Bambù

Bambu Tabashir (Bambusa arundinacea)

Pianta dell’Asia tropicale, specialmente nell’India e Cina,

Parti usate: le radici, foglie, germogli. Ricca di silice. Nella tradizione erboristica riveste un ruolo importante. Impiegata nella medicina indiana e ayurvedica, la radice è rinfrescante.

Si usa per: calmare i dolori articolari e le astenie in generale.

Zen, Giardino, Meditazione, Monaco, Pietre, Bambù

Le foglie per: stimolare le mestruazioni, per alleviare i dolori mestruali, per tonificare le funzioni gastriche ed espellere i vermi.

I germogli per: alleviare la nausea, cattiva digestione e flatulenza.

Il succo è ricco di silice, si usa per fortificare le cartilagini in condizioni come osteoartrite ed osteoporosi. Ottimo rimineralizzante, si usa anche per la fragilità ossea, favorisce la fissazione del calcio nelle ossa (sulla massa proteica) e giova anche all’elasticità delle pareti arteriose.