Glucosio o chetoni?

Una carenza di vitamina K induce il corpo a utilizzarla per alimentare il metabolismo nel fegato, Una carenza di ferro verrร  compensata dalle riserve del fegato prima di intaccare le riserve del cuore.

La guarigione รจ integrazione

Il dottor Bruce Ames, ideatore della teoria triage allocation[142], รจ professore emerito di biologia molecolare presso la Berkeley University della California e scienziato senior presso il Children’s Hospital Oakland Research Institute.

Nelle sue ricerche sulle malattie degenerative, ha notato che le carenze di vari micronutrienti possono danneggiare il DNA e invecchiare le cellule, come conseguenza della โ€œtriage allocationโ€.

Tutti gli organismi viventi, esseri umani compresi, attraversano periodi di scarsitร  di micronutrienti. La teoria del dottor Ames ipotizza che durante queste fasi di penuria, i micronutrienti piรน scarsi vengono assegnati per garantire la vita nellโ€™immediato, trascurando gli effetti nel lungo termine.

diabete

Per esempio, una carenza di vitamina K induce il corpo a utilizzarla per alimentare il metabolismo nel fegato, a spese della densitร  minerale ossea. Una carenza di ferro verrร  compensata dalle riserve del fegato prima di intaccare le riserve del cuore.

Il dottor Bruce Ames รจ riuscito a spiegare in modo scientifico, perchรฉ le carenze moderate di minerali, vitamine e aminoacidi (circa 40 nutrienti essenziali) potrebbero aumentare il rischio di tumori e malattie cronico-degenerative con lโ€™avanzare dellโ€™etร , in assenza di sintomi, attraverso la perdita di funzione degli enzimi[143].

In altre parole, se paragoniamo il fuoco alla funzione degli enzimi e la miccia (o comburente) ai micronutrienti, possiamo dire che se le fiamme si affievoliscono, cโ€™รจ bisogno di โ€œcomburenteโ€ per ottenere l’energia vitale necessaria allo svolgimento ottimale di tutte le funzioni fisiologiche delle cellule che compongono l’organismo.

crucifere

Tutti i carboidrati, semplici o complessi che siano, hanno un unico destino: diventano molecole di glucosio che vengono assorbite dallโ€™intestino per passare nel sangue.

La principale funzione del glucosio รจ quella di ottenere ATP (adenosina trifosfato), un composto chimico, o piรน semplicemente โ€œuna moneta di scambio energeticoโ€, indispensabile alla cellula per svolgere qualsiasi tipo di lavoro biologico, tra cui:

i movimenti muscolari, la sintesi delle proteine, la divisione cellulare, lโ€™apoptosi (morte cellulare), la trasmissione degli impulsi nervosi, le funzioni immunitarie. Tuttavia, per ottenere ATP, la maggior parte delle cellule sono in grado di utilizzare un carburante alternativo: i chetoni, molecole derivate dal metabolismo dei grassi.

Lโ€™adenosina triptofano (ATP) รจ un ribonucleotide trifosfato formato da una base azotata (lโ€™adenina), dal ribosio, (uno zucchero a cinque atomi di carbonio e da tre gruppi fosfato. Lโ€™ATP si forma nel mitocondrio, la centralina della cellula, nel processo biochimico della fosforilazione ossidativa.

Nella chetosi nutrizionale, ovvero lo stato metabolico indotto dalla dieta chetogenica, la riduzione strategica dei carboidrati minimizza il livello di glucosio in circolo, costringendo gran parte delle cellule ad utilizzare i chetoni per ottenere ATP.

Alcuni grassi alimentari, in particolare lโ€™olio a catena media (olio MTC), raggiungono direttamente il fegato per la produzione di chetoni nel sangue, รจ utilizzare un glucometro, stesso strumento che misura il glucosio.

cetriolo spaghetti

I chetoni, denominati acetoacetato, beta โ€“ idrossibutirrato e acetone, vengono prodotti in prevalenza dal fegato e poi trasferiti a organi, muscoli e cervello per fornire energia, consentendo la sopravvivenza, ad esempio, durante il digiuno.

I chetoni prodotti dal corpo durante una dieta chetogenica o il digiuno, in particolare il ฮฒ idrossibutirrato โ€“ quello piรน abbondante nel sangue, sono una forma di carburante pulita per lโ€™organismo, rispetto al glucosio[145].

Infatti, durante la produzione di ATP (la molecola energetica delle cellule), i chetoni utilizzano meno ossigeno. Ciรฒ si traduce in una riduzione dello stress ossidativo e in un risparmio di molecole di NAD, un coenzima derivato dalla vitamina B3 (niacina), necessario alla vita, coinvolto in molteplici funzioni: respirazione cellulare, biogenesi mitocondriale (creazione di nuovi mitocondri) e reazioni redox (ossido riduzione)[146].

Per ottenere 1000 molecole di ATPย  Dal glucosio ci vogliono 111 molecole NAD+

Da ฮฒ-idrossibutirrato bastano 11 molecole di NAD+. Elamin M, Ruskin DN, Masino SA, Sacchetti P. 2017 PMID: 29184484

Di conseguenza, aumenta la disponibilitร  di NAD+ per lโ€™attivitร  del mitocondrio, per la riduzione dello stress ossidativo e per la sintesi di glutatione, un potente antiossidante endogeno, da cui dipendono, tra le altre, anche una corretta espressione genica e lโ€™autofagia, ovvero la rimozione delle cellule danneggiate[148]. I chetoni generano piรน ATP per grammo rispetto al glucosio.

รˆ stato calcolato che 100 g di glucosio forniscono circa 8,7 kg di ATP, mentre 100 g di beta-idrossibutirrato) forniscono 10,5 kg di ATP, l’acetoacetato circa 9,4 kg. [149] Solo alcuni organi dipendono esclusivamente dal glucosio e sono i seguenti[150]:

Midollo spinale e parte del cervello (25% circa).

Midollare surrenale, midollo osseo, eritrociti (globuli rossi), leucociti (globuli bianchi), retina, cristallino, testicoli. I globuli rossi possono utilizzare solo glucosio poichรฉ privi di mitocondri.

Un globulo rosso adulto contiene quasi esclusivamente emoglobina. Nel fegato, invece, manca lโ€™enzima (tioforasi) che consente lโ€™utilizzo dei chetoni, perciรฒ gli epatociti possono utilizzare solamente glucosio. In definitiva, il glucosio non รจ essenziale al pari dei grassi e delle proteine.

Nel digiuno, cosรฌ come durante una dieta con pochissimi carboidrati, il corpo รจ fisiologicamente programmato per produrre glucosio al fine di mantenere costante la glicemia e assicurare il funzionamento degli organi glucosio-dipendenti.

La gluconeogenesi รจ il processo con cui il fegato sintetizza glucosio a partire da precursori non glucidici,

Ovvero: Aminoacidi – presenti nell’alimentazione o derivanti dalla degradazione dei muscoli; Gicerolo – proveniente dalla degradazione dei trigliceridi nel tessuto adiposo, Acido lattico – proveniente dai globuli rossi e dal muscolo durante l’esercizio fisico.

Inoltre, il nostro organismo ricava glucosio anche dallโ€™assunzione di proteine e verdure, col vantaggio che queste ultime apportano soprattutto fibre, vitamine e nutrienti antiossidanti.

Ad esempio, mezzo panino per hamburger, cosรฌ come una sola patata grande, contengono entrambe circa 20 grammi di carboidrati, il limite giornaliero di una dieta chetogenica low โ€“ carb. Stessa cosa vale per un paio di bocconi di riso o di pasta.

La dieta chetogenica non รจ una dieta dimagrante. Inizialmente, nei primi decenni del 1900, serviva per curare lโ€™epilessia[151]. Successivamente gli studiosi si resero conto che poteva curare molto altro, come si leggerร  nei prossimi capitoli.

Una particolaritร  della dieta chetogenica รจ il consistente apporto di grassi; infatti, come regola generale, le calorie assunte in un giorno derivano da grassi per il 65-80%, da carboidrati per il 5-10%, da proteine per il 15-25%.

A livello scientifico, negli ultimi decenni, รจ emerso qualche dubbio sulla salubritร  delle linee dietetiche tradizionali[152], secondo le quali il 45-60% delle calorie dovrebbe derivare da alimenti a base di cereali e legumi[153], che causano continui sbalzi glicemici. Per essere in equilibrio, il nostro organismo necessita di alternare ciclicamente glucosio e chetoni[154]:

Giselle Parma
Giselle Parma
Rimini
Leggi Tutto
Il lavoro di Francesco unisce competenze e studi di diversa natura, e questo permette di agire contemporaneamente sul piano fisico (grazie a nutraceutici di Eccellenza) emotivo, mentale e spirituale Il corpo riprende progressivamente Forza, Toncitร  e Vigore, ci si sente meglio Sono di supporto consigli alimentari, terapia verbale, fiori di Bach, trattamenti energetici. Un mix Che permette di ripristinare un equilibrio interiore e fisico ๐Ÿงก

Leave a Reply