Difendersi dalla medicina a protocolli

Un medico di segnale sa quanta fatica costi convincere una mamma a non dare l'antibiotico

Medicina difensiva

Come fare a non prendere antibiotici? Sembra facile, ma non lo รจ per nulla. Un medico di segnale sa quanta fatica costi convincere una mamma a non dare l’antibiotico ad un bimbo la cui febbre duri giร  da un paio di giorni (prima naturalmente avremmo dovuto convincerla a non dargli il paracetamolo, prima causa del prolungamento della malattia, ma questo รจ un discorso ancora piรน complesso).

Non parliamo poi degli adulti che al primo “raspino” in gola o alla prima noia respiratoria virale da raffreddamento non vedono l’ora di assumere un bell’antibiotico cosรฌ “non ci pensano piรน”.

Il medico di segnale sa che quelle malattie comuni guariscono da sole in pochissimi giorni, purchรฉ si mangi piรน leggero, si dorma un po’ di piรน, si rassereni la mente, e non si assumano farmaci antipiretici o antinfiammatori che bloccherebbero il naturale processo di riparazione.

In mezzo a tutto questo si incastra perรฒ quel cancro chiamato “medicina difensiva” che tanto รจ gradito all’industria farmaceutica. Il medico che iperprescriva “ha fatto tutto il possibile” anche se i farmaci hanno causato aggravamento o morte.

Il medico che, piรน prudentemente e secondo buon senso e sana medicina, attenda a prescrivere farmaci o lo faccia il minimo indispensabile, รจ esposto invece legalmente ad ogni genere di recriminazione.

Col risultato che la maggior parte dei medici si tutela (soprattutto in caso di urgenze e di ricoveri ospedalieri) prescrivendo il farmaco piรน potente e di effetto immediato (che significa antibiotici, cortisonici, antidolorifici, antipertensivi), fino a normalizzazione temporanea dei sintomi, girando poi la patata bollente al medico di base in attesa della prossima crisi.

In questo fosco quadro si capisce bene come la quantitร  di antibiotici inutili prescritta sia elevatissima, con conseguente selezione di ceppi batterici resistenti a qualunque principio attivo, come il Clostridium difficile, agente della pseudocolite membranosa, o il MRSA (methicillin resistant Staphilococcus aureus) che hanno giร  provocato diversi morti negli USA e verso i quali i CDC americani – Center for disease control – stanno giร  cercando di correre ai ripari.

Se a questa prassi difensiva aggiungiamo l’uso massivo di gastroprotettori e l’abitudine di eradicare il povero Helycobacter pilori (recentemente dimostrato essere addirittura protettivo nei confronti del cancro all’esafago, nonchรฉ verso asma e reflusso gastroesofageo.

vaccino

si veda l’ampia trattazione su “Missing microbes” di Blaser) anche in assenza di qualunque sintomo, con tre potenti antibiotici, non appena il test ne riveli la presenza, capiamo subito la gravitร  della situazione.

L’ottica migliore รจ sempre di comprendere le cause scatenanti, legate alle origini: peso, attivitร  fisica, alimentazione, metabolismo, equilibrio psicofisico, ansia, stipsi, gastrite ecc. Chiunque prima di bombardare aspetti di sรจ, dovrebbe chiedersi come un virus opportunista abbia attecchito …

Come ho permesso di infiammare ad un punto tale tessuti, organi, intestino ecc da ospitareย  un malessere tale sino a patologie croniche infiammatorie da limitare la vita stessa in ogni esperienza possibile? Sopratutto come posso leggere questa esperienza ribaltando i risultati delle analisi, recuperando lo stato di benessere ed eubiosi di tutto l’organismo o PNEI. (Francesco Ciani)

emicrania

Bibliografia: Medicina di Segnale

Maria Federica Palumbo
Maria Federica Palumbo
Nocera Inferiore Estetista
Leggi Tutto
Francesco รจ una persona di grande umanitร  e conoscenza, disponibile e professionale. Se siete alla ricerca di armonia e benessere psicofisico รจ la persona giusta per voi! โค๏ธ

Cerchi Soluzioni?

Puoi utilizzare questa barra di ricerca o usare WhatsApp

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *