La caviglia 

Malattia Espressione dell’AnimA

La caviglia è la terza ed ultima articolazione fondamentale che comporta la mobilità tra il piede e il resto della gamba. La caviglia è l’articolazione della gamba che le dona la sua efficienza di mobilità, in particolare quando il piede è fermo, poggiato al suolo, ma anche nel movimento.

Piedi, Gotta, Dolore, Piede, Umano, Anomalia

Grazie ad essa possiamo «spingere» i nostri appoggi al suolo (i piedi) per avanzare meglio e più velocemente. È l’altra estremità della gamba.

Simboleggia l’articolazione delle nostre posizioni, delle nostre convinzioni riconosciute e stabilite in rapporto al mondo, agli altri e a noi stessi. È la «barriera dei nostri criteri di vita» e in ultimo simboleggia la proiezione della nostra capacità di «decidere», di sobbarcarci le decisioni e i cambiamenti (di posizione, di criterio) nella vita e di lasciarci coinvolgere nelle cose.

È la «porta del coinvolgimento» nel senso della decisione.

Piedi, Piedi Dei Bambini, Bambino, A Piedi Nudi, Umano
 
La stabilità e la mobilità dei nostri appoggi al suolo (che simboleggia la realtà), come pure la flessibilità e la leggerezza di essi, dipendono dalle nostre caviglie. Per questo esse rappresenteranno la fedele proiezione della stabilità, della rigidità oppure dell’elasticità delle nostre posizioni e dei nostri criteri di vita.

Le malattie delle caviglie

Immagine correlata
Distorsioni, dolori e traumi delle caviglie ci parleranno delle nostre difficoltà di relazione come mancanza di stabilità o di malleabilità rispetto ad esse.
 
Indicano che attraversiamo una fase nella quale le nostre posizioni, i nostri criteri di vita, il modo in cui ci «rapportiamo» ufficialmente all’altro, non vanno più bene, non ci soddisfano più, e purtuttavia proviamo difficoltà a cambiarle, a «muoverci».
 
Queste posizioni mancano di elasticità o di morbidezza, di stabilità o di «realismo». Pertanto obblighiamo noi stessi a fermarci perché non possiamo più continuare, ad avanzare nella stessa direzione.
 
Gambe, Finestra, Auto, Strada Sterrata, Relax, Donna
 
La posizione da noi tenuta non è buona ed è necessario cambiare il punto d’appoggio, il cosiddetto criterio di riferimento «oggettivo», ossia la convinzione «esteriore», consapevolmente accettata e riconosciuta.
 
Le tensioni o sofferenze alle caviglie possono anche significare che abbiamo difficoltà a decidere qualcosa, a prendere una decisione importante nella e per la nostra vita, senza dubbio perché questa rischia di rimettere in discussione una posizione attuale che ai nostri occhi appare soddisfacente.
 
Caviglia, Frattura, Piede, Medico, Incidente, Trauma
 
Se la tensione ha luogo a livello della caviglia destra, essa sarà in relazione alla dinamica Yin (materna).
 
Se si tratta della caviglia sinistra, la tensione sarà in relazione al simbolismo Yang (paterno). ma è importante anche la lateralità psichica, dipende se siamo destrimani o no, e se lo siamo veramente.
 
(Michel Odoul)