Camomilla romana O.E.

Camomilla romana (Anthemis nobilis), famiglia Asteraceae.

Utile per favorire il fisiologico benessere del sistema nervoso

Note Bibliografiche:

Ha proprietà digestive, carminative, emmenagoghe, sedative, antispasmodiche, diaforetiche (aumenta la sudorazione), stimolanti, antinfiammatorie e disinfettanti.

La droga contiene un olio essenziale costituito da bisabololo, camazulene e matricina, a cui sono ascritte proprietà antinfiammatorie, flavonoidi, tra cui apigenina, con attività spasmolitica, vitamina B1 e C.

L’I-bisabololo svolge azione protettiva nei confronti dell’ulcera gastrica ed è inoltre dotato di proprietà antibatteriche e fungicide. Prima della scoperta del chinino la camomilla veniva usata nelle febbri malariche.

Utilizzo in MicroDose:

– Sedativo potente calmante del sistema nervoso centrale,

– Potente antispasmodico

– Pre-anestetico e analgesico (calma il dolore)

– Antiprurito (allevia il prurito), antiallergico

– preparazione per la chirurgia

– shock nervoso, stress, ansia, insonnia, asma nervosa

– Condizioni di prurito della pelle e / o dermatite allergica da contatto, psoriasi, acne, dermatite rosacea, sensibile, pelle infiammata, o da rasatura

– Controllo dei parassiti intestinali: lamblia, ossiuri, ascaridi

– Problemi digestivi: digestione lenta, flatulenza, gonfiore, nausea

– Colica spasmi, neurite, nevralgie, mal di denti, dentizione

Risultati immagini per camomilla romana

Proprietà

  • Efficace per calmare il sistema nervoso detto “periferico”. Rilassa e calma gli spasmi organici provocati da stress. È l’olio essenziale antispasmodico (fisico e psichico) per eccellenza.
  • Calma il sistema nervoso centrale: è un sedativo dolce, perfetto per i bam­bini, e tonico allo stesso tempo.
  • Combatte l’irritabilità, l’insonnia, la febbre.
  • Eccellente antidolorifico, è raccomandato in caso di emicrania, nevralgia facciale, problemi alla dentizione (nel bebè e nel bambino), problemi di­gestivi.
  • Antinfiammatorio: un’altra buona ragione per utilizzarlo come antidolorifico.
  • Favorisce l’appetito, aiuta a digerire, stimola l’evacuazione della bile e contrasta i gas intestinali, carminativo.
  • Antispasmodico molto potente, è raccomandato contro i dolori epato-bi­liari spasmodici particolarmente difficili.

L’impatto della camomilla è straordinario, sul piano neuropsichico. indispensabile in caso di ipersensibilità emotiva, spasmi, nevralgie e utile per superare un trauma affettivo.

Eccezionale per lenire le irritazioni della pelle.

Regola il sistema nervoso (depressione post partum), Calma le crisi di nervi.

Prepara e aiuta nel giorno del parto.

È antinausea.

Uso esterno su base Carrier :

– Frizioni sull’addome o zone infiammate

– Frizioni sul plesso solare e lungo la spina dorsale per il sistema nervoso

– Le applicazioni locali per la cura della pelle

Consigli:

Da non confondere con la camomilla tedesca (matricaria) né con la camo­milla del Marocco (Ormenis multicaulis).

La camomilla è adoperata da molto tempo come idrolato per lavare gli occhi in caso di irritazioni del globo oculare. Questo per dire quanto è dolce!

È un olio essenziale molto sicuro che si può applicare puro sulla pelle, diluito sulle mucose, e utilizzare senza problemi per via interna. Va benissimo per i bambini.

Avvertenze e controindicazioni:

L’uso continuativo e prolungato può provocare insonnia e nausea.

L’uso come antinfiammatorio oftalmico, se prolungato, può determinare irritazione all’occhio.

Esistono bambini ed adulti a cui la camomilla è paradossalmente irritante per il SNC, benché si tratti di casi non frequenti.

Via Piave, 22, 61032 Fano PU, Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *