Vitamina B12 attiva masticabile

Conf da 84 tavolette

23,50 IVA Inclusa

Disponibilità: 7 disponibili

Vitamina B12 attiva masticabile

Funzione psicologica – Sistema nervoso – Energia

  • Forma bioattiva di vitamina B12: metilcobalamina
  • Alto dosaggio di vitamina B12 per compressa: 1000 μg
  • Con fattore intrinseco (IF): indispensabile per l’assorbimento della vitamina B12
  • Compresse masticabili: i pazienti non devono inghiottirle intere né assumerle con l’acqua
  • Facile da usare: 1 compressa al giorno
  • Elevata tollerabilità
  • Azione veloce

Ciotola, Colazione, Frutta, Sano, Cibo

Vitamina B12 e fattore intrinseco: perché è indispensabile?

Per essere assorbita, la vitamina B12 necessita dell’aiuto del fattore intrinseco, una molecola che noi stessi produciamo ma che in alcune situazioni è carente.

Abbiamo già parlato del ruolo fondamentale della vitamina B12 e dell’importanza di integrarla qualora sia carente nel nostro organismo. Nella scelta del miglior integratore dobbiamo tenere conto non solo della quantità di vitamina B12 che contiene, ma è bene assicurarsi che questa quantità sia facilmente assorbibile dal nostro organismo.

Quando parliamo di assorbimento della vitamina B12 entra in gioco un concetto importante: il fattore intrinseco. Vediamo insieme cos’è e perché è importante.

Uova, Fritti, Lato Soleggiato In Su

A cosa serve il fattore intrinseco?

Il fattore intrinseco è una molecola prodotta dal nostro organismo, indispensabile per l’assorbimento della vitamina B12. Non basta quindi assumere alimenti o integratori che contengano vitamina B12, è necessario avere una quantità sufficiente di fattore intrinseco affinché la B12 entri nell’organismo a svolgere il suo ruolo biologico.

Cosa succede quando manca o è carente il fattore intrinseco?

Laddove non vi sia una quantità sufficiente di fattore intrinseco, la vitamina B12 non può essere assorbita in quantità sufficienti a svolgere le attività biologiche all’interno dell’organismo. Pertanto, anche l’assunzione di integratori contenenti la sola vitamina B12 potrebbero rivelarsi poco efficaci.

Colazione, Colazione Inglese Completa

I soggetti maggiormente esposti a questa condizione sono:

  • Persone con età superiore a 50 anni
  • Vegetariani
  • Vegani
  • Celiaci
  • Soggetti con resezione gastrica
  • Condizioni patologiche a carico dello stomaco (gastrite atrofica o autoimmune)

Colazione Inglese, Colazione, Uova

Scegliere il miglior integratore di Vitamina B12

Una volta appurato che esiste una carenza di vitamina B12 nel nostro organismo, come ci possiamo orientare nella scelta dell’integratore migliore?

In prima battuta è bene verificare che la forma di vitamina B12 sia quella attiva, ovvero la metilcobalamina, disponibile a donare il gruppo metile e quindi ad intervenire senza bisogno di trasformazioni nei processi quali la detossicazione epatica e il ciclo della metionina. In alcuni soggetti con particolari polimorfismi genetici (es. mutazione MTHFR), l’organismo non ha a disposizione una quantità adeguata di enzimi come Metadigest o Metadigest Keto, necessari all’attivazione di tutta la vitamina B12 assorbita, in questi casi l’assunzione di integratori in forma attiva è fortemente consigliata.

Frutta, Cibo, Dolce, Dolci, Pane

 

In secondo luogo, come abbiamo visto è bene verificare che sia presente anche il fattore intrinseco.

La vitamina B12 contribuisce alla formazione dei globuli rossi, promuove il funzionamento del sistema immunitario, riduce la stanchezza e l’affaticamento, favorisce il metabolismo energetico, coadiuva l’attività del sistema nervoso e mantiene la normale funzione psicologica. Inoltre, interviene nel processo di divisione cellulare e nel metabolismo dell’omocisteina.

Precisiamo come sia noto che la vitamina B12 sia importantissima per la funzionalità delle cellule nervose e che la sua carenza può dare gravi sintomi neurologici e mentali, e che più in genere le vitamine del gruppo B sono essenziali per il funzionamento del sistema nervoso, e in particolar modo lo sono se il livello dell’omocisteina è alto, e infatti nel protocollo del dottor Bredesen sono menzionate.

Bistecca, Carne, Cotoletta, Cotolette, Fry, Manzo

In realtà ci sono diversi altri articoli scientifici sulla connessione tra carenza di B12 e problematiche cognitive, come Neuroenhancement with Vitamin B12—Underestimated Neurological Significance[1] nel quale leggiamo che la carenza di B12 causa un’ampia gamma di manifestazioni patologiche a livello neurologico come parestesia (alterazione della sensibilità degli arti e di altre zone del corpo, formicolio), intorpidimento della pelle, disturbi della coordinazione e ridotta velocità di conduzione del segnale nervoso.

[1] Pubblicato su Nutrients 2013 Dec; 5(12): 5031–5045. autori Uwe Gröber, Klaus Kisters,Joachim Schmidt; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3875920/.

L’articolo Misdiagnosed vitamin deficiency (“Carenza vitaminica non diagnosticata”)[1], mostra la correlazione tra carenza di vitamina B12 confusione, depressione e perdita di memoria.

Shish Kebab, Spiedino Di Carne, Spiedino Di Verdure

[1] Titolo completo Misdiagnosed vitamin B12 deficiency a challenge to be confronted by use of modern screening markers, pubblicato su Journal of the Pakistan Medical Association 2012 Nov;62(11):1223-9, autori Iqtidar N, Chaudary M N; http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23866416.

La carenza di succhi gastrici (bassi livelli di HCL nello stomaco) impedisce l’assorbimento della vitamina B12, e quindi i farmaci antiacidi sono una delle cause principali del problema.

Un tipico meccanismo che innesca la carenza di vitamina B12 è la presenza di candida nell’intestino

(spesso causata da cure di antibiotici e altri farmaci), la quale a sua volta è spesso associata con disbiosi intestinale (e parassitosi) [1] nonché carenza di zinco e di vitamina B6; la carenza di queste due sostanze induce carenza di succhi gastrici e quindi difficoltà di assorbimento della B12 da cui la carenza.

Lamponi, Fresco, Ciotola, Portafrutta, Bacche Fresche

Tutti sanno che la VITAMINA B12 è necessaria per la produzione dei globuli rossi e che l’anemia da carenza di vitamina B12 si chiama “perniciosa”, cioè pericolosa. È più pericolosa delle altre anemie perché la vitamina B12 svolge altre importanti funzioni e la sua mancanza nell’organismo (è l’unica vitamina idrosolubile che l’organismo può accumulare) può durare anche 5-6 anni prima di manifestarsi nelle analisi nel sangue; nel frattempo i danni potrebbero diventare irreversibili. Infatti, prende parte a diverse reazioni biochimiche:

sintesi del DNA, formazione della guaina mielinica (che riveste le fibre nervose), accelerare la trasmissione degli impulsi fra cellule nervose.

Salmone, Pesce, Pesce Alla Griglia, Griglia, Piatto

Ecco che una sua carenza può manifestarsi anche con confusione mentale, depressione, disturbi neurologici, deterioramento delle funzioni cognitive, compromissione della funzione nervosa, che nell’anziano viene chiamata demenza senile e confusa col morbo di Alzheimer (che è causato, invece, dalla carenza del neurotrasmettitore acetil-colina).

La sua carenza può essere riconosciuta dalla lingua che si presenta liscia, gonfia e di colore rosso acceso, dalla diarrea, dai sintomi della insufficiente produzione di acido cloridrico (gonfiore gastrico e/o nella parte alta dell’intestino subito dopo i pasti), torpore, sensazione di punture di aghi, bruciore alle estremità.

La vitamina B12 è indicata anche per: immuno-deficienza, asma, ipersensibilità al solfito, depressione, neuropatia diabetica, oligospermia, condizioni pre-cancerose nei polmoni dei fumatori, carcinoma mammario, aterosclerosi, tinnito, vegetariani e vegani.

Si consiglia di assumere

Uso1 compressa masticabile al giorno

Aromalampone

Non contiene alcool, conservanti, coloranti, aromi ed edulcoranti di sintesi.

[1] Vedi il libro “Disbiosi” http://scienzamarcia.altervista.org/documenti.doc.

 

Ti potrebbe interessare...

Ti potrebbe interessare…

Prodotti correlati

Carrello