Tag Acidi grassi a corta catena

Acido butirrico

L'uso dell'acido butirrico è stato proposto come approccio alternativo nelle patologie autoimmuni e infiammatorie, contro le infezioni batteriche, ridurre la proliferazione cellulare nei tumori del colon, ridurre la glicemia, la resistenza insulinica, la dislipidemia e la gluconogenesi in maniera confrontabile con la metformina.
Read More

La sindrome da stress post traumatico (PTSD)

La sindrome da stress post traumatico si verifica in seguito a esperienze difficili di qualunque genere, non comprese alimentate dal nostro inconscio, riconosciute come legittime e per lo stesso motivo persistono modulando negativamente la nostra Vita, o peggio creando poi delle patologie. Esistono i casi più gravi di cui siamo a conoscenza, che derivano da abusi o da eventi tragici, oppure da un rapimento o dalla visione di un crimine violento.
Read More

Uova

Se non vuoi mangiarle crude, la soluzione migliore è prepararle in camicia o alla coque (irrorate con olio MCT o extra vergine “reale”). Le uova strapazzate o fritte non sono consigliabili perché il calore elevato ossida il colesterolo contenuto nelle uova e può causare problemi se hai alti livelli di colesterolo.
Read More

L’olio di cocco

Quando mangi un cibo grasso, di solito il grasso viene scomposto nell’intestino tenue mediante l’azione dei sali biliari e di un enzima pancreatico chiamato lipasi. Ma i trigliceridi a catena media riescono ad aggirare questo processo, perché attraversano la membrana intestinale e raggiungono direttamente il fegato tramite il sistema portale epatico.
Read More

I grassi

È importante non limitarsi a leggere le etichette ma considerare tutti gli ingredienti: se tra gli ingredienti leggi “grassi idrogenati”, significa che quel prodotto contiene grassi trans, anche se in quantità inferiori a quelle che devono essere riportate sull’etichetta.
Read More

× Sono qui per aiutarti