Le malattie organiche e psicologiche

Malattie espressione dell’AnimA

Il terzo tipo di messaggio è quello che fa leva sulle malattie, organiche, psicologiche o su entrambe.

Palloncino, Cuore, Amore, Romanticismo, Cielo

Qui ci troviamo ad uno stadio di eliminazione delle tensioni, degli squilibri interni che possono essere definiti «passivi». Siamo nello Yin, nelle profondità del corpo o della mente. L’individuo elimina le sue tensioni, ma questa volta in maniera «incisiva».

Il Maestro Interiore (AnimA) blocca il Calesse (Corpo) per costringere il Cocchiere (Mente) ad arrestarsi

Candele, San Valentino, Giorno Di San Valentino

Tale eliminazione, per quanto comporti un significato, obbliga ad un arresto e non permette più cambiamenti diretti.

Appare al termine del ciclo di addensamento o di liberazione, quando questo non si è svolto totalmente o correttamente e la nostra «testardaggine» ha cristallizzato, ha fissato le cose dentro di noi.

Chiave, Cuore, Margherita, Amore, Legno, San Valentino

Bisognerà dunque passare necessariamente attraverso la ripetizione dello schema, dell’esperienza, del rivissuto, per integrare quest’ultima e cambiare se possibile i ricordi della sua Coscienza Olografica.

Tale ripetizione può tuttavia attuarsi con una coscienza arricchita. Questa dipenderà dalla comprensione che avremo avuto dell’esperienza, dalla nostra capacità di decodificazione e accettazione del messaggio della malattia.

Ritratto, Bambino, Le Mani, Nascondi

La malattia ci consente quindi due cose

Ci permette innanzitutto di liberare le energie tensive immagazzinate e, in tal senso, gioca un importante ruolo di valvola.

Possiamo riflettere seriamente su ciò che il modo «moderno», ovvero allopatico (farmaci chimici), di curare le malattie rappresenta, imbavagliandole o persino «uccidendole» quando sono in embrione o nella loro condizione di massima intensità, impedendo loro di esprimersi.

Rose Rosse, Carte, Desiderio Del Cuore, 3D, Frullatore

Ma la malattia serve anche da segnale d’allarme di una precisione grande quanto quella dei traumi. Essa ci parla con grande meticolosità di ciò che avviene all’interno di noi stessi e ci fornisce interessanti indicazioni per il futuro.

In quanto messaggio passivo, rappresenta in ultimo una fuga, un indebolimento dell’individuo che la subisce e talvolta viene persino inconsciamente vissuta come una sconfitta.

Frutta, Alimentari, Apple, Rinfresco, Dessert, Fresco

Un Calesse (Corpo) che è in «panne» e che è stato riparato non è più resistente come uno nuovo o quanto meno non ispira più altrettanta fiducia al suo proprietario.

La malattia rappresenta, consciamente o meno, una constatazione di fallimento o di incapacità a comprendere, ammettere o anche solo semplicemente percepire lo squilibrio interiore.

Immagine correlata

Non siamo stati in grado di reagire o agire in altra maniera per cambiare le cose oppure, ancor peggio, pensiamo di non essere stati abbastanza forti da resistere.

Così liquidiamo la questione ben sapendo però, più o meno consciamente, che si può fare di meglio.

Lampone, Bacca, Estate, Primo Piano, Vendemmia, Mature

Se, dopo la guarigione, ne trarremo una lezione, svilupperemo la nostra immunità interiore, in caso contrario ci indeboliremo sempre più e contrarremo malattie con crescente facilità.

Quanto più la tensione da eliminare sarà vecchia, tanto più sarà forte e la malattia «avrà bisogno» di manifestarsi in maniera profonda e grave.

Immagine correlata

Questa differenza tra il carattere «passivo» della malattia e «attivo» dei traumi è fondamentale ed è riscontrabile anche nel modo in cui il corpo fisico «risolve». Nel caso dei traumi, il corpo ripara i danni grazie al fenomeno miracoloso della cicatrizzazione.

Quest’ultimo è attivo perché a rigenerarsi sono le cellule traumatizzate o quelle dello stesso tipo. È il Cocchiere stesso (Mente Consapevole) che può riparare il Calesse.

Amore, Cuori, Banner, Cuore, Rosso, Sfondo Trasparente

Nel caso della malattia, il corpo rimedia grazie al sistema immunitario

Tale processo è passivo nel senso che ad intervenire sono le cellule appartenenti ad un tipo diverso rispetto a quelle malate.

Cuore, Amore, Legno, Tavole, I Rami, Abete Rosso

Bisogna richiedere l’intervento di un meccanico che ripari il Calesse

Il soccorso, l’assistenza, la soluzione provengono dall’esterno, da elementi estranei (i globuli bianchi, per esempio), laddove nel caso del trauma è la parte traumatizzata ad aiutare se stessa, a ripararsi da sé con le sue stesse cellule.

Amore, Cuore, Coppia, Bacio, Romanticismo, Bokeh

In Sintesi la malattia che può diventare un insulto alla vita, è un occasione x meglio comprendere si Stessi, e acquisire Coscienza e Consapevolezza di Sè.

(Michel Odoul modificato Ciani Francesco Ciani)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *