Ipercortisolemia

L’integrazione può essere un valido aiuto per contrastare l’ipercortisolemia ed i suoi effetti devastanti per il nostro organismo.

L’azione svolta dai vari micronutrienti si focalizza su due diversi fronti d’intervento:

Orologio, Onda, Periodo, Tempo, Paura, Presente, Negozi

1) Integrare i seguenti micronutrienti che hanno sia un effetto inibitorio e adattogeno del cortisolo e quindi dello stress e stimolano la produzione di testosterone (antagonista del cortisolo).

La vitamina D è essenziale per modulare la risposta del sistema immunitario e quindi contrastare le infiammazioni croniche (che al contrario attivano il cortisolo).

Yoga, Esercizio, Fitness, Donna, Salute, Forza, Corpo

La melatonina è un ormone prodotto soprattutto di notte dalla ghiandola pineale. La presenza della melatonina inibisce la produzione di cortisolo, ma a sua volta è inibita dalla presenza dell’ormone dello stress.

Per tale motivo l’integrazione della melatonina per via esogena permette la diminuzione del cortisolo nel sangue ed il ripristino della fase circadiana.

Risultati immagini per eccessivo cortisolo alto sintomi
Stress

La fosfatidilserina è un fosfolipide presente sulle membrane cellulari dei neuroni. L’utilizzo da parte degli atleti, ha dimostrato una riduzione dal 20 al 30% nella produzione di cortisolo.

La tirosina è un aminoacido utilizzato dai neuroni per produrre i neurotrasmettitori in grado di ridurre l’ansia e la depressione.

Risultati immagini per eccessivo cortisolo alto sintomi

Il magnonolo e l’onochiolo hanno dimostrato in diversi studi clinici, un’azione di modulazione dei vari neurotrasmettitori.

La rhodiola rosea la serotonina nelle cellule neuronali, mantenendola attiva più possibile. Ha un effetto adattogeno.

Stress violento

L’epimedium è una pianta di origine cinese. Il cui estratto ha effetti adattogeni e stimolanti. Ha un effetto adattogeno, quindi diminuisce lo stress e la produzione di cortisolo. Stimola inoltre la produzione di testosterone.

La teanina è un derivato dell’acido glutammico, capace d’influenzare il rilascio di dopamina, conferendo una sensazione di rilassamento e di contrasto agli eventi stressori. Ha un effetto adattogeno.

eccessivo stress da cortisolo

Il ginseng è una radice di una pianta cinese. Il cui estratto ha un’azione diretta sul sistema nervoso centrale, in grado di modulare l’eccitazione dei neuroni. Ha un effetto adattogeno.

La schisandra è una pianta rampicante. Il cui estratto aiuta il corpo a resistere a fattori
stressanti come il cambiamento della temperatura, il rumore, il sovraccarico emotivo.

Riso, Donne, Seduta, Vendemmia, Scrofa, Setaccio

Il cordyceps sinensis è un fungo cinese che aumenta la produzione del testosterone e di conseguenza riduce quella di cortisolo.

2) Diminuzione delle infiammazioni croniche che richiedono l’intervento del cortisolo. Elenco dei nutrienti necessari: vitamina D, omega 3, potassio. Le spiegazioni sul loro effetto le trovate nel capitolo “L’infiammazione croniche ed i carboidrati”.

Piscina, Nuoto, Relax, Spa, Di Lusso, Cappello

3) Diminuzione della produzione d’insulina e quindi di un maggior calo glicemico.
Elenco dei nutrienti necessari: curcuma, resveretrolo, cannella, taurina, glutammina, carnitina, arginina, potassio, magnesio, manganese, vitamina D, vitamina B1, cromo. Le spiegazioni sul loro effetto si possono trovare nel capitolo “Il diabete ed i carboidrati”.

Vivere 120 Anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *