonomo.
 
(Michel Odoul)

L’ipotiroidismo e la tiroidite di Hashimoto

tiroidite

Per comprendere davvero le malattie e i disturbi della tiroide dobbiamo fare un salto indietro nella storia. I racconti si perdono da una generazione all’altra ed è umano dimenticare come tutto è cominciato, perché le incombenze della vita quotidiana ci distraggono. Se non la tiro fuori, la verità sulle origini dei problemi alla tiroide rischia di andare perduta per sempre.

In realtà la malattia di questa ghiandola è relativamente recente. Fu al volgere del XIX secolo, quando la rivoluzione industriale alterò le modalità di lavoro, che si iniziarono ad avere seri problemi. Fino a quel momento, l’ingrossamento della tiroide (chiamato anche “gozzo”) era piuttosto raro: era il risultato di carenze di sali minerali come lo iodio e lo zinco, o era causato dalla tossicità di metalli pesanti, come il mercurio.

tiroide

Quando poi le industrie appena sviluppate presero a scaricare questi metalli nei fiumi, nei torrenti e nei laghi, e le fabbriche a rilasciare emissioni velenose di nuove sostanze chimiche che il corpo umano non aveva mai incontrato, la tiroide cominciò a subirne i danni. L’organo era esposto a un tasso di tossicità che non aveva mai sperimentato e i casi d’ingrossamento si moltiplicarono.

Intorno ai primi del Novecento le industrie cominciarono a privare i cereali, la verdura e la frutta delle loro sostanze nutritive – tutto in nome del progresso – e a inscatolare il nostro cibo in barattoli di piombo, il metallo pesante perfetto per dare a ognuno un gozzo. E senza le adeguate sostanze nutritive le persone erano doppiamente vulnerabili. Allo stesso tempo, la scienza medica fece ciò che sembrava un enorme passo avanti.

Si basava su una filosofia molto diffusa nel Medioevo: la pratica di mangiare una certa parte del corpo di un animale per guarire la parte corrispondente dell’essere umano. In quell’epoca, se qualcuno aveva un problema al cuore gli veniva consigliato di mangiare il cuore, le malattie ai reni erano curate mangiando i reni, le malattie al cervello mangiando il cervello e le malattie agli occhi mangiando i bulbi oculari degli animali.

Era una ciarlataneria del tutto priva di efficacia, ma era stimata come la direzione più sensata del suo tempo. Secoli dopo, sul finire dell’Ottocento, la ricerca medica s’imbatté in un caso in cui questa teoria, per la prima volta nella storia dell’uomo, funzionava davvero. Essa scoprì che dalla tiroide essiccata e macinata dei maiali si poteva ricavare una medicina in grado di alleviare negli esseri umani i sintomi dei disturbi alla tiroide, in particolare il gozzo.

Uno dei motivi per cui il metodo funzionava davvero era che la tiroide essiccata forniva alle persone una sostanza nutritiva di cui erano gravemente carenti: lo iodio. Un altro motivo che venne in soccorso ai pazienti fu che la medicina ufficiale aveva scoperto per caso il primo composto steroideo, ovvero un concentrato di ormoni che sopprime l’infiammazione e il sistema immunitario. Quando la tiroide funziona male, spesso il corpo risponde con una reazione eccessiva la quale provoca un accumulo di liquidi intorno alla ghiandola, cosa che è in parte la causa del gozzo.

Tiroide

Il concentrato di ormoni nel medicinale a base di tiroide essiccata fungeva così da immunosoppressore, rallentando la capacità del corpo di reagire alla tiroide malfunzionante. Per la prima volta, sembrava che dalla filosofia che consigliava di mangiare parti del corpo corrispondenti a quelle malate fosse emersa una cura. In diverse concentrazioni, la tiroide essiccata dei bovini o dei suini è ancora l’ingrediente dei farmaci usati ai giorni nostri, il che li rende a dir poco antiquati.

Questi farmaci non affrontano ancora il problema alla radice, quindi non prepariamo medaglie postume a una scoperta fatta per caso. Dobbiamo realizzare che quella scoperta non era dovuta a una nobile riflessione scientifica ma a un dottore che un mattino si svegliò e pensò: “Proviamo se quella vecchia teoria funziona”; dopodiché andò dal macellaio per cercare qualche scarto e cominciò a fare esperimenti in laboratorio. “Un occhio per gli occhi, un rene per i reni, una tiroide per la tiroide.

Ah, ecco, questo funziona!”. Aveva preso la tiroide di un maiale, l’aveva trattata e disidratata, poi l’aveva somministrata ai suoi pazienti malati di gozzo e vide dei risultati. Non certo una grande epifania basata su una scienza sofisticata. Nel corso del Novecento si ebbe un’impennata virale e le donne iniziarono ad avvertire disturbi alla tiroide con sintomi molto diversi dagli ingrossamenti visti fino ad allora. Oggi, a distanza di molti anni, questa nuova patologia è etichettata come tiroidite, termine che indica semplicemente una tiroide infiammata. Spesso i pazienti ricevono diagnosi più specifiche, come tiroidite di Hashimoto e ipotiroidismo, ma rimangono pur sempre malattie del mistero.

emicrania

Adesso assistiamo a un’altra ondata. Decine di milioni di persone, per lo più donne, non si accorgono nemmeno di avere un problema alla tiroide, ma per tale ragione non vivono appieno la loro vita. I pazienti ricevono farmaci che si basano ancora su tiroidi animali in forma sintetica o essiccata, e quando questi non sono sufficienti a sopprimere i sintomi si passa ai trattamenti allo iodio radioattivo che mirano a distruggere la ghiandola.

Questo non è progresso. Non sono ancora emerse risposte su cosa provochi davvero le misteriose malattie della tiroide, quindi la gente non è ancora nelle condizioni di imparare a guarire. Nel paragrafo seguente svelerò i veri motivi per cui così tante persone combattono con sintomi legati alla tiroide e cosa puoi fare se sei una di quelle. Se stai soffrendo c’è un motivo preciso e c’è anche un modo per stare meglio.

COMPRENDERE L’IPOTIROIDISMO E LA TIROIDITE DI HASHIMOTO

La tiroide è una piccola ghiandola situata nel collo che svolge una funzione fondamentale per la salute: regola i livelli energetici in ogni momento, e ciò influisce su ogni cellula del corpo. Quando la tiroide produce tutti i suoi ormoni, segnala alle cellule di ricevere il glucosio e convertirlo in energia, che serve per la loro normale attività, per ripararsi e riprodursi.

Quando invece produce quantità inferiori di ormoni, segnala alle cellule di trattenersi e risparmiare l’energia per un secondo momento. Questo accorgimento fa sì che il corpo funzioni a un ritmo costante, ma con l’andare del tempo l’attività ridotta della tiroide causa una “insufficienza energetica” in tutto il corpo, perché le cellule non ricevono istruzioni ormonali per ricaricarsi come dovrebbero per funzionare in maniera corretta.

Quando la tiroide funziona bene, funzioni bene anche tu. Quando smette di lavorare nel modo giusto, diverse aree del tuo corpo possono crollare. Per definire una scarsa produzione di ormoni da parte della tiroide si usa il termine ipotiroidismo, uno stadio iniziale e lieve di tiroidite. L’ipotiroidismo e la tiroidite di Hashimoto non sono come gli ingrossamenti che si verificavano in passato per la carenza di iodio e l’accumulo di tossine nella ghiandola. E queste definizioni non spiegano qual è la vera causa che provoca affaticamento, palpitazioni, vampate di calore, confusione mentale, sovrappeso e molti altri problemi associati.

Le comunità mediche ritengono che la tiroidite di Hashimoto sia il risultato di un sistema immunitario in qualche modo impazzito, che scambia le cellule della tiroide per invasori e gli dichiara guerra. Non è corretto. L’ho già detto e lo ripeto: il corpo non attacca se stesso. Il nostro sistema immunitario non si confonde e non attacca i nostri organi, e ciò vale anche per la tiroide.

L’erronea teoria della malattia autoimmune è semplicemente un gioco accusatorio. Punta l’indice contro il corpo del paziente per distrarlo dalla verità, e la verità è che la ricerca medica non ha ancora scalfito la superficie di ciò che causa le malattie della tiroide.

La verità è che attualmente oltre il 95 per cento dei disturbi alla tiroide, compresa la tiroidite di Hashimoto, derivano da un’infezione virale (il restante 5 per cento deriva dalle radiazioni). E il virus è quello di Epstein-Barr (EBV).

Dopo un lungo periodo di incubazione – di solito nel fegato –, l’EBV si sposta verso la tiroide e penetra nei suoi tessuti, con l’andare del tempo il carico virale la indebolisce, rendendola meno efficace a produrre gli ormoni necessari al corpo per funzionare; poco a poco, il virus infiamma la ghiandola, causando l’ipotiroidismo o la tiroidite di Hashimoto. Non è il tuo corpo che ti ha tradito, anzi, il tuo sistema immunitario sta combattendo contro un autentico invasore e sta lavorando sodo per proteggerti.

Verdure, Una Sana Alimentazione, Cucina, Cibo, Mangiare

Un grosso equivoco è dato dal fatto che i pazienti credono che i farmaci affrontino alla radice il problema; in realtà essi non curano, si limitano ad aggiungere ormoni nel sangue nella speranza che il corpo li utilizzi per sostituire gli ormoni che la tiroide ha smesso di produrre. Nessuno sa che i farmaci per la tiroide sono blandi steroidi e rallentano il sistema immunitario nella sua reazione contro i sintomi. È un segreto che nemmeno i medici conoscono, perché nessuno gliel’ha detto.

E di solito i medici non confessano ai pazienti che in realtà non capiscono l’ipotiroidismo e la tiroidite di Hashimoto, né che i farmaci non curano davvero la malattia. Se assumi un farmaco per la tiroide e senti dei miglioramenti, bene; esso agisce per lo più come un innocuo cerotto per una malattia che in realtà deriva da un carico virale. Se hai provato dei farmaci e non hai trovato sollievo, ora capisci che la tua frustrazione è fondata. 

Paprika, Gustoso, Vitamine, La Freschezza

Ho sentito storie di centinaia di donne che avevano cominciato ad assumere un farmaco per la tiroide dieci o quindici anni prima, quando avevano cinquanta o sessant’anni, in seguito a un esame. Il medico o l’infermiera aveva guardato gli esiti dell’esame e aveva esclamato: “Cosa diavolo è successo alla sua tiroide? È in condizioni terribili.” Per tutto quel tempo, prendendo il farmaco le pazienti avevano creduto di agire in modo responsabile e proattivo, pensavano che la medicina le stesse curando.

Non devi restare inchiodato a questo destino. Seguendo il programma alimentare e dei rimedi consigliati per rieducare il tuo metaboloma intestinale, puoi liberarti del virus di Epstein-Barr, e con i consigli che elenco qui puoi contribuire a guarire e proteggere la tua tiroide lesionata e a fortificare le ghiandole che la supportano. Finalmente avrai il vigore necessario per invertire il corso della malattia, invece di sentirti dire che la stai curando quando non è vero. Conoscendo la verità su ciò che è la causa e su come puoi migliorare, puoi riprendere il controllo della tua salute.

LE ANALISI DEL SANGUE PER LA TIROIDE

Tiroide, Endocrino, Diabete, Ghiandola, Sindrome

Se sospetti di avere un problema o un disturbo alla tiroide ma non ne sei certo, chiedi al medico di prescriverti delle analisi del sangue per verificare i livelli ormonali, in particolare chiedi di testare il TSH, il T4 libero, il T3 libero e gli anticorpi della tiroide. Pur non essendo perfetti, questi esami di laboratorio sono quanto c’è di meglio al momento. Una moda che ha preso piede nelle comunità di medicina alternativa è misurare il T3 inverso.

I sostenitori di questa teoria ritengono che il T3 inverso sia un indicatore accurato, mentre i suoi detrattori sostengono che siano solo chiacchiere. In un certo senso, hanno ragione entrambi. I livelli del T3 evidenziano davvero i problemi, ma se ne sussistono diversi contemporaneamente è impossibile attribuire un significato certo ai risultati. Dunque, anche se l’esito del T3 inverso non è discriminante, è comunque una buona idea chiedere al medico di analizzarlo.

Cervello, Infiammazione, Corsa, Medico

Infine è importante sapere che, anche se le analisi indicano valori normali, non è da escludere che tu abbia un problema alla tiroide. Molte persone, per lo più donne, avvertono lievi sintomi di un’attività ridotta della ghiandola a prescindere dai risultati; a volte occorrono mesi o anni prima che una malattia della tiroide si sviluppi al punto da emergere nelle analisi del sangue (per di più, i parametri di riferimento di molte analisi sono troppo ampi, perciò una malattia lieve può anche non essere evidenziata, e normalmente non lo è).

Alcuni medici ora prescrivono farmaci anche se i valori delle analisi risultano regolari: è la volontà di affrontare il problema mentre sta sbocciando, ed è un progresso per le donne perché finalmente i loro sintomi vengono presi sul serio. Tuttavia, è solo l’effetto steroideo del farmaco a dare un parziale sollievo alle infezioni virali che le hanno colpite. La ricerca è ancora lontana dallo scoprire quale sia la causa primaria dei disturbi alla tiroide e quali siano i rimedi che possono realmente aiutare i pazienti.

Termometro, Mal Di Testa, Dolore, Pillole, Farmaco

Se avverti sintomi legati a un malfunzionamento della tiroide, anche se le tue analisi del sangue sono nella norma, puoi seguire il protocollo in fondo alla pagina. Se i tuoi sospetti sono infondati, il peggio che ti può succedere è che rafforzerai la tiroide. Se sono fondati, non solo metterai fine ai problemi, ma riuscirai anche a prevenire altre frustranti malattie a quest’organo educandoti anche ad una alimentazione corretta.

Test per verificare la presenza di Virus EBV

Ab Anti Micoplasma Pneumonie IgG
Ab Anti Micoplasma Pneumonie IgM
EPSTEIN BARR VIRUS VCA –Ig
EPSTEIN BARR VIRUS VCA –IgM
CITOMEGALOVIRUS AB IGG
CITOMEGALOVIRUS IGM
AFFRONTARE I PROBLEMI DELLA TIROIDE

Frullati, Frutta, Colorato, Vitamine, Sano, Fresco

Questo paragrafo presenta alimenti, erbe e integratori che aiutano a guarire la tiroide lesionata, a rafforzare tutte le ghiandole correlate del sistema endocrino (ghiandole surrenali, ipofisi, pancreas e così via) e a ridurre il carico virale specificamente nella tiroide.

Alimenti “gozzigeni” C’è una nuova tendenza che induce le persone a temere verdure come cavolfiori, cavolo riccio, broccoli, cavolo cappuccio, cavolo nero e friarielli. Si dice che contengano sostanze gozzigene, ovvero che favoriscano l’insorgenza del gozzo. Non prestare fede a queste voci! I cosiddetti alimenti “gozzigeni” non contengono sufficienti livelli di sostanze gozzigene da inibire il funzionamento della tiroide: dovresti mangiare barilate di broccoli ogni giorno per avere un qualche motivo di preoccupazione. Perciò ti prego di continuare a consumare e gustare le tue crucifere preferite, in realtà promuovono la salute della tiroide.

Alimenti terapeutici

Cibo, Uva, Cipolla, Olio D'Oliva, Ungherese, Autunno

Tra gli alimenti più salutari troviamo curativi per le malattie della tiroide come la palmaria palmata, i mirtilli selvatici, i germogli, il coriandolo, l’aglio, i semi di canapa, l’olio di cocco, le noci brasiliane e il mirtillo rosso. In varia misura, questi alimenti possono uccidere le cellule del virus di Epstein-Barr (EBV), offrire un apporto di micronutrienti, riparare i tessuti della tiroide, ridurre la formazione di noduli, eliminare i metalli pesanti e i sottoprodotti del virus dall’organismo e incrementare la produzione di ormoni della tiroide.

Erbe terapeutiche e integratori
Probiotici umani fermentati 3 anni su base di acidi grassi a corta catena, frutta e verdura
Zinco: uccide le cellule dell’EBV, rafforza la tiroide e aiuta a proteggere il sistema endocrino.
Alga Klamath RW d’acqua dolce, Spirulina (preferibilmente hawaiana): fornisce micronutrienti fondamentali per la tiroide.

Ceppo, Cibo, Frutta E Verdura

Fucus vesiculosus: fornisce iodio facilmente assimilabile e minerali traccia.
Cromo oligoelemento: aiuta a stabilizzare il sistema endocrino.
L-tirosina: aiuta ad aumentare la produzione di ormoni della tiroide.
Ashwagandha (o ginseng indiano): rafforza la tiroide e le ghiandole surrenali e aiuta a stabilizzare il sistema endocrino.

Radice di liquirizia: uccide le cellule dell’EBV nella tiroide e sostiene le ghiandole surrenali.
Eleuterococco (o ginseng siberiano): rafforza le ghiandole surrenali e aiuta a stabilizzare il sistema endocrino.
Melissa in MicroDosi di Olio Essenziale: uccide le cellule del virus e contrasta la formazione dei noduli.
Manganese “oligoelemento: fondamentale per la produzione dell’ormone T3 nella tiroide.
Selenio: stimola la produzione dell’ormone T4 nella tiroide.

Prima Colazione, Frutta Fresca, Mangiare Sano

Vitamina D3 a 10.000 UI : aiuta a stabilizzare il sistema immunitario e le sue reazioni.
Complesso di vitamine del gruppo B: vitamine essenziali per il sistema endocrino.
Magnesio: aiuta a stabilizzare l’ormone T3.

EPA e DHA (acido eicosapentaenoico e acido docosaesaenoico): fortificano il sistema endocrino e il sistema nervoso. Assicurati di acquistarne una versione di origine vegetale (non derivata dal pesce).
Bacopa monnieri: supporta la produzione di ormoni della tiroide e la conversione da T4 a T3.
Rubidio: aiuta a stabilizzare la produzione di ormoni della tiroide.
Rame oligoelemento: uccide le cellule del virus e aumenta l’efficacia dello iodio.

by anthony william

La nostra salute: Questione di separazione

Un incontro alla riscoperta di sè.

Domenica 16 dicembre dalle 16 alle 19 in via Montà 49, Padova

e Lunedì 17 per Consulenze Individuali (previo appuntamento).

– Sperimento il corpo: esercizi di movimento e conoscenza del corpo

– Scardinare le credenze: il corpo come strumento per la nostra evoluzione. Oltre le paure, torniamo a muoverci.

io 2

– Il dolore: un nostro alleato?

– In che modo stai vivendo la tua vita?
– Come vivi il tuo corpo?
– Con quali credenze sulla salute stai procedendo?
Ad esempio: ritieni che il processo di invecchiamento sia un processo fisiologico di inevitabile declino?

Le persone che arrivano alla guarigione interiore e fisica, o integrazione,  sono capaci di staccarsi da ogni cosa che produca ferite, rabbia, paura, ansia e idee negative, nel loro “laboratorio” esiste una visuale molto verticale, dove la comprensione è il sale della vita e l’Amore è come un fiume in piena che fuoriesce dal suo letto.

In questo incontro vogliamo farti sperimentare il corpo ma anche darti una panoramica nuova derivante dai nostri studi che ci consente di considerare l’uomo nella sua globalità.

dare

Questo incontro è utile a chi:
– Vuole sperimentare il corpo.
– Desidera aggiornare e rivedere alcune credenze limitanti sulla salute.
– Vuole capire di più la natura di alcuni suoi disturbi.

Comprendere l’esperienza, porta l’acquisizione di consapevolezza, manifestazione del proprio Benessere Interiore, fisico ed emotivo, in ogni infinita espressione della Vita già presente.

Conducono l’incontro:
Michele Dovico   
Fisioterapista e terapista Shiatsu in ottica globale. Aiuta le persone a livello fisico a comprendere dinamiche e schemi inconsci limitanti attraverso incontri di crescita personale.

Francesco Ciani
Naturopata specializzato nell’Asse Intestino – Cervello, Iridologo, Problem & Solving, nell’interazione dinamiche dello stato di Consapevolezza in ciò che persiste o resiste alla comprensione e “guarigione” Interiore

Occorrente:
– Vestiario comodo (in sala cammineremo scalzi)
– Sorriso 🙂
Ingresso 20€
Prenotazioni Contatti+39 338 8780958 Michele Dovico    Francesco Ciani

PS. Inoltre c’è la possibilità di fare delle Consulenze individuali sia la Domenica sera che il Lunedì seguente.

Esercizi per la sicurezza e la confidenza in sé stessi

L’Arte di Vivere

Degli esercizi di allenamento preparatorio per acquistare la sicurezza e la confidenza in sé stessi, le qualità e le facoltà che conferiscono la forza di praticare di produrre cambiamenti interiori, e manifestazioni poi nel tessuto dove siamo inseriti.

Blossom, Abbellimento, Goccia Di Pioggia, Ramo
Questi tre esercizi, che dovranno essere ripetuti ogni giorno, elimineranno la mancanza di sicurezza, la timidezza, il timore, l’emozione, sostituendoli con un senso di forza, di confidenza in sé stessi e di tranquillità.
 
1. Distendetevi sul dorso rilassando completamente i vostri muscoli. Aspirate gradualmente, lentamente l’aria dal naso dilatando il più possibile l’addome. Trattenete per qualche secondo l’aria inspirata poi fatela uscire lentamente.
 
Tigre, Tigre Siberiana, Grande Gatto, Predatore

Questo esercizio deve essere eseguito il più lentamente possibile.

Interrompete l’esercizio tre o quattro volte con una delle vostre normali respirazioni. Questo esercizio decongestiona il «plesso solare» che è il centro di emozioni ed impulsi di qualsiasi origine. La timidezza e lo scoraggiamelo dopo una decina di giorni scompariranno.
 
Fiori, Narcisi, Primavera, Fiore Di Primavera
 
2. Abituatevi, se siete sorpresi da rumori improvvisi dallo squillare del telefono, a padroneggiare in ogni momento della giornata i vostri nervi e reprimere qualunque vostro movimento incosciente come il moto nervoso delle gambe stando fermi, il gesticolare parlando etc.

Questo esercizio regolarizza le vostre forze nervose evitando sperperi che nuocciono all’organismo.

Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera

Sforzatevi un quarto d’ora al giorno a pensare una sola cosa escludendone qualsiasi altra. Mettetevi bene in mente che la preparazione indicata e stata combinata e studiata razionalmente in modo che le vostre facoltà mentali siano profondamente sviluppate e connesse sempre più con il Vostro Sé.

Nulla si ottiene, come in ogni altro settore scientifico, senza lavoro.
L’allenamento costerà fatica ma i vostri sforzi saranno coronati dal successo.
Questa seconda serie di tre esercizi giova alla salute e ne avranno grande beneficio coloro che soffrono d’insonnia, di nevrosi e d’amnesia.
 
Farfalla, Blu, Insetto, Morphofalter Blu
 
Questi esercizi inoltre migliorano la circolazione sanguigna e fanno sopportare meglio il freddo. Ecco i tre esercizi di abbinamento per procurarvi un aumento di Prana , Forza Vitale o Magnetismo personale, parola positiva.
 
1. Lasciate cadere il vostro sguardo in una camera in penombra su un punto qualsiasi, a livello degli occhi, fissandolo intensamente senza battere palpebra per una quindicina di minuti.
 
Risultati immagini per sicurezza in se stessi
Dovrete esercitarvi ogni giorno per aumentare la durata del tempo. Raggiungerete più velocemente il vostro fine se, leggendo e scrivendo, non batterete le palpebre.
 
2. Leggete ogni giorno qualche pagina sulla Consapevolezza del Sé , parlando lentamente ed abituandovi a scandire ogni sillaba con tono grave, senza sforzare la voce. Ricordate che una parola precisa, energica, ferma, risoluta, ben pronunciata, provoca reazioni fortissime nella mente altrui. Curate diligentemente la vostra voce, l’intonazione, e sarete pieni di confidenza in voi stessi.
 
Goccia D'Acqua, Gocciolamento, Filo D'Erba, Fiore
 
3. Soli, ponetevi davanti ad uno specchio, dove si veda tutta la vostra immagine. Pronunciate una formula suggestiva (es.: io sono la Manifestazione della mia Vita…in ogni espressione presente) ed accompagnate con dei gesti le parole. Provatene molti, scegliete quello a voi più congeniale.
 
Ripetetelo più volte, con studio, sino ad avere la sensazione precisa sentita. Eseguite per almeno venti giorni questi due gruppi di esercizi in ogni dettaglio, ed otterrete, coll’insieme di queste combinazioni, basi solide per un sicuro successo interiore.

Le cosce e femori

Malattia Espressione dell’AnimA

 
La coscia è situata tra l’anca e il ginocchio. Abbiamo visto in precedenza più dettagliatamente cosa rappresentano queste due articolazioni. Ricordiamo semplicemente che l’anca e il bacino sono la rappresentazione dell’inconscio relazionale.
 
Jogging, Eseguire, Sport, Jog, Sportivo, Gara
 
Simboleggiano la «porta del Non-Conscio relazionale», il punto d’emergenza, il riaffiorare del nostro inconscio nel suo rapporto relazionale con il mondo e con gli esseri (di cui facciamo parte). Quanto al ginocchio, rappresenta la «porta, la barriera dell’accettazione».

La coscia, costruita intorno al femore, rappresenta ciò che sta tra i due e che ne costituisce il collegamento.

Staffetta, Concorrenza, Stadio, Sport, Eseguire
 
Può trattarsi della proiezione della fase di passaggio dei ricordi, delle paure o dei desideri dall’inconscio al conscio. Ci troviamo allora nel processo di «addensamento», nel momento che precede la loro accettazione conscia.
 
Ma può anche trattarsi del passaggio dal conscio all’inconscio. Siamo quindi nel processo di «liberazione», nel momento che segue la loro accettazione conscia e che precede quella inconscia

Le malattie delle cosce e dei femori


Risultati immagini per femore
Le memorie o le ferite inconsce profonde di un individuo che riaffiorano alla superficie e che questi rifiuta di accettare si manifesteranno attraverso tensioni nelle cosce (punti dolorosi, crampi, punti localizzati di sciatica, eccetera), persino fratture del femore, quando il ricordo, la memoria che riemerge in superficie è troppo forte o sconvolge la struttura (ossa) delle convinzioni personali o delle scelte di vita della persona.
 
Piedi, Giovane, Felice, Matrimonio, Retrò, Amore
 
In senso inverso, può trattarsi di vissuti e di esperienze che l’individuo ha accettato nel suo conscio, nella sua struttura mentale, ma che non può o non è ancora pronto ad accettare nel profondo del suo essere.
 
Piedi, Scarpe, Calzature, Relax, Gambe, Pantaloni
 
Può essere il caso di qualcuno che ha dovuto cedere su qualcosa che considerava importante per lui (promozione sociale, lavoro, casa, paese, per esempio) e che ha compreso e accettato nella sua mente.

Tuttavia, nell’intimo questa persona non l’accetta.

Malgrado tutte le ragioni logiche che gli hanno permesso di comprendere le cose, rifiuta di integrarle nel più profondo di sé.

Risultati immagini per dolore
Se il dolore o il trauma si situano nel femore, ciò significa che la tensione è legata alla struttura profonda, alle credenze e ai valori inconsci della persona.
 
Se invece si manifesta nella coscia, nei muscoli, siamo in presenza di una manifestazione meno «grave», in quanto meno ancorata nella struttura. Se la tensione, il dolore o la frattura si collocano nella coscia destra, si tratterà di qualcosa che è in relazione con lo Yin, il simbolismo materno e tutte le sue rappresentazioni.
 
Yoga, Gambe, Ragazza, Sport
ll contrario, se la tensione, il dolore o la frattura si situano nella coscia sinistra, saranno in relazione con lo Yang, il simbolismo paterno e tutte le sue rappresentazioni.
 
(Michel Odoul)

Cerchi il tuo Benessere o alimenti il tuo Malessere?

Perchè mai, continuare a resiste nei Malesseri interiori o manifestazioni

disagi che stanno chiedendo Aiuto in ogni modo, da ogni punto esistenziale, e non solo fisico?

Fiori, Primavera, Giardino, Estate, Viola, Prato

Lo stato di malattia o malessere, continuo, è un’espressione di uno stato di poca comprensione di Sè, ma anche un’occasione di recuperare quel benessere e consapevolezza che sta chiedendo di essere compresa o integrata,
è necessario cambiare prospettiva, osservarsi da dentro per comprendere la proiezione esterna come manifestazione, estensione della propria Vita.

Bambino Fiore, Hippie, Fiore Persone, Fiore Bambino

Così come i fiumi non bevono la propria acqua. Gli alberi non mangiano i propri frutti. Il Sole non brilla per se stesso.

Vivere riconoscendosi come stelle nel CIELO, uscire dalla propria ipnosi,  significa illuminare il cielo della tua vita e non solo la tua … far risuonare le corde del tuo Cuore e farle VIBRARE. La guarigione è un processo spontaneo, riconoscersi, è la regola della Natura.

occhio 2
Di ritorno la comprensione è guarigione, e la felicità la sua diretta conferma.

La Natura è al tuo Servizio e l’Universo la tua emanazione, non possiamo farne a meno.
Chi sceglie di vivere godendo trasforma l’ordinario in straordinario.
Riconosce e gusta la vita in ogni sua molteplice infinita espressione.
Accedi alla tua Luce interiore, permettiti di comprendere e guarire ogni esperienza che Sei.

Pancia, Cuore, Amore, Ragazza, Relax, Rilassarsi

Rendila straordinaria tu Puoi!

La Coscienza si manifesta nel fare l’esperienza la Tua.
Richiedi la Tua Personale Consulenza Mirata al Tuo Benessere Interiore, comprendere le cause e conseguenze manifeste a ciò che il tuo Corpo, Mente, Spirito e AnimA esprimono in qualsiasi tessuto sociale.

Benessere, Massaggio, Relax, Rilassante, Donna, Spa

Le tecniche e modalità asseconda delle necessità sono:

– Iridologia dinamica associata alle cause di non comprensione di Sè,
– Cronoriflessologia “met. scienziato Calligaris” “scemare ciò che persiste e resiste”
– Asse intestino – Cervello, “aiuto e ripristino del Microbiota.
– MicroDosi di O.E. Test Olfattivo (Met. Scienziato Eugenio Martines Bravo)
– Test dell’Emozione Ponte
– Problem & Solving, Integrazione , comprensione di Sè
– Rimedi della Farmacopea officinali Spagyrici Alchemici,
– Cellule Staminali Brain/Reprogram Prof. Pier Mario Biava;
– Probiotici umani depurazione, Pranoterapia, ripristino e sostegno in tutto il percorso e tanto altro ancora.

Francesco Ciani Naturopata

Email: successclubprofessional@gmail.com  Tel 0721 824500 WathzApp + 39 3492246570

Resa: atto finale

Voglio concludere sul Perdono

che per me rappresenta una meravigliosa fatica d’amore, con un concetto finale, quello della resa: esso non comporta in alcun modo la cessione del controllo della propria vita a un’altra persona, organizzazione o ideologia.

Con resa, intendo semplicemente l’affidarsi fiduciosi alle forze e ai principi sempre operanti in questo universo perfetto, proprio come ci si arrende ogni giorno ai principi che fanno di noi un’unità che lavora e che ama, senza discutere, lottare, lamentarsi e neppure pretendere di comprenderli completamente.

Triste, Depresso, Depressione, Tristezza, Giovane

Proprio come ci si arrende ai grandi principi che governano l’universo e tutte le creature che ne fanno parte.

Perdonare è più facile dopo questa resa. Quando ti renderai conto che ognuno di noi percorre la propria strada, facendo quello che sa fare in quel momento date le condizioni della sua vita, allora ti potrai liberare di ogni impulso ostile verso gli altri, per il fatto che seguono il proprio destino.

Ragazza, Triste, Pianto, Piove, Gocce Di Pioggia

Sai anche che sei stato tu, per una qualche ragione, a far entrare nella tua vita ciascuna di queste persone con il suo comportamento. Arrendendoti ti rendi conto che la presenza di quella persona nella tua vita, anche se ti ha causato dolore o portato complicazioni, ti offre l’opportunità di imparare un’importante lezione. Il perdono viene quando ci si arrende alla perfezione della realtà.

Tale resa si sostituisce al vano domandarsi perché alcune cose siano così dolorose e incomprensibili.

Risultati immagini per resa finale Amore
L’arrendersi va oltre il perdonare, e può facilmente reggere il fardello non solo di questo capitolo ma di tutto il libro. L’idea di resa è inseparabilmente legata a quella di fiducia.

Arrendendoti ti affidi alla perfezione e alla bellezza della realtà, e allo stesso tempo sei cosciente del paradosso che ogni sofferenza sulla faccia del pianeta è parte di tale perfezione, come lo è il tuo intenso desiderio di porvi fine.

Timido, Sexy, Bella, Bionda, Donna, Sessuale, Femme

La morte non è punizione, ma transizione. A morire è solo la forma, il pensiero è eterna energia, la Tua Coscienza integrata non si dissolve. Tu sei quel pensiero, quell’energia Vitale, e non muori mai. Arrenditi completamente e smetti di combattere contro tutto. Quando raggiungerai questo senso di fiducia nella realtà ti meraviglierai di non esserti arreso prima, perché sentirai una grande pace e serenità.

Un modo per cominciare ad arrenderti è quello di impegnarti a perdonare ogni persona con cui tu abbia avuto dissapori o conflitti. Manda a ognuno un dono e un biglietto di auguri e quando sei tentato di rispolverare i vecchi pensieri pieni di acredine e di dolore, ricorda a te stesso che il rapporto con quella persona è stato guarito dal balsamo del perdono.

Risultati immagini per resa finale
E come se sapessi di dover morire domani, e sapessi pure di non poter passare per tale transizione lasciandoti dietro delle persone che hai odiato. Immagina un cielo che richiede amore per tutti gli esseri umani, senza eccezioni, e immaginati capace di realizzare tale obiettivo.

In molti sensi il cielo sulla terra richiede proprio questo – un amore incondizionato, libero da pretese, che dà alla persona amata il diritto di essere ciò che vuole senza perdere il nostro amore. E questa la resa cui mi riferisco, una sorta di fiducia nel fatto che l’universo, te compreso, sia perfetto.

Angel, Natura, Nubi, Nuvolosità, Erba, Panorama Di Modo

Quando ho cominciato a progettare questo libro, mi sono arreso. Ho accettato il fatto che i principi di cui parlavo erano veri e onnipresenti nell’universo. Avevo totale fiducia in essi, come del resto ancor oggi. Mentre procedevo nella scrittura, mi lasciavo andare al progetto, senza tensione, assilli, timori di non riuscire a portare a termine l’impresa.

Mi ero arreso all’idea che il libro sarebbe stato scritto, e che non c’era bisogno di lottare nel corso della sua stesura. Mi sedevo e formulavo le idee che avevo tratto dalle mie esperienze di vita, dalla ricerca e dalle letture compiute, dalle lezioni dei grandi maestri spirituali dell’umanità.

Immagine correlata
Quello di cui avevo bisogno sembrava arrivare sempre al momento giusto. Mentre lavoravo a un capitolo, ricevevo per posta un nastro registrato da parte di una persona che mi aveva sentito parlare, e che mi diceva di avere un contributo per chiarire un punto da me trattato.

Ed effettivamente lo faceva. In altre occasioni, era un libro, anche questo ricevuto per posta, mandatomi da una persona che mi diceva che dovevo assolutamente leggerlo.
Il libro arrivava sempre nel giorno in cui ne avevo bisogno. Molte volte quando volevo una citazione particolare mi avvicinavo alla massiccia pila di libri e riviste accatastate sulla mia enorme scrivania di vetro e la mano ne sceglieva uno.

Alba, Sole, Montagna, Panorama, Cielo, Nuvole, Meteo

Quando mi sedevo alla macchina da scrivere, aprivo il libro a una certa pagina e proprio lì trovavo una citazione perfetta. Esattamente ciò di cui avevo bisogno per rendere più efficace e suggestiva l’argomentazione che svolgevo.

Mai prima avevo avuto un’ esperienza del genere, di perfezione senza sforzo, per un periodo di tempo così prolungato. Scrivendo mi arrendevo a essa, e le permettevo di fluire senza impedimenti, attraverso di me, nel libro e al lettore. Senza ansie, stress, conflitti, semplicemente con la chiara coscienza che tutto funziona perfettamente.

Immagine correlata
Non sto proponendo di fare a meno della pianificazione o dell’impegno. In realtà ti troverai a impegnarti e a far piani persino più che in passato. Descrivo solamente ciò che avviene quando si è coscienti che tutto andrà bene, perché dentro di noi vi è armonia.

Devi solo dare amore e serenità; mentre svolgi i compiti che hai scelto, sii interiormente cosciente che tutto andrà come deve andare.

Fantasia, Rock, Testa Di Leone, Abisso, Donna, Mistico

È questo il significato della resa: una consapevolezza interiore, una contentezza che ti investe quando sei sicuro di essere in armonia con la forza dell’universo. Sapere che l’abbondanza è tuo diritto inalienabile e che tutto scorre verso di te, attraverso di te, quando non opporrai più resistenza al flusso.

È come se avessi, quale parte della tua coscienza, la tua Anima che ti osserva e che ti vuol bene, un compagno con il quale hai una conversazione muta e affettuosa, una coscienza dietro la forma. Quella parte di te è sempre perfetta; non c’è lotta o sofferenza: è la dimensione trascendente del pensiero.

Risultati immagini per abbraccio
Rolf Jacobsen, un poeta norvegese di profonda sensibilità, ha scritto una bellissima poesia, merita di essere letta lentamente e con amore.

Sono l’uccello che bussa alla tua finestra la mattina e il compagno che non puoi conoscere, i fiori che si accendono per i ciechi. Sono la cresta del ghiacciaio più in alto delle foreste, l’abbagliante, e le voci di ottoni dalle torri della cattedrale.
Il pensiero che improvvisamente ti assale a mezzogiorno e ti riempie di singolare felicità.

Sono chi hai amato molto tempo fa.

Fiore, Bianco, Fiori Bianchi, Fiore Di Porro, Le Mani

Di giorno ho camminato al tuo fianco, guardandoti intento, e ti ho messo la bocca sul cuore, ma tu non lo sai. Sono il terzo braccio, la seconda ombra, quella bianca, per cui non hai cuore e che non ti potrà mai dimenticare.

Risultati immagini per ti abbraccio amore mio
Dentro tutti noi esiste il ponte che ci unisce a quest’invisibile parte di noi stessi.

La vita è qualcosa di più del mero esistere quotidiano nella forma per poi sparire nell’abisso del nulla eterno. I pensieri sono la nostra parte magica, ci possono portare in luoghi senza confini e limiti. In questo mondo del pensiero, senza dimensione, tutto è possibile.

Non ti chiede niente la vita risvegliata, vuole solo che ti riempia dell’energia vitale che muove l’universo e che onori e consideri anche la parte invisibile di te stesso, oltre all’altra fisica che è la sua manifestazione e proseguo. Accogli queste idee e guarda dove ti portano.

Facendolo:

Alberi Di Ciliegio Giapponese, Fiori, Primavera

Ricorda, non devi lottare … Non devi combattere
Non devi vincere. Devi solo Sapere.

NAMASTE
Celebro in te il luogo in cui siamo tutti una sola cosa.
Va bene copiare ciò che si vede, ma è meglio disegnare ciò che si vede nella mente … Allora la memoria e l’immaginazione si liberano della tirannia imposta dalla natura.
Edgar Degas

(Wayne W. Modificato Francesco Ciani)