Vegano – Carnivoro e Grassi

Asse Intestino – Cervello

L’uomo nasce frugivoro e poi diventa onnivoro. Questa scelta è stata fondamentale per diventare quello che siamo.

Cibo, Foodie, Food Styling, Blog, Design, Stile

Infatti introducendo alimenti diversi da quelli per i quali l’impianto era stato progettato, abbiamo introdotto patogeni aggressivi.

Allora abbiamo accorciato l’intestino per ridurre il tempo di contatto.

 
Fungo, Forno, Cotto, Vegan, Riempimento, Cotto Al Forno
 
Gli organi che consumano più energia sono il cervello e l’intestino, accorciando quest’ultimo abbiamo avuto più energia a disposizione del cervello, che è molto aumentato dal Neanderthal al sapiens-sapiens.

Senza la riduzione dell’intestino non avremo avuto abbastanza energia.

 
Tempeh, Insalata, Vegan, Cibo, Fresco, Vegetale
 
La maggiore aggressività del cibo ha portato a rinforzare l’intestino che ha dovuto imparare a gestire maggiori processi infiammatori, abbiamo quindi aumentato l’infiammazione intestinale a cui corrisponde una maggior stato ansioso.
 
Quello che ci differenzia maggiormente dagli altri mammiferi è…l’ansia della conoscenza.
 
Risultati immagini per Capocollo
 
però abbiamo accorciato solo il colon, ovvero l’unica parte dalla quale ricaviamo nutrimento (energia) per le cellule intestinali e ricaviamo i mattoncini con cui sintetizziamo ciò che ci serve…
…abbiamo così trasformato un lento ma robusto motore agricolo in uno da F1, elevate prestazioni, ma MOLTO DELICATO.
 
Cibo, Southindian, Indiano, Cucina, Sud, Suji, Tamil
 
Sbagliare dieta oggi è per noi MOLTO pericoloso, non possiamo annullare in pochi anni le modifiche che hanno richiesto millenni.
 
Abbiamo aumentato la forza del nostro intestino, paragonabile a quella di un palestrato, oggi ha bisogno di mantenere l’esposizione a cibi complessi per mantenere questa forza, altrimenti si indebolisce e diminuisce i processi con cui ci RIPARA continuamente e sono guai!!!
 
Generi Alimentari, Frutta, Frutta Raggio, Vegan, Soia
 
Il grosso problema della carne è che la mangiamo troppo magra, troppo trattata con conservanti e aromatizzanti, per il colore e sapore e troppo poco putrefatta (la refrigerazione è uno dei processi), nessun carnivoro la mangerebbe.
 
Certo il vitello come i finti polli, in realtà pulcini gonfiati, seviziati da un alimentazione non naturale e libera nei pascoli o nei campi è meglio evitarli, ma sforzatevi di mangiare più grassi, anche animali.
 
Celebrazione, Natale, Cucina, Delizioso, Cena, Festivo
 
Mangiare carne magra è l’errore più importante.