Cobalto Oligoelemento

Cobalto: (Co3+) Abbinamento al ferro (anemia) in Oligoterapia

Livello Fisico:
Può essere associato a tutti gli altri oligoelementi, ha un’azione molto vasta, in alcuni soggetti può provocare anche intolleranza, quindi se una persona assume del cobalto, e ha degli effetti negativi può essere intollerante, ovviamente va sospeso..

Nessuna descrizione della foto disponibile.

il cobalto è sicuramente l’oligoelemento più usato, soprattutto associato con il ferro, si trova come alimento nel lievito di birra, (come alimento e nel germe del grano), ha un’azione analoga alla Vit. B12 , inoltre è un regolatore del sistema nervoso e neurovegetativo, ha un effetto elettivo sulla circolazione, moltissime azioni per l’Ipertensioni per esempio,

stimola la produzione del sangue, disturbi della circolazione periferica, anche intesi come (Acufeni, Vertigini), Varici, Estremità fredde, palpitazioni, Sindrome di Raynaud, dovuto a problemi circolatori, soprattutto alle dita, che sovente derivano da problemi della circolazione periferica, Cellulite, Obesità, Turbe Pancreatiche,

Fisioterapia, Massaggio Ai Piedi, Massaggio

Stimolando la secrezione ormonale delle ghiandole surrenali, il cobalto stimola la produzione dei globuli rossi da parte del midollo osseo. Esso accelera il processo di maturazione e allunga La vita dei globuli rossi.

Facilita, inoltre, l’assimilazione del ferro da parte dell’intestino tenue. Estremamente importante per i problemi di Anemia, abbinato al Ferro. Stati di prediabete. Si Assume 1 – 2 volte al giorno.

Indicazioni: 

Bokeh, Distretto Di, Circolo Di Confusione, Circle

Regola il sistema simpatico. Tratta aerofagia, singhiozzo, ulcere gastroduodenali d’origine spastica ed emotiva. Artriti e disturbi circolatori degli arti inferiori. Spasmi arteriosi, emicrania, palpitazione, angoscia. Variazioni repentine della pressione arteriosa. Asma, orticaria, crampi agli arti inferiori.

Psiche/mente:

Pioggia, Sfocatura, Finestra, Tempesta, Sfondo

Analogamente al cromo, il cobalto intensifica l’esigenza di cambiamenti e nuove esperienze. Risveglia la curiosità e genera gioia di vivere; attenua la malinconia e la nostalgia, promuovendo al tempo stesso arguzia e astuzia. Ansia e Paura degli esami

Spirito: 
Il Cobalto genera nel soggetto la sensazione che tutta la natura sia animata e sia popolata da entità invisibili. Grazie a questa percezione, l’individuo sviluppa una visione spirituale dell’universo.

Tecniche per la Guarigione & Comprensione

Raccogli sassi e pietre

Quando vuoi depurarti dalle emozioni negative, cammina in mezzo alla natura e presta attenzione alle piccole pietre che sembrano chiamarti.

Equilibrio, Pietre, Meditazione, Zen

Durante la passeggiata, scegline tre che ti danno una bella sensazione tenendole in mano.

Assegna a ognuna un nome che corrisponda a qualcosa che hai covato dentro di te e che vuoi lasciar andare: per esempio potresti chiamarle Senso di Colpa, Rabbia e Paura.

Ciottoli, Pietre, Colorato Tondeggiante, Colore

Tieni le pietre o il semi-cristallo sul comodino, sviluppa un rapporto con ciascuna di loro, instaura un’amicizia. La frequenza terapeutica dei minerali agirà da antidoto a tutto ciò che ti provoca malessere a livello emotivo, spirituale o fisico.

Quando, in modo naturale, arriva il momento in cui senti che le pietre hanno svolto il loro lavoro e sei pronto a lasciarle andare, riportale nella natura e rilasciale in un corso d’acqua, come uno stagno, il mare, un lago, un fiume o un torrente.

Ponte, Scozia, Cielo, Blu, Acqua, Muratura, Nubi

L’acqua viva le purificherà dai veleni che hanno assorbito da te, e anche tu te ne andrai via rinnovato e leggere più consapevole di te.

Consulenze e Benessere

Sono presente  in diversi Centri Benessere di varia natura,
come Erboristerie, Studi Associati Olistici, Centri Estetici ecc..:

Occhio, Iris, Cerca, Focus, Verde, Da Vicino, Macro

Dove è possibile offrire Consulenze Mirate al Proprio Benessere, cercando di comprendere le dinamiche interiori e meglio correggere tutte quelle manifestazioni esterne che chiedono e richiedono aiuto ogni giorno di varia natura;
22089016_1476466355768109_2480023391532215841_n.jpg
partendo da un’osservazione Iridologica, Psicosomatica, sino a sciogliere memorie che persistono o resistono ad ogni cambiamento e informazione esterna, registrate nelle spinomidollari della colonna vertebrale, ai test su i meridiani o meglio “placche cutanee” come specificherebbe il prof. Giuseppe Calligaris neuro scienziato,

Pancia, Cuore, Amore, Ragazza, Relax, Rilassarsi

Per comprendere quale miglior Rimedio Fitoterapico della Farmacopea Officinale Spagyrico Alchemico come aiuto, promuovendo l’autoguarigione legata alla Consapevolezza del Sé che è la Comprensione e Integrazione di Se stessi.
Benessere, Massaggio, Relax, Rilassante, Donna, Spa
Per i Centri e Studi interessati alla promozione di servizi olistici mirati al Benessere e Consapevolezza
contattatemi 
Tel0721-824500 WathzApp  +39 3492246570
FB: https://www.facebook.com/FrancescoCianiNaturopata/
(Francesco Ciani)

Il cancro al seno

Malattia espressione dell’AnimA

 
Il cancro al seno non è solo la forma di tumore più frequente nella donna, ma anche la più temibile. Se pensiamo che all’interno della parte più bella e morbida del corpo femminile cresce in modo così irruento qualcosa di tanto duro e maligno, l’orrore aumenta.
 
Ragazza, Sexy, Nudo, Artistico, Donna, Pelle, Erotico
 
Quando il morbido tessuto ghiandolare della mammella invece di essere il luogo della sicurezza naturale e del piacere, si indurisce e diviene maligno, vengono coinvolti e trasformati in dramma i temi della maternità e del piacere.
 
La donna è stata colpita nel suo punto più sensibile, in prossimità del cuore, e lei si è rinchiusa in se stessa senza rivelare a nessuno fino a che punto sia ferita e arrabbiata.

Risultati immagini per cancro al seno sintomi
Tocca al corpo mostrare che cosa è avvenuto. Ed è l’inferno che infuria nel suo seno.

 
Oltre ad essere sensibile e delicato, il seno femminile, per la sua forma ha carattere sensuale e provocatorio, e quindi viene coinvolta anche la componente dell’erotismo aggressivo.
 
Il momento del crollo del sistema immunitario, e quindi dell’esplosione vera e propria della malattia, è caratterizzato spesso da una sensazione di angoscia profonda, alla quale la donna si rifiuta in genere di attribuire particolare importanza.
 
Ragazza, Sexy, Nudo, Artistico, Vuoto, Donna, Pelle
 
Essa si prende a cuore più di quanto sia disposta ad ammettere e lo esprime a livello di seno non per sentire più vicino questo stato d’animo, ma per nasconderlo.
 
Quanto sia preoccupata o arrabbiata a causa dell’offesa o del dolore ricevuti, lei non lo esterna a gran voce, ma piuttosto lo nasconde nel seno, dove si incarna e può trasformarsi in cancro.
 
Risultati immagini per cancro al seno sintomi
Quello che sembra riserbo altruistico e che talvolta viene frainteso come capacità di comprensione è in realtà piuttosto paura di lasciarsi andare, di accusare e di combattere per i propri interessi.
 
Spesso è l’orgoglio a impedire questo tipo di sfogo. La maternità pronta al sacrificio è lontanissima dall’egoismo, che viene consapevolmente represso.
 
Occhi Azzurri, Donna, Femminile, Trucco, Modello
 
Nel corpo però questo si manifesta in particolare in quel luogo in cui dimorano autentica tenerezza di cuore e comprensione materna (per tutto e tutti).
 
Contro questi alti ideali non c’è niente da dire, va però sottolineato il fatto che la donna colpita dal cancro evidentemente non è (ancora) in grado di viverli senza riserva.
 
Risultati immagini per cancro al seno sintomi
 
Le reticenze non confessate si incarnano nell’organismo e rivelano quanta energia infernale, celata nel seno, si stia ridestando.
 
L’aggressività, la distruttività, la mancanza di riguardo non vissuta si libera ora a livello di corpo. Il morbido tessuto del seno, il cui compito è dare, provvedere e nutrire, diventa egoista come la donna non potrebbe mai essere consapevolmente.
 
Giovane Ragazza, Rose, Donna, Mentire, Signora, Ragazza
 
Il corpo le toglie così qualcosa di quello che lei stessa rifiuta in quanto non vuole riconoscere questa realtà esistente in lei.
 
L’offensiva del cancro al seno precipita nell’ombra anche per quanto riguarda il seno come organo di comunicazione. Spesso questo tipo di tumore, che assume la forma di una infiltrazione della pelle, mostra che la donna ha rinunciato all’iniziativa e si è messa in posizione di resa.
 
Allattamento Al Seno, Neonato, Bambino, Madre
 
La ritirata, però, non si manifesta nel corpo, bensì sul piano psicologico, e anche lì nel senso di riflessione religiosa. Il seno, in quanto organo prominente, dovrebbe avere lo stesso compito del naso, cioè quello di attaccare.
 
L’importanza di questa componente è rilevata dal fatto che questi due organi sono quelli che più di frequente vengono modificati attraverso interventi chirurgici, evidentemente allo scopo di mettere meglio in evidenza all’esterno le proprie qualità.
 
Immagine correlata
L’elemento offensivo e aggressivo non vissuto consapevolmente, si manifesta nel cancro e anche nelle terapie cui attualmente si fa ricorso nel debellarlo.
 
Se il nodulo, che è sempre simbolo di una problematica irrisolta, viene estirpato chirurgicamente col bisturi, l’aggressività che arriva fino al sangue è innegabile.
 
Ragazza, Bagno, Rose, Fiori, Erotica, Rosso
 
Ma anche le radiazioni energetiche irradiano aggressività, uccidendo non solo le cellule cancerogene ma anche molte di quelle sane. Lo stesso vale per i composti chimici citostatici, che penetrano nell’organismo propagando veleno e bloccando la riproduzione cellulare:

per questo motivo sono simbolicamente molto simili al cancro.

Questi metodi spaventosi mettono in gioco qualcosa che manca al malato di cancro. Se lo integrasse nella sua coscienza, potrebbe redimere il principio e liberarsi dalle minacce.
 
Rose, Blu, Fiore, Bloom, Romanticismo, Floreali, Fresco

Nella mitologia c’è una leggenda che ricorda questo avvenimento.

Pentesilea, la regina delle Amazzoni, si recide il seno destro per poter tendere meglio l’arco in battaglia, cioè per poter essere meglio all’altezza della situazione in un mondo di uomini.
 
Le amazzoni che facevano parte del suo seguito bloccano la crescita del seno destro delle proprie figlie per attrezzarle meglio alla battaglia della vita e per essere almeno nel lato destro uguali agli uomini.
 
Immagine correlata
 
Rinunciano volontariamente a una parte della loro morbida femminilità per poter affrontare a testa alta le insidie della vita.
 
Il cancro al seno segnala anche che il morbido modo femminile di affrontare la vita è ormai inattuabile; dimostra che la morbidezza si è trasformata in rigidità e che è necessario rinunciare a una parte della propria femminilità.
 
Ragazza, Donna, Sexy, Biancheria Intima, In Posa
 
Quello che non avviene simbolicamente, sarà prima o poi reciso materialmente dal chirurgo, che taglia via ciò che intralcia.
 
Chi non è pronto ad apportare i tagli necessari nella propria esistenza, deve farlo in seguito a un altro livello. Rinunciare (temporaneamente) a certi aspetti della vita per promuovere altri che hanno avuto troppo breve durata, significa abbandonare il regno della madre, il mondo lunare.
 
Bellezza, Donna, Ritratto, Faccia, Capelli, Femminilità
 
Questo ad esempio potrebbe significare una rinuncia alla dipendenza, a una situazione sicura, ma che impedisce la crescita, al ruolo della «buona moglie», dell’amata tollerante eternamente trascurata,
 
«della cara figlia», «della madre piena di comprensione», che lascia fare; potrebbe portare a seppellire volontariamente e metaforicamente il ruolo di grillo del focolare e quello di principessa sul pisello; a lasciar morire la ragazza privilegiata per nascita, ad abbandonare la madre chiesa per seguire la propria strada, e così via.
 
Inverni, Donna, Cerca, Biondo, Bella Donna, Bellezza
 
Il cancro ci rivela che non stiamo seguendo, o non stiamo più seguendo la via della nostra crescita e che lo sviluppo psicologico non si è realizzato a pieno. Il tipo di cancro mostra in quale punto del canale della nascita siamo rimasti bloccati.
 
Col seno viene colpito anche il sensibile settore della maternità e vengono messe in discussione problematiche come quella di trattare qualcuno come un bambino o essere trattati come bambini, del nutrire e dell’essere nutriti, dell’allattare e dell’essere allattati, del curare e dell’essere curati.
 
Persone, Donna, Ragazza, Abbigliamento, Occhio
 
Non deve allora sorprendere che quasi tutte le malate di cancro al seno abbiano avuto rapporti molto particolari con le rispettive madri, addirittura inesistenti, negati, o «insolitamente profondi e buoni».
 
A questo proposito è bene parlare anche di un altro sintomo che annuncia il cancro al seno, costituisce un vero e proprio segnale di allarme e colpisce il 10% delle pazienti: quello della mammella che inizia a secernere latte e che in questo modo fa capire che il tema del nutrire e del succhiare è sprofondato nell’ombra.
 
Moda, Persone, Adulto, Attraente, Bellezza, Letto
 
Come simbolo di morbidezza e di capacità di adattamento, il seno è legato anche alla tematica del sopportare e dell’essere sopportati, della vulnerabilità e della sofferenza, dell’offesa e della sensibilità.
 
Come organo di relazione, il seno presenta i temi del ritirarsi in se stessi e dell’esporsi, dell’adescamento e della seduzione, del nascondere e dello sfidare secondo le regole di un gioco pericoloso.
 
Bella, Ragazza, Donna, Giovane, Ritratto, Femminile
 
Lo scopo in questo caso non è «il giusto», «il bene», né tanto meno «le aspettative», ma la capacità di ritrovare l’individualità e l’iniziativa personale. Ogni strada che porta alla crescita è unica nel suo genere, anche se lo scopo è identico a quello di tutte le altre strade: l’unità.
 
In questo caso, il solo strumento che può essere messo in gioco per risolvere la tematica del cancro è l’amore. Un amore che ovviamente non ha niente a che fare con l’essere amabili e disponibili.
 
Ragazza, Modello, Foto, Photoshoot, Trucco, Persona
 
Prima di giungere a questo e prima che la donna senta di essere una cosa sola con tutto e con tutti, è necessario spiegare che non rientra affatto nei suoi compiti essere in accordo con tutto, ma che deve decidere di seguire la propria strada.
 
Deve allora temporaneamente infischiarsene della debolezza, della flessibilità, della capacità di adattarsi e degli altri atteggiamenti tipici del decoro femminile. Sarà certamente più sana se rinuncerà volontariamente sia a precise fasi della vita che al seno, simbolo di femminilità.

Ragazza, Ritratto, Occhi, Persona

Se il seno in questo confronto è già perduto, risulta con chiarezza quello che la donna aveva nascosto in sé. Con il seno perde molto più di un semplice organo: con questo simbolo muore anche una parte della fiducia in sé.

Se una donna dopo l’amputazione non si sente più una vera donna, significa che viveva la sua femminilità soprattutto attraverso il suo corpo. In futuro sarà costretta a non definirsi più soltanto attraverso la femminilità fisica. Altri contenuti di vita attendono di essere scoperti.
 
Sexy, Ragazza, Donne, Biancheria Intima, Carino, Viso
 
Le donne che a causa del cancro hanno perduto uno o entrambi i seni e sono sopravvissute per molti anni all’amputazione, hanno raccontato quanto la loro vita sia sorprendentemente cambiata soprattutto dal punto di vista dei contenuti.
 
Il mito delle amazzoni riappare: la perdita si trasforma in opportunità di trovare una nuova identità personale. Deve prendere vita un tipo di esistenza imperniato fondamentalmente su se stessa e meno sugli altri.

Donna, Piuttosto, Ragazza, Capelli, Bello, Donne

La ghiandola del seno in sé non è un organo particolarmente predisposto al tumore. Come abbiamo detto all’inizio, esistono culture che non conoscono il cancro al seno.

Il tessuto del seno è molto sensibile, ma è lo stesso che si trova nella bocca, che tra l’altro è in continuo contatto con una quantità innumerevole di cellule cancerogene.
Nonostante ciò, i casi di cancro alla mucosa orale sono, da un punto di vista numerico, di gran lunga inferiori.
 
Donna, Ragazza, Libertà, Felice, Sole, Silhouette
 
Nelle mucche da latte, che con maggiore frequenza rispetto alle donne contraggono infezioni alla ghiandola mammaria, il cancro è del tutto sconosciuto in questa parte del corpo.
 
Attraverso l’analisi di questa specifica situazione, non è difficile dedurre che la via femminile è stata trascurata, che l’ideale femminile perseguito non ha niente a che fare con quello autentico e che quest’ultimo può richiedere molta più durezza ed energia di quanto possa piacere.
 
Sexy, Ragazza, Donne, Biancheria Intima, Carino, Viso
 
A questo proposito è bene sapere che le suore sono colpite dal cancro al seno in percentuale superiore alla media.
 
Ciò non significa che la vocazione monacale sia in contraddizione con la via della femminilità: probabilmente le suore colpite sono quelle che non seguono veramente i propri ideali, ma che si sono rifugiate in convento per sfuggire alla vita.
 
Reggiseno, Seni, Tette, Donna, Pullover, Red, Sexy
 
Oppure quelle che hanno avuto all’inizio la vocazione, se ne sono allontanate in seguito e nonostante ciò hanno continuato a vivere in convento. Come la vita conventuale mal interpretata e vissuta come fuga può favorire il cancro, può anche impedirlo se la via del convento è quella giusta.
 
Per ciò che concerne la maternità, il nodulo che cresce può comunicare che si sta sviluppando un qualcosa che sostituisce l’autentico amore materno, qualcosa che però è freddo e pericoloso.
 
Nastro Rosa, Breast Cancer Awareness Month
 
Una donna può sempre essere madre, ma se la maternità non è vissuta nel cuore e si limita a interpretare questo ruolo di fronte a se stessa e al mondo, significa che questa non è la strada giusta e che può anche essere pericolosa. L’amore materno, nella sua qualità altruistica, è un simbolo dell’amore celeste.
 
Se viene dal cuore, è un vero e proprio toccasana, se però è solo un’imitazione delle regole sociali, può costare la vita. Lo stesso problema può coinvolgere anche una donna che vive come se fosse il personaggio di una fiaba, una donna fondamentalmente soddisfatta di se stessa e del proprio partner, perché si avvicina al suo ideale di donna.
 
Alberi Di Ciliegio Giapponese, Fiori, Primavera
 
Se però questo non corrisponde realmente al suo ideale interiore, anche la sua vita ideale è a rischio di cancro. Neppure la donna aggressiva, che sembra fare solo ciò che la diverte, è automaticamente al riparo dalla malattia.
 
Colei che recita per successo il ruolo della vamp senza di fatto esserlo, è minacciata come colei che desidererebbe tanto essere una donna fatale, ma non ha sufficiente fiducia in se stessa per esserlo.
 
Strada, Foresta, Stagione, Autunno, Caduta, Panorama
 
La donna moderna, che si «emancipa» perché questo oggi è di moda, pur sognando di trasformarsi in una madre tradizionale e di assumere quindi una funzione che la nostra società ha eliminato ormai da molto tempo, rientra naturalmente nel gruppo a rischio.
 
Ogni modello che la società prevede è pericoloso nella misura in cui non corrisponde al proprio, e chi lo adotta nonostante ciò, vive pericolosamente: le qualità personali a cui si rinuncia, affondano nel corpo, dove si rivoltano contro l’individuo stesso.
 
Fiore Di Ciliegio, Ciliegio Giapponese, Odore, Fiore
 
La migliore profilassi del cancro al seno consiste di conseguenza nel vivere coraggiosamente, cioè nel seguire la propria strada individuale che porta verso l’unicità. La via è perfettamente individuale, la meta è invece superindividuale e perfetta.
 
Il Rabbi cassidico Susya disse poco prima della sua morte: «Quando andrò in cielo, non mi domanderanno: Perché non sei stato Mosè? Mi chiederanno invece: Perché non sei stato Susya? Perché non sei diventato quello che potevi essere?».
 
Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera
 
Domande
 
1. Qual è il ruolo che il tema «mamma» svolge nella mia vita? Mi aspetto di essere trattata come un bambino?
2. Mi piace trattare gli altri come bambini? Che rapporto ho con mia madre? E con il mio essere madre?
3. Quale ruolo svolge in me il provvedere agli altri? Di quali motivazioni mi occupo?
4. Con quale sentimento e a quale prezzo lascio che altri si occupino di me? Potrei provvedere da sola a me stessa?
5. Quale ruolo svolge in me l’autosufficienza, o meglio l’emancipazione?
6. In che misura permetto al mio seno di essere aggressiva? Oso utilizzarlo come segnale?
7. Ho trovato la mia strada di donna? Faccio passi avanti?
8. Quella che finora ho vissuto, era veramente la mia vita? E quella che mi viene incontro, è la mia vita?
9. Dove devo andare? Qual è il mio sogno? E quale il mio scopo?
 
(Dott. Rudiger Dahlke)

Le Spalle (varie tipologie)

Malattia Espressione dell’AnimA

La forma delle spalle offre indicazioni utili per capire quale sia il nostro atteggiamento di fronte alla vita. La cintura ( o cingolo) scapolare, costituisce, come ogni altra cintura, la base di sostegno degli arti superiori.

Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera

Dalle articolazioni omerali si estende in avanti attraverso la clavicola e il torace, mentre nella parte posteriore, nella zona alta della schiena, si trovano le scapole.

Le spalle collegano l’espressività delle braccia e delle mani con il petto, luogo del centro e dell’ integrazione. Insieme alla colonna vertebrale, esse rappresentano la parte del corpo grazie alla quale è possibile capire quale peso gravi sull’individuo e come questi si senta.

Crossfit, Sport, Fitness, Formazione, Esercizio, Atleta

È proprio nel cingolo scapolare che i comportamenti interiori errati e cronici hanno la possibilità di manifestarsi concretamente, assumendo la forma di muscoli tesi e irrigiditi, o addirittura provocando la deformazione dello scheletro osseo.

La manifestazione più evidente di tutto ciò è costituita dalle spalle rialzate tra le quali sembra nascondersi la testa timorosa, incassata come quella di una chiocciola o di una tartaruga, per paura dei pericoli del mondo esterno.

In Esecuzione, Corridore, Lunga Distanza, Fitness

Se qualcosa ci spaventa, ritraiamo automaticamente la testa.

Quando la paura diminuisce, le spalle riprendono la loro posizione normale e serena, mentre la testa osa presentarsi di nuovo.

Immagine correlata

Le spalle cronicamente alzate rivelano di conseguenza che il loro possessore vive perennemente in stato di shock e di timore è non riesce più a liberarsi dalla paura. Forse si è spinto talmente in alto che ora, inconsciamente, preferisce ritrarsi e strisciare nella vita con il capo incassato tra le spalle.

La paura cronica traspare anche dalla limitatezza del portamento. A queste spalle mancano non di rado l’ampiezza e la forza per sopportare il peso e le responsabilità della vita, e se sono più alte da un lato, quello sinistro ad esempio, tendono a proteggere e a bloccare il cuore.

Persona, Donna, Giovane, Bello, Spalla, Pelle, Indietro

Le persone con le spalle pendenti, il cui atteggiamento esprime rassegnazione, rappresentano anatomicamente il polo opposto.

Ricordano gli uccelli con le ali abbassate, e a ben guardare le scapole hanno una certa somiglianza con le ali. Le spalle pendenti devono sopportare più (responsabilità) di quanto siano in grado di fare e i soggetti con una tale conformazione fisica sono di fatto sovraccarichi.

Le spalle cercano di far scivolare via ciò che per loro è di troppo e di allontanarlo: ma un tale atteggiamento, soprattutto quando questa parte del corpo è particolarmente stretta, ha in sé qualcosa che suscita la compassione.

Libertà, Viaggio, Escursioni A Piedi, Insieme, Amici

I soggetti danno l’impressione di dover prendere su di sé l’intero carico del mondo. A vederli, si prova il desiderio di stringerli tra le braccia e di toglier loro qualche peso.

Le spalle strette indicano una diminuzione della capacità di sopportare il peso delle proprie responsabilità. I soggetti raccolgono le proprie forze per farla finita con la vita.

Indietro, Femminile, Persona, Sexy, Spalle, Donna

Come base delle loro azioni, una cintura scapolare di tali dimensioni sembra una premessa molto debole, e la vita viene affrontata con molto dolore. In accordo alla propria natura, chi ha le spalle strette avrà un grande bisogno di appoggiarsi agli altri, preferibilmente a chi ha spalle particolarmente larghe su cui poter posare la propria testa, e insieme ad esse le proprie responsabilità.

A metà strada tra le spalle sollevate e quelle pendenti, si trovano le spalle squadrate, simbolo di normalità.

Massaggio, Spalla, Umano, Relax, Massaggio Classico

Ovviamente anche in questo caso ci sono dei segni significativi che denotano una certa esagerazione. Le spalle tipicamente maschili, dai muscoli tesi, segnalano a tutto il mondo che lì c’è qualcuno pronto a prendere su di sé ogni responsabilità, e forse anche qualcosa di più.

Sottolineando ulteriormente questo concetto, ad esempio attraverso muscoli particolarmente allenati o con un’imbottitura ad hoc, un uomo mostra quanto sia impegnato a fare effetto sugli altri.

Fisioterapia, Massaggio, Indietro, Relax, Mani, Pelle

Nasce il sospetto che questa persona stia fingendo di avere cose che di fatto non ha, ma che desidererebbe possedere. I soldati che portano le spalline non solo sopra le uniformi, ma anche sopra le camicie, rivelano una situazione collettiva.

Esteriormente sembrano forti e pronti ad assumersi grandi responsabilità mentre in realtà molto spesso la loro spina dorsale è stata spezzata affinché su comando eseguano qualunque cosa.

Ragazza, Brunetta, Modello, Trucco, Vista, Ritratto

Le spalle fuori misura alludono a un ego dalle dimensioni altrettanto eccezionali, quelle strette indicano il contrario. Se per giunta pendono, indicano che il soggetto ha rinunciato a imporsi e a mostrarlo al mondo.

Le spalle esprimono anche il tipo di confronto col mondo: le spalle squadrate sono sempre all’altezza (giusta) della situazione, quelle pendenti mostrano il modo in cui i soggetti tendono a cedere, quelle rialzate rivelano che vogliono sottrarsi alle pesanti responsabilità; stringendosi, proteggono la testa nel suo tentativo di svignarsela.

Mal Di Schiena, Massaggio, Mal Di, Mano, Muscolo, Dorso

Inoltre se una spalla è più bassa dell’altra, si può capire quale dei due poli dell’esistenza sia particolarmente sottolineato. Negli uomini, la spalla destra è in genere un po’ più bassa e rivela la loro inclinazione verso questo polo:

tendono verso un mondo controllato dal principio maschile, e quindi aggressivo. La spalla sinistra tesa verso il basso è tipica soprattutto delle donne: è simbolo di un modo passivo, tipicamente femminile, di affrontare la realtà.

Ragazza, Capelli, Soffiaggio, Bionda, Donna, Culo

Il vero compito delle spalle è di garantire alle braccia libertà di azione. Ma come possono sollevarsi verso l’alto, creando un nascondiglio per la testa, così possono spostarsi in avanti per occultare tra di loro petto e cuore.

Questo è l’atteggiamento tipico di chi desidera proteggere se stesso, ma che così facendo rivela a tutti la propria vulnerabilità e il proprio bisogno di aiuto.

Donna, Piuttosto, Ragazza, Capelli, Bello, Donne

Le donne, con un tale comportamento, cercano di difendere, o perfino di nascondere, il proprio seno al mondo. Spesso tali comportamenti errati risalgono alla pubertà. Se la ragazza fosse stata un uomo, non avrebbe certo accolto con piacere lo sviluppo del seno e l’avrebbe nascosto con un senso di vergogna.

Nascondere un seno troppo florido diventa indispensabile per una donna particolarmente timida, che non vuole mostrare la propria femminilità. Il senso di inferiorità e le insicurezze legate al proprio ruolo femminile non affrontato con consapevolezza, si incarnano e si trasformano in una sorta di carri armati visibili e percepibili nelle regioni corrispondenti.

Donna, Biondo, Ritratto, Ragazza, Colore, Abito

Se questo atteggiamento protettivo mira al cuore e ai suoi sentimenti, la spalla sinistra risulterà piegata in avanti.

Con questo atteggiamento le persone si rendono esili e riescono a nascondersi: così facendo però riducono le dimensioni del loro torace e i polmoni non hanno la possibilità di dilatarsi. Il fiato corto, conseguenza di tutto ciò, spiega i motivi della loro limitata capacità di comunicazione.

Fiore, Gerbera, Giallo, Fiore Giallo, Schnittblume

Chi si chiude in se stesso e si esclude dal mondo esterno, presenta la tendenza a trattenere per sé le emozioni e ha scarsa capacità di difendersi da eventuali attacchi. Le vittime di questo comportamento tendono a ritirarsi sempre più nel loro spazio protettivo delimitato dalle spalle, con le braccia flesse e la schiena ricurva.

Ogni bunker, per quanto efficace possa essere, rappresenta però oltre alla protezione, anche ristrettezza, rigidità e angoscia, e può arrivare a impedire di respirare.

(Dott. Rudiger Dahlke)

Meridiano Metallo

Cos’è che connette tutte le parti del corpo tra di loro

innanzitutto (organi e parti del corpo come braccia o gambe), come pure con i piani
psicologici e spirituali.

Cielo, Nuvole, Luce Del Sole, Buio, Cloudscape

Con la teoria dei meridiani e la legge dei Cinque Principi, disponiamo di un primo livello
interpretativo che ci fornisce le potenziali relazioni tra gli organi e le differenti parti del
corpo, ma anche con la psicologia.

Ciò si attua attraverso il supporto dell’energia Chi che circola in questi meridiani e grazie alle corrispondenze stabilite con ciascuno dei Cinque Principi.

Palloncino, Aria Calda, Panorama, Pallone Ad Aria Calda

Le relazioni tra tutte le parti del nostro corpo con il mondo esterno appaiono chiaramente e questo ci consente di comprendere meglio molti nostri atteggiamenti o reazioni.

Procederemo quindi con lo studio dei dodici meridiani del corpo umano rispetto a ciò che ci interessa, procedendo di Principio in Principio.

Palloncino, Cuore, Amore, Romanticismo, Cielo

Il Principio del Metallo è il Principio che coordina tutto ciò che riguarda il nostro rapporto con il mondo esterno.

La capacità che abbiamo di proteggerci da esso, la capacità di gestire le aggressioni provenienti da tale mondo esterno dipendono da questo Principio.

È quindi il Principio della nostra armatura. Il suo livello di protezione è istintivo, pronto, irriflessivo e può condurci alla reattività, se non alla primarietà.

Pallone Ad Aria Calda, Lago, Palloncino, Tramonto, Blu

Il suo livello di percezione è quello delle sensazioni fisiche. È sempre lui che gestisce la nostra capacità di eliminare, scaricare rapidamente le «aggressioni».

Il Metallo concerne la capacità di recidere (spada) le cose, di scegliere. È la decisione
«giudiziaria», quindi presa con un intento di giustezza e di giustizia. Le scelte forti, necessarie,che richiedono un taglio netto, dipendono dal Metallo.

Palloncino, Cuore, Amore, Red, Romantico, Felice, Carta

Talvolta abbiamo infatti bisogno di non funzionare più unicamente sul piano della riflessione raziocinante (Terra) che si sclerotizza quando è eccessiva. È a questo punto che facciamo leva sul nostro «Metallo» per scegliere, troncare.

Infine, rappresenta il mondo di ciò che io chiamo la volontà volontaria, il volontarismo. Le cose che vengono fatte con la forza e la rigidità, come la lama che taglia di forza perché è più dura di ciò che taglia o di ciò in cui penetra.

Lupo, Lupi, Forest, Invernale, Solitudine, Solitario

Due sono i meridiani associati al Principio del Metallo, il meridiano dei Polmoni e
dell’Intestino Crasso.

IL MERIDIANO DEI POLMONI (segno astrologico cinese della Tigre)

Il Polmone è associato all’Autunno. Esso permette di assorbire l’energia chiamata «Chi», da cui dipende l’attività vitale. Tale energia proviene dall’esterno in particolare sotto forma di ossigeno (ma non solo) e viene trasformata nel corpo umano in energia essenziale e poi vitale.

Natura, Mondo Animale, Tigre Di Bengala Bianca, Tigre

Il suo ruolo è quello di infondere la forza e la capacità di resistenza alle aggressioni
provenienti dal mondo esterno.

Il Polmone regola l’equilibrio tra l’esterno e l’interno. Esso ha il compito di proteggere dal mondo esterno (pelle). Si occupa dell’energia fisica e assiste il Cuore controllando l’energia proveniente dall’aria. Questa, insieme al sangue, alimenta gli organi e i «visceri».

Ragazza, Tristezza, Solitudine, Triste, Depressione

Inoltre partecipa attivamente alla qualità dell’energia grazie alle trasformazioni che dirige. Infatti, per poter circolare e alimentare correttamente tutto il corpo, l’energia della Terra (quindi degli alimenti) deve combinarsi con l’energia del Cielo (quindi dell’aria) per formare l’energia «essenziale».

È evidente che se questa associazione viene mal diretta, l’organismo sarà mal «nutrito».
Sul piano fisiologico questo meridiano corrisponde all’apparato respiratorio, ma anche alla pelle, al naso, al sistema pilifero.

Ragazza, A Piedi, Teddy Bear, Bambino, Femminile

Il Polmone regola l’equilibrio termico di queste zone e permette loro di proteggersi, in particolare dalle aggressioni climatiche.

A livello psicologico esso è associato alla capacità di difendersi dal «mondo esterno», da ciò che chiamo «la volontà volontaria» (volontarismo), il rigore, l’azione sulle cose, ma anche e soprattutto dall’interiorizzazione, intesa nel senso di una mancanza di manifestazione, di un mascheramento (armatura).

Ocean, Ragazza, A Piedi, Mare, Estate, Acqua, Vacanza

La sua ora solare di maggiore intensità si colloca tra le 3 e le 5 del mattino e il suo
percorso termina sulla punta del pollice di entrambe le mani.

IL MERIDIANO DELL’INTESTINO CRASSO (segno astrologico cinese della Lepre)

Coniglio, Lepre, Animale, Carino, Adorabile, Prato

Il meridiano dell’Intestino Crasso è complementare a quello dei Polmoni che assiste. Come quest’ultimo è associato all’Autunno. Ha una funzione di trasporto e di eliminazione delle scorie e impedisce altresì il ristagno dell’energia Chi.

Per questo esercita un influsso su tutte le escrezioni che dall’interno vanno verso l’esterno. Adempie a questa funzione per quanto concerne le materie organiche, mentre la vescica svolge lo stesso ruolo per i liquidi organici.

Farfalla, Insetto, Macro, Animale, Natura, Primavera

Serve ad evacuare quello che abbiamo mangiato, ingerito, e che non abbiamo assimilato, accettato. Svolge tale ruolo per gli alimenti, ma anche per tutto ciò che riguarda le nostre esperienze psicologiche.

Se funziona male, si evidenzieranno problemi di evacuazione in tutto il corpo (polmoni, intestino, reni, vescica) o nella psicologia dell’individuo.

Rana, Farfalla, Stagno, Mirroring, Natura, Acqua

L’Intestino Crasso è associato agli stessi piani fisici e psicologici del Polmone, dal momento che è il suo meridiano complementare.

La sua ora solare di maggior intensità si situa tra le 5 e le 7 del mattino e il suo percorso
prende avvio sulla punta dell’indice di entrambi le mani.

(Michel Odoul)

Angelica Pianta Officinale & O.E.

E’ inconfondibile per i suoi grandi ombrelli ed i suoi fiori circondati da sciami d’api.

(Angelica archangelica), famiglia Apiaceae.

Note Bibliografiche:

Giardino Angelica, Sedano Selvatico, Impianto, Fiore

Note Bibliografiche

Ancora oggi nei paesi nordici l’angelica viene consumata come verdura. L’angelica rivitalizza tutto l’organismo, aumenta la resistenza fisica e psichica, combatte crampi e flaccidità e previene la depressione.

Acqua, Drink, Detox, Acqua Disintossicazione, Limone

Nel medioevo l’angelica era conosciuta come medicamento “guarisci tutto” poichè molte malattie hanno la loro origine nella psiche.

L’angelica calma, rilassa, armonizza e riequilibra. E’ pertanto molto adatta in caso di stress che causa disturbi gastrici ed intestinali.

Olio Da Bagno, Olio, Lavanda, Olio Profumato, Etereo

L’angelica ha però anche proprietà eccitanti ed il momento dell’assunzione è quindi d’importanza fondamentale: con il pasto stimola la digestione; dopo il pasto è stimolante, prima di dormire ha azione rilassante.

L’angelica costituisce un buon trattamento nei casi di digestione difficile (aerofagia, gonfiori, flatulenza), spasmi digestivi nervosi, mal di pancia (colite), angoscia, emotività, insonnia e nervosismo.

Durante la gravidanza evitare le dosi elevate poiché la pianta stimola l’utero. I diabetici dovrebbero assumerne solo piccole dosi.

Azione Terapeutiche sia come Olio Essenziale in MicroDosi che Tintura Madre Spagyrica:

  • Gastrite atonica, con riduzione dei succhi gastrici, acidosi e dispepsia.
  • Potente sedativo nervoso
  • Rilassante, calmante
  • Eupeptico, carminativo

Olio In Acqua, Sospensione, Liquido, Astratto, Macro

  • Colite, dismenorrea, turbe psicosomatiche.
  • Anticoagulante
  • Purificante del sangue, stimola il sistema linfatico, stimolante ghiandolare, diuretico, favorisce la traspirazione
  • Anoressia, mancanza di appetito.
  • Dolori cronici dell’ apparato gastrointestinale, gastralgia.

Ragazza, Lavanda, Addormentato, Felicità, Purple, Fiori

  • Debolezza fisica e psichica, carenza dello stato immunitario.
  • Vaginite da Candida, Herpes genitale e Papilloma virus.
  • Debolezza cardiaca, disturbi circolatori alle estremità.
  • Ipofollicolinismo, mancanza di estrogeni.
  • Antispasmodica, carminativa, digestiva.
  • Amaro – aromatica, stimolante l’appetito.
  • Stimolante immunitario (produzione interferone).
  • Antibatterica, antifungina, antivirale.
  • Facilita la produzione di sangue.Sedativa delle surrenali.
  • Azione estrogenica.Miorilassante, sedativa.

Primavera, Albero, Fiori, Prato, Tronco D'Albero

FOGLIE: pleurite e bronchite, applicate come compresse; dispepsia flatulenta.

RADICE: bronchite associata con deficienza vascolare, catarro, catarro respiratorio, asma d’origine psicosomatica, dispepsia flatulenta, anoressia nervosa, malattie reumatiche, disturbi vascolari periferici.

Sinergismi frequenti

Foglie: Camomilla romana per i disturbi digestivi.

Radici: Farfara nel catarro bronchiale.

Camomilla romana nell’anoressia e dispepsia.

Avvertenze e controindicazioni

I preparati di Angelica danno buoni risultati nell’anoressia mentale.

Note

L’E.S.C.O.P. sconsiglia l’uso di tutta la parte aerea in ragione della presenza di furocumarine. Le foglie possono tuttavia essere usate per farne compresse per infiammazioni pettorali